Visti Usa – Domande frequenti su come lavorare e studiare in America

domande frequenti

TuttoAmerica è un sito gratuito e costantemente aggiornato grazie al lavoro della nostra redazione.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi:

  • acquistare attraverso il nostro sito. Ad es. se cerchi informazioni su dove dormire in una delle località USA, poi prenota su Booking tramite i link che trovi nell’articolo: a te non costa niente di più, per noi è tutto;
  • acquistare i pass attraverso il nostro portale
  • cliccare sui banner Google presenti nel sito web

Domande sull’ESTA

Che cos’è l’Esta? È un visto? Si può chiedere l’estensione una volta negli Stati Uniti?

No, non è un Visto e quindi non si può estendere la durata. E’ un’autorizzazione ad imbarcarsi per gli Usa. Fa parte di un programma di viaggio senza Visto a cui aderiscono diversi Paesi, tra cui l’Italia. Per saperne di più vai alla pagina dei documenti.


Mi hanno rifiutato una richiesta di visto, posso viaggiare con l’Esta?

No. Purtroppo dopo il rifiuto di un visto non sarà più possibile usufruire dell’Esta.


Ho viaggiato con l’Esta ma sono rimasto negli Stati Uniti più di 90 giorni. Cosa mi succederà?

Ti potrebbe essere negata l’autorizzazione di un nuovo Esta, oppure potresti essere fermato all’immigrazione e rimandato in Italia. Per poter visitare ancora gli Stati Uniti devi chiedere un Visto turistico B2.


Devo fare scalo negli Stati Uniti per andare in un altro Paese. Devo compilare l’Esta?

Se sei un cittadino di un Paese che aderisce al Programma di Viaggio senza Visto, devi compilare l’Esta e nel campo dell’indirizzo scrivere “In Transit” e la destinazione finale.


Se vado in Canada e da qui in auto negli Stati Uniti, devo compilare l’Esta?

No, non è necessario. Alla dogana ti faranno compilare il modulo I-94W.


Ho l’Esta ancora valido da un viaggio precedente, ma il mio passaporto è cambiato. Posso usare lo stesso Esta?

No. Devi compilare un altro Esta con i dati del nuovo passaporto.


Ho avuto l’autorizzazione Esta per un viaggio negli Usa. Posso cercare lavoro e poi chiedere il Visto senza tornare in Italia?

No, è illegale cercare lavoro durante un viaggio turistico.


Ho sbagliato a scrivere la data di emissione del Passaporto, ma l’autorizzazione dell’Esta è positiva. Posso stare tranquillo?

Purtroppo devi inoltrare un’altra domanda. I dati del passaporto devono essere corretti.


Per quanto tempo è valido l’Esta?

Generalmente è valido per due anni. In questi 2 anni ci si può recare negli Stati Uniti senza chiedere altre autorizzazioni (a meno che il passaporto non sia scaduto, allora bisogna fare un nuovo Esta), aggiornando soltanto i dati del viaggio.


Il mio Esta scade il 12 ottobre 2012, io devo partire dal 7 al 17 ottobre, devo compilare un altro Esta?

No. La scadenza dell’Esta fa riferimento alla data della sola partenza per gli Stati Uniti, quindi se la partenza è prevista prima della scadenza Esta non ci sono problemi.


Sono tornato da poco da un viaggio di 3 mesi negli USA con l’Esta, quanto tempo deve passare prima che possa tornare?

Non esiste una regola in tal senso che stabilisce quanto tempo bisogna aspettare. In teoria è possibile tornare in Italia e ripartire il giorno dopo. Bisogna tenere conto però che lo scopo dell’Esta è facilitare la vita a chi si reca per turismo o affari. Un turista normalmente non si reca 6 mesi o più all’anno negli Stati Uniti, quindi qualche dubbio all’immigrazione americana potrebbe sorgere riguardo il vero scopo del viaggio. Sicuramente sarebbe più opportuno e prudente richiedere un visto.


Domande generiche sui visti

Ho un Visto B2 per turismo. Se scade mentre sono negli Usa, devo chiederne uno nuovo?

No, non è necessario. La scadenza si riferisce all’ultima data utile a partire per utilizzare il Visto. Se ha durata 6 mesi, puoi restare il tempo consentito, a meno che all’immigrazione non decidano altrimenti.


Il mio Visto è scaduto 8 mesi fa, devo chiederne uno nuovo e ripetere il colloquio al consolato?

No, se il Visto è scaduto da meno di 12 mesi puoi rinnovarlo senza rifare una nuova intervista, a patto che: si stia chiedendo un visto della stessa categoria; si è fisicamente presenti in Italia al momento della richiesta; si abbia la cittadinanza italiana o si risieda regolarmente in Italia; a una precedente intervista al consolato siano state prese le impronte delle 10 dita e sul visto non ci sia l’annotazione “Clearance received”.


Devo chiedere un Visto B2 per me e per mio nonno 81 enne, faremo due interviste separate?

Le interviste sono sempre singole, ma solitamente i maggiori di 79 anni e i ragazzi al di sotto dei 14 sono esenti dal colloquio.


Quanto devo aspettare per ottenere il Visto? Ho già comprato il biglietto aereo e non vorrei perdere i soldi.

E’ altamente raccomandato acquistare il biglietto aereo solo dopo aver ottenuto il Visto. La pratica, mediamente si dovrebbe concludere in circa 90 giorni. Il tempo di attesa per ottenere l’appuntamento varia in base al consolato (Roma, Milano, Napoli ecc.), consulta questa pagina e scegli il consolato del tuo distretto. A questo tempo d’attesa va aggiunto il tempo necessario al procedimento amministrativo (non sempre previsto), che può essere di 60 giorni dal giorno del colloquio. Poi va sommato il tempo per la consegna del passaporto tramite corriere, nel caso venga scelta questa opzione.


Al colloquio posso essere accompagnato da una persona che parla inglese?

No, non è permesso. All’intervista si deve presentare soltanto il richiedente.


Ho un Visto ancora valido ma il mio passaporto è scaduto. Cosa devo fare?

Devi rinnovare il passaporto, MA devi tenere anche il vecchio sul quale è stato applicato il Visto. Durante il viaggio devi presentare entrambi i passaporti (emessi dallo stesso Paese). NON devi togliere il Visto dal passaporto scaduto.


Domande sui visti per studenti

Mi devo iscrivere a un corso di inglese a Los Angeles, mi serve per forza il Visto?

Se il corso è inferiore a 18 ore a settimana (max 90 giorni), non serve il Visto, ma basta l’ESTA. Se dura più di 90 giorni e le ore sempre inferiori a 18, devi chiedere un Visto turistico di tipo B. Per tutti gli altri corsi (accademici o che durano più di 18 ore, ecc.) è d’obbligo la richiesta di un Visto per studenti, che può essere F-1, M, J, Q in base al tipo: accademico, professionale, internship / scambio culturale. Ogni scuola ti fornirà le informazioni per i documenti utili all’ottenimento del Visto.


Per frequentare un corso universitario/ di lingua/ ecc., quanto prima devo chiedere il Visto?

Minimo 120 giorni prima della data di inizio delle lezioni. Meglio farlo il prima possibile.


Lavorare e vivere negli USA

Voglio lavorare come Au Pair negli Usa, che visto ci vuole e che requisiti devo avere?

L’età richiesta è tra i 18 e i 26 anni, buona conoscenza dell’inglese parlato e diploma d’istruzione secondaria o equivalente. Serve il Visto J-1.


Voglio andare a vivere negli Stati Uniti, che documenti mi servono?

Non è facile diventare cittadino americano. Bisogna ottenere la famosa Green Card, il permesso di soggiorno. La si può chiedere sposando un americano oppure vincerla tramite la Lotteria che si tiene ogni anno.


Voglio andare a lavorare negli Stati Uniti, che Visto mi serve?

Per poter lavorare negli Stati Uniti è necessario ottenere un Visto lavorativo tramite un’azienda o datore di lavoro disposto a farti da “sponsor” e assumerti.


Mi hanno offerto un lavoro a New York e avrò un Visto lavorativo. Posso farlo ottenere anche alla mia compagna?

No, purtroppo è possibile solo per il coniuge e i figli non sposati.


Sono sposato/a con un/a cittadino/a americano/a, come posso ottenere la Green Card?

Per prima cosa, il coniuge americano dovrà compilare per te il modulo I-130 per chiedere la Green Card. Nell’attesa di una risposta, puoi chiedere il Visto K3 che ti consente di entrare negli Usa e se in questo periodo vuoi lavorare, devi chiedere un’autorizzazione compilando il modulo I-765


1.535 Commenti

  • Giovanni , 23 Marzo 2020

    Ciao, sono qui per un informazione.
    Sto concludendo il mio 4 anno all’estero negli USA (tramite un’agenzia di scambi culturali), e vorrei finire la scuola qui tornando a fare il mio ultimo anno dopo l’estate. Che visto dovro fare per tornare negli USA per il prossimo anno scolastico (privatamente, non tramite un’agenzia)? (Possibilmente, lavorando part-time durante gli studi).

  • endrit , 5 Febbraio 2020

    ciao ho un visto di tipo b/b1 con validità di 3 anni, sono stato in america per 5 mesi circa nel 2019
    vorrei ripartire quest’anno ma non sono ancora passati 6 mesi in italia, vorrei sapere se posso andare di nuovo
    si po stare tipo 3 mesi tornare in italia per 10 giorni riandare in America per 6 mesi

  • salvatore , 1 Febbraio 2020

    Buonasera 1 anno fa mi è stato revocato un ESTA senza motivo, sono stato negli usa svariate volte per vacanza.Per una questione di principio ho applicato il B1 B2, dopo il colloquio mi è stato applicato un codice 221g dicendomi che mancava nella documentazione il casellario giudiziario storico,dopo due giorni glie li ho inviato tramite email. Passati 5 mesi dalla richiesta ho inviato un email lamentandomi del trattamento di un cittadino italiano perbene e loro mi hanno risposto che il mio caso era sotto procedimento amministrativo, oggi dopo 3 mesi mi scrivono dicendomi se ero ancora intenzionato a recarmi negli usa,questo da vostra esperienza cosa sta a significare che ho la possibilità che me lo rilasciano anche perché non ho mai commesso nessun reato sia in Italia che in USA,Tantomeno con i legami e gli interessi che ho in Italia non ho nessuna intenzione di emigrare.grazie anticipatamente

  • Francesco , 11 Gennaio 2020

    Ciao,
    il mio esta è ancora valido e scade nel mese di agosto. Nel mentre io e mia moglie siamo stati negli Usa con un visto rispettivamente J-1 e J-2, questi visti sono scaduti. Attualmente siamo in Italia e dovremmo tornare per una settimana di vacanze. Dobbiamo rifare un nuova richiesta Esta o possiamo mantenere quella attualmente valida? Grazie mille

  • Simona Voicu , 19 Novembre 2019

    Salve! Sono di cittadinanza romena, però con la residenza ed il lavoro in Italia, da 16 anni
    Quindi possiedo la carta identità italiana , non più la rumena perché dovrei avere la residenza lì.
    Passaporto elettronico rumeno e patente italiana.
    Avrò un invito da chi dichiara che mi ospiti, per una visita . Dove devo fare la richiesta? Grazie

  • Matteo , 5 Novembre 2019

    Ciao
    Sono stato a Boston a fine ottobre una settimana,ci dovrei tornare metà novembre a trovare la mia ragazza
    Ho l’esta mi fanno problemi perché è passato poco tempo?

  • Francesco , 18 Ottobre 2019

    Salve, ho 19 anni e vorrei fare un po’ di esperienza lavorativa, magari nei 3 mesi estivi, in America quali sono i passaggi da seguire! Ringrazio anticipatamente

  • Michele , 28 Settembre 2019

    Ciao, sono un giovane studente e vorrei continuare i miei studi a Los Angeles. Dato l’elevato costo del college e della vita a LA non riuscirei a sostenere le spese nonostante un eventuale borsa di studio.
    Esiste un modo per lavorare e contemporaneamente studiare negli USA?

  • Giacomo , 20 Agosto 2019

    Volevo sapere cosa si intende per “affari” nel caso del permesso Esta.

  • Antonio , 3 Agosto 2019

    Ciao!
    Se devo andare negli USA per sostenere un colloquio di lavoro, quale tipo di visto mi occorrerebbe? Grazie mille per le informazioni!

  • gabriele , 31 Luglio 2019

    Buongiorno,

    volevo sapere se è possibile richiedere un Visto combinato b-1/b-2 nel caso sia necessario permanere negli stati uniti per un periodo superiore ai 90 giorni unendo motivazioni turistiche a motivazioni professionali, come ad esempio partecipazione a congressi, incontri con colleghi di lavoro e visite professionali presso un istituto penitenziario al fine di instaurare possibili partenship e osservare specifiche metodologie di lavoro.
    Il periodo di soggiorno viene supportato economicamente da una fondazione privata italiana e non prevede nessuna affiliazione o partecipazione a programmi di tirocinio o training che rilascino crediti.
    Io in Italia svolgo la libera professione come psicologo.
    L’alternativa sarebbe di suddividere il soggiorno in due parti, ognuna delle quali inferiori ai 90 giorni, entrando con un ESTA ma mi sembra troppo rischioso come modalità, in quanto il periodo di “visiting” deve comunque svolgersi tra Ottobre 2019 e Aprile 2020
    grazie,

  • gherardo , 30 Luglio 2019

    Buongiorno,
    per una svista sono rimasto per 91 giorni l’ultima volta che sono stato negli stati uniti .
    Sono uscito a Luglio 2015 e mi chiedevo se rientrando ad Agosto 2019 mi faranno problemi.
    L’esta è stato approvato perché ho risposto no a tutte le domande.
    Grazie mille in anticipo

  • gherardo , 30 Luglio 2019

    buongiorno Carlo,
    sono in partenza per gli sti uniti con essa approvato.
    mi sono accorto però che l’ultima volta che sono entrato a Miami nel 2015 sono rimasto per 91 giorni.
    potrebbero rifiutarmi l’ingresso ora a distanza di 4 e più anni passati?
    Grazie mille

  • Marina , 29 Luglio 2019

    Salve,

    con i visti B2 e F1 è consentito fare delle ricerche di lavoro sul posto e presentarsi a degli eventuali colloqui conoscitivi?

    Grazie per una risposta

  • riccardo , 29 Luglio 2019

    Ciao,
    Ho fatto il visto J1 e mi scade il giorno prima della partenza. Potrei avere problemi al momento della partenza?

  • Celestino , 17 Luglio 2019

    Salve,
    mia moglie polacca ha un visto rilasciato in Italia (come turista) con scadenza al 30/12/2019 . Entro quando possiamo partire per gli USA e siamo poi obbligati a tornare ?
    Grazie

  • Ilaria , 19 Maggio 2019

    Se devo andare negli stati uniti da un amica di famiglia di famiglia per fare il 4 anno di superiori in una high school lovale a laguna beach, mi serve un visto? Perchè la nostra amica dice che essendo minorenne e sotto la custiodia della famiglia ospitante, la scuola deve prendere. Ma non so perche mi rimane questo dubbio per il visto. Magari non scolastico ma anche solo per entrare nei USA? (Sono minorenne)

    • Carlo Galici , 29 Maggio 2019

      Ciao Ilaria,
      certamente ti serve il visto. La scuola dovrà rilasciarti dei documenti che poi ti serviranno per richiederlo.

      • B&S UNICORN , 19 Dicembre 2019

        Voglio andare a vivere e fare scuola negli stati uniti perché ho dei parenti li. Devo avere 18 anni per vivere li legalmente?

  • Elia , 12 Maggio 2019

    Salve , la Mia figlia 14 anni vuole cominciare il liceo in USA , sponsorisato dalla sua zia , che visto vi score?

  • Loredana , 10 Maggio 2019

    buon pomeriggio, vorrei trasferirmi in America il prossimo anno, per lavoro, con mio nipote, lui per studiare, quali sono i documenti da richiedere?
    grazie

  • Martina , 4 Maggio 2019

    Ciao, qualcuno saprebbe aiutarmi?
    Vorrei andare negli U.S.A a studiare per due anni con il visto F-1. Mi sarebbe concesso di uscire dagli states per tornare in Italia per un po’ di tempo? (es. vacanze di Natale, vacanze estive..)

  • Francesca , 23 Febbraio 2019

    Ciao!
    Due mesi fa circa ho ottenuto il visto J1 per partecipare al programma Au Pair In America.
    Ora, sono tornata dopo tre giorni perché il programma non faceva per me.
    La mia domanda è : devo avvisare l’ambasciata che non userò il visto?
    Se volessi fare domanda per il visto Q potrei incontrare problemi considerando il J1 già ottenuto?
    E se volessi il prossimo anno richiedere nuovamente un J1, potrei farlo o dovrei aspettare almeno due anni anche se non l’ho utilizzato?

  • Gabri , 19 Febbraio 2019

    Salve qualcuno puo aiutarmi. Io ho la fidanzata in America e vado spesso la stando anche periodi lunghi come 1 mese o 2 sempre con l esta..perche il mio lavoro in Europa mi permette di non lavorare per mesi e stare la con lei. L ultima volta pero mi hanno fermato al immigrazione per ore..e ore..alla fine mi hanno lasciato entrare ma ora tra 2 mesi vorrei tornare e stare altri 90 giorni..dite che mi faranno ancora altre mille storie o che possano negarmi l accesso senza motivo solo perche sto molto negli u.s ?non so cosa fare

    • Carlo Galici , 21 Febbraio 2019

      Ciao Gabri,
      purtroppo potresti avere problemi. L’Esta viene rilasciato per andare per turismo o affari e si presume che uno che vada per questi scopi, non lo faccia più volte all’anno e per periodi così lunghi.

      • Juan Testa , 10 Giugno 2019

        Salve avrei 2 domande.
        La prima è che ora mi trovo in America con l ESTA e vorrei sapere se è possibile cambiare questo esta in un qualcosa come visto lavorativo o qualcosa che mi permetta di lavorare.
        Sto qui 3 mesi per imparare la lingua ma ho avuto un offerta di lavoro è possibile?
        Oppure torno a casa cosa devo fare per ottenere questo visto lavorativo?
        Il lavoro è serio in uno store.
        Grazie.
        Juan Testa

  • Daniel , 18 Febbraio 2019

    Buongiorno,
    vi spiego brevemente la mia situazione, che comprendo essere un caso molto particolare, quindi mi aspetto che non siate in grado di darmi una risposta ma vi ringrazio comunque. (non c’è traccia di una situazione come la mia nell’intero web).

    Ho commesso una stupidaggine in materia penale, siccome il reato in questione ha pena massima pari a 4 anni è stato possibile sospendere il processo, avviare un procedimento di “messa alla prova” e quindi convertire l’eventuale pena con un programma di lavori sociali + altre attività. Al termine della messa alla prova, se superata, il procedimento penale si conclude con nessuna condanna ma anzi un proscioglimento.

    Ora, io dovrei recarmi in USA per turismo per un periodo molto breve (inferiore ai 15 gg) soltanto che sono appunto nel bel mezzo di questa “messa alla prova” in cui il processo è sospeso e so che dovrebbe concludersi senza condanna.

    Non posso ovviamente richiedere l’ESTA per via dell’arresto; voi credete che in una situazione come la mia mi verrà rilasciato il visto turistico?

    Più in generale, per rendere utile questo commento a più persone, il visto turistico viene rilasciato a chi ha precedenti penali? Sul web ci sono poche informazioni a riguardo e molto confuse.

    Grazie mille.

  • Roberto , 12 Febbraio 2019

    Ciao scusami provo a chiedere a te visto che sono 5 giorni che giro e rigiro per avere delle informazioni. Allora io ho fatto l’Esta e mi è stato accettato ma una volta arrivato all’aereoporto LAX sono stato fermato, interrogato, trattenuto per 24 ore e poi rimandato in Italia senza nemmeno aver capito bene il perche. Avevo il biglietto dall’8 febbraio all’8 aprile, quindi possedevo gia quello di ritorno. Ho provato ad andare in ambasciata americana per chiedere delucidazioni ma non mi hanno fatto neanche entrare, poi ho chiesto ai carabinieri come potessi fare e mi hanno addirittura detto di procedere con una denuncia. Ora, io avevo abbastanza soldi per viaggiare li, avevo lasciato il lavoro due settimane prima appositamente per fare questo viaggio ma una volta li mi hanno detto che non erano sicuri sul fatto delle mie intenzioni in America e che secondo loro non avevo abbastanza legami con il mio paese per tornarci.. come posso fare? Non so nemmeno se sono su una “black list” o se posso comunque richiedere un visto normalmente. Mi conviene provare a richiedere un visto per poi all’intervista spiegarmi o cosa? Come faccio ad avere informazioni generali su ciò che è successo? Anche perche mi è sembrato trattarsi di accanimento. Grazie in anticipo

    • Carlo Galici , 13 Febbraio 2019

      Ciao Roberto,
      il motivo è dovuto certamente al fatto che hai lasciato il lavoro e immagino gliel’hai anche detto, per cui presumevano che andassi lì per rimanere.

      Se vuoi tornare negli USA l’unica strada è chiedere il visto B2, però devi dimostrare forti legami con l’Italia (proprietà di una casa, contratto d’affitto, lavoro, ecc…).

  • georges , 18 Gennaio 2019

    Il visto è possibile cambiarlo dopo essere entrato negli stati uniti? Cioè se mi reco li con un visto turistico per esempio,ma una volta la vedo che adoro il paese ecc è possibile cambiarlo in un visto immigrante?
    Spero di essermi spiegato

  • MARIAPIA ROMANO , 16 Gennaio 2019

    ciao ALESSANDRA a mia figlia, di anni 25 appena laureata, pochi giorni fa è stato negato un visto b2 ( non aveva forti legami con l’italia) voleva andare Lì ospite da mia cugina e poter frequentare una scuola di inglese 18 ore settimanali. adesso vorrebbe ricontattare la scuola e produrre la documentazione per un nuovo visto F1. Pensi che potrebbero rigettare questo nuovo visto? perchè dovrei pagare in anticipo la scuola e rischierei di perdere i soldi inviati. non è sposata e non ha figli però ha un incarico istituzionale dal suo comune di residenza: è consigliere comunale e il suo incarico dura cinque anni ed è partito a settembre del 2018. Si dovrebbe iscrivere ad un master qui in italia ma se poi presenta questa iscrizione le possono dire e lei come fa a spostarsi per 4/5 MESI DATO Che deve frequentare IL MASTER? non sa più come muoversi. Ti sono davvero grata se puoi rispondermi quanto prima

    • Ciao Mariapia, per un corso di 18 ore non era nemmeno necessario chiedere il visto, sarebbe bastato l’Esta. Noi non possiamo sapere se venga approvato o meno, ovviamente la possibilità che venga rigettata la richiesta c’è.

      • MARIAPIA ROMANO , 22 Gennaio 2019

        Grazie mille della risposta tempestiva. Ora io ti chiedo: ho letto da più parti che non potrebbe più neanche andare in america per una settimana attraverso la richiesta esta. Secondo te posso provare a chiederlo o pregiudicherebbe maggiormente la situazione.? In realtà non ha provato l’esta perchè per imparare bene la lingua voleva stare 4/ 5 mesi frequentando la scuola. Mia cugina a New York ha parlato con due avvocati che si occupano di immigrazione e le hanno detto che può chiedere l’esta . Credi che può provarci? Grazie ancora!!

        • Carlo Galici , 13 Febbraio 2019

          Ciao Mariapia, non può chiedere l’Esta perché dovrebbe mentire alla domanda “se ti è mai stato rifiutato un visto”.

  • Matteo , 5 Giugno 2018

    Salve, se trovo uno sponsor devo recarmi in consolato per il colloquio o ci pensa la ditta che mi assume a farmi ottenere il visto?

  • Ciao Raffaele,
    se l’Esta è valido puoi ritornare certamente.

    • elena , 16 Agosto 2018

      ciao, sono una studentessa e l’anno prossimo vorrei frequentare l’università in America. in chiedevo se fosse possibile studiare e lavorare, oppure no. se la risposta è no, quale sarebbe la strada migliore da prendere? grazie mille in anticipo

  • Adri , 9 Aprile 2018

    Salve! vogliamo con mia famiglia andare America, per vacanza alla casa di mia mamma ( lei è American citizen) ma vogliamo stare sei mesi, si pue stare con un visto B-2?

    • Ciao Adri,
      si con il visto si possono stare max 6 mesi. L’importante in fase di richiesta è produrre documentazione tale, che farà capire che al termine del periodo dovete tornare in Italia.

