Polizza annullamento viaggi

Assicurazione annullamento viaggio

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 Novembre 2019

16 Condivisioni

Viaggiare è sempre un’esperienza fenomenale, che ci arricchisce e ci fa sognare.

Ma è indubbiamente un’attività mediamente costosa e che spesso prevede un’organizzazione del viaggio anche con diversi mesi in anticipo rispetto alla partenza, soprattutto se parliamo di viaggi verso gli USA.

Ciò implica la possibilità che subentrino imprevisti che ci portino ad annullare il viaggio.

Infortuni, malattie, problemi famigliari o situazioni geografiche o politiche legate alla destinazione ci possono portare infatti ad annullare il viaggio tanto sognato e desiderato.

Ecco allora la necessità di stipulare un’assicurazione annullamento viaggio.

Cosa copre l’assicurazione annullamento viaggio

L’assicurazione annullamento viaggio indennizza le penali in caso di disdetta per una serie di motivi specificati all’interno della polizza.

Le casistiche più ricorrenti sono (fornisco un elenco non esaustivo; è buona norma sempre leggere il foglio informativo della polizza prima di stipularla):

  • caso di decesso di uno dei viaggiatori o dei famigliari;
  • malattia di uno dei viaggiatori o dei famigliari
  • infortunio di chi deve partire o di un famigliare;
  • nuova assunzione o licenziamento;
  • complicazioni in caso di gravidanza sopraggiunta dopo la stipula dell’assicurazione;
  • furto o incendio dell’abitazione;
  • furto dei documenti personali necessari per l’espatrio o calamità naturali;
  • prove in concorsi pubblici;
  • convocazione come giurato o testimone;
  • incidenti con la vettura deputata al viaggio se sufficientemente vicini alla data della partenza

L’assicurazione annullamento viaggio può coprire i costi di viaggio e pernottamento e i costi legati all’agenzia.

L’assicurazione annullamento viaggio vale anche in caso di malattia preesistente?

Molte delle assicurazioni per annullamento viaggio non includono la possibilità di rimborso per malattie pregresse rispetto al momento in cui si stipula la polizza. Malattie pregresse che possono riguardare l’assicurato o i suoi parenti più stretti.

Ci sono però delle eccezioni: ad esempio Worldwide Insure necessita la dichiarazione da parte dell’assicurato di eventuali malattie preesistenti; altre valide alternative sono rappresentate da Globy rosso plus by Allianz, coperture all-risk che interessano anche anche malattie pregresse e croniche.

Il miglior consiglio è di leggere con estrema attenzione il fascicolo informativo per avere un quadro dettagliato delle condizioni generali e non ricevere così spiacevoli sorprese.

Rimborsa totalmente il viaggio?

Le forme più complete di assicurazione annullamento viaggio consentono di recuperare il 100% delle spese sostenute. Esclusi sono quei casi in cui all’assicurazione viene individuata una franchigia o un massimale.

Il massimale è la cifra massima che la compagnia assicuratrice è disposta a rimborsare. La franchigia invece, presente nella maggior parte dei contratti, è una cifra fissa che impone parte del risarcimento all’assicurato. Di solito non va oltre i 100 euro, ma si può in ogni caso eliminare scegliendo l’opzione “Zero franchigia”.

Devo cancellare le prenotazioni?

La polizza annullamento rimborsa le penali previste da contratto; sarà quindi necessario cancellare i servizi di cui non si può più usufruire e per ciò che non risulta recuperabile, chiedere il rimborso.

Esiste un’assicurazione annullamento per qualsiasi motivo?

Come già visto esistono diverse tipologie di assicurazione che coprono un ventaglio di possibilità e motivi di annullamento anche molto diversi. Gli eventi indennizzabili sono sempre specificati all’interno del contratto di assicurazione; leggeteli con cura!

Ogni compagnia applica condizioni diverse, individuando cause di esclusione del risarcimento così come massimali e franchigie specifiche.

