Home » Documenti Stati Uniti

Documenti Stati Uniti


PROGRAMMA VIAGGIO SENZA VISTO
per maggiori informazioni: poliziadistato.it, usembassy.gov

Dal 12 gennaio 2009 per i viaggi negli Stati Uniti è obbligatorio compilare on-line il modulo per l’autorizzazione al viaggio elettronica (ESTA), da un massimo di 3 giorni prima della partenza (anche se le autorità consigliano di farlo il prima possibile). Al termine della procedura il sistema vi dirà se siete autorizzati a imbarcarvi in un volo per gli Stati Uniti ma non vi darà l’assoluta certezza che sarete accettati nel territorio americano. Per compilare il modulo, vai qui: ESTA. Per maggiori informazioni visita la pagina dell’ambasciata americana dedicata all’ESTA: Us Embassy L’autorizzazione sarà valida per un periodo di due anni (o fino alla scadenza del passaporto), quindi in caso di più viaggi in questo lasso di tempo non è necessario richiedere più autorizzazioni, ma semplicemente aggiornare i dati.

Il passaporto per entrare negli Stati Uniti d’America


Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto”, sono validi i seguenti passaporti:

  • passaporto elettronico, unico tipo di passaporto che viene rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006;
  • passaporto a lettura ottica rilasciato o rinnovato prima del 26 ottobre 2005;
  • passaporto con foto digitale rilasciato fra il 26 ottobre 2005 e il 26 ottobre 2006.

Ricordiamo che per usufruire del programma “Visa Waiver Program” (Viaggio senza visto) è necessario:

  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • possedere un biglietto di ritorno.


In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia. La mancata partenza dagli U.S.A. entro i 90 giorni, potrà compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma.

I minori potranno beneficiare del Visa Waiver Program solo se dotati di passaporto individuale, non essendo sufficiente la loro iscrizione sul passaporto dei genitori. Nel caso in cui il minore sia iscritto nel passaporto di uno dei genitori, bisognerà richiedere il visto, qualunque sia il periodo di soggiorno negli U.S.A

NUOVE DISPOSIZIONI

Le Autorità americane hanno di recente annunciato l’introduzione un nuovo sistema elettronico di registrazione on-line dei dati dei cittadini degli Stati facenti parte del Visa Waiver Program (VWP) che si recano temporaneamente negli Stati Uniti per turismo o per motivi di lavoro. L’“Electronic System for Travel Authorization” (ESTA) sostituirà la compilazione del modulo cartaceo I-94W (tale modulo viene distribuito dal personale di bordo dell’aereo insieme al modulo per la dogana prima di atterrare sul suolo americano) e consentirà alle autorità degli Stati Uniti di effettuare il controllo sulle persone che hanno intenzione di entrare in territorio statunitense prima del loro imbarco su nave o aereo.

La nuova procedura è diventata esecutiva ed obbligatoria a partire dal 12 gennaio 2009 e ha sostituito il modello I-94W.

Le risposte che verranno fornite dal sistema “ESTA” potranno essere di tre tipi:

1)“Authorization Approved”, nel caso di concessione dell’autorizzazione. L’autorizzazione sarà valida per due anni o fino a quando il passaporto del viaggiatore non scade e consentirà la possibilità di effettuare più viaggi negli Stati Uniti senza che per ognuno di essi sia necessaria una nuova registrazione on – line ed una conseguente nuova autorizzazione;

2)“Travel not Authorized”, nel caso di diniego dell’autorizzazione. In tal caso occorrerà rivolgersi al Consolato americano presso il quale è stata fatta richiesta per il visto per gli Stati Uniti;

3) “Authorization Pending”, nel caso in cui siano necessarie ulteriori informazioni ai fini del rilascio dell’autorizzazione.

Un’autorizzazione “ESTA” (come già avviene attualmente in base al Visa Waiver Program) non garantirà un’automatica ammissione in territorio americano che sarà lasciata alla discrezionalità delle competenti autorità doganali e di frontiera.