  • Simone , 14 Febbraio 2018

    Buongiorno, ho già in programma un viaggio e ho già acquistato un volo per gli USA dal 29 settembre 2018 al 21 ottobre 2018 per un totale di 23 giorni.
    Esiste però la possibilità che io decida di fare anche altri 15 giorni ad agosto 2018 (per i quali non ho ancora comprato il biglietto aereo).
    Entrambi i viaggi sono per semplice turismo.
    L’ Esta sarebbe nuovo dato che l’ultimo che ho fatto risale a maggio 2016.
    Se ho capito bene l’importante è che non superi i 90 giorni totali nei due anni dall’emissione del nuovo esta.
    Mi domandavo però se (anche se si tratta di semplice turismo) il fatto che io faccia un viaggio e torni un mese dopo per farne un altro possa creare qualche tipo di problema(?)
    Ovviamente sempre restando entro i 90 giorni come detto ovviamente.
    Grazie

    • Ciao Simone,
      effettivamente non è una situazione molto comune fare due viaggi così ravvicinati, ma se non è una cosa che fai spesso non ci saranno problemi.

  • Sonia , 25 Gennaio 2018

    Ciao,
    sono un’artista di 26 anni e vorrei svolgere la professione in California.
    So che per il mio campo devo richiedere il visto O1.
    Come punto di partenza, avevo pensato di lavorare presso un ristorante di amici come cantante/intrattenitrice e leggendo le istruzioni per completare il modulo I-129 ho appreso che l’USCIS richiede una copia del contratto lavorativo stipulato fra il Petitioner e il Beneficiary.
    Le mie domande dunque sono:
    1) Esiste una durata di tempo specifica per la quale dovrei essere assunta o è a discrezione del mio datore? (Es. assunzione per un mese, un anno, qualche ora).
    2) Qual è il salario minimo per un’ artista?
    3) Quante tasse pagheremmo io e il mio datore?

    • Mi dispiace Sonia,
      non abbiamo le competenze per rispondere a queste domande specifiche. Ci occupiamo principalmente di viaggi negli Usa per turismo.

      • Sonia , 5 Febbraio 2018

        Grazie lo stesso. Sapete a chi potrei rivolgermi? Che non sia un avvocato che mi chiede 100/200 euro per due domande -__-‘

  • glider , 11 Gennaio 2018

    Ciao, spero di non essere off-topic… Ho ottenuto un Visto J1 e mi è stato detto di portare con me negli USA il DS-2019, lettera d’invito dell’università che mi accoglie e ricevuta tassa I-901 (me li hanno pinzati tutti insieme in ambasciata). Non mi è ben chiaro se poi mi verranno ritirati in aeroporto quando arriverò oppure se devo presentarmi in qualche ufficio specifico. Grazie!

  • Anna , 5 Gennaio 2018

    Ciao a tutti , mio fratello si trova in America dal 1 settembre 2016 , nel frattempo gli sono scaduti sia il visto valido 6 mesi e il passaporto nell’ottobre 2017. Cosa deve fare ?

    Grazie

  • Mario , 1 Gennaio 2018

    Ciao,
    ho un quesito piuttosto specifico a cui non trovo risposta.
    Per mandare mio figlio a studiare negli usa per un quatrimestre abbiamo contattato una public high school che però non è certificata dal programma SEVP sebbene sappiamo per certo che accoglie studenti europei per simili periodi di studio. Può rilascirci il form I-20 e attestare i nostri pagamenti ma non può darci un SEVIS ID senza cui è impossibile completare il modulo DS-160. Quindi non sappiamo come richiedere il visto.
    Avete qualche esperienza in proposito?
    Grazie

    • Ciao Mario, devi cercare un’altra scuola che possa rilasciarvi tutti i documenti necessari per ottenere il visto per studio.

  • francesco raimondo , 15 Dicembre 2017

    ciao sono francesco io chiedo se dopo una domanda rifiutata di visto b1b2 posso richiedere l esta e se non posso potrei richiedere un altro visto?ese si dopo quanto tempo dal primo?

    • Ciao Francesco,
      purtroppo non puoi viaggiare con l’Esta se ti è stato rifiutato un visto.

      Un nuovo visto in teoria potresti richiederlo anche subito, se conosci il motivo preciso che ha portato alla negazione del precedente e quel motivo non esiste più.

  • Fabio Fantuzzi , 17 Novembre 2017

    Buondì,

    Sono uno dottorando italiano e sto facendo un periodo di studio a New York. Il mio visto (ESTA) scade il 31 gennaio e mi hanno appena invitato a tenere una conferenza in una università della Georgia dall’1 al 3 febbraio. C’è modo di allungare di una manciata di giorni il visto?

    • Alessandra - viaggi.city , 20 Novembre 2017

      No Fabio, mi dispiace, con l’Esta devi uscire dagli Usa entro massimo 90 giorni dalla data in cui hai preso l’aereo verso gli Stati Uniti, pena l’impossibilità di tornare negli Stati Uniti

  • Laura , 20 Ottobre 2017

    Ciao a tutti, ho un visto de 20 anni che scade nel 2022, ma il mio passaporto è scaduto a gennaio di quest’anno, ho un nuovo passaporto. Posso viaggiare senza problemi negli States con entrambi i passaporti? Ho paura che mi facciano problemi. Grazie tutti, Laura.

    • Laura , 20 Ottobre 2017

      Scusate, il mio visto è di 10 anni e non di 20 come ho scritto sbagliatamente.

    • Ciao Laura, devi viaggiare con entrambi i passaporti.

  • Sil_ , 19 Settembre 2017

    Ciao! Sto pensando di fare un lungo viaggio turistico la prossima primavera estate. Pensavo di prendere un volo muovermi per circa 2 mesi negli states. Passare nel Canada via terra (e lì passare almeno un mesetto) e poi rientrare negli usa e girare ancora un po’ (spero altri due mesi) fino a quando gli impegni di lavoro in patria non mi reclamano.
    Probabilmente io non so la data esatta di passaggio di frontiera e rientro in USA e del volo di ritorno al momento dell’atterraggio. Ho il passaporto valido per l’Esta. Come mi posso comportare? Devo comprare un biglietto di ritorno e modificarlo in seguito (però probabilmente ha uno stacco di più di tre mesi dalla data di arrivo perché vorrei anche andare in Canada) dichiarare una data indicativa per il passaggio in Canada (o comprare un biglietto dell’autobus con destinazione Canada)?

    Poi dal Canada rientrare negli states con un altra esta (e con un biglietto di ritorno per l’Italia?!)

    • Carlo Galici - Viaggi.city , 19 Settembre 2017

      Ciao Silvia,
      per fare l’Esta devi già ovviamente avere un volo di a/r entro i 90 giorni. La permanenza in Canada non allunga questo periodo e neanche fare un nuovo Esta.

  • Maria Stella Pisapia , 7 Agosto 2017

    Salve, sono un libero professionista e mi recherò negli Usa con l’esta per turismo il mese prossimo. Mi è possibile lavorare per dei clienti in Italia svolgendo il mio lavoro interamente via mail?
    Grazie

    • Ciao Maria Stella,
      se non percepisci denaro da aziende americane puoi assolutamente farlo. Oltretutto essendo via email hai ancora meno problemi.

  • Rassa , 20 Luglio 2017

    Buongiorno,
    quante volte si può viaggiare negli States con un visto turistico? E’ valido per un solo ingresso, o dura fino alla sua scadenza?
    Grazie mille

  • Luca , 12 Luglio 2017

    Ciao volevo un consiglio,
    Io nel 2000 sono rimasto per più di 90 giorni negli Stati Uniti sebbene potessi rimanere al massimo 90 giorni, almeno è quello che mi è stato detto, io ricordo poco niente (ero minorenne), poi ho viaggiato nel 2004 e con il passaporto elettronico nel 2012. Qualche settimana fa ho fatto l’esta e alla domanda dove chiedevano se fossi rimasto più tempo del dovuto ho spuntato la voce si, purtroppo mi hanno negato l’esta e ho dovuto avviare le procedure per la richiesta del visto b2. La mia domanda è la seguente, Posso fare una nuova domanda esta spuntando no a quella voce? Non capisco perché mi abbiano negato la domanda se me l’hanno sempre accettata!! Succede qualcosa visto che ho fissato l’appuntamento al consolato? Grazie.

    • Ciao Luca,
      ti hanno negato l’Esta proprio perché hai risposto si a quella domanda. Se rifacessi l’Esta te lo negherebbero di nuovo.

  • CECILIA , 13 Marzo 2017

    CIAO A TUTTI.
    UN’INFO.
    HO UNA AUTORIZZAZIONE ESTA APPROVATA CON SCADENZA 2018 CHE AVEVO EFFETTUATO POICHè DOVEVO TRANSITARE SON LO SCALONEGLI USA.
    QUEL VIAGGIO DA ME NON E’ STATO PIù FATTO POICHE’ IL VOLO HA CAMBIATO SCALO E NON DOVEVO PIU’ ENTRARE IN SUOLO STATUNITENSE.
    ORA MI DEVO RECARE A NY SOLTANTO CHE NON RIESCO A MODIFICARE L’ESTA. MI PERMETTE DI MODIFICARE SOLTANTO L’INDIRIZZO MAIL MA NN L’INDIRIZZO DI PERMANENZA NEGLI USA.
    DEVO COMPILARE E PAGARE UN’ALTRA DOMANDA? NON PERMETTE SECONDO VOI LA MODIFICA IN QUANTO ORIGINARIAMENTE HO DICHIARATO DI ESSERE IN TRANSIT PER GLI USA?
    GRAZIE.

    • Ciao Cecilia,
      se l’esta che hai è stato fatto per un transito, è necessario compilare una nuova domanda.

  • Davide , 11 Gennaio 2017

    Ciao! Ho un visto lavorativo P1 per lavorare negli USA per 3 settimane, ma poi vorrei restare come turista per un’altra settimana: è possibile aggiungere l’esta al mio P1?
    Grazie mille!

    • Alessandra - viaggi.city , 10 Febbraio 2017

      Ciao Davide,
      l’esta è un’autorizzazione a imbarcarti per gli Usa, si fa soltanto quando non è necessario un visto.
      Nel tuo caso dovrai viaggiare con il tuo visto e per lo scopo legato allo stesso.

  • Carla , 28 Dicembre 2016

    Mio figlio è in possesso di un visto F-1 ( corso di lingua inglese della durata di sei mesi) e da un mese è a NYC. Vorrebbe fare un lavoretto part-time nelle ore in cui non è a scuola. Ha chiesto alla scuola che gli ha proposto di lavorare all’interno. Lo ha fatto ma non è stato come contento perchè ha lavorato con sudamericani che parlavano solo spagnolo.
    Se l’intento è quello di OPT optional practical training che pratica può fare in queste condizioni? Se trovasse tramite agenzia interinale un lavoro che gli consentisse di parlare inglese quali documenti dovrebbe avere/presentare per fare questo lavoro in regola?

    • Alessandra - viaggi.city , 29 Dicembre 2016

      Ciao Carla,
      con il visto F1 è consentito lavorare solo all’interno della scuola e con il consenso della stessa. Tuo figlio va a scuola per imparare l’inglese, il lavoro è una cosa aggiuntiva, quindi non puoi lamentarti se i colleghi non sono madrelingua, anzi, è probabile che non lo siano dato che è una scuola per stranieri.

  • fermo , 17 Dicembre 2016

    Chiedo cortesemente ed urgentemente aiuto!
    Sono a Miami, sono arrivato regolarmente in aereo il 1.12.2016.
    Tramite esta mi hanno accordato 90 giorni.
    Domani dovremmo partire con una barca privata per le Bahamas e rientrare al 12.2.2017, pertanto nei 90 giorni.
    Ho avuto una discussione in dogana dove mi dicono che non possiamo piú rientrare con una barca privata se non con un visto.

    Il nostro volo di ritorno é da Miami il 15.2.2017
    Dopo avere letto in lungo ed in largo il sito delle dogane statunitemsi, non trovo risposte, e non sappiamo piú ache santo voltarci.
    Grazie
    Fermo

  • Fabio , 5 Novembre 2016

    Salve, avendo la P. IVA per scaricare il viaggio negli USA devo fare il visto lavorativo o turistico?
    Premetto, vado a Los Angeles per trovare amici e non devo lavorare, però mi presentano persone per un possibili lavoro. Grazie per la cortesia. Fabio Canuti

  • Chiara , 17 Ottobre 2016

    Ciao a tutti! avrei un paio di dubbi:
    1. Devo fare richiesta per il visto F-1 per un corso di studi a gennaio, è possibile restare in USA qualche giorno dopo la fine del corso?
    2. Ho già attivo l’ESTA perché a novembre starò in USA per 10 giorni, c’è incompatibilità tra le due cose?
    Grazie mille

  • dani , 4 Ottobre 2016

    Ciao siccome in estate farò un corso di inglese (15 ore a settimana) a Los Angeles con la Kaplan, volevo chiedervi che visto mi serve?
    Ho letto che andrebbe bene anche un visto turistico B2 però io ho il passaporto cinese …

  • Camilla , 24 Settembre 2016

    un informazione, nel 2014 mi sono recata a Boston dai miei parenti per un mese con l’esta. Poi a distanza di 7 mesi mi sono recata di nuovo per 3 mesi, per motivi familiari ; per farla breve con intervalli sono rientrata se pre per Tre mesi. Qual’ e’ il mio problema? Da premettere che non ho bisogno di lavorare, propietaria di appartamento, in questo ultimo mio vaggio allo scadere dell’autorizzazione sono stata fermata, dopo varie domande e controlli tutti certificati da verita’ mi hanno dato il lascia passare. Da premettere che sono uscita sempre prima dello scadere dei Tre mesi. Ora vorrei sapere , se io chiedo all’esta il permesso per entrare all’anno nuovo , lo consentiranno? Poi una domanda Che mi chiedo, se loro pensano che si va’ li per lavorare, perche’ danno permesso fino a Tre mesi e stendere l’autorizzazione sino a due anni? Visto che chi entra li e’ schedato, nel senso Che sanno tutto di noi, perche’ subire interrogatori ingiusti? Grazie

    • Carlo Galici - Viaggi.city , 26 Settembre 2016

      Ciao Camilla,
      il tuo è un caso un po’ limite per questo sei stata fermata. L’Esta è concepito per chi va negli USA per turismo o affari e in questi casi il soggiorno è normalmente molto breve e soprattutto non ripetuto con questa costanza nel futuro.

  • cristina , 11 Agosto 2016

    Possiedo un visto B1/B2 valido 10 anni al momento sono negli stati uniti, lo posso variare per poter lavorare?

    • No, Cristina, con il visto turistico devi tornare in Italia alla fine del viaggio. Dovrai chiedere un visto di lavoro mentre sei in Italia perché negli Usa è vietato anche solo cercare lavoro.

  • Non , 18 Luglio 2016

    Salve, in questo momento sono a Los Angeles con il visto turistico. Ho intenzione di fare qua il college, come posso cambiare il mio visto turistico con quello da studente? Devo per forza ritornare in Italia?

    • Carlo Galici , 20 Luglio 2016

      Ciao Non,
      se hai il visto turistico B2 puoi fare la variazione, se invece hai l’Esta devi tornare in Italia.

      • Non , 20 Luglio 2016

        Ok grazie 1000.
        Ho il b2, almeno mi risparmio la fatica del viaggio.

      • Francesco , 7 Agosto 2016

        Ciao Carlo, parlo a nome della mia compagna con passaporto polacco ma residente in Italia a tempo indeterminato. Dobbiamo recarci negli USA a marzo per turismo, arrivo in aereo, partenza in nave da Fort Lauderdale. la mia compagna deve fare il visto B2 a ingresso multiplo. La mia domanda è: vi risulta che per i cittadini polacchi occorra una certificazione riguardante il casellario giudiziale in Polonia? L’ho letto da qualche parte. Grazie

    • Valentina , 14 Novembre 2016

      Ciao Non, hai poi avuto problemi ad ottenere il visto studentesco? Vorrei fare la stessa cosa anche io.

  • Romina Iade , 6 Giugno 2016

    Salve. Sono entrata negli Stati Uniti col ESTA. L’intenzione era di rimanerci 45 giorni ma mi è capitata di dover partorire prima del previsto e non posso partire prima dei 90 giorni. Cosa dovrei fare? Chiedere un visto?

    • Alessandra , 13 Giugno 2016

      Devi rivolgerti all’ambasciata italiana… ti sapranno dire loro cosa devi fare

  • Gioia , 24 Maggio 2016

    Ciao sono in america per tre mesi ma vorrei fare un corso formativo di inglese di durata un anno. Posso richiedere il mio visto direttamente da qui?

    • Carlo Galici , 26 Maggio 2016

      Ciao Gioia,
      se, come immagino, sei entrata con l’Esta non puoi. Devi tornare in Italia e chiederlo da qui.

  • Erinda , 21 Maggio 2016

    Ciao, sono una ragazza albanese ma vivo in Italia da 20 anni, ho fatto richiesta per il visto americano ben 2 volte e mi e’ sempre stato negato senza un motivo fondato, l’ultima volta appena lo scorso Febbraio 2016.
    La scorsa settimana pero’ sono diventata ufficialmente cittadina Italiana perche mi e’ stata concessa la cittadinanza, e sono in attesa di ricevere il mio passaporto italiano. Ad Ottobre vorrei fare il viaggio di nozze negli USA (con ragazzo italiano) e voglio richiedere l’ESTA con il passaporto nuovo ITALIANO…secondo voi faranno problemi in quanto mi era stato bocciato in passato il visto con il passaporto albanese?? Ovviamente ora ho doppia cittadinanza e credo di doverlo specificare quando compilo il modulo dell’ESTA?!? Grazie a tutti per l’eventuale risposta.

    • Alessandra , 26 Maggio 2016

      Ciao Erinda, non so se ti verrà concessa l’autorizzazione Esta ma puoi tentare. Devi rispondere a tutte le domande sinceramente e solo a domanda inviata potrai sapere se ti concederanno l’esta.

    • Gioia , 13 Luglio 2016

      Ciao Erinda, ma alla fine ti hanno dato il permesso di recarsi negli usa sul Esta?

  • elda , 10 Maggio 2016

    Ciao , sono una ragazza albanese , a novembre aveva chiesto un visto turistico per andare a NY a visitare mia sorella , anche se avevo tutti i requesiti , sono iscitta al unversità specialistica , lavoro da due anni in ferrero con permesso di soggiorno per motivi di lavoro , ma la mia famiglia è ancora in albania . a novembre mi hanno rifiutato il visto turistico per visitare mia sorella , adesso sono stata selezionata per la green card , ho compilato il modulo ds-260 ho scritto il motivo vero della VISTO rifiutato che sec loro non avevo legami forti con italia . è possibile che me lo rifiutuano il green card x questo motivo ?

    • Carlo Galici , 12 Maggio 2016

      Ciao Elda,
      penso che non avrai problemi per la Green Card, dato che lo scopo di questa è proprio trasferirsi negli USA. Un requisito invece sempre necessario è avere sufficienti fondi per vivere negli USA in attesa di trovare un lavoro.

  • Manu , 9 Maggio 2016

    Salve
    quest’anno volevo andare a Los Angeles un mese per frequentare un corso di inglese.
    Basta l Esta o serve un visto per studenti?
    (possiedo già l’Esta perchè l’anno scorso sono stato a NY e in Florida)

    • Carlo Galici , 12 Maggio 2016

      Ciao Manu,
      dipende da quante ore settimanali è il corso. Sotto le 18 ore è sufficiente l’esta.

      • menu , 12 Maggio 2016

        sono 20 lezioni settimanali da 50 minuti quindi meno di 18h, grazie per le info

  • Maurizio , 10 Marzo 2016

    Molto utile!!!!

  • Giuseppe , 7 Marzo 2016

    Salve,
    a giugno mi recherò negli Stati Uniti per un mese, lo scopo del viaggio sarà turismo. Il dubbio che mi assilla è il seguente: sarò ospitato dalla mia ragazza, che è cittadina statunitense, e ho letto che la guarda ai controlli doganali potrebbe rimandarmi indietro se mi presento con l’ESTA e poi dico che sarò ospite della mia fidanzata.
    La mia domanda è, sono stato vittima di una cattiva informazione oppure devo seriamente pensare di fare un visto? Qualora dovessi fare un visto, quale dovrei fare?
    Grazie in anticipo ;)

    • Alessandra , 9 Marzo 2016

      Ciao Giuseppe,
      devi semplicemente dire, quando te lo chiedono (e te lo chiederà anche la compagnia aerea) che alloggerai in appartamento, in tale via. Non è necessario specificare che sarai ospite della tua ragazza, altrimenti potrebbero farti ulteriori domande e avere sospetti sulla tua reale visita. Potrebbero pensare che vuoi stare negli Usa per sempre perché hai una fidanzata americana (ma non hai il visto). Spero di essere stata chiara.

  • alice , 2 Marzo 2016

    Salve avevo una domanda, ho un ESTA valido, dopo qualche mese ho chiesto un visto di studio che mi è stato negato, volevo chiedere se posso usufruire ancora dell’ESTA dopo che mi è stato rifiutato il visto
    ripeto l’ESTA è ancora valido
    grazie chi mi risponde

    • Alessandra , 3 Marzo 2016

      Ciao, puoi usarlo per partire ma è possibile che non ti facciano entrare negli Usa perché appunto hai un visto negato. Non possiamo saperlo in anticipo

  • Davide , 29 Febbraio 2016

    Ciao Alesdandra e grazie in anticipo per la disponibilità. Sto cercando di ottenere un’E2 da investitore, avrei un pregetto in mente endei soldi da investire ovviamente. Converrebbe parlare con un avvocato/ immigrazione (o con un commercialista)? In caso dovessi contattare un avvocato per il procedimento, convertebbe prenderlo italiano o direttmente negli US?
    Grazie
    Davide

  • Irene , 24 Febbraio 2016

    Ciao! Sono appena rientrata da una vacanza di 8 giorni in America, ma pianifico di ritornarci quest’estate. La mia domanda è: devo rifare l’ESTA oppure quello che ho fatto per il mio primo viaggio resta valido?
    grazie mille

  • LICIA , 16 Febbraio 2016

    Salve, sono in Florida per due mesi e viaggio con il certificato Esta. Devo ripartire per l’ Italia il 18 marzo ma ho l occasione di andare con i miei parenti americani dai quali soggiorno in crociera in Europa per 5 giorni.il viaggio è programmato prima della mia partenza per l’Italia quindi per tornare a casa devo ritornare in America e ripartire dalla Florida…anche perché ho il biglietto di ritorno. Posso viaggiare con lo stesso Esta o mi fanno problemi al rientro ? In sostanza devo uscire dall’ America rientrare e ripartire. Posso farlo ?

  • Edo , 13 Febbraio 2016

    La mia compagna è cubana ,residente in italia da 15 anni, ha un figlio di 13. Può richiedere il visto b2 per turismo? Quante probabilità ci sono?
    Vorremmo andare a trovare i parenti quindi viaggerebbe con me.

    Grazie mille

    • Alessandra , 21 Aprile 2016

      Ciao Edo,
      non posso sapere quante probabilità ha la tua compagna di ottenere un visto. Se hai un lavoro a tempo indeterminato e una casa di proprietà in Italia, ha i requisiti per chiedere il visto.

  • silvy , 2 Febbraio 2016

    Ho inoltrato una nuova domanda F1 per gli stessi corsi con lettera di raccomandazione della scuola e certificati di proprieta in Italia con relativi contratti d’affitto e mi e’ stata nuovamente respinta perche’ secondo loro non ha senso studiare Romance Languages (french) in New York.

    Ho qualche speranza? ​

  • Andrea , 17 Gennaio 2016

    Ciao! Io andrò negli Usa con l’Esta per un corso di lingua ed il volo di ritorno é un mese dopo la partenza( come la durata del corso) potrei una volta finito il corso prolungare il soggiorno di uno/due mesi comprando un altro biglietto aereo senza problemi o devo chiedere il permesso ed avvisare qualcuno che cambierò il volo di ritorno?

    • Alessandra , 21 Aprile 2016

      Ciao Andrea,
      sul visto, all’immigrazione, ti timbreranno una data entro la quale devi tornare in Italia, quindi sicuramente non sarà dopo un mese dalla fine del corso. Se vorrai fare un viaggio di piacere negli Usa, dovrai farlo in un secondo momento.

  • Alessandra , 14 Gennaio 2016

    Ciao a tutti,
    io e il mio ragazzo vorremmo andare negli usa ad agosto ma temo un rifiuto.
    Mi spiego meglio…

    Nel 2014 gli è stato negato il visto turistico, al 99% a causa della sua cittadinanza nigeriana.
    (sappiamo bene la situazione del paese in questo momento).
    Ora però la situazione è cambiata totalmente. E’ italiano al 100%, perchè la nigeria non ammette la doppia cittadinanza. Quindi viaggia totalmente da cittadino italiano, con un solo passaporto.

