sabato , 21 gennaio 2017
Home > Eventi > 4 luglio negli USA
4 luglio nelle città americane
4 luglio nelle città americane

4 luglio negli USA

4 luglio USA

Se non ci fossero, bisognerebbe inventarle. Stiamo parlando delle ricorrenze, quelle date che la Storia ci ha tramandato come giornate in cui il corso degli eventi è cambiato, in cui si è scritta una pagina della storia del mondo unica e irripetibile.

Per gli States, la ricorrenza più importante è quella del 4 luglio, giorno in cui le tredici colonie inglesi proclamarono la loro indipendenza dalla madre patria.

Film, romanzi e dipinti ci hanno narrato con toni epici questa giornata che, nel 1776, ha davvero cambiato le sorti non solo degli States e dell’attuale Regno Unito, ma anche del mondo intero.
Non è, quindi, un caso che ancora oggi per il 4 luglio, in tutte le città della confederazione americana, vengono organizzate iniziative di marcato interesse per noi tutto.

4 luglio a New York

I festeggiamenti del 4 luglio a New York
I festeggiamenti del 4 luglio a New York

Il nostro viaggio alla scoperta degli eventi del 4 luglio 2016 negli USA non può che partire dalla Grande Mela dove sono i fuochi d’artificio di Macy’s e il concorso di più vorace mangiatore di hot dog organizzato a Coney Island da Nathan’s a rendere famoso l’Independence Day anche oltreoceano.

Per quanto riguarda lo spettacolo pirotecnico, la fama della qualità dello spettacolo offerto da Macy’s è leggendaria: artisti di calibro internazionale, colonne sonore e giochi pirotecnici di primissima qualità sono solo alcuni degli elementi che rendono imperdibile questo evento.

Durante il giorno da non perdere la gara di Nathan’s. Ogni anno i telegiornali ne parlano e ogni anno rimaniamo imbambolati davanti allo schermo a sentire di queste performance culinarie davvero uniche… perdere quest’appuntamento se siete a New York? Nemmeno a parlarne. Scopri tutti gli eventi del 4 luglio a New York.

4 luglio a Washington D.C.

Il calendario degli eventi del 4 luglio a Washington è particolarmente intenso, complice il ruolo istituzionale e storico della città. Qui, infatti, vengono organizzati eventi sia di carattere storico/culturale che di intrattenimento per le famiglie.

Fra i primi, meritano sicuramente una menzione speciale gli appuntamenti in programma al National Archives dove è esposta la Dichiarazione d’Indipendenza e dove viene organizzata una rievocazione in costume della rivoluzione americana.

Molte altre iniziative strizzano l’occhio alle famiglie: su Constitution Avenue fra la 7th Street e la 17th Street, dalle 11.45, ci sarà la pomposa e spettacolare National Independence Day Parade, con veicoli d’epoca, majorettes, bande musicali e reduci che, in un’armonica composizione celebreranno il compleanno degli States.

Per chi viaggiasse con bambini, ricordo la possibilità di trascorrere qualche mezzora di svago sia al Georgetown Waterfront Park che al Canal Park, parchi d’eccellenza della città.

Per rilassarsi, in serata, dalle 20, è in programma il concerto da parte della National Symphony Orchestra nella West Lawn della U.S. Capitol, quale emozionante preludio allo spettacolo pirotecnico che verrà organizzato sul National Mall e che concluderà in maniera egregia la giornata.

4 luglio a Boston

Non meno sentite sono le celebrazioni che si tengono a Boston, città che ha ricoperto un ruolo fondamentale nell’avvio della rivoluzione americana.

Oltre alle solenni cerimonie di alzata della bandiera e deposizione delle corone di fiori al City Hall Plaza, ci sarà la parata al Granary Burial Ground, con omaggio alle tombe dei patrioti, e prosecuzione fino a Old State House. Qui, alle 10, ci sarà la lettura della versione originale della dichiarazione d’indipendenza, momento assolutamente emozionante che ci permetterà di calarci nei panni dei cittadini che, in quei giorni, vissero gloriosi ed epici momenti.

In serata (ore 20,30 al Hatch Shell on the Esplanade), ci sarà l’atteso concerto della Boston POPS Orchestra a ingresso gratuito, seguito dallo spettacolo pirotecnico sul Charles River, con eccellenti spot di vista lungo Memorial Drive, dalla lato Cambridge side del Charles River.

4 luglio a San Francisco

Se, invece, vi troverete a San Francisco per il 4 luglio, sarà il lungomare il punto di attrazione delle principali attrazioni proposte dalla città: in serata l’immancabile spettacolo pirotecnico animerà il buio della notte e uno dei punti di osservazione migliore sarà Municipal Pier.

L’inizio è previsto per le 21.30 e la durata è stimata in 30 minuti circa, di emozioni uniche.