Al fine di facilitare il processo di valutazione dei dati forniti con la registrazione, si consiglia di compilare il modulo ESTA non meno di 72 ore prima della partenza. Se sei in procinto di partire a questo link puoi compilare il modulo: ESTA.

APPROFONDIMENTI



2.369 commenti finora.

  1. Bianca scrive:

    Ciao Alessandra,
    Ho fatto l’ESTA a settembre 2013. Ora volevo aggiornarlo per un nuovo viaggio negli USA.
    Nella fase di aggiornamento posso aggiornare solo indirizzo mail e indirizzo dell’hotel, ma non numero di volo e compagnia area.
    Credo di aver capito quale sia il problema: il sito non mi da la possibilità di cambiare volo e compagnia area perché da un po’ di mesi (a differenza di quando l ho fatto io) non vanno proprio inseriti nella richiesta iniziale… quindi tanto meno li potrò trovare nella fase di aggiornamento.
    Stamperò quindi la mia ricevuta con il numero di volo vecchio.
    Mi confermi questo?

    • Alessandra scrive:

      Certo Bianca,
      modifica i dati modificabili e se l’esta è ancora valido puoi continuare a usarlo tranquillamente. Gli altri dati verranno comunicati dalla compagnia aerea.

  2. Daniela scrive:

    ciao Alessandra, mi piacerebbe stare via alcuni mesi in California (anche + di 90 giorni) ma non capisco quale sia il visto piu’ appropriato per il mio scopo. Sono iscritta a un sito che mette in contatto “volontari” e “hosts” i quali offrono lavoro in cambio di vitto e alloggio… ma i volontari che prestano lavoro per alcune ore giornaliere (da 4 a 8 ore al giorno) NON vengono pagati, hanno solo in cambio food and accomodation, a volte solo accomodation. Potrebbe essere considerato uno scambio culturale? Io andrei la’ per migliorare e rendere piu’ fluente l’inglese..
    Altra cosa: una volta che sono la’ e ho tempo (dopo il lavoro) ed energia per iscrivermi a un corso piu’ approfondito di inglese, posso farlo o questa eventuale iscrizione cambia le condizioni del mio ingresso negl States? Grazie

    • Alessandra scrive:

      Ciao Daniela,
      non so dirti se puoi usare un visto turistico (altri tipi di visto richiedono uno Sponsor e a quanto ho capito la struttura non è in grado di sponsorizzare nessuno), dovresti chiedere direttamente all’ambasciata.
      Puoi frequentare corsi di inglese senza visto studentesco se questi non superano le 17 ore settimanali e non ti rilasciano crediti/diplomi.

  3. Chiara scrive:

    Ciao Alessandra,
    C è un limite al numero di volte in cui l’ESTA può essere usato nell’ arco di un anno? Una volta rientrata in Italia dopo quanto tempo si può ripartire per gli USA? E poi vorrei sapere anche se il Visto turistico B1 si può applicare dopo che si è usufruito dell’ ESTA? Grazie mille :)

    • Alessandra scrive:

      Non c’è un limite di volte in cui puoi imbarcarti negli Usa, ma pensate comunque che è un permesso per chi viaggia per turismo, quindi deve essere plausibile… non puoi recarti negli Usa ogni mese per 2-3 settimane e non aspettarti nessun interrogatorio all’immigrazione sul motivo dei tuoi viaggi…
      Sì, se hai i requisiti puoi chiedere il visto B1/2 quando vuoi, se te lo rifiutano, però, non puoi più viaggiare con l’Esta.

      • Chiara scrive:

        Grazie mille per l’informazione :) Sono un pó indecisa come fare perché la mia situazione è questa: il mio ragazzo partirà a maggio per lavoro in South Carolina e dovrà stare due anni! Vorrei andare anche io e non so quale è il modo migliore per restare il maggior tempo possibile! Avevo pensato inizialmente di fare l’ ESTA e poi vedere direttamente sul posto se trovo un corso di inglese in modo tale da poter richiedere il visto F1! Però non so se applicare per il B2 per poter stare di più nel caso ho problemi per l’ F1! Tu cosa mi consigli? I requisiti per chiedere il b2 credo di averli,a parte il fatto che mi sono laureata da poco e non ho un lavoro! Grazie per il tuo aiuto :)