    Pensate che il rifiuto del 2014 possa essere discriminante per avere l’esta?

    Seconda cosa…siamo entrambi lavoratori liberi professionisti. Cosa dobbiamo mettere nella domanda del datore di lavoro?

    Io non ho partita iva, lavoro nel mondo del cinema e ci si comporta come freelance ma senza partita iva. Ovvero si lavora per aziende diverse e si viene assunti per quel lasso di tempo. Per esempio al mese lavoro con tre case di produzioni diverse e ognuna di queste mi assume per il tempo necessario. Ogni mese chiaramente sono diverse le aziende che mi assumono. E’ come se avessi tre clienti e facessi tre fatture. La differenza è che ho busta paga. Quindi magari io lo stesso mese ho 3 o 4 buste paga differenti.

    Lui invece è libero professionista con partita iva.
    Fattura ad una sola azienda ma è pur sempre un lavoratore autonomo, perchè anche se lavora per un unica azienda non compare come dipendente.

    Che dite? situazione complicata?

    grazie a tutti in anticipo

  • gaia , 8 Gennaio 2016

    Sono residente in Italia posso andare a studiare in America?

  • Daniel , 7 Gennaio 2016

    Salve a tutti la mia domanda e quando una volta sei come turista nel USA con Visa Waiver program entro 90 giornI dopo quando esci da USA entro quando tempo prima poi ritornare di nuovo con la ESTA in USA ,voglio dire presempio se io sono nel USA 2 mesi e poi esco e vado a CUBA quando tempo devo staccare prima di ritornare in USA

  • daniele , 4 Gennaio 2016

    Buonasera,

    Io sto compilando l’Esta per andare in vacanza a Miami, ma nel 2011 mi hanno negato lo student visa perche non avavo punti di riferimento in italia. Io in questi anni ho vissuto in Australia e ora vivo e ho la residenza a Londra da quasi 3 anni con un lavoro contrattato. Vorrei capire al punto 7 mi chiede :

    7) Le è stato mai negato il visto d’ingresso negli Stati Uniti richiesto con il suo attuale o precedente passaporto, oppure le è stato mai negato l’accesso negli Stati Uniti, oppure le è stata mai ritirata una precedente domanda d’ingresso in un qualunque punto d’ingresso negli Stati Uniti?*

    Cosa dovrei scrivere? dopo 8 giorni andro’ in messico, portorico e alla fine a new york per poi tornare a Londra, dovro’ fare un altro esta per new york?

    grazie mille
    Daniele

    • Carlo Galici , 8 Gennaio 2016

      Ciao Daniele,
      devi fare un solo Esta, però ho paura che non ti venga rilasciato per via del visto rifiutato.

  • Pamela Di Candia , 13 Dicembre 2015

    Salve…Nel 2010 io e il mio ex siamo stati rimpatriati per aver lavorato durante il periodo di visto turistico!Lui venne esiliato per 5 anni dagli States!A me dissero che potevo tornare ma nn facendo l’esta ma andando al consolato per farmi avere un visto turistico!Solo che nn l’ho più fatto per paura dato che l’esperienza che ho trascorso mi ha abbastanza segnata!Ho paura di avere poi ancora problemi in dogana visto quello che successe qualche hanno fa!Qualcuno ha avuto esperienze simili?

    • Carlo Galici , 11 Gennaio 2016

      Ciao Pamela,
      se ti viene rilasciato il visto (e non sarà semplice) non avrai problemi a rientrare.

  • Fede , 11 Dicembre 2015

    Salve. Innanzitutto volevo dire che mi piace molto questo sito; è pieno di informazioni utilissime!

    E vorrei chiedere un consiglio:

    Sono fidanzata da circa 6 mesi con un americano e appena avremo i soldi per il biglietto vorrei trasferirmi da lui, e possibilmente sposarmi. Non cercherò un lavoro in quanto la mia salute non me lo permette.

    Cosa pensate che dovrei fare?
    Sarebbe meglio fare un passaporto, andare lì con l’ESTA per 90 giorni e poi prolungare il periodo con un visto fiancé fino al matrimonio, oppure sarebbe illegale? E potrei avere dei problemi se non lavoro? (Cioè, mi cacciano se non lavoro per troppo tempo?) Quanto tempo in anticipo devo fare il passaporto e il visto?

    So anche che prima del visto fiancé bisogna avere un appuntamento con il consolato in Italia e fare una visita medica lì. Quindi è possibile che mi rifiutino per la mia salute? :(
    Uno dei motivi per cui preferiremmo che io andassi in America e non che lui venisse qui è che lì curano alcune delle mie malattie, mentre qui in Italia non sono ancora riconosciute.

    Grazie in anticipo per la risposta! Spero di non essere troppo di disturbo

    • Carlo Galici , 11 Gennaio 2016

      Ciao Fede,
      se viaggi con l’Esta non puoi prolungare niente. Se invece parti già con un visto allora puoi modificarlo quando sei negli USA anche in un altro tipo.

  • silvy , 9 Dicembre 2015

    Mi e’ stata negata un estensione di un anno per un visto da studente F1.
    Mi e stato detto erroneamente che potevo usufruire dell’ESTA per ritornare
    negli Stati Uniti a riprendermi le mie cose per il momento
    Ho fatto l’application ma l’ESTA mi e’ stata negata.
    Mi sono informata e mi sono resa conto che ero stata informata male
    cioe’ dopo un rifiuto visto anche ESTA viene rifiutata. Giusto?

    Cosa posso fare per ritornare Negli Stati Uniti a riprendermi le mie cose?
    Posso chiedere B2 o avro’ dei problemi?

    • Carlo Galici , 11 Gennaio 2016

      Ciao Silvy,
      l’unica cosa che puoi fare è il visto B2.

    • silvy , 13 Gennaio 2016

      Posso rifare la domanda per un visto F1 con la raccomandazione dalla scuola e una nuova documentazione?

  • arianna , 22 Novembre 2015

    Salve il mio dilemma dopo la lettura dei consigli resta tale. Mi piacerebbe trasferirmi in California per frequentare una scuola di make-up and special effects, ma mi sembra di aver capito che se arrivassi lì come studente non potrei cercare lavoro, e se invece volessi trasferirmi come lavoratrice dovrei avere un’azienda disposta a fornirmi un contratto e uno sponsor prima ancora della mia partenza. Non c’è un modo per avere un visto che mi consenta di lavorare e studiare contemporaneamente? O magari una borsa di studio per studenti stranieri che mi consenta il sostentamento per la durata del corso?
    Ringrazio quanti vorranno aiutarmi a schiarirmi le idee.

    • Carlo Galici , 29 Novembre 2015

      Ciao Arianna,
      sono esatte le tue considerazioni.

      L’unico modo per poter lavorare e studiare è frequentando un’università americana, puoi avere un lavoro (esclusivamente) all’interno del campus.

    • Luigi , 29 Novembre 2015

      Ciao Arianna,

      Puoi lavorare ma in nero .
      Prendi un visto studente (5 anni) e troverai sicuramente lavoro nel
      Campo della
      Ristorazione .
      Qui a New York ci sono migliaia di ragazze con visto studente che lavorano in ristoranti e pizzerie.

  • Ciriaco Rega , 15 Novembre 2015

    Salve, volevo sapere un informazione, io devo andare a lavorare negli Stati Uniti e presto avrò un visto. Volevo sapere come posso portare la mia fidanzata con me??

  • Alessandro , 14 Novembre 2015

    Salve
    dovrei andare nello stato di New york nei prossimi mesi, ho due zii la (fratelli di mia madre).
    La mia idea è di andare a visitare i parenti e con il loro appoggio cercare lavoro e stabilirmi la
    Già ho presentato la documentazione per il passaporto che dovrebbe essere pronto tra 20 giorni.
    Come devo muovermi;visto, consolato?
    Che requisiti mi servono e quale categoria di visto richiedere?

  • Sofia , 9 Novembre 2015

    Salve,
    scrivo perché mi trovo in una situazione che non so come risolvere.
    possiedo un visto B2 dal 2 ottobre 2015 ma ho anche un ESTA ancora valido essendo stata negli States a Giugno. Come faccio ad annullare l’ESTA e comunicare che ora viaggio con un visto (e non più con l’ESTA)? Il mio compagno che come me ha sia l’ESTA ancora valido che un Visto rilasciato dall’ambasciata, è atterrato negli States sabato e il funzionario alla dogana ha timbrato il passaporto con la data di uscita a 90 giorni dicendo che risultava che lui stava viaggiando con l’ESTA e non con un Visto (sebbene il visto fosse ben visibile nel passaporto). Qualcuno sa darmi delucidazioni in merito?
    Grazie,
    Sofia

    • Carlo Galici , 19 Novembre 2015

      Ciao Sofia,
      non credo sia possibile annullare l’Esta. L’unica cosa è far presente all’ufficiale dell’immigrazione che si ha anche il visto. Tieni conto in ogni caso che il termine massimo di 6 mesi è discrezionale e quindi possono anche decidere di fissare un tempo inferiore.

  • alessia , 5 Novembre 2015

    Salve, a marzo vorrei andare negli USA per un’esperienza di volontariato in un ranch, per la durata di 3 mesi. E’ sufficiente l’ESTA ?
    Grazie.

  • riccardo , 31 Ottobre 2015

    Salve
    Tra poco piu’ di un mese mi trasferiro’ negli USA per lavoro con visto L1
    Se mi sposo in Italia prima di partire ,potrebbero comunque negare il visto L2 a mia moglie visto che siamo sposati da poco tempo??
    Grazie

  • raffaele , 25 Ottobre 2015

    ciao. abbiamo prenotato un viaggio a New york 4 notti a fine febbraio io e mia figlia
    . mia figlia è minorenne ha 13 anni ed è segnata sul mio passaporto elettronico
    non ho chiaro se devo e posso compilare l’esta per me e per mia figlia ,o se lei
    deve neccessariamente ottenere un visto , se cosi fosse dove devo richiederlo ?

    • Carlo Galici , 31 Ottobre 2015

      Ciao Raffaele,
      piuttosto che richiedere un visto è molto più semplice fare il passaporto a tua figlia.

  • Ivan , 22 Ottobre 2015

    Ciao! Tra qualche mese raggiungerò la mia ragazza che lavora negli USA. Resterò per quasi 90 giorni da turista onde sfruttare al massimo i tempi dell’ESTA. Volevo sapere se è per forza necessario dire quanto denaro avrò a disposizione per il mio soggiorno e quale ritengono sia una somma adatta a vivere 3 mesi. Eventualmente la mia ragazza lavora lì, potrebbe farmi da garante tramite il suo conto bancario americano? Io ho parecchi soldi da parte e so per certo che mi basteranno, ma non vorrei aprirmi per forza un c/c apposta per far vedere che i miei soldi sono veri se dovrò comunque restare poco meno di 3 mesi.
    Ad ogni modo quando chiedono se ci sono motivi per tornare in Italia (sempre se non è una leggenda metropolitana) posso dire che sto acquistando una casa, visto che faccio da garante per la casa dei miei (al cui mutuo comunque contribuisco)? O non è sufficiente dire che tutta la mia famiglia è in Italia per farmi varcare il confine? Non vorrei essere rimbalzato all’ingresso dopo 12 ore di volo e piu’ di 500€ di biglietto! Consigli? Grazie mille! :)

    • Alessandra , 5 Novembre 2015

      Ciao Ivan,
      se viaggi con l’esta non ti fanno queste domande, te le fanno solo se chiedi un visto turistico B2 per restare oltre i 90 giorni.

  • Alessia , 22 Settembre 2015

    Ciao a tutti!
    Ho alcune domande:
    1. Se andassi in America per frequentare un corso di inglese inferiore alle 18 ore, quindi con l’ESTA, potrei poi trasformarlo in visto F tramite l’ambasciata italiana in America nel caso volessi prolungare la scuola, oppure devo per forza tornare in Italia?
    2. Se andassi in America per frequentare un corso di inglese inferiore alle 18 ore, quindi con l’ESTA, potrei poi ottenere un visto J o H tramite l’ambasciata italiana in America nel caso trovassi uno sponsor in loco, oppure devo per forza tornare in Italia?
    3. Se andassi in America per frequentare un corso di inglese superiore alle 18 ore, quindi con visto F, potrei poi ottenere un visto J o H tramite l’ambasciata italiana in America nel caso trovassi uno sponsor in loco, oppure devo per forza tornare in Italia?
    4. Nel caso si fosse possessori di partita iva è possibile andare negli States e trovare lavoro li come freelance legalmente, senza sponsor prima di partire? Se si, come dovrei procedere?

    Grazieee mille a tutti per l’aiuto!!!:))))

    • Carlo , 22 Settembre 2015

      Ciao Alessia,
      l’Esta non essendo un visto non può mai essere trasformato in visto, anche perché così stai ammettendo che non stai andando per turismo o affari. Alcuni tipi di visto possono poi trasformarsi. No anche alla domanda numero 4.

    • Marco , 28 Ottobre 2015

      Buongiorno a tutti !!
      Io vivo in america con il Visto E2… 3 mesi fa sono ritornato in Italia per rinnovarlo ma il rinnovo e’ stato respinto perche’ il mio business e’ stato definito marginale… adesso sono ancora in Italia ma dovrei ritornare in America per vendere tutto quello che ho prima di ritornare definitivamente in Italia ( business, macchina, disdire l’affitto di dove abitavo ecc…) come posso ritornare in America? con un Visto particolare o l’Esta e’ sufficiente?? Grazie per la vostra risposta.
      Marco

      • Alessandra , 5 Novembre 2015

        Buongiorno Marco,
        l’esta è sufficiente se stai negli Usa non oltre 90 giorni.

  • Rosy , 21 Settembre 2015

    Ciao..Ho fatto richiesta per il visto e sono andata all’appuntamento però mi è stato negato il visto per mancanza di forti motivi che mi obbliglino a ritornare in italia..cosa posso fare per far si che io abbia il visto se ne faccio un’altra richiesta?e quali documenti specifici devo portare?

    • Carlo , 22 Settembre 2015

      Ciao Rosy,
      i legami solidi con il Paese d’origine sono la proprietà di una casa o di un lavoro.

  • alexandrina , 17 Settembre 2015

    ciao,sono una ragazza moldava con cittadinanza rumena, vorrei ottenere un visto americano x festeggiare il natale e capodanno a Chicago,non saprei da dove cominciare. ho letto tutta l informazione che riguarda il visto non immigranti ma spiacente non ho capito. Per favore mi dai un consiglio? grazie

  • Giuseppe , 15 Settembre 2015

    Ciao,
    ho intenzione di recarmi in America per studio (master di 6 mesi), so che devo richiedere l’apposito visto che presumo abbia inizio a partire da qualche giorno prima dell’inizio delle lezioni e fino alla durata delle stesse.
    Ma qualora volessi recarmi qualche mese prima per migliorare la lingua, posso farlo prima come turista (Esta), e restando li, prolungarlo con quello per studi (già ottenuto ovviamente)?
    Mi spiego meglio: il master inizia a Gennaio, il visto mi varrà da quel momento per i successivi 6 mesi. Io però mi reco li a Ottobre con l’Esta e senza tornare indietro aspetto Gennaio per l’inizio del visto per studi. E’ possibile?
    Grazie mille!

    • Alessandra , 16 Settembre 2015

      Devi tornare in Italia entro 90 gg e ripartire con il visto studenti

  • Gabriele , 15 Settembre 2015

    Salve.
    Sono sposato da quasi un mese e mia moglie e’ polacca.
    Volendo fare il viaggio di nozze negli USA mi domandavo se lei adesso in quanto moglie di un italiano puo’ fare l’ESTA o ha comunque bisogno del visto B2.
    Grazie

    • Alessandra , 16 Settembre 2015

      Solo se ha ottenuto la cittadinanza italiana può usufruire dell’esta

  • Anna , 14 Settembre 2015

    Ciao, leggevo che per viaggi turistici ripetuti nello stesso anno conviene il visto turistico dopo un certo punto… quindi mi chiedevo, dato che dovrei fare un viaggio di un mesetto circa a dicembre a New York, e un altro successivamente verso marzo a Los Angeles, sempre permanenza di non oltre un mese, secondo te usando nuovamente il Visa Waiver Program per il secondo viaggio di marzo potrebbero farmi storie?
    Non vorrei ricorrere al visto, dato che è tutto molto più semplice con l’ESTA, per un semplice viaggio turistico poi…

    In alternativa, se decidessi di farmi direttamente 3 mesi (senza sforare i 90 giorni ovviamente), posso viaggiare tramite aereo da NY a LA prenotando direttamente li? Cosi le vedo entrambe nello stesso viaggio e mi tolgo lo sfizio :)

    Ti ringrazio in anticipo, complimenti per la pazienza :)

    • Alessandra , 16 Settembre 2015

      Ciao Anna, non c’è motivo di chiedere un visto, quindi viaggia con l’esta, devi avere biglietto di ritorno per l’Italia già alla partenza. Una volta negli usa puoi prendere tutti i voli interni che vuoi, l’importante è che rispetti i 90gg di permanenza nel Paese.

  • Andrea , 24 Agosto 2015

    Scusate la domanda diretta…quindi per cercare lavoro in America bisogna:

    – andare li’ come turista (quindi con l’esta)
    – trovare qualche azienda che faccia da sponsor
    – tornare in Italia
    -compilare la richiesta di visto
    -a visto ottenuto, tornare in america per lavorare.

    Ho capito bene?

    • Alessandra , 4 Settembre 2015

      Il primo punto è sbagliato in quanto con l’esta è vietato cercare lavoro

  • Manuel , 20 Agosto 2015

    Salve
    La mia ragazza e’ americana, ci siamo conosciuti mentre stavo negli USA per tre mesi estivi in vacanza, potrebbe essere incinta. E’ possibile ottenere qualche visto se volessi adempiere al dovere di padre, e quindi rimanere e lavorare negli USA?

    • Alessandra , 29 Settembre 2015

      Ciao Manuel, se vi sposate, lei può chiedere il ricongiungimento e quindi la green card per te, a prescindere se è incinta o meno

  • Francesco , 16 Agosto 2015

    Salve,

    Devo recarmi negli USA per conto della ditta italiana per cui lavoro.

    Lo scorso 10 luglio, mi hanno negato il visto b1/b2 a milano in quanto stupidamento non avevo con me il mio contratto di lavoro con la ditta italiana, e la console ha pensato che io potessi andare negli USA per essere pagato negli USA. Cosa del tutto impossibile.

    Potrei rifare di nuovo l’applicazione per il B1 magari in un altro consolato magari quello di Napoli visto che mi rechero’ al sud dai miei genitori per 2 settimane ?

    Grazie

    Francesco

    • Alessandra , 17 Agosto 2015

      Certo, poi inoltrare una nuova domanda (anche allo stesso consolato) avendo nuova documentazione da presentare. In bocca al lupo

  • Leonardo , 7 Agosto 2015

    Ciao,
    ho terminato il mio viaggio negli usa ma nel mentre ho perso il mio visto, posso tornare a in italia senza di quello?

    • Alessandra , 11 Agosto 2015

      Ciao Leonardo,
      il visto è applicato sul passaporto… forse intendi dire l’Esta. In tal caso non è importante perché serve per imbarcarti per gli Usa, non per uscire dal Paese

  • Alex Domskyi , 6 Agosto 2015

    Buon giorno,
    Una domanda..io ho la cittadinzanza ucraina ma possiedo un regolare permesso di soggiorno italiano..posso fare la domanda per l esta oppure devo fare una procedura diversa,dato che l ucraina nn rientra nei paesi esta. Grazie!

    • Alessandra , 11 Agosto 2015

      Ciao Alex,
      devi seguire la procedura di richiesta del visto B2, come spiego nella pagina.

  • Diego , 6 Agosto 2015

    Salve, sono un Dj e a Dicembre devo andare in America per 3\4 giorni per suonare ( quindi per lavoro di breve durata). Ci hanno già fatto un contratto ed è tutto ok. Però ci hanno chiesto di poter pensare ai visti e permessi. Cosa mi consigliate? mi sono informato sull Esta e Visti per artisti.. ma non ho capito quale devo fare.
    Ci tengo a precisare che dovrò portare con me uno strumento molto delicato e raro.
    Grazie per l’attenzione
    :)

  • MELA , 26 Luglio 2015

    Sono Cittadina Americana sposata con Italiano ed abbiamo un figlio di 16 anni Italiano. Per motivi di famiglia devo recarmi in USA per circa 1 anno e mio figlio vorrebbe venire con me. Per ora ha solo l’ESTA, non c’è abbastanza tempo per ottenere il visto. Posso fare la richiesta in Italia e perfezionare il visto per mio figlio in America? Grazie

    • Alessandra , 30 Luglio 2015

      Ciao Mela,
      dovresti contattare l’ambasciata per avere una risposta ufficiale.

  • Genny , 25 Luglio 2015

    Ciao, sono a San Francisco da 15 giugno, con ESTA.Vorrei sapere se essiste un modo di prolungare la mia permanenza, qui, legalmente? si puo prolungare la I-94?

    • Alessandra , 25 Luglio 2015

      Assolutamente no, con l’esta devi rientrare in Italia entro 90 giorni dalla partenza, altrimenti sei in Usa illegalmente.

  • saverio , 24 Luglio 2015

    ciao, quante volte è possibile entrare negli stati uniti con un’esta???
    io devo uscire ed andare in canada per poi tornare negli stati uniti e possibile o devo rifare la domanda esta???

    • Alessandra , 25 Luglio 2015

      Devi terminare il viaggio in un Paese non contiguo agli Usa, quindi non puoi andare in Canada e tornare negli Usa…

  • Fernanda , 20 Luglio 2015

    Ciao, sono stata rifiutata ben 2 volte per ottenere un visto E1, a quanto ho capito l’Esta non è più valido vero? Allora se mi voglio recare negli Usa per vacanza devo chiedere in B1? Essere stati rifiutati vuole dire che sarà più difficile ottenere il B1?
    Grazie

    • Alessandra , 20 Luglio 2015

      Il B1/2 è un visto differente dall’E1; ti hanno rifiutato un visto per investimento, non è detto che ti neghino un visto turistico. L’importante è presentare la documentazione richiesta, leggi questo articolo.

  • Davide , 10 Luglio 2015

    Di nuovo ciao Alessandra.

    Sto andando a lavorare a Los Angeles.
    Uno dei potenziali datori di lavoro che vorrebbe assumermi, mi ha chiaramente detto che al momento, le richieste per i visti lavorativi in US sono bloccate fino a Fabbraio 2016, mi ha invitato comunque a prendere un visto turistico ed iniziare a lavorare da loro metre i suoi legali sbrigano i processi burocratici al fine di ottenere il mio visto. La cosa un po mi puzza e non sono riuscito a trovare nessun’informazione a riguardo.

    Lei sa qualcosa?
    La ringrazio per la disponibilità.
    Davide

    • Alessandra , 11 Luglio 2015

      E’ illegale lavorare con un visto turistico quindi non fidarti se non vuoi avere problemi con l’immigrazione.

      • Davide , 12 Luglio 2015

        grazie, sempre disponibile;
        fortunatamente ho altre ditte che si sono già attivate per lo sponsor; volevo solo sapere se era vero che le domande per ottenere un visto sono chiuse fino a Febbraio 2016

  • anna paola , 10 Luglio 2015

    Ma l’ESTA è proprio obbligatorio? Io e mio marito abbiamo un passaporto elettronico fatto nel maggio 2006 e andremo una settimana a New York da turisti. Siamo obbligati a richiedere l’ESTA o basta compilare il modello in aereo?
    Grazie, ESTA l’ho scoperto per caso leggendo una guida di NY non sapevo proprio che esistesse!

  • Antonio , 8 Luglio 2015

    Ciao, la mia ragazza e qui da più di 90 giorni quindi è illegale , mi interessava sapere se può spostarsi in aereo tra uno stato e l altro sempre rimanendo negli USA voli domestici ( es. NY, Florida, California ecc.) usando il passaporto italiano con cui lei è entrata, può avere problemi ? Cioè può essere che viene controllata e rimandata in Italia???
    Grazie …….

    • Alessandra , 11 Luglio 2015

      Se è clandestina è possibile che venga rimandata in Italia…

  • Alessandra , 6 Luglio 2015

    Ciao,

    Avendo un visto di tipologia business B1 oppure E in corso di validità , ci si può recare negli USA per turismo senza l’Esta?

    grazie in anticipo

    • Alessandra , 11 Luglio 2015

      Ciao Alessandra,
      lo scopo del viaggio deve corrispondere al visto con cui appunto viaggi… se ti hanno rilasciato un visto business o per investimento viaggerai con quello scopo rispettando la data di rientro o altre indicazioni che ti hanno dato in ambasciata.
      Se la tua visita è per turismo, viaggerai con l’esta se sei idonea.

