lunedì , 2 maggio 2016
Home > Documenti Stati Uniti

Documenti Stati Uniti

Passaporto USA

PROGRAMMA VIAGGIO SENZA VISTO

per maggiori informazioni: poliziadistato.it, usembassy.gov

Dal 12 gennaio 2009 per i viaggi negli Stati Uniti senza visto è obbligatorio compilare on-line il modulo per l’autorizzazione al viaggio elettronica (ESTA), da un massimo di 3 giorni prima della partenza (anche se le autorità consigliano di farlo il prima possibile). Al termine della procedura il sistema vi dirà se siete autorizzati a imbarcarvi in un volo per gli Stati Uniti, ma non vi darà l’assoluta certezza che sarete accettati nel territorio americano. Qui trovi maggiori informazioni sulla compilazione del modulo Esta.

Carlo dice: attenzione che esistono decine di siti che offrono il servizio di compilazione a pagamento. Non sono per forza delle truffe, però vi ritroverete a pagare oltre $70, quando facendolo dal sito ufficiale il costo è di soli $14 in caso di approvazione.

Per maggiori informazioni visita la pagina dell’ambasciata americana dedicata all’ESTA: Us Embassy. L’autorizzazione sarà valida per un periodo di due anni (o fino alla scadenza del passaporto), quindi in caso di più viaggi in questo lasso di tempo non è necessario richiedere più autorizzazioni, ma semplicemente aggiornare i dati.




Le risposte che verranno fornite dal sistema “ESTA” potranno essere di tre tipi:

  • Authorization Approved”, nel caso di concessione dell’autorizzazione. L’autorizzazione sarà valida per due anni o fino a quando il passaporto del viaggiatore non scade e consentirà la possibilità di effettuare più viaggi negli Stati Uniti senza che per ognuno di essi sia necessaria una nuova registrazione on – line ed una conseguente nuova autorizzazione;
  • Travel not Authorized”, nel caso di diniego dell’autorizzazione. In tal caso occorrerà rivolgersi al Consolato americano presso il quale è stata fatta richiesta per il visto per gli Stati Uniti;
  • 3) “Authorization Pending”, nel caso in cui siano necessarie ulteriori informazioni ai fini del rilascio dell’autorizzazione.

    Un’autorizzazione “ESTA” (come già avviene attualmente in base al Visa Waiver Program) non garantirà un’automatica ammissione in territorio americano che sarà lasciata alla discrezionalità delle competenti autorità doganali e di frontiera.

    Al fine di facilitare il processo di valutazione dei dati forniti con la registrazione, si consiglia di compilare il modulo ESTA non meno di 72 ore prima della partenza. Se sei in procinto di partire a questo link puoi compilare il modulo: ESTA.

    Il passaporto per gli USA per viaggiare senza visto

    Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto”, sono validi i seguenti passaporti:

    • passaporto elettronico, unico tipo di passaporto che viene rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006;
    • passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005;
    • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

    Per poter viaggiare senza visto è necessario inoltre rispettare i seguenti requisiti:

    • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
    • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
    • possedere un biglietto di ritorno.

    In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia. La mancata partenza dagli U.S.A. entro i 90 giorni, potrà compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma.

    I minori potranno beneficiare del Visa Waiver Program solo se dotati di passaporto individuale, non essendo sufficiente la loro iscrizione sul passaporto dei genitori. Nel caso in cui il minore sia iscritto nel passaporto di uno dei genitori, bisognerà richiedere il visto, qualunque sia il periodo di soggiorno negli U.S.A

    APPROFONDIMENTI SU VISTI E GREEN CARD



2.453 commenti

  1. Salve, per cortesia siete informati se esiste una “deroga” per i cittadini italiani sulla data di scadenza del passaporto, cioe’ ai 6 mesi residuali ne vengono aggiunti altri 6?
    Devo partire nel mese di agosto 2016 per gli Usa, il passaporto scadrà nel febbraio 2017. La Questra mi dice che non ci sono problemi.
    Grazie mille

  2. Ciao. Io ho una domanda tutt’altro da fare. Dovrei recarmi in America ad ottobre e dovrei andare in California a LA. Non è la prima volta che mi reco in America, ma la prima in California.

    La mia domanda è: occorre affittarsi una macchina da come ho capito, ma in dogana alla CBP (Customs Border and Protection), possono richiederti di quanto dispongo economicamente come fondi per noleggiare/acquistare una macchina o non possono chiedertelo? Cioè è di legge che possono chiedertelo solo per questo stato americano?