        • Alessandra scrive:

          Umh… se ti sei laureata da poco e non hai un lavoro, non credo che tu abbia i requisiti per un visto turistico! Hai i requisiti per l’Esta, che ti permette di stare 90 giorni consecutivi, ma se vuoi stare di più negli Stati Uniti, devi avere un buon motivo da presentare all’ambasciata. Seguire il tuo ragazzo non lo è (agli occhi dell’ambasciata ovviamente, per te sì :) )…
          Secondo me conviene utilizzare l’esta ma comunque dovrete stare separati per un po’. Se invece la tua priorità è stare con lui il più tempo possibile, devi anche accettare la possibilità che ti venga respinto il visto (che sia B o F1) e in tal caso non puoi andare nemmeno a trovarlo perché con un visto rifiutato non hai più diritto all’esta.

  4. anna laura scrive:

    Ciao, io partierò tra un mese per chicago. starò due settimane, durante il periodo volevo andare anche in canada per vedere le cascate del niagara. ho l’esta già approvato ed il passaporto il regola. per entrare in canada servono dei documenti aggiuntivi? grazie mille :)

  5. elisa scrive:

    Ciao! Io ho programmato un viaggio negli stati uniti dove soggiornerò da una mia zia di secondo grado che vive a Memphis. Devo fare il passaporto e richiedere l’esta. Mi è possibile partite senza avere il biglietto di ritorno? Credo di stare a Memphis per 1 mese o 2. Quindi il biglietto del ritorno vorrei farlo là appena mi deciderò!

  6. cinzia scrive:

    ciao alessandra partiro il 1 maggio per ny vorrei portare delle bustine sigillate di decolorante una cuffia un uncinetto e ossigeno a 40 volumi per fare i colpi di sole a mio figlio che lavora su una nave da crocera. posso portali o mi faranno problemi e se si devo dichiararli sulla carta che ti danno sull aereo prima di scendere? ti ringrazio cinzia

  7. alberto scrive:

    Ciao, da maggio ad agosto del 2014 sono stato negli usa per 90gg (fino alla sacdenza del mio visto), ero partito da milano. Quando sono uscito dagli USA sono andato in Perú, dove attualmente risiedo con mia moglie che e’ peruviana. Se decidessi di rientrare in usa per una vacanza, potrei aver dei problemi, non essendo rientrato in italia, ma avendo comunque rispettato i giorni che mi erano stati concessi?

    • Alessandra scrive:

      Ciao Alberto,
      in realtà è una situazione intricata. Se nel 2014 eri residente in Italia saresti dovuto tornare in Italia alla fine del viaggio. Se ora sei residente in Perù devi controllare se il Perù rientra tra i Paesi che aderiscono al programma di viaggio senza visto (Esta) oppure no. Se no, devi chiedere un visto turistico.

  8. GiuliaPenelope scrive:

    Ciao! Ho un dubbio sull’esta e avrei bisogno di una conferma.
    Ho letto che vale due anni e quindi valido per più rientri in quell’arco di tempo.
    Vi presento la mia situazione: Ho fatto l’ESTA ad Agosto 2014 per un viaggio di due mesi negli Stati Uniti.
    Adesso sono in Italia ma tra due settimane ritorno negli USA.
    Andando sul sito dell’ESTA mi dice che ho già un application approvata che vale due anni.
    Quindi, non c’è bisogno che io ne faccia/paghi un altro esta, corretto?
    Semplicemente prendo e vado negli USA normalmente senza preoccuparmi!?
    Non vorrei arrivare in dogana negli USA e mi dicono che dovevo farne uno.
    Il mio esta scade nel 2016 e il mio passaporto scade nel 2023
    Sono apposto per partire?
    Grazie!!

    • Alessandra scrive:

      Ciao Giulia,
      l’esta è l’autorizzazione a imbarcarti per gli Usa, se fosse scaduto non ti farebbero salire sull’aereo.
      Se il tuo esta è ancora valido, non è necessario compilarne un altro.