  • Diego Moretti , 26 Giugno 2015

    Ciao a tutti scusatemi. Ho compilato un ESTA per viaggiare come turista e lo hanno approvato. Per motivi medici non posso più partire, che devo fare? Grazie.

  • giuliano , 15 Giugno 2015

    buongiorno ho preso una multa in florida per eccesso di velocita che succede cuando parto se i 30 giorni di tempo per pagarla sono passati?

    • Alessandra , 18 Giugno 2015

      E’ probabile che all’ingresso degli Usa ti facciano pagare la multa.

  • cristian , 12 Giugno 2015

    ciao mi è stato negato l’esta ma rilasciato il visto..vorrei chiedere il motivo del rifiuto esta, ma ora devo recarmi negli stati uniti secondo voi possono farmi delle storie all’aereoporto??
    grazie mille:)

    • Alessandra , 13 Giugno 2015

      Ciao Cristian,
      se hai un visto turistico devi utilizzare quello, l’esta non viene preso in considerazione

  • Alessandro , 10 Giugno 2015

    Parto in vacanza negli USA, ma ho il passaporto canadese, ho bisogno di certificato Esta?

    • Alessandra , 11 Giugno 2015

      Ciao Alessandro,
      dovresti informarti presso l’ambasciata canadese

  • Federica , 3 Giugno 2015

    Salve, fra qualche anno dovrò scegliere un community college ( mi trasferirò dopo due anni in un’università americana ) e so che col visto da studente non posso lavorare per mantenere gli studi, esiste un visto con cui posso sia lavorare sia studiare? in caso posso richiederne due diversi o concorrere per la green card? Grazie in anticipo :)

  • damiano , 1 Giugno 2015

    salve, sono italiano e la mia ragazzza ecuadoriana, abitiamo a genova e lei ha tutti i documenti in regola per vivere qui ma non è cittadina italiana, per andare in america io ho bisogno dell’esta, ma lei ha bisogno del visto? ha anche un cugino a new york, potrebbe dare una mano per quanto riguarda i documenti?

    • Alessandra , 1 Giugno 2015

      Sì, ha bisogno del visto e i documenti deve fornirli lei, leggi qui le istruzioni per chiedere il visto.

  • Davide , 26 Maggio 2015

    Ciao!
    Molto probabilmente la domanda sarà ridondante! Ma ho appena ricevuto un offerta di lavoro in California; la ditta che mi offre il lavoro é ovviamente disposta a farmi da sponsor.
    Ora, visto che vorrei iniziare a lavorare a meta Agosto e vorrei sbrigare le pratiche per il visto al più presto, come é bene iniziare? Qual’é il primo passo che posso fare per velocizzare la burocrazia del visto?
    Ciao e grazie.
    Davide

    • Alessandra , 26 Maggio 2015

      Ciao Davide,
      il tuo sponsor deve compilare dei moduli e pagare una tassa e anche tu devi pagare una tassa e compilare dei moduli.
      Ti dirà l’azienda che visto serve e quindi chiedi info a loro…

      • Davide , 27 Maggio 2015

        tante grazie per le info; la ditta é in contatto con l’immigation a quanto pare; non mi resta che aspettare loro notizie! Speriamo bene! a presto Davide

  • Ada , 25 Maggio 2015

    Salve! sono Ucraina, ma abito a Roma, ho permesso di soggiorno.
    con il mio marito (e`italiano) vogliamo fare un viaggio in Messico, purtroppo tutti i voli sono tramite Stati Uniti, in questo caso dobbiamo fare i visti?

    • Alessandra , 26 Maggio 2015

      Sì Ada, tu devi fare il visto per transito e tuo marito l’esta, se ha i requisiti.

  • Cristina , 18 Maggio 2015

    Ciao sto cercando informazioni riguardo il permesso o esta ma non per me per la mia futura cognata lei e polacca con passaporto polacco e dovremmo andare im los angeles a settembre in vacanza x un mese o piu a casa di mia figlia che e sposata con un americano e vive li da circa 10 anni.Lei cosa deve fare x avere l’esta o visto?puoi darmi qualche informazione a riguardo? Grazie

  • Giuseppe , 12 Maggio 2015

    Ciao, mi chiamo Giuseppe, sono uno student di scambio italiano attualmente negli USA. Sono in possesso di patente di guida Americana e sto cercando una via per non prendere quella italiana. ( Non sono figlio di diplomatico), posso prendere un international driving permit e guidare in italia con quello accompagnato dalla patente Americana. L’unica cosa che mi serve sapere e’: Se sono stato un anno con visto J-1 in Iowa (USA) dove era legalmente la mia residenza? In Iowa o in italia ancora?
    Perche’ mi dicono che se per un anno la mia residenza era in Iowa posso tranquillamente guidare con quell tipo di patente altrimenti no. Grazie anticipatamente per il tuo aiuto,
    Giuseppe

    • Alessandra , 15 Maggio 2015

      Ciao Giuseppe,
      mi stai facendo domande a cui non possiamo rispondere perché non siamo competenti in materia. Devi parlare con un commercialista o avvocato… forse per la patente puoi chiedere alla motorizzazione.

  • andrea , 12 Maggio 2015

    Ciao, grazie dell attenzione… MI trovo in america. .. il 10 giugno sono passati i 3 mesi per viaggio turistico. Mi trovo da mio fratello che ha green card. . Sposato con americana 2,figli. Abbiamo deciso di aprire una pizzeria in messico.. abbiamo gia societa a nostro nome li. Posso andare diretto in messico?? Oppure devo tornare in italia? Grazie…

    • Alessandra , 12 Maggio 2015

      Ciao Andrea,
      se vai in Messico non puoi però tornare negli Usa ma devi terminare il viaggio in Italia.

  • stefamp , 11 Maggio 2015

    Ciao,
    posso usare l’esta per andare da un cliente come tecnico per insegnarli ad unsare i macchinare e per lo start up dei macchinari stessi.
    o meglio per business cosa si intende?
    si puo?

    • Alessandra , 12 Maggio 2015

      Ciao, se il tuo viaggio dura meno di 90 giorni, non ricevi del denaro da aziende americane e non lavori per conto di aziende americane, puoi viaggiare con l’esta per business.

  • Andrea , 8 Maggio 2015

    Ciao Alessandra..ho una questione in sospeso potresti darmi risposta please!! Io sono a Miami con l’Este..e mi scade ad agosto ma vorrei andare anche a santo domingo in questi tre mesi..ma il viaggio del ritorno in italia è previsto da Miami, e per no spendere di nuovo lira di dio vorrei prendere quel volo e no farne uno di nuovo da santo domingo..cioè vorrei andare a santo domingo per poi ritornare a miami e partire per l’italia..e possibile??scusami della difficolta che ti reco.

    • Alessandra , 10 Maggio 2015

      Ciao Andrea,
      non sono sicura della risposta… forse se hai già tutti i biglietti aerei, quindi anche quello da Miami all’Italia non dovresti avere problemi… però dovresti rientrare in Italia prima di agosto per sicurezza.

  • Linda , 6 Maggio 2015

    salve, quando sono entrata negli stati uniti non mi hanno dato il format I-94 che oggi mi e’ necessario per compilare una documentazione che richiede l’admitted number . come posso fare per averlo? Sperando in una vostra imminente risposta vi ringrazio anticipatamente.

    • Alessandra , 10 Maggio 2015

      Ciao Linda,
      se viaggi in aereo non c’è più il modulo I-94, quello te lo fanno compilare solo se vai negli Usa via terra (per es. dal Canada).
      Quel modulo è stato sostituito dall’Esta.

  • Luca , 4 Maggio 2015

    Ciao Alessadra,
    parto il 18 Giugno con un visto J1 che vale fino al 30 Settembre 2015. Volevo sapere se anche per la data del ritorno è concesso un periodo di 30 giorni per tornare? Perchè sinceramente una volta finiti i miei studi mi sarebbe piaciuto visitare un po l’America. Altrimenti sapresti darmi un consiglio su come fare?

    • Alessandra , 5 Maggio 2015

      Ciao Luca,
      probabilmente ti metteranno un timbro sul passaporto con la data entro la quale devi tornare in Italia, quindi devi attenerti a quello.

  • sara , 3 Maggio 2015

    io ho un problema. sono in america col visto b2 tra poco, appena il mio contratto di lavoro finisce, mi recherò in messico per poi rientrare in america.
    il visto lo perderò dunque? dovrò per forza rientrare con l ESTA??

    • Alessandra , 5 Maggio 2015

      Ciao Sara,
      visto B2 e contratto di lavoro non vanno molto d’accordo… non puoi lavorare con un visto turistico e comunque alla scadenza del visto devi tornare nel tuo Paese di residenza.

  • Denise , 2 Maggio 2015

    Ciao, Alessandra
    l’anno prossimo io e il mio ragazzo cittadino americano, vorremmo sposarci in territorio americano e possibilmente con cerimonia unica ma poi sarà lui a trasferirsi in Italia dopo il matrimonio, che visto devo chiedere?potrò tornare poi in futuro in territorio americano insieme a lui per trovare la sua famiglia durante le ferie? lui potrà partire dopo il matrimonio con me per venire a vivere qui?Io ho una figlia da precedente relazione e vorrei portarla con me per il matrimonio che visto devo chiedere per lei?
    Grazie per le risposte che mi darai perché le info cercate su internet danno indicazioni solo per coloro che intendono trasferirsi negli USA.
    Denise

    • Alessandra , 5 Maggio 2015

      Ciao Denise,
      se per il matrimonio restate negli Usa meno di 90 giorni, puoi viaggiare con l’esta, anche tua figlia.
      Potrai viaggiare negli Usa come qualsiasi altro turista perché se non ti trasferisci lì e quindi non chiedi la green card, non hai nessun diritto in più di un semplice turista. Per il trasferimento di tuo marito in Italia e relativo riconoscimento del matrimonio, devi informarti presso il comune della tua città.

  • Grazia , 26 Aprile 2015

    Salve,
    Ho un visto b2 valido fino al 2019 sul passaporto scaduto. Ho provveduto a rinnovare il passaporto. Devo recarmi tra pochissimi giorni negli StatiUniti. Devo richiedere l’ESTA o posso entrare con i due passaporti?
    Per favore potete datemi risposta al più presto?parto giovedì 30 aprile.
    Grazie.
    Grazia

    • Alessandra , 27 Aprile 2015

      Ciao Grazia,
      devi viaggiare con entrambi i passaporti per utilizzare il visto B2.

  • lorenzo , 25 Aprile 2015

    Ciao scusa vorrei avere una delucidazione sono andato in america con un visto f1 e ho frequentato per due mesi dopodiche sono tornato in italia , l anno dopo cioè marzo 2015 ho richiesto di poter andare di nuovo per studiare inglese per tre mesi e mi è stato negato perchè le motivazioni della partenza erano le stesse dell anno precedente , anche se il mio visto F1 è valido per 5 anni , ora che mi hanno negato la partenza ho compilato un nuovo esta ed è stato accettato . La mia domanda è avrò problemi a entrare con l esta dopo aver avuto problemi con il mio altro visto ? perchè ho letto che se ti viene negato un visto non puoi più entrare con l esta ….
    Spero potrai aiutarmi grazie in anticipo

    • Alessandra , 27 Aprile 2015

      Ciao Lorenzo,
      l’esta ti è stato approvato perché hai inserito no per tutte le domande? Non hai risposto “si” alla domanda se ti è mai stato negato un visto?

      • lorenzo , 27 Aprile 2015

        Ho risposto no perché penso mi sia stata negata la partenza con quel tipo di visto … Io il mo visto ce l ho ed è ancora valido e non mi è stato mai negato alcun visto

        • Alessandra , 27 Aprile 2015

          Non ho capito allora dove ti hanno negato la partenza…

      • lorenzo , 27 Aprile 2015

        nel marzo 2014 mi hanno approvato il visto f1 studente con il quale sono partito per due mesi facendo un mese di scuola e usufruendo del mio visto , quest’ anno volevo ritornare ma per frequentare tre mesi ma all intervista mi è stato detto che i presupposti per ripartire erano gli stessi dell anno precedente quindi mi è stato negato il viaggio con quel tipo di visto , però il mio visto è ancora valido , per questo ho risposto no alla domanda : ti è stato mai negato un visto ? io ora sono preoccupato perchè ho paura che arrivando li mi diano problemi se entro con quell ESTA grazie dell aiuto in anticipo

        • Alessandra , 28 Aprile 2015

          Ecco, infatti è una situazione che non ho mai sentito… all’ambasciata sei andato a rinnovare il visto, quindi avrai fatto una domanda che ti hanno rifiutato? Oppure hai soltanto chiesto informazioni e ti hanno detto di non presentare nemmeno la richiesta di visto?
          Se non esiste una domanda di visto non c’è nemmeno il rifiuto… Controlla tra la documentazione che ti hanno dato all’ambasciata.

          • lorenzo , 28 Aprile 2015

            no ti spiego meglio , non dovevo rinnovare il visto , ma come sai quando ti iscrivi a una scuola ti inviano un modulo i20 e con questo modulo e il mio visto f1 , fatto l anno scorso e valido per altri 5 anni, ho preso appuntamento in ambasciato come da prassi , quindi non mi hanno negato un visto ma solo la partenza con quel tipo di visto e i20 , spero sono stato chiaro e grazie sempre dell aiuto ma sto in crisi adesso e non so cosa fare ora se partire con esta o no ( la mia partenza è il 22 maggio ) quindi non avrei neanche tempo per fare un B2

          • Alessandra , 28 Aprile 2015

            Ho capito,
            allora puoi partire con l’Esta. Nel senso che rispondendo no a quella domanda hai fatto bene. Sei autorizzato a imbarcarti per gli Usa, poi per l’ingresso, come avrai già letto tante volte, possono decidere solo all’immigrazione.
            Il B2 non te lo avrebbero assolutamente rilasciato, quindi lascia perdere… un visto F1 ha più giustificazioni di un B2 per turismo.

          • lorenzo , 28 Aprile 2015

            grazie mille sei gentilissima e cmq ancora non mi spiego perchè non mi hanno accettato il periodo di studio avendo tutto in regola : assicurazione , conto bancario ecc ecc . Ma dopo anni ho capito che con gli stati uniti meglio non chiedere e seguire le regole dicendo tutto com’è , quindi al momento dell immigrazione se mi chiedono , ti è mai stato rifiutato un visto dirò no e diro che mi è stato solo negato il viaggio di studio giusto ?

          • Alessandra , 5 Maggio 2015

            Recentemente, chi ha effettuato almeno un viaggio negli Usa dopo 2008 e viaggia con lo stesso passaporto, può sbrigare le procedure d’immigrazione autonomamente presso il “Automated Passport Control” (APC), un chiosco dove inserisci i dati e l’esta, così non devi parlare con l’agente. Comunque in genere non ti chiedono se ti hanno negato un visto (è solo una domanda dell’esta), a meno che non risulti nel loro database. Fammi sapere come va!

  • Matteo , 24 Aprile 2015

    Ciao a tutti! Il 21 settembre inizio l’università a S. diego per 4 mesi con il programma exchange. Ho un visto J1 che però mi hanno detto essere valido da 30 giorni prima dell’ inizio delle lezioni, ovvero valido dal 22 di Agosto. Ma se volessi andare negli stati uniti prima del 22 Agosto per fare una vacanza come si può fare? devo fare un altro visto? Grazie!! Matteo

    • Alessandra , 27 Aprile 2015

      Ciao Matteo,
      devi aspettare ad agosto per andare negli Usa con il visto, altrimenti dovresti partire con l’esta per poi rientrare in Italia e ripartire con il visto, non avrebbe senso…

  • raffaele , 20 Aprile 2015

    Ciao e grazie per le dritte.
    Volevo qualche info riguardo al visto j1 che mi serve per fare un internship in usa.
    – Quanto costa il visto ?
    – Pro e contro di farlo con un avvocato americano ?
    – Nel j1 è inclusa l assicurazione sanitaria o ci sono particolari agevolazioni ?
    Un’ultima domanda.
    Quanto tempo ci vuole mediamente per ottenerlo ?
    Grazie

  • LUIGI REGA , 8 Aprile 2015

    Ciao,

    Sono figlio di imprenditore di un’azienda italiana che esporta negli USA da quasi 30 anni pomodori pelati italiani.
    Da 4 anni abbiamo costituito una società in NEw Jersey dove ne sono socio al 50% e gestisco tutto io: ordini , fatture, vendite etc.
    Con questa società americana importiamo circa 25 containers di pomodori l’anno e da un po’ di tempo anche torte artigianali italiane .facciamo un fatturato di circa 800 000 dollari e i nostri marchi registrati negli USA sono conosciuti da ormai
    20 anni.
    Ho fatto una richiesto del visto E1 ( ho 24 anni) complicando il questionario DS 160 e ho preparato tutta la documentazione necessaria : fatture, assegni , prove che attestino la mia percentuale di socio nella compagnia , tassa pagata, bolle doganali.
    Mentre mi trovo a compilare il questionario DS-156 mi è sorto un dubbio : il
    Visto che dovevo chiedere è l’E2 invece di E1?
    Se ho sbagliato a fare richiesta devo compliare il DS-160 e pagare di nuovo la tassa consolare?
    O posso continuare a fare tutto e durante il colloquio spiego il mio errore?

  • katia , 4 Aprile 2015

    Ciao,
    si può richiedere un visto f – 1 dopo essere appena rientrati da un viaggio negli USA con un ESTA? o bisogna aspettare la scadenza dell’Esta ?
    Grazie
    K

    • Alessandra , 8 Aprile 2015

      Non è necessario aspettare, puoi chiedere il visto quando vuoi, ricorda che devi avere tutta la documentazione e che un rifiuto del visto comporta il non poter viaggiare più con l’esta.

  • claudia , 3 Aprile 2015

    Ciao Alessandra,
    avrei una domanda? Mi hanno negato un visto scolastico per andare a studiare negli USA, perchè sono tornata da poco, quanto tempo devo aspettare ora se volessi tornare la come turista? l’Esta che scade nel 2016 non posso più usarlo ? Se nel 2017 ci voglio tornare, per esempio, facendo un altro Esta avrò dei problemi? Giusto per capire cosa comporta ora avere un visto negato, seppur solamente scolastico. Grazie buona giornata

    • Alessandra , 8 Aprile 2015

      Ciao Claudia,
      il visto negato comporta il non poter più viaggiare con l’Esta.
      Per andare negli Usa dovrai chiedere un visto.

  • Valentina , 31 Marzo 2015

    Ciao Alessandra,
    sto per sposarmi con il mio fidanzato americano qui in Italia. Al momento non abbiamo intenzione né modo di avviare le pratiche per la green card, per via dei nostri rispettivi lavori, che non ci consentono per ora di vivere insieme stabilmente né qui né negli Stati Uniti. Il mio problema è che vorrei semplicemente passare con lui un paio di mesi quest’estate, come ho sempre fatto durante la nostra relazione (stiamo facendo avanti e indietro da un anno e mezzo). Mi domando se posso tranquillamente andare in America con il visto turistico, avendo ovviamente il biglietto di ritorno, senza bisogno d’altro… se non registriamo il matrimonio italiano negli Stati Uniti, a loro come fa a risultare che siamo sposati? Non abbiamo davvero intenzione di infrangere la legge, non ho nessuna intenzione di restare negli Stati Uniti senza passare dai canali ufficiali. In futuro richiederemo la green card e mi trasferirò là, ma nel frattempo io davvero non posso più viaggiare liberamente negli Stati Uniti?

    Grazie mille per l’attenzione
    V

    • Alessandra , 8 Aprile 2015

      Ciao Valentina,
      puoi andare tranquillamente negli Usa per turismo come hai sempre fatto, con l’Esta o con visto turistico. Il matrimonio risulterà soltanto in Italia e non negli Usa.

      • Valentina , 8 Aprile 2015

        Molte grazie per la risposta, Alessandra. Sì, nel frattempo ci siamo informati, anche perché avremmo deciso di avviare poi le pratiche per la green card una volta là, facendoci seguire da un avvocato specializzato. Dita incrociate e grazie ancora!

  • daniela , 29 Marzo 2015

    ciao Alessandra
    ho lavorato per 5 mesi a Orlando per il Disney International Programm e sono entrata negli Usa con un visto Q1 per programma di scambio culturale.
    Il contratto di lavoro è iniziato nel settembre 2014 per la durata di un anno, ma dopo 5 mesi mi sono dovuta licenziare per motivi personale e sono rientrata in Italia.
    Ad agosto 2015 mi vorrei recare a Boston per turismo.
    Secondo te posso rientrare con visto Esta? non ci saranno problemi alla dogana?
    Potrei avere il Q1 ancora attivo? come faccio a saperlo?
    grazie mille per le informazioni

    • Alessandra , 30 Marzo 2015

      Ciao Daniela,
      puoi tranquillamente fare l’esta per andare negli Usa per motivi turistici. Quel visto non lo puoi più usare perché ha uno scopo ben preciso e non lavorando più non puoi più usarlo.

  • Luca , 23 Marzo 2015

    Buongiorno,
    dovrei andare a lavorare nella sezione americana della ditta italiana in cui sono assunto. Il periodo sarà dai tre ai sei mesi. Che tipo di visto devo richiedere e quanto tempo ci vorrà per averlo?
    Grazie

    • Alessandra , 24 Marzo 2015

      Ciao Luca,
      se ne deve occupare la tua azienda la quale ti farà da sponsor per chiedere il visto più idoneo in base al tipo di lavoro che svolgerai. Dovrai anche tu compilare un modulo e pagare una tassa. Il periodo è variabile… solitamente qualche mese.

  • Chiara , 23 Marzo 2015

    Ciao Alessandra. Per restare più di 90 giorni negli Usa ho bisogno del visto . Ma come faccio ad ottenerlo?

  • Sara , 20 Marzo 2015

    Ciao Alessandra,
    parto per gli USA a settembre e a fine gennaio inizio una scuola di lingua. La domanda è: siccome ho letto che il visto per studenti non te lo rilasciano prima di 120 giorni dalla data di inizio del corso, posso partire con l’esta e ottenere il visto direttamente là se preparo tutte le carte prima o devo necessariamente ritornare in Italia?

    • Alessandra , 21 Marzo 2015

      Ciao Sara,
      per ottenere il visto dovrai sostenere anche un colloquio in ambasciata quindi ti consiglio di aspettare ad avere il visto prima di partire.

    • fabio , 23 Marzo 2015

      salve, mi chiamo fabio e dovrei andare a fare quest estate una vacanza a Toronto e volevo visitare l utlima settimana anche New York. la domande sono queste: devo fare l esta entranto dalla dogana per via terra negli stati uniti? se no, perchè? posso ripartire senza esta da new york in europa?se no, perchè? vi ringrazio del vostro tempo.

      • Alessandra , 24 Marzo 2015

        Ciao Fabio,
        se entri negli Usa via terra non hai bisogno di compilare l’esta, c’è la dogana e ti faranno lì qualche domanda, devi comunque avere il passaporto con te. Certo, puoi ripartire per l’Europa da New York.

        • fabio , 28 Marzo 2015

          ciao alessandra,
          ti spiego il tutto, cosi potrai dirmi se andrò incontro a qualche divergenza. l esta mi è stata negata per problemi PASSATI, legati a problemi di stupefacenti.( non so se ho fatto bene a mettere che li ho avuti o no. ormai passati ben 12 anni con reato dissolto)cmqsia il discorso è che me l hanno negata e ho provato a fare un visto b2, ma non lavorando e secondo LORO privo di documentazione che attestasse FORTI LEGAMI con l Italia, BEN 2 VOLTE ME LO HANNO NEGATO (TOT 272 EURO). La domanda che mi pongo è: vado incontro ad un nuovo rifiuto (dogana) se passo via terra solamente con il passaporto come già hai riferito? da quanto ho capito non posso prendere voli interni ed è per questo che ti ho chiesto se posso prendere almeno il volo di ritorno dall America invece che tornare a Toronto. ma è possibile che una persona per farsi una vacanza in un qualsiasi posto degli Stati Uniti deve essere coinvolto in tutta questa burocrazia? Logicamente loro non vogliono l immigrazione, ma in questo modo ne anche i turisti…?!?! scusami davvero per il disturbo, ma a quanto vedo sei la sola persona fino adesso che ne sa piu degl altri. ti ringrazio fortemente per il tuo aiuto. buona serata Fabio

          • Alessandra , 30 Marzo 2015

            Mi dispiace Fabio,
            se hai un visto rifiutato, risulterà anche alla dogana via terra, hanno tutti i dati incrociati… non penso che ti faranno passare, devi per forza ottenere un visto e ti conviene chiederlo quando avrai un lavoro a tempo indeterminato in Italia così da dimostrare i legami.