Il consiglio è di scegliere una compagnia che copra quanti più eventi possibile, ad esempio con polizze All Risk che possono effettuare rimborsi per qualsiasi motivo documentabile.

Occorre specificare che non sono compresi cambiamenti di idee nei giorni e nelle tappe del vostro viaggio. Per conoscere i dettagli sulle coperture rimandiamo al primo paragrafo.

Quanto tempo prima bisogna farla?

Se per altre tipologie di polizze il momento dell’acquisto non è così determinante, la polizza annullamento invece ha dei tempi precisi.

In generale va acquistata entro 48 ore dalla data di prenotazione del primo dei servizi di viaggio (volo, soggiorno, trasferimenti…) se tra la data di prenotazione e la partenza trascorrono almeno 14 giorni.

Se invece il vostro sarà un last minute, l’assicurazione deve essere comprata nello stesso momento dell’acquisto del viaggio. Anche qui ci sono eccezioni… Esistono infatti assicurazioni che permettono l’acquisto indipendentemente da quando si prenota il soggiorno, fino a poco prima della partenza.

Vediamo da vicino quando è necessario stipulare l’assicurazione a seconda della compagnia.

Viaggi Sicuri

Con Viaggi sicuri ad esempio la polizza deve essere acquistata necessariamente entro 48 ore dalla prenotazione o insieme ad essa se è un viaggio last minute.

Costo polizza per un viaggio del valore di €2.000: €97,20 col codice sconto del 10% (CR10PY).

Allianz

Con Allianz invece la polizza è acquistabile solo se il viaggio inizia minimo dopo 30 giorni.

Costo polizza per un viaggio del valore di €2.000: €170.

Columbus

Con Columbus, a differenza delle diverse compagnie fin qui esposte, consente di assicurarsi anche se il viaggio è già stato acquistato da tempo. Non è possibile fare solo la polizza annullamento, ma questa è inclusa nell’assicurazione spese mediche e bagaglio.

Codice sconto 10%: GALTTA. Il costo è di €20 in più rispetto alla polizza medica + bagaglio.

Coverwise

Per Coverwise l’annullamento può essere acquistato in qualsiasi momento se il viaggio non inizierà nei 7 giorni successivi all’acquisto, in 24 ore successive all’acquisto se il viaggio invece inizierà nell’arco di una settimana.

Anche con Coverwise non è possibile acquistare la sola polizza annullamento, ma questa dev’essere fatta in abbinamento alla polizza medica o medica + bagaglio.

Axa

Anche con Axa è necessario stipulare la polizza annullamento contestualmente all’acquisto anche della sola polizza medica.

Il costo è di €63,01 con il codice sconto del 10%: MAX10

Come si stipula la polizza annullamento

La polizza annullamento può essere tranquillamente sottoscritta in un pacchetto che comprende altre tutele diverse, come una polizza medica o per bagagli smarriti. Le polizze si possono facilmente sottoscrivere online, ma ogni compagnia propone soluzioni diverse.

Columbus

Columbus ad esempio propone la polizza annullamento esclusivamente insieme ad una polizza Assistenza, assicurazione medica e bagaglio

Axa

Axa invece la include nelle Protezione Base, Protezione Media e Schermo totale, oltre che nelle polizze annuali con tetto di rimborso fino a 10.000 euro.

Viaggi Sicuri

Viaggi Sicuri all’interno delle polizze Base, Argento e Oro, prevede solo le coperture mancata partenza e interruzione soggiorno, mentre l’annullamento è un servizio a parte.

Coverwise

Coverwise propone l’annullamento come facoltativo nella stipula delle tre assicurazioni medica, medica e bagaglio o tutto incluso; non è possibile invece inserirla all’interno della polizza annuale Multiviaggio.

Allianz

Allianz invece propone la polizza annullamento come pacchetto a parte rispetto alle polizze Vacanza, Annuale multi viaggio, Viaggio studio, Viaggio di lavoro, Infortuni di volo, Vacanza sulla neve e Viaggi in Italia per stranieri.