  9. Alessandro scrive:

    Ciao Alessandra
    Ho prenotato una crociera che da Miami arriva a Los Angeles. Il mio Esta è approvato. Ho già il biglietto di ritorno da Los Angeles. Con la crociera si toccheranno altri paesi come la Colombia, il Messico, il Guatemala. Non ci sono problemi?
    Grazie

    • Alessandra scrive:

      Ciao Alessandro,
      noi ci occupiamo solo di Stati Uniti, per eventuali visti necessari negli altri Paesi, informati presso le relative ambasciate o chiedi alla compagnia della crociera che hai prenotato.

  10. Maria scrive:

    Salve,
    vorrei anche io un chiarimento. Il 30 giugno partirò per il Wisconsin e tornerò il 12 luglio. Il mio passaporto scade a metà ottobre. Per l’esta non avrò problemi perché provvederà la mia agenzia viaggi. La stessa però non è riuscita a chiarirmi il problema dei mesi di validità negli USA. Posso partire senza problemi oppure il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi dal viaggio? Grazie in anticipo.

    • Alessandra scrive:

      Ciao Maria,
      le regole sono cambiate da poco ed ora è richiesta la validità residua del passaporto di almeno 6 mesi, quindi devi PRIMA rinnovare il passaporto e poi fare l’esta.

      • Lia scrive:

        Ciao Alessandra,

        a me on risulta la setssa cosa che t dici., potresti citare le fonti dalle quali hai evinto che non occorre più avere i 6 mesi residui, secondo un accordo che esiste tra gli USA e l’Italia?
        Ti ringrazio molto
        LIa

  11. Marco scrive:

    Ciao Alessandra
    io e mia moglie vorremmo fare un viaggio a new york in agosto, siamo entrambi provvisti di passaporto elettronico emesso nel 2013.
    Volevo sapere se L’Esta lo posso fare ora e se rimane valido fino ad agosto?
    Ci sono altri documenti che dovrei portare?
    Grazie

  12. Paolo scrive:

    Ciao, ho pianificato un viaggio negli USA di poco meno di due mesi. Ho già i biglietti di andata/ritorno per/da Los Angeles. Durante il soggiorno ho intenzione di viaggiare da LA a Bogotà, da Bogotà a Lima, e da Lima tornare ad LA.
    Ho letto che i visti per Colombia e Perù non sono necessari per gli italiani.
    Vorrei sapere se potrei trovare delle difficoltà nel momento in cui uscirò da LA per dirigermi a Bogotà. Qualsiasi informazione mi sarebbe molto utile!
    Ti ringrazio anticipatamente.

    Paolo

    • Alessandra scrive:

      Ciao Paolo,
      non abbiamo informazioni sul Perù e la Colombia, il sito si occupa solo di Stati Uniti, mi spiace.

      • Paolo scrive:

        Ho posto male la domanda. Se sono negli Usa con visto turistico, è possibile uscire e rientrare durante il periodo di soggiorno?

        • Alessandra scrive:

          Devi terminare il viaggio in Italia, quindi devi già avere il biglietto di ritorno per l’Italia e non puoi fare avanti e indietro dagli Usa verso un Paese confinante, se è questo che intendevi…

    • Giuseppe Buono scrive:

      Ciao, parto per NY il 20 aprile e devo compilare l’esta. Chiedono anche l indirizzo di residenza. Il mio attualmente è a Londra essendomi iscritto all’aire e lo sarà fisicamente fino al 17 aprile. Dopodiché tornerò in Italia e andrò in comune per comunicare il rientro e chiedere nuovamente la residenza in Italia. Sul passaporto ho ancora la vecchia residenza italiana. Quale devo indicare nel modulo testa? Grazie

  13. vittorio scrive:

    CIAO ALESSANDRA
    mio figlio 2 anni fa circa ha sposato una ragazza americana in Italia, ora lei da circa un mese è tornata in USA (Los Angeles) e lui la dovrebbe raggiungere per poi stabilirsi in USA. I genitori di lei sono disponibili a proporsi da sponsor. InoltreHanno intenzione di sposarsi anche in USA, mio figlio ha buone possibilità tramite i genitori di lei di trovare lavoro. Sai quali documenti sono necessari ???
    grazie vittorio