        • Fabio , 30 Marzo 2015

          Ciao Alessandra, ma c è un tempo per il visto negato, o no? Devo per forza fare un visto per venire in America d’ora in poi? O una volta accettato il visto mi si cancella automaticamente il tutto?Grazie ancora ciao

          • Alessandra , 9 Aprile 2015

            D’ora in poi solo con il visto.

  • giovanna , 20 Marzo 2015

    ciao Alessandra, sono un aupair in America. a luglio scadra’ il mio anno come ragazza alla pari. Potrei rinnovarlo un altro anno ma non mi va piu’ d fare la ragazza alla pari. Siccome il mio inglese non e’ migliorato perche sto con una famiglia italiana, vorrei tornare in Italia e richiedere subito il visto F1 per seguire un corso di inglese ma ho paura che il consolato non mi dia il visto perche sono stata gia’ un anno qui. Puo’ succedere?

    • Alessandra , 20 Marzo 2015

      Ciao Giovanna,
      purtroppo non so dirti se ti rilasceranno il visto oppure no. Potresti seguire un corso di inglese con meno di 18 ore la settimana e stare massimo 90gg così da viaggiare con l’Esta e non dover chiedere un visto.

  • claudia , 18 Marzo 2015

    ciao Alessandra,
    il mio ragazzo dovrà andare a NY per conto della sua azienda con un visto B1 credo. Vorrei riuscire ad andare con lui per qualche periodo. Lui tornerà ogni tre mesi in Italia. Quale permesso o visto ritieni sia migliore per poter viaggiare nei suoi stessi tempi?Il domicilio sarà fornito dall’azienda e potrebbe essere ogni volta diverso, quindi se lui torna l’appartamento dovrà essere liberato.
    Non siamo sposati e sulla carta non viviamo insieme.In Italia per ora non ho un lavoro e sono iscritta all’università. Non escludo l’ipotesi di un corso di lingua o di altro tipo.
    Siamo già stati negli Usa per motivi del suo lavoro anni fa e alla dogana non ci hanno permesso di presentarci insieme.Io ho comunque dichiarato di essere lì per Turismo e di risiedere nell’appartamento aziendale del mio ragazzo, che il biglietto mi era stato pagato da lui e che rimanevo lì con le sue risorse. Lui ha avuto poi un lungo colloquio con la dogana.. . Come è meglio affrontare episodi simili?grazie. aspetto una tua risposta. ;-)

    • Alessandra , 20 Marzo 2015

      Ciao Claudia,
      il problema secondo me è che lui viaggia con un visto per business e tu per turismo, quindi sembra sospetto.
      Non so cosa consigliarti perché solo l’immigrazione può decidere se far passare qualcuno o no… non penso che ti rilascerebbero un visto turistico quindi sarebbe meglio viaggiare con l’esta.

  • Michele , 15 Marzo 2015

    Ciao Alessandra, devo andare per turismo in US durante il mese di agosto, ma il mio passaporto scade ai primi di ottobre: mi faranno problemi per il rilascio dell’ESTA?

    • Alessandra , 16 Marzo 2015

      Ciao Michele,
      devi rinnovare il tuo passaporto prima di chiedere l’esta; il problema sarebbe all’ingresso negli Usa.

  • Luca , 14 Marzo 2015

    Ciao Alessandra,
    Mio cugino è appena tornato da un viaggio negli USA di 3 mesi, è partito il 10 di Dicembre ed è tornato l’8 di Marzo, volevo solo sapere se potrebbe già tornare negli USA a giugno per 1 mese e poi tornare a casa i primi d luglio, credo che sia possibile però la cosa che più mi preoccupa e quella che lui di sicuro a dicembre dovrà andarci per forza e quindi non vorrei che gli facessero dei problemi, tu cosa ne pensi? Credi che la cosa sia fattibile o no, attendo una tua risposta grazie.

  • serena , 13 Marzo 2015

    ciao,
    devo andare a NY a fare la tesi e dovrò stare 6 mesi, ho avviato le pratiche per un VISTO J1 ma la scuola non mi vuole rilasciare il modulo DS2019 perchè non ho una borsa di studio, nonostante io possa provare la mia disponibilità economica. Mi hanno chiesto di fare un Visto B ma in quel caso non posso partecipare agli esperimenti in laboratorio, c’è un’altra soluzione?

    • Alessandra , 16 Marzo 2015

      Ciao Serena,
      se la scuola non ti rilascia il certificato di eleggibilità non credo che tu possa frequentare le lezioni, oltre a non poter chiedere il visto. Prova a chiedere a un altro istituto.

    • gianluca , 4 Maggio 2015

      Ciao Serena, come hai risolto? Hai fatto il visto B?

  • grazia derenzo , 2 Marzo 2015

    Devo recarmi negli Stati Uniti per partecipare a una tattoo convention,e sono confusa riguardante il fatto che devo entrare dicendo che sono turista,quando in realta’ devo lavorare (ho pagato stand,e fatto corso richiesto)in una convention di 3 giorni…;questo non mi permette di poter portare con me la mia attrezzatura,ne’ l’arredamento dello stand(banner xfarmi riconoscere,e biglietti da visita…etc),non esiste una soluzione?

    • Alessandra , 5 Marzo 2015

      Ciao Grazia,
      se non verrai pagata da nessuno, anzi se non ho capito male sei tu che paghi per partecipare? Se vai solo per partecipare a una convention, forse il motivo del viaggio rientra nel “business”, quindi all’immigrazione dovrai dire che vai per business e che tornerai in Italia alla fine della convention. Ovviamente va bene se il tuo intento non è trovare lavoro negli Stati Uniti, in tal caso lascia perdere, non lo puoi fare.

  • Marco , 27 Febbraio 2015

    Ciao Alessandra,
    ti chiedo un parere. Devo recarmi negli USA per un corso di 84 giorni con meno di 18 ore alla settimana quindi senza visto, ora però il dubbio è questo, alla dogana quando gli dico che resto quasi 3 mesi…..c’è il rischio che facciano storie? Cosa mi consiglieresti? Grazie

    • Alessandra , 5 Marzo 2015

      Ciao,
      il rischio c’è sempre, basta dire la verità, in bocca al lupo!

  • Gio , 20 Febbraio 2015

    Ciao Alessandra.
    Sto per cominciare la pratica per il visto P1 per andare a suonare negli USA per un tour di un mese.
    Siccome vorrei fermarmi un paio di settimane in vacanza, una volta terminato il tour e quindi scaduto il permesso del visto, cosa devo fare?
    Basta avere l’Esta?
    Sono un po’ confuso…
    Grazie
    Gio

    • Alessandra , 21 Febbraio 2015

      Ciao Gio,
      no, il visto ha una scadenza e quindi devi tornare in Italia alla scadenza del visto oppure se ti timbrano una data diversa all’ingresso, vale quella.

      • laura , 29 Aprile 2015

        ciao Alessandra, nel 2014 sono stata a NYC. Ho compilato l’ ESTA che se non sbaglio è valida due anni. Giusto? Quest’ anno a giugno mi recherò a Toronto passando per NYC ( solo scalo aereo). Devo fare qualcosa, modificare dei dati o sono a posto cosi?
        Grazie del tuo aiuto
        laura

        • Alessandra , 5 Maggio 2015

          Ciao Laura,
          controlla sul sito ufficiale dell’esta la tua domanda, se è ancora valida puoi viaggiare con quella senza modificare niente, a meno che non sia cambiato qualcosa.

  • Ginger , 11 Febbraio 2015

    E’ possibile richiedere un visto per andare negli Stati Uniti a fare un colloquio? Mi spiego meglio. Dopo aver inviato dei CV online ed essere stati contattati dall’azienda per un colloquio su Skype andato a buon fine..è possibile procedere per un seconodo o terzo colloquio di persona? con quale tipo di visto? E’ l’azienda che deve richiedere il visto affinchè io possa procedere con la selezione o io? Questa situazione è sempre più comune. In genere capita più spesso tra stati Europei però, se sono interessati al tuo CV e ti chiamano per proseguire la selezione avviata..come si fa? Grazie infinite.

    • Alessandra , 12 Febbraio 2015

      No, non esiste un visto per fare colloqui. Devono assumerti e farti da sponsor per ottenere il visto, poi puoi partire per lavorare negli Usa per quell’azienda. E’ vietato cercare lavoro mentre sei negli Usa come turista, quindi non si può fare.

      • Ginger , 12 Febbraio 2015

        Grazie Alessandra. Si confermo ma io la ricerca l’ho fatta dall’Italia e non dall’Estero. Sono in Italia e ho semplicemente risposto a qualche ricerca di aziende americane che mi hanno risposto e fatto un primo colloquio via Skype. :-). Quando il primo colloquio è positivo online, richiedono di proseguire con un colloquio face to face..e quindi raggiungerli. Le loro ricerche sono infatti aperti a tutti a prescindere dal posto in cui si risiede, dall’età o etnia ecc..Grazie

        • Alessandra , 13 Febbraio 2015

          Ripeto,
          se vai negli Usa con lo scopo di cercare lavoro è illegale, quindi anche se fai un colloquio con l’Esta, in quanto dichiareresti il falso rispondendo alla domanda dell’Esta circa il tuo reale scopo, infatti per avere un’autorizzazione esta devi rispondere no alla domanda se stai cercando lavoro negli Usa. E’ sicuramente vero che molti lo fanno lo stesso, ma io devo avvisarti sull’illegalità di questo comportamento, quindi a te la scelta.

  • gianna , 7 Febbraio 2015

    Ciao
    ho un visto turistico per gli Usa con multiple entries che scade nel 2019. Passaporto a lettura ottica ma SENZA foto digitale che scade nel 2016. Posso tornare negli Usa con lo stesso visto?
    Grazie mille per l’aiuto

    • Alessandra , 11 Febbraio 2015

      Ciao Gianna,
      se ti hanno dato il visto associato a quel passaporto, devi viaggiare con quel passaporto e con quel visto, fino alla scadenza del passaporto.
      Una volta scaduto il passaporto, nel 2016 dovrai fare il rinnovo ma tenendo anche quello vecchio su cui c’è il visto e dovrai viaggiare con entrambi i passaporti.

  • Chiara , 5 Febbraio 2015

    Ciao Alessandra, ho fatto la richiesta di visto j1 e mi è stata rifiutata secondo l’articolo 214b per mancanza di prove che voglia tornare in Italia dopo il training.
    Vorrei tornare per Pasqua negli States per una settimana per visitare New York. Ho visto sul sito dell’Esta ed è ancora approvato e mi scade a luglio di quest’anno, ho chiesto in Ambasciata e mi hanno detto che dovrebbe essere ancora valido.

    Cosa ne pensi?
    Grazie!

    • Alessandra , 11 Febbraio 2015

      E’ valido tecnicamente, ma potrebbero negarti l’ingresso una volta arrivata, perché hai un visto rifiutato. Non c’è certezza ma è successo a molti.

  • Silvia , 4 Febbraio 2015

    Salve
    Io ho un visto b1/b2 che scade nel 2022. Ho usato questo visto tra il 2012 e il 2013 per stare in America sei mesi. Ora ad aprile dovrei ritornare in America per vacanza per 10 giorni. Devo fare qualche tipo di rinnovo o richiesta? Posso usare quel visto o devo fare l’esta? Grazie mille

    • Alessandra , 4 Febbraio 2015

      Ciao Silvia,
      non devi fare l’esta se puoi viaggiare con il visto B2. Se il tuo visto è a entrata multipla (M) puoi usarlo fino alla scadenza, per la durata massima che ti hanno dato (se non specificato, dovrebbe essere max 6 mesi consecutivi a viaggio).

  • Giorgio , 3 Febbraio 2015

    Ciao sono Giorgio
    Lavoro per un’ azienda Italiana, per lavoro mi trovo in USA con con ingresso Esta.
    Sono qui per supervisionare la realizzazione di alcuni impianti presso un cliente.
    Si prevede diversi viaggi di lunga permanenza.

    Quanto è regolare l’ utilizzo dell esta per lavoro nel mio caso?
    Ci possono essere conseguenze?
    Ho sentito dire che un rifiuto in questo caso potrebbe pregiudicare un mio rientro negli USA in un futuro anche solo per turismo con la mia famiglia.
    Vero.

    Grazie
    Giorgio

    • Alessandra , 4 Febbraio 2015

      Ciao Giorgio,
      queste domande te le saresti dovute porre prima di partire.
      Se il tuo viaggio può considerarsi per “affari” e non per lavoro, allora va bene l’Esta e devi rientrare in Italia entro 90 giorni.
      Se non vieni pagato o se non sei assunto da un’azienda americana e lavori solo per l’azienda italiana che ti ha mandato lì per un tempo limitato, dovrebbe rientrare per affari, ma non posso darti la certezza, lo sai meglio tu di me…

  • Francesca , 2 Febbraio 2015

    Salve,
    Sono una studentessa di ingegneria e a breve partirò per gli USA per svolgere la mia Tesi di Laurea in un’università americana grazie ad un contatto con un professore del posto che mi fornirà un invito formale.

    La mia permanenza sarà di 3 mesi. Posso viaggiare con l’Esta o devo richiedere un visto J?
    Il mio dubbio è che l’esta ha scopo Turistico o Affari. Il mio scopo è studio anche se non sarò iscritta all’università.

    Qualcuno sa dirmi qualcosa?
    grazie

    • Alessandra , 3 Febbraio 2015

      Se l’università non ti rilascerà crediti o diplomi, ecc. puoi usare l’esta ma devi starci massimo 90 giorni consecutivi.

  • Teresa , 25 Gennaio 2015

    Ciao Alessandra :-) , forse ho trovato il sito dove potrò avere chiarimenti ai miei dubbi…
    Il mio nome e’ Teresa , ho 32 anni e sono ITALIANA.Lavoro da 12 anni in un settore che mi piace molto e sono felice di questo,ma l’anno prossimo ho deciso di staccare un po’ da tutto e andare in America per 3 mesi. Ho voglia di fare una nuova esperienza lavorativa del tutto differente alla mia: cameriera,baby sitter,supporto ad una famiglia (esempio cucinare o pulire per loro),commessa…
    Non ho grosse esigenze se non quella di essere pagata per essere indipendente.
    Studio inglese da 4 mesi e per me sarebbe importante mettere in pratica i miei studi stando con persone che parlano rigorosamente in inglese.Ho voglia di conoscere la cultura americana e fare amicizie se possibile.Sono già stata in America nel 2005,ma era un viaggio di puro piacere di 20gg.
    Sono partita una settimana fa a fare ricerche riguardo ai vari visti, e credo che a me servirebbe l’H-2B dalla durata di un anno (se non erro)….
    Forse potrebbe a darmi bene anche quello per gli studenti, posso tranquillamente dichiarare di desiderare di seguire,a mie spese naturalmente,un corso di inglese per 3 mesi,peccato però che tale visto mi vieta la possibilità di cercare lavoro,ed io,sinceramente,non posso permettermi di restare in America e mantenermi tutto quel tempo.
    Ho letto che non è facile ottenere l’H-2B,ma il desidero non arrendermi e cercare,prima di tutto,una famiglia,un azienda disposta a sponsorizzarmi…Sono molto paziente ma ho anche tante paure che voglio superare.
    Le mie domande sono:
    Posso chiedere il visto già da Settembre di quest’anno?
    La sua validità inizia dal preciso momento che lo ricevo?
    So che ha un costo di circa 200 dollari è un attesa di 90 giorni.Mi confermi?
    Anche se pago non è detto che il riceva il visto.E’ vero o è una bufola?
    L’intervista che dovrò più fare al consolato più vicino a me e interamente in inglese?? Se è si,riguardo quale argomento? Se la risposta è’ no,qual’e’ il motivo dell’incontro?
    Qualora tutto andasse bene,e una volta tornata in Italia (dall’America) decidessi di provare a trasferirmi definitivamente negli USA (perché mi assume l’azienza presso la quale ho prestato servizio o perché ne ho conosciuta un altra inerente al mio lavoro qui in italia disposti ad avere un mio affiancamento),posso ritornare nel giro di pochi mesi o quando? E in questo caso quale sarebbe il visto che potrei richiedere?

    Direi che la mia lunga ricerca e’ iniziata, forse arriverò anche a rivolgermi ad una buona agenzia,ma sono un po’ scettica a riguardo,temo che il loro scopo sia spellare dei soldi,ma non ne sono sicura,almeno non ancora.
    Intanto studio e leggo più cose possibili in modo da non essere impreparata.

    Nella speranza che questa mia mail non venga cestinata,io davvero ti ringrazio in anticipo e col cuore per una tua eventuale disponibilità nel leggermi e rispondermi…
    Teresa.

    • Alessandra , 27 Gennaio 2015

      Ciao Teresa,
      mi fa piacere che sei così ottimista, ma come ho detto tante volte, se vuoi trovare lavoro negli Usa devi avere delle qualifiche che ti permettano di essere scelta da un’azienda americana. Essere scelti significa che non ci sono abbastanza americani a svolgere un determinato lavoro. Sei così altamente qualificata da poter essere scelta? Di camerieri negli Usa ce ne sono quanti ne vuoi, a meno che non cerchino uno chef italiano e magari tu hai degli attestati? Io sono una persona realista e non voglio illudere nessuno. Posso solo dirti che la richiesta di visto deve farla l’azienda americana e che sia tu che l’azienda devono pagare delle tasse consolari, dopodiché non è detto che ti rilascino il visto. L’intervista serve a capire se davvero hai intenzione di usare il visto per lo scopo che ha per poi tornare in Italia alla scadenza. Molti chiedono un visto turistico o di studio ma poi cercano lavoro illegalmente, l’ambasciata deve capire se sei una di queste persone. In bocca al lupo!

  • Chiara , 21 Gennaio 2015

    Salve,

    mi chiamo Chiara. Ho partecipato ad un concorso tipo Erasmus con l’università e ho vinto (anche se non ho ricevuto conferme ufficiali dal college) praticamente avrei vinto un periodo di circa 6 mesi in cui andrò a studiare in un college nello stato di NY.
    Se la cosa andrà in porto probabilmente io starò là fino a poco prima di Natale. Avrò un visto particolare per studiare, visto che il soggiorno supera ampiamente i 90 giorni. Una volta scaduto quel visto per studiare, se io volessi rimanere là per natale e capodanno potrei? Ho l’ESTA, l’ho fatto a ottobre 2014 e mi è servito per un soggiorno breve, 9 giorni. Quello rimane valido per due anni anche se mi faranno l’altro visto per studiare?

    Scusate la mia spiegazione un po’ confusa. Grazie per l’aiuto!

    Chiara

    • Alessandra , 27 Gennaio 2015

      Ciao Chiara,
      per poter studiare negli Usa devi avere il visto per studenti, ti aiuterà l’università a richiederlo, visto che sarà il tuo sponsor. L’esta non si utilizza perché devi utilizzare il visto, alla scadenza del quale, devi tornare in Italia.

  • Giulia V , 21 Gennaio 2015

    Salve,

    ho utilizzato l’esta per diverse volte. Tutto regolare.
    per poter stare piu tempo in usa e studiare ho richiesto un visto studente al l’ ambasciata di Roma portando tutte le pratiche della scuola americana e i relativi doc richiesti.
    Mi hanno negato il visto per mancanza di requisisti ( ossia no contratto lavoro in italia, no famiglia, no figli quindi nessun legame provato fuori dagli usa) di conseguenza non posso piu usare l’ esta.
    Sono passati circa 6 mesi dal dinego e sono circa 6 mesi che sono in italia.
    Posso richiedere un visto lavorativo? e il contratto di lavoro in america da presentare puo essere part-time?

    Grazie mille in anticipo

    Giulia

    • Alessandra , 27 Gennaio 2015

      Ciao Giulia,
      se hai trovato un’azienda americana disposta ad assumerti e a pagare per richiedere il visto di lavoro, puoi tentare. In bocca al lupo!

  • Francesca , 18 Gennaio 2015

    Salve,
    Ho un visto B2 che mi scade a luglio e ho letto in questa sezione che posso chiedere il rinnovo senza fare un altro colloquio (dovrei andare negli USA a fine giugno per circa 120 giorni) in ambasciata, qual è la procedura per il rinnovo e dove si fa? Grazie!

    • Alessandra , 20 Gennaio 2015

      Devi andare su questo sito, dovresti già essere registrata, per chiedere un nuovo visto senza fare l’intervista devi rispondere a delle domande e se hai i requisiti ci saranno le istruzioni da seguire.

  • roberto , 14 Gennaio 2015

    Salve,

    sono un cittadino italiano residente in messico, pero ho ricevuto un’offerta di lavoro con regolare cotratto presso un ristorante italiano negli stati uniti. Il mio ruolo di chef in quale categoria puó essere inserita per poter richiedere un permesso di lavoro?

    Con il mio sponsor pensavamo di poter utilizzare la mia forma professionale come motivo di un possibile rilascio del permesso.

    Nel caso in cui nn fosse questa la maniera idonea x potermi permettere di entrare e risiedere lavorando senza problemi come posso fare?

    ho un regolare sponsor, con regolare contratto di lavoro e risiedo in messico, grazie.

    • Alessandra , 16 Gennaio 2015

      Ciao Roberto,
      il tuo sponsor dovrà provvedere a richiedere un visto adatto alla tua posizione lavorativa, dovrà pagare delle tasse e anche tu la tua parte. Solo dopo aver ottenuto il visto potrai andare negli Usa a lavorare.

  • Luigi , 20 Dicembre 2014

    Salve.
    Dovrei andare negli USA con un visto J1, presso una ditta americana per un tirocinio non retribuito. Mi preme sapere, visto che ho letto da un pò di parti del fatto che bisogna ritornare fisicamente in Italia una volta finito il periodo di stage, ma è una cosa fissa? Nel senso, nel caso la ditta volesse assumermi, devo per forza aspettare questi due anni o è possibile applicare per un altro visto da lavoratore? Vi ringrazio tanto per la risposta :)

  • Gianluca , 1 Dicembre 2014

    salve.
    arrivando in USA tramite nave cargo che parte dall’Australia che tipo di visto devo chiedere?basta stampare la richiesta ESTA?o dovrei richiedere un altro tipo?inoltre ipotizzando un arrivo in Canada sempre tramite nave cargo ma toccando prima il porto di los angeles(long beach)mi obbliga ad avere già qualche documento(modulo ESTA o visto) oppure no?
    cordiali saluti

  • Alessia , 22 Novembre 2014

    Se ho un visto B2, posso stare negli stati uniti per 6 mesi e poi in teoria mi hanno detto che, anche se il visto vale due anni o più, ogni volta bisogna tornare in Italia per rinnovarlo.
    Ma se io avessi bisogno di stare negli stati uniti per un paio di mesi ancora, potrei andare in Canada o in Messico (quindi comunque uscire dagli stati uniti) e fare la richiesta per un esta da quegli stati?

    • Alessandra , 1 Dicembre 2014

      Ciao Alessia,
      non puoi farlo. Il viaggio deve terminare in Italia non in un paese confinante con gli Usa

  • Milena , 20 Novembre 2014

    Ciao.
    Il 29 Novembre parto per NY per un corso di inglese d 3 settimane mi serve semplicemente l’ESTA.
    Io ho compilato il documento (Che ho già pagato) ma penso di aver sbagliato a rispondere ad una domanda: “Il Suo viaggio negli Stati Uniti avviene in transito verso un altro Paese??” devo rispondere “si” o “no”???
    Nel caso in cui abbia sbagliato devo rifare un nuovo esta e rifare quindi anche il pagamento?

    • Alessandra , 21 Novembre 2014

      Ciao Milena,
      il tuo esta è stato approvato? Se sì, puoi entrare nella tua domanda e modificare quella risposta. Se starai a New York non sarai in transito verso un altro Paese… Quindi immagino che per sbaglio abbia messo sì. Devi scrivere, appena lo sai, l’indirizzo dove alloggerai (hotel o appartamento che sia).

      • Milena , 21 Novembre 2014

        Ciao…
        si il mio esta è stato approvato….come faccio quindi a modificare quella risposta? se clicco su “visualizza la domanda” m esce una schermata con tutte le risp che ho inserito e non me le fa modificare, se clicco aggiorno domanda m fa modificare solo il numero del passaporto o la mia mail…come posso fare?

        • Alessandra , 8 Dicembre 2014

          Ciao Milena,
          hanno cambiato le regole dell’esta proprio da poco. Non si può più cambiare quella risposta quindi risulterai in transito… ti consiglio di compilare una nuova domanda per essere più tranquilla.

  • sophiamia , 12 Novembre 2014

    Salve,
    Sono negli stati uniti con un visto j1, volevo sapere se posso sposarmi e che genere di documenti devo fare.
    Un ultima domanda, nel caso dovessi sposarmi dovrei cominicarlo al mio sponsor i america?
    Grazie mille

    • Alessandra , 12 Novembre 2014

      Ciao Sophia,
      chiedi più info al tuo sponsor, non so darti una risposta certa…

  • Marco , 3 Novembre 2014

    Ho una domanda più che Un commento. Dopo un recente rifiuto di visto B2, come posso andare negli US per sposarmi ? La richiesta chi la deve fare, io o la ragazza Americana?

    • Alessandra , 5 Novembre 2014

      Ciao Marco,
      se vuoi andare negli Usa a sposarti, basterebbe l’esta o il visto turistico, ma purtroppo avendo già un rifiuto del visto hai bisogno per forza di un visto k1 fidanzato (fiancé) che ti permette di sposarti entro 90 gg dall’arrivo in Usa, dopodichè potrai anche chiedere il visto per immigrante.
      Per chiedere questo visto devi presentare tutta una serie di certificati, dichiarazioni e pagare una tassa di oltre 200 dollari. Per maggiori info ti rimando al sito dell’ambasciata.
      Se invece non vuoi trasferirti negli Usa, sposati in Italia.

  • Sara , 3 Novembre 2014

    Salve,

    sono in america con visto b2 per sei mesi.
    il mio ragazzo ha fatto richiesta ed ottenuto l’esta l’anno scorso per un viaggio.
    se volesse venirmi a trovare è sufficiente aggiornare il suo esta in corso di validità (so che ha durata 2 anni)?
    se volesse venire a trovarmi due volte (per 10 giorni la prima volta e dopo due mesi una seconda visita di 20 giorni ) nell’arco dei 6 mesi in cui risiedo qui, potrebbe riscontrare problemi all’immigrazione anche documentando che il motivo del viaggio è venirmi a visitare?

    Grazie anticipatamente,

    • Alessandra , 5 Novembre 2014

      Ciao Sara,
      il tuo ragazzo può usare lo stesso esta finché è valido. Non so cosa rispondere alla tua ultima domanda… se dice di andare a trovare te, bisogna vedere il motivo del tuo viaggio…

      • Sara , 5 Novembre 2014

        Grazie mille per la risposta!
        Io sono qui con visto turistico b2, è un esperienza che ho deciso di fare dopo la laurea.
        Lui lavorando in Italia non ha potuto partire assieme a me, però riuscirà a prendere ferie a dicembre e a marzo e voleva dunque raggiungermi in quei periodi.
        Ci chiedevamo come poter dimostrare alla dogana la situazione in caso di eventuali domande in merito.

        • Alessandra , 6 Novembre 2014

          Deve semplicemente dire che va negli Usa per turismo.

  • Luigi , 29 Ottobre 2014

    Ciao Alessandra.

    Innanzitutto piacere, Luigi. Per favore vorrei che mi facessi chiarezza su alcune cose. Ti spiego la situazione. Dando uno sguardo su internet mi sono fatto un’idea generale della tipologia di visti presenti, e sono arrivato allo conclusione che, alla luce del fatto che dovrei venire a NY per uno stage in un’azienda americana, mi servirebbe il visto H-3. A quanto ho capito non è possibile lavorare al di fuori dell’ambito dello stage, essendo quest’ultimo nel mio caso, non retribuito. Per favore se mi potresti indicare con precisione quale sarebbe la strada giusta da intraprendere poichè mi piacerebbe anche lavorare per mantenermi durante la mia permanenza. Cioè con questo tipo di visto, magari part time, sarebbe possibile lavorare da un’altra parte? Ti ringrazio tantissimo se avrai un pò di tempo per rispondermi .

    Luigi

  • Angelo , 24 Ottobre 2014

    Ciao, il prossimo anno staro’ tre mesi negli USA con l’Esta. Quando compilo e pago l’esta devo gia’ avere il biglietto aéreo andata e ritorno? o il volo lo posso comprare dopo..?? Partiro’ dal Messico, avevo letto che attraversando la dogana via terra dal Canada o Messico non c’era bisogno della esta ma solo la compilazione di un formulario che ora non ricordo il nome, che viene consegnata alla dogana americana una volta li…e’ vero..?? Un ultima cosa ho letto che il biglietto di ritorno non deve avere come destinazione un paese confinante con gli USA, e’ vero..?? perche’ rientrero’ in Messico.. scusa le tante domande…grazie…

    • Alessandra , 27 Ottobre 2014

      Ciao Angelo,
      se vai via terra non serve l’Esta, però dovrai comunque dimostrare alla dogana i motivi del tuo viaggio e la volontà di tornare nel tuo Paese di residenza alla fine del viaggio.

  • raffaela castangia , 23 Ottobre 2014

    Gentile Alessandra, mia figlia si trova a new york per tre mesi presso la sorella che sta finendo un dottorato.I suoi 90 giorni scadono al 17 novembre e per quella data ha il biglietto di rientro. La scorsa settimana abbiamo saputo che la sorella che fa il dottorato deve subire un intervento chirurgico. La mia domanda e’ : nel caso l’intervento venisse fissato per dopo la scadenza dei 90 giorni sarebbe possibile fermarsi ancora per assistere la sorella operata considerato che vive sola?La ringrazio!

    • Alessandra , 24 Ottobre 2014

      Ciao Raffaela,
      purtroppo deve rientrare tassativamente entro 90 giorni, altrimenti è una clandestina e non potrà mai più tornare negli Usa perché vìola una legge sull’immigrazione.

  • Melinda , 22 Ottobre 2014

    Ciao…
    Sono una cittadina italiana l’anno prossimo sposerò in italia il mio fidanzato che è un cittadino americano.
    Posso andare in america con l’esta e una volta li chiedere l’adjustment visa?

    • Alessandra , 27 Ottobre 2014

      Ciao Melinda,
      no, con l’esta devi tornare in Italia perché non è un visto. Tuo marito dovrebbe chiedere direttamente la Green Card per te e una volta ottenuta puoi andare negli Usa, oppure andare con l’Esta ma tornare in Italia prima dei 90 giorni e terminare le pratiche del visto.

  • Danielle , 21 Ottobre 2014

    Ciao Adriana.
    Ho una domanda per te. Sono in America con ESTA e molto probabilmente sono riuscito a trovare uno sponsor per un visto di tipo O1 – O2 (artistico). Se tale visto mi venisse approvato dall’ufficio USCIS americano devo tornare in patria e fissare subito un appuntamento al consolato? C’e’ qualche modulo che devo compilare?
    Grazie mille
    Un saluto

  • Francesco , 11 Ottobre 2014

    Salve . sono tornato il 4 Settembre dopo 90 giorni trascorsi negli Usa , ora avrei deciso di ritornarvi per Dicembre , per aiutare un caro amico che non sta molto bene di salute , vorrei sapere se è possibile ritornare dopo 3 mesi o potrebbero esserci eventuali problemi da parte delle autorità Usa , e un’altra cosa , siccome questo mio caro amico è anziano e non ha nessuno che lo accudisce , è possibile chiedere un permesso prolungato rispetto i 90 giorni stabiliti dalle leggi Usa , se questa persona potrebbe tenermi come badante o addirittura poter fare una domanda di adozione , non essendo mai stato sposato , permettendomi di restare negli Usa regolarmente ? La ringrazio anticipatamente , e spero che le domande poste siano chiare .

    • Alessandra , 12 Ottobre 2014

      Ciao Francesco,
      potrebbero farti delle domande all’immigrazione per capire il motivo dei tuoi viaggi frequenti e prolungati.
      Con l’Esta non è possibile cercare lavoro o lavorare, quindi fare il badante non è permesso, né chiedere un’estensione della permanenza. Nel caso ti facciano entrare negli Usa, devi tornare in Italia entro i 90 gg consentiti.

      • Francesco , 12 Ottobre 2014

        Grazie mille per la risposta , forse mi sono espresso male io , non cerco lavoro , volevo sapere se questa persona dagli Usa poteva fare domanda per tenermi con lui in ruolo di badante , o fare richiesta di adozione per permettermi di rimanere legalmente . Comunque grazie ancora e non so se è il caso di andare direttamente al consolato Usa per avere maggiore chiarezza al riguardo :-)

        • Alessandra , 15 Ottobre 2014

          Non ho mai sentito di adozioni nel senso che intendi tu, non saprei proprio cosa risponderti, mi spiace…

  • Ariana , 27 Settembre 2014

    Salve,

    ho 28 anni e lavoro in una galleria d’arte da 3 anni. Possiedo una laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali.
    Sono sposata con un cittadino americano che vive da quando era bambino in Italia.

    Stiamo pensando di fare un’esperienza in America, senza richiedere inizialmente un visto immigrante per me, dato che prima di fare un visto più impegnativo vorremmo vedere come ci troviamo..

    Avrei pensato di entrare con un visto J-1 con un “trainee program” e successivamente, qualora volessimo rimanese negli usa, iniziare le pratiche per il visto immigrante.
    Ma mi chiedo: posso farlo? Posso entrare con un visto J1 e poi fare quello che chiamano “adjust” per un visto come sposa di un cittadino americano?
    Ho letto alcune discussioni sul fatto che tra i due visti potrei essere obbligata a tornare in Italia per 2 anni prima di rientrare..

    Qualcuno sa dirmi qualcosa di più?
    Grazie!!
    Ariana

    • Alessandra , 28 Settembre 2014

      Ciao Ariana,
      quello dei due anni di attesa si riferisce a una nuova richiesta di J-1 o visto simile e non vale sempre, solo in alcune circostanze ma al momento non ricordo.
      Nel tuo caso non penso ci siano problemi, però ti consiglio di leggere la fonte ufficiale per chiedere la green card mentre sei negli Usa o mentre sei fuori dagli Usa.

  • Giulio , 25 Settembre 2014

    Ciao,
    vi scrivo per avere un chiarimento. Sto programmando un viaggio negli USA per fine novembre, e mi è sorto un dubbio riguardo il mio passaporto: è un passaporto non elettronico rilasciato a marzo 2006; l’estate di quell’anno ho fatto un viaggio negli usa, e vista la tipologia di passaporto ho dovuto richiedere un visto B1/B2 che mi è stato concesso e che ha validità fino ad aprile 2016. Questo se non sbaglio mi permette l’ingresso negli Stati Uniti senza problema. L’unica cosa che non mi è chiara è: con la tipologia di passaporto e di visto che possiedo è necessario fare l’ESTA? é un passaggio obbligatorio per tutti o il visto mi esonera dal richiederlo?
    Grazie in anticipo!
    Saluti

    • Alessandra , 26 Settembre 2014

      Ciao Giulio,
      se il passaporto è ancora valido, puoi viaggiare tranquillamente con il visto che hai fino al 2016. L’esta non serve con il visto. Viene richiesto un tipo di passaporto adatto per gli Usa solo se viaggi con l’esta, leggi qui.

      • Carlo , 2 Gennaio 2015

        Ciao mi trovo in questa situazione. Lavoro in italia e x esigenze aziendali posso stoppare mio lavoro( retribuito al 50%) per 11 mesi. Ho 33 anni.Vorrei andare negli stati uniti per studiare l inglese. Visto i prezzi esagerati dei corsi con iscrizione qua in italia posso eventualmente richiedere un visto b2 ed iscrivermi poi ad un corso li? Posso rinnovare il visto dagli usa di ulteriori 6mesi ?grazie

        • Alessandra , 2 Gennaio 2015

          Ciao Carlo,
          per studiare negli Usa devi iscriverti in una scuola e chiedere un visto studentesco, a meno che non si tratti di un corso che non ti da nessun riconoscimento e che non superi le 18 ore settimanali.

  • guillermo , 25 Settembre 2014

    Salve, qualcuno mi può aiutare a capire a cosa vado in contro ….. Mia moglie e in america soltanto che il biglietto di ritorno a la data di un giorno dopo la scadenza dei 90 giorni, cmq lei va in canada per 3 giorni e rientra in america per poi tornare in Italia!! cosa può capitare per questo giorno in più che lei farà se magari lei vuole tornare in america!!!

    • Alessandra , 26 Settembre 2014

      Ciao,
      non so se la fanno rientrare negli Usa dopo essere stata in Canada, dovrebbe tornare in Italia dopo il Canada… non può stare più di 90 gg consecutivi negli Stati Uniti, deve spostare il volo.
      Può capitare che non può più andare negli Stati Uniti con l’Esta ma solo con visto.

  • denise , 24 Settembre 2014

    Salve mi chiamo Denise il 7 ottobre 2013 sono partita per gli states ero fidanzata con un soldato americano e di conseguenza il mio intento era di andare li e sposarmi… la seconda volta che sono partita mi hanno bloccata mi hanno messo nella stanza per capire bene cosa volessi fare… ma poi alla fine mi hanno lasciato andare naturalmente io non ho mai detto che volevo sposarmi… adesso vorrei ritornarci per la terza volta per un mesetto per vacanze ma ho un dubbio… l’ultima volta sono restata negli stati uniti per 98 giorni e non 90 perche’ dal momento in cui dovevo sposarmi non sarei dovuta ritornare la cosa divertente che al giorno 96 io ed il mio fidanzato ci siamo lasciati e uindi sono ritornata il 9 gennaio in italia… Adesso la mia preoccupazione e’ che non potro’ tornare piu’ negli stati uniti per la mia permanenza di 8 giorni in piu’ rispetto a i 90 giorni. Inoltre in uel periodo furono cancellati tanti voli per via delle tempeste di neve che impedivano agli aerei di partire… Ho paura che se ritorno mi bloccano all’immigration per i maledetto 8 giorni in piu’ cosa mi consigliate di fare? e secondo voi mi faranno problemi?

    • Alessandra , 25 Settembre 2014

      Ciao Denise,
      la tua preoccupazione è sensata. Hai violato una legge d’immigrazione restando negli Usa 8 giorni illegalmente. E’ altamente probabile che ti blocchino all’immigrazione per rispedirti in Italia.

  • Marco , 24 Settembre 2014

    Ciao, nel 2010 ho viaggiato negli usa con regolare ESTA che ora è scaduto. Devo rifarlo completamente o recupero i dati di quello vecchio, ammesso che ci riesca e lo rinnovo?
    E poi: io ho un doppio nome, sul modulo ESTA indico solo il primo o entrambi? (Sul passaporto ci sono entrambi)
    Grazie
    Marco

    • Alessandra , 25 Settembre 2014

      Ciao Marco,
      prova ad accedere al tuo vecchio Esta per rinnovarlo, se non ci riesci compilane uno nuovo.
      Se hai un secondo nome, non devi indicarlo, basta solo il primo (se invece hai due cognomi, devi indicarli entrambi, come riportati sul passaporto). Per qualsiasi chiarimento basta cliccare sul punto di domanda accanto a ogni voce dell’esta e trovi la spiegazione.

  • Marina , 16 Settembre 2014

    Salve a tutti! Vi chiedo aiuto su un’informazione che non riesco ad avere! A fine agosto ho richiesto un visto F-1 ma me lo hanno rifiutato. Credendo di non aver mostrato la documentazione completa l’ho rifatto dopo dieci giorni e me lo hanno negato nuovamente sempre per lo stesso motivo (non ho dimostrato di avere forti legami con il mio paeseeeee e famiglia). Ora vi chiedo. Nonostante il console non mi abbia detto niente riguardo un mio blocco sull’ Esta per un tempo limitato, se volessi andare negli states anche dopo aver rispettato i 90 giorni di “intervallo” avrei qualche problema? Sono stata solo una volta a New York con l’esta rispettando i tempi. Grazie mille per la risposta! Sono un tantino disperata!

    • Alessandra , 16 Settembre 2014

      Ciao Marina,
      con un visto negato non potrai più viaggiare con l’Esta.

      • Nicole , 19 Settembre 2014

        Salve,
        sono tornata dagli Stati Uniti circa un mese fa, dopo averci vissuto otto mesi e aver frequentato un college che offriva corsi di lingua inglese (ESL: English as a Second Language). Dopo aver finito i corsi ho deciso di tornare in Italia, ma il mio progetto è quello di studiare ad un Community College di Atlanta, GA. Avendo comunque il Visto F1 sempre valido che scade a Dicembre 2014, posso partire con quello pur non frequentando la stessa scuola e cominciare le lezioni a Gennaio 2015? Oppure devo prima mandare tutti i documenti al nuovo college (dove studierei per due anni) e poi richiedere un ulteriore Visto? E se prima della scadenza del mio Visto corrente andassi a vedere il College e poi decidessi di frequentarlo dovrei partire con un tipo diverso di Visto e poi cambiarlo laggiù?

        Grazie per l’attenzione

        • Alessandra , 20 Settembre 2014

          Ciao Nicole,
          al visto F1 deve essere sempre associato il certificato di eleggibilità, come quello che ti ha dato la scuola dove hai studiato finora.
          Quindi, se il tuo visto è valido fino a dicembre, non sarà valido per tutta la durata del corso (2 anni). Mi pare che tu possa chiedere l’estensione del visto, senza chiederne uno nuovo, ovviamente avendo un nuovo certificato di eleggibilità, leggi le istruzioni sul sito Uscis.

      • Flavio , 23 Settembre 2014

        Ciao, io sono attualmente in America con un semplice esta che scade tra un mese, sto lavorando in un ristorante come cuoco, il mio capo vuole farmi il visto ma io è gia la quinta volta che faccio avanti e indietro Italia – Usa sempre e solo con l esta.Quando sono entrato due mesi fa in frontiera mi hanno fermato e portato nello stanzino chiamando l interprete chr mi ha detto che quella sarebbe stata l ultima volta che entravo negli Usa..il mio capo adesso puo farmi qualche visto magari da tirocinante o altro? Io sapevo che non e possibile cambiare il proprio status all interno degli Usa ma bisogna per forza uscire, ottenrre il visto e tornare..corregetemi se sbaglio..come posso fare? Fatrmi sapere grazie mille

        • Alessandra , 24 Settembre 2014

          Esatto, devi tornare in Italia e ottenere il visto di lavoro. Non potresti lavorare con l’esta… se vieni beccato dall’immigrazione ti rimpatriano.

  • Chiara , 15 Settembre 2014

    Ciao,
    Sono un architetto di 30 anni madrelingua inglese con due zie di primo grado cittadine americane. Io e la mia famiglia( marito e figlia 2anni) vorremmo trasferirci negli states anche per un periodo di uno o due anni con la speranza di riuscire a farlo diventare per sempre. Vorremmo trasferirci per lavorare, stiamo provando a cercare lavoro da qui ma con scarsi risultati. Volevo sapere se è possibile avere un visto che permett poi di andare li e trovare lavoro, e se esiste quanto dura. Ho provato a contattare l’ambasciata per avere info ma non si può, bisogna avviare direttamente la pratica per la richiesta visto, ma noi non sappiamo quali richiedere. Grazie

    • Alessandra , 16 Settembre 2014

      Ciao, infatti non esiste un visto per cercare lavoro negli Usa. Devi trovare da qui un’azienda che ti assuma ed è difficilissimo per chi non ha specializzazioni che scarseggiano negli Stati Uniti.

  • Massimo , 12 Settembre 2014

    Ciao, io ho completato il modulo DS-160 per richiedere l’appuntamento per il rilascio del visto J-1. essendo sponsorizzato da un agenzia governativa USA sono esente dal pagamento della tassa MRV. sul sito non mi fa procedere alla richiesta di appuntamento se non pago la tassa. ho scritto all’ambasciata via mail e contattato il call center ma non ho risolto il problema. come posso fare per ottenere l’appuntamento?

    • Alessandra , 12 Settembre 2014

      Ciao Massimo, mi spiace ma non so aiutarti, è un problema che puoi risolvere soltanto parlando con l’ambasciata…

  • Alessio , 10 Settembre 2014

    Ciao Alessandra!
    Ho da qualche mese finito il mio dottorato di ricerca in Italia e da qualche mese ho avviato la fase di invio CV. Ieri mi hanno risposto da Boston dicendomi che sono molto interessati al mio profilo e mi chiedono quali sarebbero le mie possibilità e tempestiche per lavorare in USA. Ho cercato un po’ in rete e da quello che ho capito dovrei richiedere il visto H-1B. Confermi? Le tempistiche dovrebbero essere 2 mesi o è possibile anche meno?
    Grazie

    • Alessandra , 11 Settembre 2014

      Ciao Alessio,
      come ho detto tantissime volte, le truffe sono tante per chi cerca lavoro negli Usa.
      Stai attento e ricorda che se ti chiedono di inviare loro dei soldi per eventuali spese del visto, è di sicuro una truffa, in quanto per ottenere il visto devi pagare delle tasse direttamente tramite i canali ufficiali governativi americani e anche l’azienda che ti assume e che ti sponsorizza deve pagare delle tasse di tasca sua. Leggiti bene l’argomento visto h-1b sul sito dell’immigrazione americana.

  • Silvia , 27 Agosto 2014

    Ciao,
    Volevo sapere se per fare un internship ci vuole tempo (mesi) x avere eventualmente il visto.
    E in quale caso è possibile cercare lavoro “legalmente”?non come studente, non come turista e allora da stagista di internship? Se no come lo trovi il lavoro se non lo cerchi?
    Grazie :)

  • michele , 26 Agosto 2014

    ciao scusa il distubo…a marzo partirò da vancouver per un viaggio in bici fino al messico,poi rientrerò negli stati uniti per altri tre mesi..totale 45 giorni poi messico un paio di giorni poi di nuovo 90 giorni negli states..mi hanno detto che con l esta tutto ciò è fattibile,me lo potresti confermare?grazie mille in anticipo!

  • Massimiliano , 26 Agosto 2014

    Salve,
    a novembre sarò in transito a Miami(partenza da Milano) per recarmi a Lima(Perù).
    E’ necessario richiedere l’Esta(14 dollari) anche solo se si è in transito ?
    Se invece volessi fare un giro per Miami (scalo abbastanza lungo) uscendo dall’aereoporto qualche ora è sufficiente fare richiesta di Esta (14 dollari) ?

    Grazie
    Massimiliano

    • Carlo , 27 Agosto 2014

      Ciao Massimiliano,
      dal momento che arrivi negli USA in aereo devi richiedere in ogni caso l’ESTA, che è appunto un’autorizzazione per metterti in viaggio verso gli Stati Uniti.

  • rossella , 24 Agosto 2014

    Buon giorno,
    Mia figlia ha ricevuto una proposta di matrimonio da in cittadino americano.
    Le hanno detto (chiacchiere di strada) che se accetta e di sposa non potrá rientrare in Italia per 2 anni.
    Volevo sapere se è vero, so che per il tempo di “controllo” ( visite mefiche, interviste ecc…) non può rientrare, ma 2anni ??? Avrebbero anche intenzione di fare un viaghio di nozze in Italia possono???
    Grazie

    • Alessandra , 25 Agosto 2014

      Ciao Rossella, non è vero.
      In realtà se vuole avere la green card deve spostare la sua residenza negli Stati Uniti, quindi dimostrare di vivere stabilmente negli Usa. Può fare tranquillamente un viaggio all’estero, tornare in Italia quando le pare, ma deve vivere negli Stati Uniti. Per intenderci, non può stare, che so, facendo un esempio banale, 9 mesi in Italia e 3 mesi negli Stati Uniti, in quanto di fatto, vivrebbe in Italia e verrebbe meno la volontà di stabilirsi negli Stati Uniti :) Le faccio tantissimi auguri! In che città si trasferirà, se posso chiedere?

  • Erica , 18 Agosto 2014

    Ciao Alessandra! Innanzitutto grazie in anticipo per la tua disponibilità nel rispondere alle domande inerenti i visti.
    Vorrei un consiglio.
    Sono stata in vacanza negli Stati Uniti per 3 mesi e rientrata regolarmente in Italia il 18 luglio.
    Vorrei tornare negli Stati Uniti nuovamente ad Ottobre per 6 mesi, sempre per turismo. (in realtà mi sono anche innamorata di un ragazzo americano, ma questo mi hanno suggerito di non dirlo all’interview). Vorrei fare richiesta del visto B2. Secondo te è passato abbastanza tempo da quando sono tornata in Italia a quando avrei intenzione di ripartire? Non ho trovato nessuna informazione specifica in merito.

    • Alessandra , 22 Agosto 2014

      Ciao Erica,
      il problema non è quanto tempo è passato dall’ultimo viaggio, bensì i requisiti che devi avere per ottenere un visto turistico. Ti chiederanno come mai non usi l’Esta e perché vuoi stare per più 3 mesi negli Stati Uniti, essendoci già stata per 3 mesi…
      Dovrai dimostrare delle ottime motivazioni e di avere un lavoro in Italia, nonché forti legami che ti costringano a tornare in Italia dopo il viaggio.
      Secondo me ti conviene usare l’Esta ma stare meno di 90 giorni per non destare sospetti. In ogni caso, non potrai viaggiare spesso standoci ogni volta 90 giorni in quanto dovrai stare in un anno più tempo in Italia rispetto agli Usa, altrimenti sei una potenziale immigrante illegale e potrebbero negarti l’ingresso. Ti consiglio di leggere qui l’articolo sul visto B2.

      • Erica , 22 Agosto 2014

        Grazie per la risposta! A proposito di “… dovrai stare in un anno più tempo in Italia rispetto agli Usa…” secondo te si tratta di un anno solare o un anno dal momento in cui sono entrata negli Stati Uniti per la prima volta?

        • Alessandra , 23 Agosto 2014

          Non ha importanza Erica… non è una regola ufficiale ma semplice buon senso

  • Rachele , 17 Agosto 2014

    Ciao!
    Sono una studentessa italiana. Attualmente sono a Boston per un mese per studiare inglese presso una scuola che organizza questi corsi. L’anno prossimo vorrei tornare negli USA ma per più tempo, solo che vorrei sia studiare che lavorare. Esiste un visto che mi permetta di farlo?
    Grazie mille!

    • Alessandra , 17 Agosto 2014

      Ciao Rachele,
      se ottieni un visto per studenti non puoi assolutamente lavorare, è illegale, devi attenerti allo scopo del visto, ossia frequentare il corso. Per poter lavorare devi ottenere un visto lavorativo tramite un’azienda americana disposta ad assumerti, ed è molto difficile se non hai specializzazioni, in quanto assumono innanzitutto i cittadini americani.

  • martina , 5 Agosto 2014

    Ciao!!

    Sono attualmente in Messico, dove ho residenza, Vorrei andare da Tijuana a San Diego in macchina (vacanza di 20 giorni), ho bisogno dell’ESTA?

    • Carlo , 6 Agosto 2014

      Ciao Martina,
      l’Esta si richiede solo se entri negli USA in aereo.

  • fiodar , 22 Luglio 2014

    Ciao Alessandra,
    sono uno studente di 14 anni , sono un cittadino italiano e sto pensando troppo al mio futuro e mi spavento.

    Vorrei andare a studiare e lavorare a Washington come posso farlo? In inglese ho problemi e mi sforzo a studiarlo troppo bene. Non vorrei essere come quei “illusi”, potresti darmi consigli perfavore? mi potresti spiegare come funziona per esattezza?

    Ciao aspetto con ansia una tua risposta :)

  • Claudia , 21 Luglio 2014

    Ciao Alessandra,
    ho un dubbio al quale non ho trovato risposta all’interno delle FAQ.
    Tra un paio di mesi dovrei recarmi negli Stati Uniti.
    Attualmente ho un visto turistico valido su passaporto messicano.
    Io vorrei partire con il passaporto italiano: posso richiedere l’ESTA anche se ho già un visto valido?

    Ciao

    Claudia

    • Alessandra , 22 Luglio 2014

      Ciao Claudia,
      penso di sì, credo si possa chiedere l’autorizzazione Esta collegata al tuo passaporto italiano. Fammi sapere come è andata.

  • Lorenza , 21 Luglio 2014

    Ciao! Sono cittadina italiana iscritta all’aire e residente in Brasile. Ho appena passato 12 mesi negli US con un visto J1 (visiting scholar). Sono appena tornata in Brasile per continuare il mio lavoro di dottorato ma vorrei tornare negli US presto per rivedere amici e il mio compagno (consociuto negli US e con il quale sono insieme da 9 mesi). Posso tornare fra un mese o due con un semplice esta e rimanere per 3 mesi? Sul visto J1 che ho c’e’ scritto :bearer is subject tosection 212 E n: H7098648 two year rule does apply: Brazil. Un Immigration Attorney a Los Angeles mi ha detto che si trattava di uno sbaglio e che, visto che sono, italiana, questa 2 year rule non mi riguarda ma ha anche detto che dovrei scrivere na lettera chiedendo una correzione. Cosa mi suggerisce di fare. Questo “2 year rule” potrebbe darmi fastidi se entro negli US di nuovo, con Esta, per 3 mesi diciamo fra 2 mesi? Grazie mille!!!

    • Alessandra , 22 Luglio 2014

      Ciao Lorenza,
      chiedi al consolato dove ti hanno rilasciato il visto, è inutile fare congetture, meglio avere conferma da fonti ufficiali. In bocca al lupo!

      • Lorenza , 22 Luglio 2014

        Grazie Alessandra, lo faro. :)

  • sandra , 14 Luglio 2014

    Un ragazzo deve recarsi a studiare in USA all’università e ha chiesto il visto per studio, che ancora non ha ricevuto. I suoi genitori lo accompagnerebbero ma i primi di agosto e i corsi iniziano a fine agosto. Deve fare l’ESTA prima di partire? Non ha idea da che data gli daranno il visto studente.

    • Alessandra , 14 Luglio 2014

      Ciao Sandra,
      prima di aver ottenuto il visto, il ragazzo non può andare negli Usa per studiare. Se andasse con l’Esta non avrebbe il permesso di frequentare l’università.

  • Giulia , 8 Luglio 2014

    Ciao Alessandra

    Sono sposata con uno statunitense e in attesa della data di visite mediche e colloquio al consolato di Napoli. Abbiamo fatto richiesta del procedimento veloce, in quanto lui è militare e dovrà recarsi la settimana prossima negli USA per rimanerci, anche se lascia il servizio. La richiesta è stata accettata, ma non abbiamo idea delle tempistiche. Dovremmo fare richiesta per il K-3 nel frattempo? Vorremmo riunirci nel più breve tempo possibile.
    Grazie

    • Alessandra , 12 Luglio 2014

      Ciao Giulia,
      devi avere pazienza, potrebbe volerci un po’. Le tempistiche dipendono da tanti fattori e non posso darti una stima purtroppo

  • Ioana , 25 Giugno 2014

    Ciao, sono romena sposata con un italiano e vorremo fare il nostro viaggio di nozze a Miami. I romeni devono chiedere un visto turistico per poter viaggiare negli USA … Secondo voi dovrei chiederne uno, o ce la possibilità di viaggiare come sua moglie senza la necessità di un visto? Grazie

    • Alessandra , 25 Giugno 2014

      Ciao Ioana,
      puoi viaggiare senza visto negli Usa soltanto se hai preso la cittadinanza italiana, altrimenti devi chiedere il visto B2.

  • maria , 25 Giugno 2014

    Mi trovo in America con un visto J1 che scadrà a fine luglio . Ho deciso di fare un viaggio in America Centrale ad agosto e mi hanno detto che una volta uscita (anche se sarò ancora nei 30gg di permesso) non potrò più rientrare negli Stati Uniti. Avendo un volo di ritorno Guatemala-Italia con due scali negli Stati Uniti, volevo sapere se potrei avere problemi.
    Grazie mille dell’aiuto!

    • Alessandra , 25 Giugno 2014

      Ciao Maria,
      esatto, una volta scaduto il visto non potrai più riutilizzarlo. Se vuoi fare un viaggio con scalo negli Usa dovrai fare l’esta se hai i requisiti.

  • Andrea , 22 Giugno 2014

    Buongiorno Alessandra,

    ho sfogliato e cercato, ma mi pare che la mia fattispecie non ci sia..

    Qualche settimana fa, probabilmente un po’ superficialmente, abbiamo presentato richiesta di visto b1-b2 per vacanza e lavoro (freelance) e con in mano il ds-160, foto e lettera di intenti della società americana (sarebbe stato un lavoro da freelance che potenzialmente poteva prolungarsi oltre i 90 giorni) che garantiva pagamento, vitto e alloggio per tutta la durata della collaborazione.

    Al consolato, durante l’intervista, l’addetta in questione ha detto che per queste cose sarebbero serviti “visti di lavoro”, ovviamente non più producibili per questo anno fiscale. Dice quindi di integrare, quando possibile, la documentazione per poter accettare o respingere il visto.

    Tutto molto chiaro se non fosse che avevo desiderio di passare qualche settimana negli stati uniti. La mia situazione (dal sito ufficiale del dipartimento) risulta semplicemente “in fase di verifica” avendomi confermato il consolato che la mia posizione rimarrà aperta per 12 mesi.

    La domanda è: non avendo avuto un reale rifiuto del visto, posso ancora andare in vacanza con un ESTA e ovviamente rientrare entro i 90 giorni? Inoltre, essendo sfumata l’occasione lavorativa di cui sopra, ma avendo altri contatti professionali negli USA, potrò tornare per periodi brevi per verificare (siamo grafici) l’evoluzione dei progetti stmapati in USA sempre con l’ESTA.

    Infine mi domandavo, visto che non ne abbiamo più esigenza, se fosse possibile annullare la nostra posizione al consolato (come dicevo prima ancora aperta) per non avere più problemi di visti, che ad ora, non ci occorrono.

    grazie in anticipo.

    A.

    La posizione quindi non è di rifiuto

    • Alessandra , 25 Giugno 2014

      Ciao Andrea,
      non conosco in particolare questa procedura di “non rifiuto ma…”, solitamente o ti approvano il visto o te lo negano. Devi chiedere chiarimenti al consolato, perchè con un rifiuto del visto non si può viaggiare con l’esta.

  • Lavinia , 10 Giugno 2014

    Ciao !!!! Ho un visto lavorativo H2B per USA con scadenza il 18 luglio, vorrei continuare la permanenza come turista per un mesetto o meno quindi eventualmente fare richesta di ESTA. C’è questa possibilità o è vietato? Intendo dire, sono obbligata a uscire dagli USA una volta scaduto il visto lavorativo? E Quando sono alla partenza in aeroporto devo obbligatorimente mostrare un biglietto che garantisca la mia uscita dagli USA alla scadenza del visto lavorativo o è sufficiente un biglietto di ritorno per l’italia che ad esempio parta dal brasile a fine agosto? (il presupposto è che nel corso della permanenza negli USA acquisterò un volo interno che mi trasferisce in Brasile appunto!)
    Grazie mille per l’attenzione!
    Lavinia

    • Alessandra , 18 Giugno 2014

      Ciao Lavinia,
      alla scadenza del visto devi tornare in Italia (non te l’hanno specificato al momento del rilascio?). Una volta uscita dagli Usa potrai tornare con l’Esta, avendo i requisiti per il viaggio senza visto (biglietto di ritorno, permanenza max 90 giorni consecutivi, passaporto valido)

  • Federica , 9 Giugno 2014

    Ciao Alessandra,
    volevo sapere se con l’ESTA potevo fare l’Au Pair in quanto starò negli USA solamente 3 mesi e la famiglia di da la possibilità di frequentare un corso d’inglese ovviamente inferiore alle 18 ore.
    Grazie mille
    Federica

    • Alessandra , 10 Giugno 2014

      Ciao Federica,
      per fare la au pair negli Stati Uniti è necessario un visto J1, avere tra i 18 e 26 anni e altri requisiti, leggi qui le varie tappe da seguire.

      • Federica , 10 Giugno 2014

        Non volevo richieder il J1 per via dei due anni in quanto tornerei l’anno prossimo per un tirocinio e pensavo di fare anche solo tre mesi per la lingua ma non posso permettermi di pagare tutto!!
        Grazie mille sei gentilissima!
        Federica

  • Carmen , 9 Giugno 2014

    Ciao Alessandra,

    io e il mio ragazzo vorremmo partire a settembre per seguire un corso di lingua inglese in California. Abbiamo pensato ad un corso di 20 ore settimanali e vorremmo rimanere circa 3 o 4 mesi il tempo di migliorare la lingua. La mia domanda è: dobbiamo richiedere il visto F1? Se si, possiamo lavorare part-time durante il soggiorno?

    grazie mille

    • Alessandra , 10 Giugno 2014

      Ciao Carmen,
      per tutti i corsi pari o superiori a 18 ore settimanali e/o della durata superiore a 90 giorni, serve il visto per studenti, da ottenere con la sponsorizzazione della scuola (quindi devi scegliere una scuola che rilascia il certificato di eleggibilità). Non puoi lavorare con un visto F1.

  • miriam , 30 Maggio 2014

    Ciao. Ho vinto una borsa di studio con la mia università per andare a fare ricerca tesi negli USA. Io ho scelto di fare solo due mesi e non seguirò corsi ma verrò solamente seguita in un laboratorio dell’università da me scelta e ho preso sistemazione nel college. Il direttore delle relazioni internazionali dell’università ospitante mi ha detto di fare il Visa WAIVER PROGRAM come turista e non il J1 perchè non seguo corsi e sto meno di 90 giorni, ma a me comunque sorgono dubbi. Quando arriverò in aeroporto e mi faranno domande cosa devo dire??che sono studentessa ecc? ho paura che mi rimandano indietro. HELP Grazie.

    • Alessandra , 30 Maggio 2014

      Ciao Miriam,
      effettivamente se l’università non ti rilascia crediti e/o attestati e stai meno di 90 gg non ti serve il visto.

  • elisabetta , 29 Maggio 2014

    Buongiorno Alessandra, ti scrivo per chiederti gentilmente un’informazione urgente.

    vorrei fare un corso di inglese di 3 settimane questo Agosto a San diego e mi sto attivando con la scuola per fare le pratiche per il visto F1.

    Tuttavia la settimana precedente al corso di inglese, vorrei andare una settimana in vacanza con il mio fidanzato in florida, quindi partirei da Milano per Miami (per una settimana), per poi prendere un volo per San Diego il giorno prima dell’inizio del corso di inglese.

    La mia domanda quindi è: posso entrare in florida la settimana precedente al corso di inglese con il visto F1? Mi possono fare problemi alla dogana visto che ho richiesto il visto F1 per frequentare un corso di inglese a San Diego?

    Grazie mille, Elisabetta

    • Alessandra , 10 Giugno 2014

      Ciao Elisabetta,
      so che con il visto F1 si può entrare un po’ prima negli Usa, ma non sono sicura, quando otterrai il visto avrai sicuramente le informazioni. Ovviamente se parti senza visto (con l’Esta) dovrai rientrare in Italia per ripartire con il visto, ma non mi sembra il tuo caso, da quel che ho capito partiresti con il visto F1 una settimana prima, secondo me si può fare ma aspetta a ottenere il visto e o troverai scritto da qualche parte.

  • Marzio , 29 Maggio 2014

    Ciao , vorrei andare a studiare in una scuola d’inglese a Los Angeles per un anno , in Italia lavoro a tempo indeterminato quindi dovrei prendere l’aspettativa.
    Il problema è che nel caso in cui accettino di darmi l’aspettativa non me lo fanno sapere quattro mesi prima, è già tanto se lo fanno due settimane prima, come faccio quindi a conciliare periodo di studio con pagamento anticipato, visto da richiedere tot tempo prima ( a proposito quanto tempo prima?), e aspettativa?
    Ovvero come faccio a pagare la scuola richiedere il visto molto tempo prima senza sapere se mi verrà concessa l’aspettativa? Hai suggerimenti? Se facessi tutto e poi mi negassero l’aspettativa? O viceversa?

    • Alessandra , 29 Maggio 2014

      Ciao Marzio,
      per chiedere il visto ci sono delle tempistiche, quindi devi parlare col tuo datore di lavoro e ottenere la garanzia che ti darà l’aspettativa in caso di rilascio del visto, non vedo altre alternative.

  • Magdalena , 28 Maggio 2014

    Ciao Alessandra,

    La mia nazionalità e polacca, ma vivo in Italia da un anno con il mio fidanzato italiano. Andiamo nei Stati Uniti a settembre ed ho l’intervista nel consolato per il mio visto a giunio. Volevo sapere se il mio fidanzato può accompagnarmi alla intervista, visto che io non parlo bene l’italiano ed ho bisogno di un traduttore. Grazie mille per il tuo aiuto.

    • Alessandra , 29 Maggio 2014

      Ciao Magda,
      purtroppo l’intervista è singola, non puoi farti accompagnare, puoi parlare anche in inglese.

  • Marco , 24 Maggio 2014

    Salve,
    vorrei sapere se si può stipulare un’assicurazione sanitaria anche con l’ESTA o se è necessario per forza un visto.
    Grazie

    • Alessandra , 24 Maggio 2014

      Ciao Marco,
      è sempre consigliabile stipulare l’assicurazione sanitaria prima di un viaggio, a prescindere dal possesso di un visto o meno. Puoi leggere degli utili consigli in questo sito.

      • Marco , 24 Maggio 2014

        Grazie per la risposta.
        Posso scegliere io il periodo da coprire con l’assicurazione, oppure deve combaciare obbligatoriamente con le date di partenza e ritorno del viaggio?
        Te lo chiedo perch

        • Alessandra , 29 Maggio 2014

          Non avrebbe senso scegliere date diverse da quelle del viaggio, altrimenti non saresti coperto durante il viaggio…

  • daniele , 23 Maggio 2014

    Ciao, lavoro negli USA con un visto di lavoro L1 ma vorrei cercare un altro lavoro e non trovo nessun datore di lavoro disposto a sponsorizzarmi. C’e’ un qualche visto/permesso per poter restare a lavorare e vivere negli USA?

    • Alessandra , 24 Maggio 2014

      Ciao Daniele,
      l’unico modo per lavorare negli Usa è il visto lavorativo, ottenuto tramite Sponsor, altrimenti un matrimonio con un’americana la quale chiederà la Green Card per te.

  • Valentina , 20 Maggio 2014

    Ciao Alessandra, spero che tu mi possa aiutare..sono disperata :)
    a giugno andrò a Los Angeles per studiare li su un community college.
    Da ieri ho anche il visto f1, adesso dovrei prenotare un volo però mi sono venuti dei dubbi se è possibile prenotare solo l’andata.
    Sicuramente non rimango li per anni senza ritornare a casa, però siccome ancora non ho alcuna data di ritorno volevo prenotare solo l’andata…dici che sarà un problema?

    Saluti

    • Alessandra , 20 Maggio 2014

      Ciao Valentina,
      per il visto F1 non è obbligatorio avere il volo di ritorno, solo con l’Esta è necessario.

      • Valentina , 21 Maggio 2014

        Grazie mille :)

  • adel , 17 Maggio 2014

    Ciao. Vorrei farti una domanda. So che con l’Esta non è possibile cercare lavoro, ma non facio che leggere di gente che lo ha fatto senza problemi. Posso almeno fare colloqui? Un’altra cosa, è possibile andare negli Usa con l’Esta, e cambiare poi il visto senza dover per forza far rientro in Italia? Grazie in anticipo.

    • Alessandra , 17 Maggio 2014

      Ci sono tante persone che fanno cose illegali, ma non per questo possiamo consigliarle! Se vieni sorpreso dalle autorità a cercare lavoro (fare colloqui equivale a cercare lavoro) con un permesso turistico, ti rimandano in Italia e non puoi più tornare negli Stati Uniti. Ovviamente sei libero di fare come ti pare, noi diciamo soltanto le cose come stanno. Non puoi chiedere un visto mentre sei negli Usa con un permesso Esta, devi per forza tornare in Italia e avviare la procedura con lo Sponsor.

  • Mile , 16 Maggio 2014

    Buongiorno Alessandra,
    lavoro per una società italiana che ha rapporti d’affari negli USA
    Ci è stato concesso l’ESTA ma dobbiamo recarci e soggiornare negli USA piuttosto frequentemente.
    Capita che ci fermiamo negli USA per 2/3 settimane, rientriamo in Italia per alcuni giorni e dobbiamo ripartire….
    Possono esserci dei problemi ad ogni nostro successivo ingresso negli USA ?
    Preciso che non andiamo a “lavorare” ma a visionare dei lavori di cui siamo progettisti, le persone che si recano negli States sono architetti, ingegneri o tecnici specializzati.

    grazie mille

    • Alessandra , 17 Maggio 2014

      Ciao Mile,
      i vostri viaggi dovrebbero rientrare nello scopo “business”, se potete dimostrare che andate negli Usa mandati dalla vostra azienda, non ci sono problemi con la frequenza dei viaggi, in quanto non si tratta di scopo turistico (e quindi andare ogni 2 settimane farebbe sorgere sospetti) ma di viaggi per affari. Solitamente per affari si va per partecipare a conferenze, seminari, brevi corsi di formazione dell’azienda, chiudere contratti, ecc. Informati bene se le vostre visite potranno essere documentate.

  • Linda , 16 Maggio 2014

    Ciao,

    Sono una dottoranda dell’università di Pisa, la mia scuola di dottorato mi da la possibilità di svolgere un’esperienza all’estero quindi a luglio dovrei partire per Philadelphia, dove svolgerei attività di ricerca in un laboratorio per un periodo di circa tre mesi (attività non remunerata).
    Devo chiedere un visto?
    Che tipo di visto?

    Grazie!

    • Alessandra , 17 Maggio 2014

      Ciao Linda,
      Devi chiedere soprattutto all’azienda/laboratorio se rilasciano crediti o attestati, in caso affermativo devi chiedere il visto, altrimenti dipende…

  • Silvia , 15 Maggio 2014

    Ciao,

    ho fatto l’ESTA che mi ha dato esito positivo, pero mi sono accorta che il numero del volo che ho inserito era sbagliato…ti spiego invece di essere 0604 ho messo 6040…pensi che sarà un problema una volta arrivata li?

    Grazie

    Silvia

    • Alessandra , 15 Maggio 2014

      Puoi cambiare i dati facoltativi in qualsiasi momento entrando sul sito dell’esta e modificando la domanda. Questo lo puoi fare anche per i prossimi viaggi negli Usa, se saranno entro 2 anni

  • Valentina , 12 Maggio 2014

    Ciao Alessandra, ho preso contatti per questo autunno con delle cliniche veterinarie private negli States per fare due externship. Ho intenzione però di partire prima per fare un periodo di vacanza. Mi potresti consigliare quale visto richiedere?

    • Alessandra , 14 Maggio 2014

      Se vuoi partire prima, viaggia con l’Esta, poi però devi tornare in Italia e chiedere il visto

  • simona , 11 Maggio 2014

    ciao, ho appena ottenuto il visto F1 per un anno di studi a new york, so che posso entrare 30 giorni prima dell’inizio del corso delle lezioni, in questo mese “da turista” se dovessi capire che la città non fa per me posso decidere di non seguire più il corso? avrà delle conseguenze per eventuali viaggi futuri sempre da turista?
    grazie mille!

    • Alessandra , 11 Maggio 2014

      Ciao Simona,
      se decidi di non seguire il corso, devi tornare in Italia, non puoi stare negli Usa con un visto che non utilizzi, perché lo scopo del viaggio è cambiato.

      • simona , 11 Maggio 2014

        si e nel caso decidessi proprio di non partire? cosa succederebbe?

        • Alessandra , 14 Maggio 2014

          Intendi dire se decidessi di non partire per gli Usa? Niente, il visto rimane inutilizzato e scadrà naturalmente…

      • tani , 13 Maggio 2014

        ciao sono diventato da poco cittadino italiano ho fatto l’esta per u.s.a. e non me lo hanno acetato come posso fare per andare per un viaggio turistico.

        • Alessandra , 14 Maggio 2014

          Ciao Tani,
          come mai ti hanno negato l’autorizzazione? Hai risposto “no” a tutte le domande?

          • tani , 15 Maggio 2014

            ciao alessandra ho risposto si ala domanda che chiede se le mai rifiutato il visto per u.s.a.cosa devo fare adesso visto che non riesco avere un colloquio con l’ambasciada americana a napoli.

          • Alessandra , 15 Maggio 2014

            Hai messo Sì a quella domanda perché in passato hai chiesto un visto e te l’hanno rifiutato?
            Se è così, puoi viaggiare negli Usa solo ottenendo un visto. Per chiedere un visto devi seguire tutta la procedura

  • Ilaria , 10 Maggio 2014

    Ciao! il mio compagno sta per essere assunto in California da un’azienda che gli ha offerto un contratto a tempo indeterminato. Vorrei sapere che visto mi conviene richiedere per seguirlo senza dover continuamente far avanti indietro, se è possibile fare un’unione tipo “DICO” e se conviene farla in America o prima di andare in America. Bisogna per forza sposarsi?
    Inoltre so che non posso cercare lavoro, l’idea sarebbe di frequentare più avanti una scuola, vorrei sapere la tempistica di rilascio di un visto per studenti e se devo per forza tornare in Italia prima di ottenerlo! Grazie

    • Alessandra , 11 Maggio 2014

      Ciao Ilaria,
      per chiedere un visto devi necessariamente essere in Italia in quanto devi sostenere l’intervista all’ambasciata. Il visto accompagnatorio si può chiedere solo per il coniuge e i figli minori non sposati.

  • andrea , 9 Maggio 2014

    Salve.