  3. Buongiorno. Ho un visto per l’America B2 che ho ottenuto nel 2013, all’epoca avevo la necessita di un visto per oltre 90 giorni, con scadenza 2023. Ad aprile 2016 devo ritornare in America ma solo per un mese e mezzo, per turismo. Posso utilizzare questo visto B2 oppure devo fare l’ESTA? Vi ringrazio molto

  4. Ciao Alessandra,
    La mia compagna ha ottenuto un visto x lavorare tre anni negli USA.
    Io vorrei andare con lei. Cosa devo fare? Non avendo io uno sponsor., meriti artistici o quant’altro ..
    Premesso che non lascerei il lavoro che ho in Italia perché lo posso fare tranquillamente via computer in qualsiasi parte del mondo mi trovo (anche se in un futuro riuscirò ad avere una green card o un visto x lavorare in America, non lascerei comunque il lavoro in Italia ma a quel punto lavorerei sia x un’azienda italiana che per una americana).
    Altra cosa, se durante questi tre anni ci sposiamo negli Stati Uniti.. Una volta che lei otterrà la green card in automatico la potrei ottenere anch’io, giusto?
    Help me!!
    Grazie

    • Ciao Paolo,
      per ottenre un visto di accompagnamento, la tua compagna deve sposarsi con te prima della partenza e inoltrare la domanda di visto per te, solo dopo averlo ottenuto puoi partire. Altrimenti puoi solo fare avanti e indietro con l’esta.
      Perché pensi che la tua compagna avrà la green card? Comunque in tal caso, bisogna comunque fare domanda e aspettare che riceva anche tu la carta verde per poterti trasferire negli Usa.

  5. Ciao a tutti e grazie per tutte le info interessanti che date. Sono un piccolo imprenditore e ho richiesto un visto b1/b2 combinato. Ho preparato tutta la documentazione per il colloquio programmato per fine febbraio. Inizio a preoccuparmi. In giro ho letto pareri quasi unanimi sul fatto che i visti di tipo B vengono negati con molta facilità. Anzi, sembra certo! Cosa ne pensate? E se dovessi rinunciare al mio colooquio esiste una procedura consigliata? potrei incorrere in spiacevoli sorprese, tipo entrare in una lista sospetta o altre diavolerie americane? Grazie ragazzi

  6. Ciao
    Forse la mia è una domanda stupida. Mi sembra che una volta ci fossero dei vincoli per andare negli USA dopo essere stati in Russia. Poiché siamo stati a Mosca l’anno scorso per vacanza, ci possono essere problemi ad andare negli Stati Uniti in vacanza quest’estate? Peggio ancora al controllo passaporti, anche dopo avere avuto l’autorizzazione ESTA e pagato le spese di viaggio.
    Ti ringrazio anticipatamente.

    • Ciao Roberto,
      non mi risulta questa restrizione. Attualmente, non possono più viaggiare con l’esta le persone che hanno fatto viaggi in Iran, Iraq, Sudan o Siria a partire dal 1 marzo 2011, ma la Russia non c’è tra le destinazioni… “vietate”, diciamo.

  7. Buongiorno Alessandra,
    nel 1995 sono stato in USA come turista (senza visto) ma rimasto 2 mesi in più del dovuto quindi ho un over stay di 2 mesi, ritornato poi in USA nel ’98 e ’99, trattenuto all’ufficio immigrazione ma poi lasciato entrare, queste ultime due volte con permanenze di due settimane, quindi entro i limiti consentiti.
    Ora dovrei fare un viaggio in California e non desidero sorprese all’arrivo in USA, mi chiedevo se fosse opportuno richiedere un Visto B2, mi sembra di capire che facendo l’ESTA non avrei grandi garanzie,
    cosa mi consigli?
    Grazie in anticipo
    Orlando

    • Ciao Orlando,
      ti consiglio di compilare l’esta e viaggiare con quello, poi all’immigrazione decideranno loro (anche se hai un visto non hai garanzie di entrare!).
      Questo è il mio consiglio, in quanto se dovessero respingerti il visto, allora si che non potresti più entrare nemmeno con l’esta.

  8. Ciao
    devo andare a Porto Rico in aereo , mi fermero’ qualche giorno e poi da Porto Rico riparto in barca a vela di un amico per Bermuda,Azzorre ecc.
    Ho letto che per ‘l’Esta serve il biglietto aereo di ritorno o comunque di uscita .
    Devo comprare un volo d’uscita fittizio ?
    Il mio passaporto verra’ comunque visto alla partenza dalle autorita’ portuali di San Juan….
    Il biglietto aereo d’uscita viene richiesto al controllo documenti all’arrivo ?
    Oppure devo fare il visto normale ?
    Grazie
    primo scolari

    • Ciao Primo,
      come tornerai in Italia, in barca? Per avere l’autorizzazione esta, le condizioni sono quelle di avere il biglietto aereo di andata e uno di ritorno verso l’Italia (o paese di residenza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.