Come fare e cosa serve per ottenere il rimborso

È fondamentale avere tutta la documentazione necessaria per richiedere il rimborso in caso di annullamento del proprio viaggio.

Occorrerà quindi dimostrare il motivo di forza maggiore che vi ha impedito di partire, raccogliere dichiarazioni di salute da parte del medico curante, ricevute, lettere di licenziamento o di nuova assunzione a seconda dei casi.

Appena venite a conoscenza della mancata partenza e disponete dei documenti necessari è importante inviare immediatamente la notifica di annullamento a chi vi ha fornito i servizi turistici acquistati e avvisare la propria compagnia assicurativa entro un massimo di 24-48 ore.

Occorre poi compilare il modulo di denuncia e inviare la documentazione originale indicata dalla compagnia assicurativa alla stessa, oltre che il certificato assicurativo. Le modalità di invio possono essere tramite raccomandata o pec, secondo le richieste dell’assicurazione. La società assicuratrice è tenuta a rispondere entro 45 giorni.

Le migliori polizze per l’annullamento viaggio

Entriamo ora nel dettaglio: quali sono le migliori polizze per l’annullamento viaggio?

  • Columbus Assicurazioni: 15 milioni di clienti nel Mondo per una delle compagnie più famose
  • Viaggi Sicuri: legata alla società tedesca Europäische Reiseversicherung AG
  • Axa: un altro dei nomi più noti del settore, presente in oltre 33 paesi nel Mondo
  • Allianz: da sempre sinonimo di affidabilità, è l’unica che permette l’assicurazione anche a persone over 75
  • Coverwise: intermediaria di Axa, offre possibilità davvero convenienti
Allianz
€170
Valore viaggio: €2.000
Stipulabile da sola:
 
Columbus
+ €20
Valore viaggio: €2.000
Stipulabile da sola: no
 
AXA
+ €63
Valore viaggio: €2.000
Stipulabile da sola: no
 
Viaggi Sicuri
€97,20
Valore viaggio: €2.000
Stipulabile da sola:
 
Coverwise
+ €44
Valore viaggio: €2.000
Stipulabile da sola: no
 

Conviene farla? La mia opinione

L’assicurazione è una scelta consigliabile soprattutto quando le prenotazioni avvengono con largo anticipo ed è quindi difficile prevedere possibili imprevisti a distanza di mesi.

Immaginate infatti tutta l’attesa, i conti alla rovescia in vista della partenza, la preparazione… E poi un imprevisto tale da sconvolgervi i piani!

Cosa c’è di peggio, oltre che dover affrontare l’amarezza per l’impossibilità di partire, di dover pagare interamente il viaggio senza poi poterlo vivere a pieno? L’assicurazione è quindi la soluzione perfetta per non dover poi affrontare costi eccessivi ed imprevisti.

Se un tempo quindi stipulare l’assicurazione era visto come un qualcosa di superfluo, oggi se ne è capita la reale importanza e sempre più viaggiatori scelgono questa soluzione.

La mia opinione è quindi di includerla sempre nel vostro pacchetto viaggio per viaggiare in tutta tranquillità, soprattutto in caso di destinazioni lontane o considerate a rischio o di viaggi con bambini, oltre che indubbiamente di prenotazioni effettuate con largo anticipo.

Consigli per minimizzare gli imprevisti

Al momento della prenotazione del viaggio verificate attentamente la rimborsabilità o meno del volo, dell’hotel o del pacchetto che state acquistando.

I voli più economici appartengono a classi tariffarie quasi mai rimborsabili; per gli hotel invece solitamente è possibile scegliere soluzioni che consentano cancellazioni fino a pochi giorni dalla data di partenza.

Nel caso abbiate un volo non rimborsabile e un hotel rimborsabile, sarà sufficiente inserire nella polizza solo il costo del primo, pagando quindi un premio assicurativo più basso.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.