Tutto il giorno a Pier 39 sono previste attività molto interessanti; sebbene il programma del 2016 non sia ancora disponibile, possiamo dare un’occhiata a quello dello scorso anno per immaginare cosa ci attenda.

Lo scorso anno, dalle 12 alle 23, un tripudio di musica e intrattenimento per tutte le età ha reso speciale il 4 luglio qui: con la partecipazione di Meet & Greet con August Maturo di Disney Channel i piccoli hanno trovato musica per le loro orecchie, mentre per i grandi non sono mancate esibizioni di rinomati artisti, come VJM.

Miami

4 luglio a Miami
4 luglio a Miami

Nemmeno la vacanziera e scanzonata Miami si sottrae ai suoi obblighi di celebrazione del “compleanno” degli States: il piatto forte sono i fuochi d’artificio che vengono organizzati nella serata del 4 luglio.

A Miami Beach, a North Shore Park Bandshell sulla 73rd Street e Collins Avenue, tutto il giorno sarà una festa: Fire on the Fourth Festival anima la zona dalle 11 alle 21 con food truck, animazione, musica e concerti dal vivo. E dalle 21, tutti con il naso all’insù a guardare e ammirare i lo spettacolo a cui i fuochi d’artificio daranno vita…

Fedele alla tradizione americana, Key Biscayne alle 11 organizza la 56th annual Fourth of July Parade, lungo Crandon Boulevard, partendo da Harbor Drive e concludendosi a West Enid: dopo il passaggio di carri, auto e bande in festa siete tutti invitati al grande picnic a Village Green.

Non da meno è la giornata che potrete trascorrere a Bayfront Park dove, dalle 12 alle 24, ci saranno aree gioco per i bambini, musica dal vivo, degustazioni e intrattenimento per tutti. Dalle 21, gli immancabili fuochi d’artificio. Non vorrete mancare proprio voi?

Los Angeles

4 luglio a Los Angeles
4 luglio a Los Angeles

I fuochi d’artificio illumineranno anche il cielo di Los Angeles, ma prima di arrivare alla notte del 4 luglio, come possiamo trascorrere la giornata qui?

Da una parte c’è il relax assoluto, con sole, mare e asciugamano; dall’altra, invece, possiamo assistere alla parata che si tiene a Palisades (dalle 14 del 4 luglio) lungo Sunset Boulevard, fra Via de la Paz e Drummond con la presenza di sfilanti vestiti da paracadutisti oppure possiamo fare un salto all’Americafest che si tiene al Rose Bowl dove una miscellanea di proposte (dai giochi per bambini alle motociclette passando per musica e degustazioni) sarà unita dalla voglia di celebrare gli States…

Per tutti, non ci sarà conclusione più degna del block party che si terrà a Grand Park: concerti e food truck saranno solo alcuni degli intrattenimenti che, in un crescendo, ci porteranno all’atteso finale di giornata, scandito dai fuochi d’artificio, dalle 21….

Philadelphia

Festeggiare per un solo giorno potrebbe non essere sufficiente…. Allora dedichiamo un’intera settimana al compleanno dell’America: questo è lo spirito con cui Philadelphia celebra il 4 luglio.

Il 27 giugno il Benjamin Franklin Museum sarà visitabile gratuitamente, il 29 giugno sarà la volta del Rodin Museum mentre il 30 del National Constitution Center.

Il 1° luglio, a Delaware River waterfront, la Philadelphia Orchestra terrà un concerto gratuito, seguito da uno spettacolo pirotecnico; il 2 luglio, sarà la volta della U.S. Army Band che a Great Plaza si esibirà in attesa dei fuochi d’artificio.

Gran finale di celebrazioni il 4 luglio con la cerimonia ufficiale a Independence Hall (ore 10) dove la lettura animata della dichiarazione d’indipendenza sarà davvero suggestiva.

Folkloristica e molto partecipata sarà a Historic Philadelphia la sfilata storica con costumi d’epoca e bande musicali. Per le famiglie, sarà interessante trascorrere qualche ora al Benjamin Franklin Parkway dove, dalle 10, sono in programma attività per bambini, come laboratori, concerti e laboratori culturali.

Sempre al Benjamin Franklin Parkway, potrete partecipare al Wawa Welcome America July 4th Concert con la partecipazione – fra gli altri – di Leon Bridges, cantante R&B e soul.

Infine, il cielo di Philadelphia si colorerà di fuochi d’artificio, facendo da briosa e scintillante cornice al Philadelphia Museum of Art.

Altre letture che potrebbero interessarti

Riguardo Carlo Galici - Viaggi.city

Guarda anche

4 luglio a New York

4 luglio a New York

Nessun giorno è più americano del 4 luglio: se davvero volete scoprire il lato più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *