Sistema sanitario americano: come funziona

Come funziona il sistema sanitario americano

TuttoAmerica è un sito gratuito e costantemente aggiornato grazie al lavoro della nostra redazione.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi:

  • acquistare attraverso il nostro sito. Ad es. se cerchi informazioni su dove dormire in una delle località USA, poi prenota su Booking tramite i link che trovi nell’articolo: a te non costa niente di più, per noi è tutto;
  • acquistare i pass attraverso il nostro portale
  • cliccare sui banner Google presenti nel sito web

Il sistema sanitario degli Stati Uniti è molto complesso e al centro delle battaglie politiche all’interno del governo americano. Attualmente il sistema si compone di una parte pubblica e di una privata.

I programmi di cura sostenuti dai contribuenti, quindi parte del sistema pubblico, sono due: il Medicare ovvero il programma sanitario previsto per i cittadini al di sopra dei 65 anni e i disabili di ogni età e il Medicaid deputato invece all’assistenza dei meno abbienti, che quindi non raggiungono un determinato reddito.

Per quanto riguarda invece il sistema privato, si parla di assicurazioni sanitarie negoziate per la maggior parte delle volte con il datore di lavoro, che detrae le quote direttamente dallo stipendio.

Qual è l’assicurazione migliore?Guarda il confronto

Da una simile organizzazione però rimane esclusa una larga parte di popolazione, ad esempio coloro che, pur avendo un reddito medio, non si possono permettere di pagare il premio annuale dell’assicurazione privata, come le giovani coppie o gli immigrati, oppure disoccupati o che non riescono ad instaurare il rapporto tramite il datore di lavoro perché cambiano spesso professione, oppure sono giovani compresi tra i 18 e i 24 anni che non hanno ancora un reddito sufficiente ma neanche la copertura garantita ai bambini. Si deduce chiaramente che la copertura sanitaria negli U.S.A. è molto legata alla propria situazione professionale e al reddito della popolazione.

Il Presidente Obama ha comunque ottenuto l’approvazione di alcune importanti riforme del sistema sanitario. Tra le più evidenti: il divieto alle compagnie assicurative di rescindere il contratto proprio quando il paziente si ammala, il divieto del rifiuto di assicurare un bambino considerando le sue malattie precedenti, illegali i tetti massimi di spesa presentati dalle assicurazioni per rifiutare i rimborsi dovuti ad ammalati in cura per patologie gravi e molto costose. I figli fino a 26 anni saranno inclusi nell’assicurazione dei genitori, proprio in considerazione della difficoltà, fino a quell’età di entrare nel mondo del lavoro in maniera stabile.

Nei prossimi anni inoltre è previsto l’ampliamento della fascia di popolazione ammessa nel programma del Medicaid.

Per i viaggiatori in visita negli USA, si consiglia di stipulare una polizza assicurativa, perché a fronte di un’elevata efficienza si hanno alti costi per l’assistenza sanitaria americana, garantendosi anche l’aereo per il rimpatrio o il trasferimento in altro paese.

3 Commenti

  • Roberta , 25 Marzo 2020

    Mi piacerebbe sapere quanto costano le assicurazioni private ad un cittadino americano. Non capisco perche così tante persone ne siano sprovviste. Mi può aiutare a capire se sono così costose?

  • Gamba Piero , 2 Marzo 2020

    Articolo conciso ma abbastanza chiaro. Voto 9

  • Salvatore , 24 Febbraio 2020

    Buongiorno. Si può avere preventivo di coppia. 38 anni e 57 con due figli minori a carico tutti residenti in usa . A quanto ammonterebbe una polizza sanitaria completa di tutto? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.