    • Alessandra scrive:

      Ciao Vittorio,
      se i ragazzi sono già sposati in Italia, dovrebbe essere sufficiente far riconoscere il matrimonio anche negli Usa (deve informarsi la moglie) e poi sempre la moglie chiederà il ricongiungimento familiare facendo ottenere la Green Card a tuo figlio. Con la green card avrà diritto a trasferirsi negli Usa e a lavorare. Bisogna seguire queste tappe prima di trasferirsi altrimenti potrebbe avere problemi con l’immigrazione. I tempi potrebbero essere un po’ lunghi ma meglio non rischiare.

  14. frantiska scrive:

    Salve,
    sto pianificando il mio viaggio negli USA. Posso prenotare il volo solo andata o serve anche quello di ritorno? Pensavo di arrivare in California e proseguire lungo la costa verso il Canada. Da li prenotare il volo. E` possibile?
    Grazie

  15. Riccardo scrive:

    partirò per Miami e ho il passaporto che scadrà meno di 3 mesi dopo la data di partenza. mi fermerò 15 giorni. ho già l’Esta (per un viaggio fatto a settembre) .
    prenotando una crociera ho letto che il passaporto deve esser valido per 6 mesi dopo la data di partenza, però mi dicono che potrebbe non esser più vincolante.
    sapete come son le regole? Grazie

  16. walter scrive:

    buongiorno Alessandra,

    mio figlio ha 17 anni e vorrebbe raggiungere una amica in USA per dieci giorni di vacanza.

    Ci sono particolari documenti per il viaggio necessari per il viaggio del minore non accompagnato?

    grazie

    Walter

  17. sandra scrive:

    Ciao Alessandra,
    Ho programmato un viaggio in colombia, con l’intenzione di fermami per una 20 di giorni da mia sorella a new york. Volevo chiederti se sia possibile fare il viaggio con biglietto di andata verso new york, poi il biglietto di uscita dagli USA verso la colombia e poi verso l’Italia. Pensi possano esserci dei problemi? Grazie!

  18. Ilaria scrive:

    Ciao Alessandra. Partirò tra un paio di settimane per un viaggio a New York e ho appena fatto un nuovo ESTA, dal momento che ho cambiato passaporto e quindi l’ESTA fatto lo scorso anno non sarebbe più stato valido.
    Ho notato però delle variazioni sulle domande fatte dal sistema per richiedere l’ESTA, tra cui anche il fatto di non richiedere più l’aeroporto nel quale ci si imbarca o il numero del volo. E’ normale?
    Inoltre, mi confermi che per i nuovi passaporti elettronici non serve più la marca da bollo o qualche timbro postale?
    Ti ringrazio molto!!

  19. Paola scrive:

    Ciao Alessandra, Ho 3 cognomi sul passaporto italiano ed ho l’ESTA a posto. Pero parto per NY da San Paolo (ho doppia nazionalita) e qui ho solo due cognomi. Il biglietto alla Delta é stato emesso solo con due cognomi. Quando esco devo mostrare tutti e due i passaporti, quello Brasiliano per uscire e quello Italiano per entrare in USA. C’é qualche problema che manchi un cognome? Grazie

  20. Giorgio scrive:

    Ciao Alessandra, il mio Esta è approvato.
    Partirò a breve per un viaggio per business per 4 giorni, l’aggiornamento dell’hotel e del volo sono facoltativi?
    Grazie!

  21. Diomede scrive:

    ciao io ho intenzione di fare un viaggio negli stati uniti nell’estate del 2016 di durata circa di 50 giorni ma con il mio mezzo spedito in nave.
    il viaggio parte da NEW YORK fino al GRAND CANYON PARK e ritorno a NEW YORK .
    DI CHE DOCUMENTI POSSO AVER BISOGNO E VOLEVO SAPERE SE DEVO FARE ASSICURAZIONI O COSE SIMILI… CIAO E GRAZIE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *