Peach pie

Il Peach Cobbler o peach pie è un tipico dolce americano originario delle zone della Georgia e del Texas.

Gustosa in tutte le stagioni, questa torta viene preparata soprattutto in estate perchè ha come protagonista un frutto immancabile in questo periodo: la pesca

Solitamente questo dessert viene servito insieme a una pallina di gelato alla vaniglia che serve a esaltarne il sapore e renderlo ancora più fresco: una tradizione immutata nella ricetta classica americana.

Origini e curiosità

Le pesche di solito vengono collegate alla Georgia che, infatti, è stata soprannominata “The peach state”; bisogna sottolineare, però, che fanno parte dell’agricoltura della Pennsylvania ancor prima che venisse fondata da William Penn, in quanto i nativi americani furono i primi a coltivarle su larga scala.

Per risalire alle origini del dolce bisogna spostarsi prima verso Occidente. Quando gli inglesi e gli olandesi inziarono la trasferta verso la costa atlantica, naturalmente non avevano a disposizione cibi freschi, inclusa la frutta. Per questo motivo utilizzarono ciò che trovavano sul suolo americano quando erano in viaggio, come pesche, ciliegie e prugne.

Se nelle riserve da accampamento erano incluse pesche, farina, zucchero e bicarbonato, i coloni non perdevano occasione di preparare questo sformato dolce e semplice nel cosiddetto “dutch oven”, cioè un forno tipico olandese (una pentola dalle pareti spesse con un coperchio aderente): insomma, un sollievo per il proprio palato.

Inoltre, forse non tutti sanno che un’antica tradizione americana prevedeva che questo dolce venisse preparato e offerto come proposta di matrimonio.

La ricetta

Ingredienti

Per la realizzazione di uno stampo 20×20, sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 8 pesche mature grandi e profumate (spellate, tolto il nocciolo e tagliate a fette sottili),
  • 25 gr di burro a pezzettini;
  • 3 cucchiai di succo di limone o arancia;
  • 50 gr di zucchero semolato;
  • 50 gr di zucchero di canna;
  • 1/2 cucchiaino di cannella;
  • 2 cucchiai di amido di mais;
  • una puntina di noce moscata,un pizzico di sale.

Per la crosta del dolce abbiamo bisogno di:

  • 250 gr di farina tipo “00”;
  • 100 gr di burro freddo e tagliato a piccoli pezzi;
  • 50 gr di zucchero a velo;
  • 50 gr di zucchero di canna;
  • 5 gr di lievito di pan degli angeli;
  • 110 ml di latte freddo;
  • un uovo;
  • un pizzico di sale.

Modalità di preparazione del Peach Cobbler

La Peach Cobbler è un dolce abbastanza semplice da preparare. Per prima cosa, bisogna sciogliere il burro all’interno di un pentolino e, una volta sciolto, va tolto dal fuoco, unendovi lo zucchero, il bicarbonato, il latte e la farina e aggiungendo poi il burro freddo. Il composto va lavorato con le dita fino a ottenere un impasto sabbioso.

Successivamente va aggiunto l’uovo e il latte, avendo cura di lavorare il tutto in modo leggero e per poco tempo, quello utile a compattare l’impasto facendo attenzione a non scaldarlo troppo con il calore delle mani. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola riponendolo in frigo per farlo indurire, concentrandosi poi sulla preparazione del ripieno.

Mettete in un contenitore le pesche opportunamente lavate e tagliate a pezzettini, la cannella, lo zucchero semolato e di canna, la noce moscata, il succo di limone e mischiate il tutto. Le pesche condite andranno adagiate nella teglia di cottura, spolverandole con l’amido di mais e facendole cuocere per circa 10 minuti.

Recuperate dal frigo l’impasto e andate a ricoprire le pesche appena sfornate con il burro e la pasta fatta a pezzettini. Ricoprite il dolce con lo zucchero e la cannella e rimettete nuovamente il composto in forno lasciandolo cuocere per circa 30 minuti, fino a ottenere una leggera doratura sulla parte superiore della pasta.

Ricordate di togliere la Peach Cobbler dal forno lasciandola raffreddare per circa 15 minuti. 

Buon appetito!

X