    Attualmente vivo in Canada a Calgary con un visto per studio. Ho un biglietto aereo per New York tra 2 mesi. Quindi ovviamente sto facendo la richiesta per l’ESTA. Dopodiche andro a Portland sempre con aereo per incontrare una mia amica. Da li pero vogliamo ritornare a Calgary (Canada) con la macchina. Mi faranno problemi con il fatto che non ho un biglietto AEREO di ritorno dato che ritorno in macchina?!
    Grazie mille

    • Alessandra , 14 Maggio 2014

      Ciao Andrea,
      se vuoi viaggiare con l’Esta arrivando in Usa in aereo, devi avere un biglietto aereo di ritorno, altrimenti non ti fanno imbarcare.

  • julio , 8 Maggio 2014

    Ciao sono qui da UN Mese e mezzo e mi puacerebbe restare per lavorare in UN ristorante italiano. Ho Visto turistico do 3 mesi. Cosa devo fare?

    • Alessandra , 8 Maggio 2014

      Non puoi assolutamente lavorare se hai un visto turistico. Devi tornare in Italia e se il datore di lavoro vuole davvero assumerti ti farà da sponsor per farti ottenere un visto, altrimenti vuole assumerti in nero ed è illegale, se ti scoprono ti rimandano al tuo paese e non puoi più tornare negli Usa.

  • Darling , 7 Maggio 2014

    Un’altra domanda.. Il mio visto j1 sarà per trainee perché ho una laurea specialistica in Architettura e più di due anni di esperienza lavorativa in Italia in quel settore. Se durante o dopo il periodo di trainee il datore di lavoro decidesse di assumermi ufficialmente e farmi il visto lavorativo h1b, è fattibile??

    • Alessandra , 8 Maggio 2014

      Se nei prossimi anni ci sarà la possibilità di accettare visti H1-B, il tuo futuro datore di lavoro potrà chiedere il visto per te.

  • Darling , 4 Maggio 2014

    Se devo aspettare un anno per il visto h1b, stavo pensando di fare il visto j1 per andare a lavorare come trainee per 18 mesi, mi manca solo lo Sponsor Program.

    Me ne sapresti consigliare uno che sia economico? Devo fare l’application ad uno solo, o posso farne diverse ed eventualmente scegliere quello che ritengo migliore?

    Quanto tempo passerà prima di avere in visto?

  • Darling , 4 Maggio 2014

    Ciao Alessandra, dopo essere stata tre mesi negli States ho trovato un datore di lavoro che mi sponsorizzi un visto h1b. E’ vero che hanno chiuso le application fino al prossimo anno?

    • Alessandra , 5 Maggio 2014

      Ciao Darling,
      sì, confermo che sia per gli H1-B (lavori specializzati) sia per gli H2-B (lavori temporanei generici) non accolgono più richieste per l’anno fiscale 2014-2015

      • Marco , 24 Maggio 2014

        Scusa Alessandra, scorrendo i commenti sono arrivato a leggere questo e siccome potrebbe interessarmi…Non mi è ben chiaro cosa intendi con anno fiscale 2014-2015. Intendi dire che fino a metà 2015 non accetteranno più richieste o s’intende fino ad inizio 2015?

        • Alessandra , 24 Maggio 2014

          Negli Stati Uniti l’anno fiscale è da Ottobre a Settembre (in Italia da Gennaio a Dicembre), quindi fino a settembre 2015 non accolgono più richieste per i visti H1b e H2b

          • Marco , 24 Maggio 2014

            Ah (io facevo riferimento a gennaio-dicembre come qui in Italia, per quello parlavo di inizio 2015)!
            Quindi dici che sarebbe assolutamente inutile (ed indipendentemente dallo stato e settore lavorativo) se inviassi resume e cover letter ad alcune aziende in vista di ottenimento di un visto H-1B, perché è tutto bloccato fino a quella data?
            Grazie

          • Alessandra , 26 Maggio 2014

            Non potendo più accettare domande di visti, mi sembra inutile provarci adesso, puoi aspettare e provare l’anno prossimo

  • Marco , 4 Maggio 2014

    Ciao,

    sto chiedendo un j1 e mi è stato detto che devo necessariamente entrare negli usa prima della data di validità e non dopo.

    La cosa mi sembra strana e illogica… Vorrei poter comprare un biglietto due giorni dopo per questione tariffe.

    Grazie per le molte dritte!

    • Alessandra , 4 Maggio 2014

      Ciao Marco,
      non so da chi ti è stata detta una cosa simile, ma puoi andare negli Usa solo dopo aver ottenuto il visto, a partire dalla data di validità del visto.

  • Marta , 2 Maggio 2014

    Ciao Alessandra, molto interessante il tuo articolo.
    Vorrei chiederti un’informazione:
    tra un mese andrò in California per fare un corso di inglese di 8 settimane (meno di 18 ore settimanali) e in seguito mi sposterò a New York per fare una decina di giorni di vacanza con i miei genitori che mi raggiungeranno lì.
    Posso richiedere solo l’ESTA o ho bisogno di un visto? e i miei genitori che resteranno solo 10 giorni a NY possono richiedere l’ESTA anche loro giusto?
    Grazie mille

    • Alessandra , 4 Maggio 2014

      Ciao Marta,
      se starai negli Usa meno di 90 giorni consecutivi, devi chiedere l’Esta, non c’è bisogno del visto, idem per i tuoi genitori. L’unica cosa è che devi avere il biglietto di ritorno per l’Italia già alla partenza.

  • dade , 28 Aprile 2014

    salve Alessandra,

    Sono un tecnico ascensorista specializzato e con licenza italiana, mi è stato offerto un lavoro a New York da una società americana già anche con offerta economica, vorrei sapere se fosse possibile optare per il visto H-2B ?? in quanto i visti H-1B per quest’anno sembra che siano stati troppi e hanno chiuso le richieste. grazie e bel sito, complimenti !

    • Alessandra , 30 Aprile 2014

      Ciao Dade,
      innanzitutto verifica che non sia una truffa, non spedire mai soldi all’azienda, il visto si fa online dal sito governativo Uscis. La domanda di visto deve farla il futuro datore di lavoro, quindi ti darà maggiori dettagli l’azienda.

  • Stefano , 24 Aprile 2014

    Salve mi è stato rifiutato un mese fa il visto F1; ora ho trovato una persona che ha un’azienda ed è disposta a farmi fare uno stage. So che devo richiedere un visto J1, ma ho un dubbio: dopo il rifiuto ad un visto F1 potrebbero rifiutarmi anche il J1?
    Grazie mille

    • Alessandra , 30 Aprile 2014

      Ciao Stefano,
      un rifiuto non pregiudica il rilascio di un altro visto, sempre che tu abbia tutti i documenti e i requisiti richiesti.

  • Anna , 24 Aprile 2014

    Ciao! Io ho fatto il colloquio per un vsto J1 il 3 aprile (avevo uno sposor a New York che garantiva per me e già l’assicurazione pagata e comprovata da documenti che mi avevano spedito), ma con mia grandissima sorpresa, mi è stato negato, perchè dicono “ho speso troppo poco tempo fuori dagli USA dal mio ultimo viaggio e non ho legami abbastanza forti con l’Italia” (avevo lavorato con un Q1 ed ero rientrata a giugno 2013). Ora, visto che un ragazzo che ha fatto il mio stesso percorso lavorativo l’anno scorso, si è visto accettare il J1 per la mia stessa posizione, a febbraio (quindi 2 mesi prima del mio colloquio!), mi chiedevo: è possibile che loro abbiano controllato e sapessero che ho un conto corrente americano ancora aperto (perchè avevo fatto accreditare lì i soldi del Tax Refund)? O semplicemente non ho saputo persuadere la melducata signora allo sportello-Visti? Io ero così maleddetamente convinta che con tutti i documenti validi e uno sponsor abbastanza importante, me l’avrebbero approvato, che non ho parlato di come “vorrei rappresentare il mio paese ecc.. Ci sono rimasta di stucco! Non avrei mai pensato che rifiutassero un visa lavorativo a chi ha tutti i documenti in regola…..Ultima domanda: ho letto qui sopra che con un visto di lavoro respinto non puoi entrare negli USA nemmeno con l’Esta: per quanto tempo? E se ritentassi il colloquio per lo stesso visto J1 tra diversi mesi, avrei problemi di qualche genere? Grazie anticipatamente.

    • Alessandra , 30 Aprile 2014

      Ciao Anna,
      purtroppo il potere di rifiutare o meno un visto ce l’hanno loro, anche se hai i documenti in regola.
      Confermo che con un qualsiasi tipo di visto rifiutato, non sarà più possibile viaggiare in Usa con l’Esta, ma solo con un visto.
      Puoi presentare nuovamente domanda per il visto quante volte vuoi, ovviamente ha senso solo se possiedi della nuova documentazione che cambi quindi la situazione al momento del diniego.

      • Anna , 30 Aprile 2014

        …non potrò più viaggiare negli USA come turista con l’Esta ma solo con un Visto specifico??? per tutta la vita??? o solo per un determinato periodo di tempo?? Ma soprattutto: che documenti potrei mai presentare per convencerli che non intendo vivere là? che cosa può convincerli che non è mia intenzione stabilirmi là ma solo approfittare di una simile opportunità?

        Grazie ancora.

        • Alessandra , 2 Maggio 2014

          Confermo che non puoi più viaggiare con l’Esta, non c’è un limite temporale ma alla domanda sul visto/ingresso rifiutato dovrai rispondere sì, quindi non potrai avere l’autorizzazione approvata.
          Purtroppo non so darti altre risposte…

  • marianna , 23 Aprile 2014

    Ciao Alessandra,
    sto partecipando al bando Torno Subito della Regione Lazio, che prevede il finanziamento di un progetto di work experience per un periodo di 7/8 mesi presso un ente straniero da me scelto e che dovrà accettare la mia proposta di partenariato + un corso di lingua inglese.
    Entro la metà di agosto saranno resi noti i vincitori del bando, per cui io voglio sapere come muovermi in caso di richiesta di un visto.
    1 Che ti po di visto dovrò richiedere?
    2 Quali sono le tempistiche e i costi?
    3 Cosa deve compilare per me il partner straniero? Con quale anticipo rispetto alla mia richiesta di visto?
    4 Qualora vincessi il bando dovrò partire entro 90 giorni. In un mese riesco ad ottenere il visto che mi serve?
    Visto che non ho ancora la certezza di vedere approvato il mio progetto (data della graduatoria 5 agosto), la mia paura è che richiedendo il visto anticipatamente potrebbero rifiutarmelo.
    Grazie mille per la disponibilità,
    Marianna

    • Alessandra , 24 Aprile 2014

      Ciao Marianna,
      non posso darti una risposta certa alle tue domande. Posso solo dirti che probabilmente ti servirà un visto F per studiare in una scuola. Le tempistiche sono variabili, da 1 a 6 mesi circa e se conosci già il nome della scuola che ti farà da Sponsor potrai fare le domande direttamente a loro

      • marianna , 24 Aprile 2014

        Gentile Alessandra,
        io farò un’esperienza di tirocinio in un ente pubblico e un corso di inglese in una scuola privata (l’attività principale è la work experience, poiché il corso di inglese dura solo un mese).
        Credo che debba fare la sponsor l’ente. Ma posso già avviare le pratiche anche se non sono sicura di vincere il bando?
        Il visto F è solo per studenti, io ho 30 anni e farò esperienza lavorativa, non riesco a capire quale visto chiedere. Inoltre, senza una certezza di partire, l’ambasciata mi rilascerà il visto?
        Grazie,
        Marianna

        • Alessandra , 25 Aprile 2014

          Purtroppo non puoi chiedere il visto ora perché la domanda deve inoltrarla lo Sponsor e contestualmente devi compilare dei moduli anche tu, quindi devi aspettare di vincere il bando e avrai le istruzioni precise da parte dell’ente.

  • Giulia , 23 Aprile 2014

    Grazie mille Alessandra!

  • Giulia , 22 Aprile 2014

    Salve,

    se mi trovo negli US con ESTA e ho smarrito il passaporto, dopo aver effettuato la denuncia ed aver avuto il nuovo documento, devo modificare l’ESTA al momento del ritorno visto che il mio passaporto ha cambiato numero?

    Grazie

    • Alessandra , 22 Aprile 2014

      Ciao Giulia,
      non ce n’è bisogno, dato che l’Esta serve soltanto per imbarcarsi per gli Usa, non per tornare in Italia. Però per i prossimi viaggi dovrai rifare l’Esta inserendo il numero del nuovo passaporto.

  • Eddy , 18 Aprile 2014

    Salve, dovrei partire per gli Stati Uniti tra pochi giorni, ho appena ricevuto dal consolato l’approvazione di un visto J1 e il passaporto mi verrà restituito la settimana prossima. Nel mio caso è necessario compilare l’ESTA? Oppure ho bisogno di altri documenti di qualsiasi genere prima di potermi imbarcare sul mio volo per gli USA? Ho cominciato questa procedura a Gennaio e ancora sto compilando forms!

    • Alessandra , 19 Aprile 2014

      Ciao Eddy,
      se hai il visto puoi viaggiare con quello, non serve l’esta. Portati dietro tutti i moduli che certificano il visto

  • Antonello , 16 Aprile 2014

    Ciao Ale
    Volevo sapere una cosa. Siccome la mia ragazza ha dei parenti in america che ci offrono di lavorare con loro in un ristorante, volendo partire dall’italia con un visto adatto, quale mi consiglia? Pensavo ad un visto H-2B. Che tempistica c’è nel richiedere un visto del genere? Grazie :D

    • Alessandra , 19 Aprile 2014

      Ciao Antonello,
      deve fare richiesta di visto il datore di lavoro, facendo da Sponsor, dovrebbe essere l’H2B, per lavoro temporaneo

  • Rosa Cimmino , 16 Aprile 2014

    Buongiorno, ho richiesto un ESTA per partecipare ad un convegno , ma l’ho fatto, per errore, sul sito di un’agenzia privata, cosa che mi è costata 69 dollari..!!! Ora non so se la richiesta è valida e se l’ESTA mi arriverà in tempo. Posso richiederne un altro sul sito ufficiale del governo statunitense?

    • Alessandra , 19 Aprile 2014

      Ciao Rosa,
      brutta storia. Devi rivolgerti all’agenzia e chiedere notizie del tuo Esta. Avendo pagato devi assolutamente esigere che il servizio venga effettuato. Devi farti dare il numero della domanda esta così puoi accedere sul sito ufficiale e vedere se la tua richiesta è stata autorizzata o meno.

  • Albano , 13 Aprile 2014

    Gentile Alessandra,

    Io sono un ragazzo italiano di 19. Non ho finito la scuola superiore e posseggo solo il diploma di licenza media, quindi sono escluso dalla lotteria per la green card. In questi anni ho frequentato un corso per barman (non esistono corsi riconosciuti in italia nell’ambito del bar e cucina, se non la scuola statale alberghiera) e ho avuto esperienze per maturare la professione appunto come barista.
    Il mio sogno è sempre stato vivere negli USA. I miei zii e cugini vivono in USA (Michigan) da più di 40 anni e hanno tutti la cittadinanza americana! Mia cugina con suo marito hanno aperto un locale notturno per ragazzi. Ora Alessandra, volevo chiederti, nel caso mia cugina volesse aiutarmi a farmi i documenti americani ha la possibilità di farlo in quanto proprietaria di un locale e quindi mia ipotetica datore di lavoro? Come dovrebbe muoversi?
    Io la sento poco, un po’ perché è impegnata con la famiglia e le pesti dei suoi figli e un po’ i miei orari non coincidono con il fuso orario; lei non si è mai interessata a questo prima d’ora e pensa che si dovrebbe partire da un’avvocato americano, per chiedere informazioni dettagliate.
    A giugno sarò da lei e vedrò se sarà disponibile ad aiutarmi/chiedere informazioni a chi ne è di competenza nel campo (un avvocato americano), ma prima di illudermi una volta arrivato in USA, tu, Alessandra, sapresti dirmi qualcosa a riguardo?

    Ti ringrazio davvero tanto in anticipo,
    Spero in una tua risposta capiente.

    Grazie di nuovo,
    Saluti

    • Alessandra , 19 Aprile 2014

      Ciao Albano,
      il visto che dovrebbe servirti è l’H-2B, un visto di lavoro temporaneo generico. Poi nello specifico non so in quale inquadramento vuole assumerti, quindi è solo un dato indicativo. Puoi approfondire sul sito dell’immigrazione a questa pagina.

  • Sara Mantovani , 11 Aprile 2014

    Gentile Alessandra,
    purtroppo un anno fa ho commesso l’errore di chiedere un visto B2 per gli USA che mi e’ stato negato. Mi rechero’ in vacanza in Canada, sulle cascate del Niagara per Pasqua e vorrei sapere se posso entrare negli USA per visitare anche l’altro lato. Intendo fermarmi solo poche ore. Credi sia possibile? Qualora non lo fosse, mi imporranno delle sanzioni?

    Grazie e un saluto

    Sara

    • Alessandra , 11 Aprile 2014

      Ciao Sara,
      niente sanzioni, probabilmente non ti faranno passare perché hai un visto negato

  • rossella , 10 Aprile 2014

    Ciao Alessandra.
    Il mio ragazzo ha avuto a Dicembre un visto B2 rifiutato e poco dopo ha provato a richiedere l’esta, ma non è stato autorizzato ( non ha precedenti penali :-)). Non può mai più richiedere un ESTA?
    Grazie mille

    • Alessandra , 11 Aprile 2014

      Ciao Rossella,
      esatto, con un visto rifiutato non potrà più viaggiare con l’Esta, l’abbiamo scritto tante volte sul sito!

      • Sara Mantovani , 11 Aprile 2014

        Ma nel caso non mi facessero passare, mi deportrebbero (con red flag sul passaporto) o potrei rimanere in Canada e continuare la vacanza?

  • fabiola , 10 Aprile 2014

    Ciao,
    ho acquistato un corso di inglese con International House di due settimane, di 20 ore alla settimana e parto giusto la settimana prossima.
    Stavo per fare l’ESTA e mi sono fermata perchè ho letto queste cose (limite massimo di 18 ore alla settimana).
    Ho contattato la scuola di inglese qui di Roma e non sapevano niente di questa storia delle 18 ore massimo, ora stanno contattando la scuola di NY per avere informazioni.
    Cosa mi consigli tu di fare?
    Parto sabato prossimo e credo di non avere la possibilità di fare nessun’altro tipo di visto.
    Grazie per la risposta.
    Fabiola

    • Alessandra , 10 Aprile 2014

      Ciao Fabiola,
      mi spiace, sono stati molto superficiali a non dirti che è necessario il visto per corsi di inglese superiori alle 18 ore settimanali. Se fai una ricerca su google con le parole chiave “18 ore inglese stati uniti”, trovi la conferma che tutte le scuole di lingua ne sono a conoscenza.

  • Emilio , 10 Aprile 2014

    Durante la procedura per ottenere un visto tipo L1-B poosso recarmi per vacanza negli states utilizzando l’esta gia in mio possesso?
    Grazie.
    Emilio

    • Alessandra , 10 Aprile 2014

      Sì ma dovrai essere in Italia per fare l’intervista in amabasciata

      • Emilio , 10 Aprile 2014

        Alessandra ti ringrazio tantissimo.
        Ottimo sito.
        Lo consigliero’ di sicuro.
        Emilio.

  • Danilo , 7 Aprile 2014

    Ciao Alessandra,
    sono da poco arrivato negli Stati Uniti con un visto Esta.
    Ho trovato un’interessante Summer School che vorrei frequentare ed i corsi inizierebbero poco prima della scadenza dei 90 giorni.
    è possibile richiedere un visto F-1 come studente in questi tempi ed ottenerlo senza dover ritornare necessariamente in Italia?

    Grazie mille

    • Alessandra , 8 Aprile 2014

      Ciao Danilo,
      no, purtroppo con l’esta non puoi chiedere nessun visto mentre sei in Usa perché è solo un permesso, non un visto vero e proprio e quindi non puoi cambiare “status”. Devi tornare in Italia e chiedere il visto con la sponsorizzazione della scuola.

  • Marta , 6 Aprile 2014

    Ciao..Alessandra ho bisogno di aiuto
    Ho un nipote ( 17 anni) cittadino Americano egli verrà a trovarmi a JIUGNO, (fi ne) LUGLIO,AGOSTO
    2 mese,ho comprato il biglietto ..ma non so si per venire in Italia ha bisogno il visto??

    scusate il disturbo,

    Grazie per la pazienza

    Martha

    • Alessandra , 8 Aprile 2014

      Ciao Marta,
      noi ci occupiamo di viaggi dall’Italia verso gli Usa, non viceversa

  • Salvo , 5 Aprile 2014

    Salve.
    Nel 2013 ho accompagnato mia figlia a New York per un corso di inglese (giorni 21)e alloggiavamo da una parente.
    Io con il visto ESTA e mia figlia con l’I-20 ha chiesto il visto F1 e nel passaporto c’è la scadenza x 5 anni 2013-2018.
    Per quest’anno ci riproviamo, un corso di 42 giorni di inglese (summer section..), dobbiamo richiedere altri visti o bastano quelli dell’anno scorso? Grazie per la risposta..Saluti..

    • Alessandra , 5 Aprile 2014

      Ciao Salvo,
      il visto F1 deve essere accompagnato all’I-20 della scuola, se tua figlia ha cambiato scuola non può usare lo stesso visto

  • Luisa , 31 Marzo 2014

    Ciao Alessandra,
    al mio fidanzato che lavora per un istituto di credito francese hanno proposto il trasferimento (contratto di lavoro permanent) presso la sede di NY. Io vorrei seguirlo però ho dei dubbi: con il visto turistico (B1 o B2) posso cercare lavoro o è illegale? Cosa cambierebbe se fossimo sposati?
    Grazie

    • Alessandra , 8 Aprile 2014

      Ciao Luisa,
      con il visto turistico NON puoi cercare lavoro. Se siete sposati, lui può chiedere il visto accompagnatorio per te per tutta la durata del suo visto.

  • Francesca , 31 Marzo 2014

    Buongiorno Alessandra,

    Attualmente sono in America con il visto j1 per un internship in ambito ingegneristico. Il mio visto scadrà a fine Maggio, dopodiché il mio datore di lavoro vorrebbe assumermi. Io non ho ancora la laurea triennale, la prenderò tra un anno. Quale visto potrei richiedere? Alcuni mi hanno consigliato l’H3 o l’H2B. Tu cosa ne pensi? Grazie molte per la tua disponibilità!

    • Alessandra , 31 Marzo 2014

      Ciao Francesca,
      non è questione di consiglio, piuttosto dipende dall’inquadramento della tua assunzione.

      • Salvo , 12 Aprile 2014

        Grazie per la risposta, quindi trattandosi della stessa Università dello scorso anno, posso usare comunque il visto F1 dello scorso anno e che scade nel 2018, ma cosa devo fare con l’i-20 SEVIS che mi hanno mandato dall’Università da firmare???

        • Alessandra , 18 Aprile 2014

          Se vuole usare lo stesso visto, deve avere un nuovo I-20 che attesti la frequenza del nuovo corso, senza un I-20 aggiornato non può nemmeno usare il visto.

  • Arianna , 28 Marzo 2014

    Ciao! sto attualmente negli USA con un visto di tipo turistico B1/B2, posso cambiare direttamente da qui la tipologia sostituendolo con un visto da studente, senza dover rientrare in Italia? Iscrivendomi ovviamente a una scuola che mi rilascerebbe l’I-20 ecc.. e se si, come posso fare?

  • Alessandro , 26 Marzo 2014

    salve a tutti ringrazio anticipatamente l efficienza della pagina e la relativa professionalita con cui operate
    sono attualmente in usa con il mio passaporto , e devo lasciare il paese entro 90 gg ,
    ma ho gia trovato lavoro in un ambitissimo ristorante qui in zona e loro sono disposti ad aiutarmi per iniziare le pratiche per il visa ,,
    lore non hanno la benchè minima idea di come fare , ed io lo stesso ,
    è per questo quindi che chiedevo aiuto su come svolgere il tutto

    so gia che dovro’ essere in italia per avviare la procedura , ma volevo ritornare in italia gia con tutti i documenti pronti
    ho bisogno di una lettera di assunzione? da part del datore di lavoro?
    quanto grande deve essere il business del datore di lavoro?
    puo essere anche un business appena aperto?

    vi ringrazio affettuosamente dalla gelida america

    • Alessandra , 27 Marzo 2014

      Ciao Alessandro,
      non è facile ottenere un visto generico per lavorare negli Usa, soprattutto se si tratta di un lavoro in un ristorante, a meno che tu non sia uno Chef professionista e allora l’inquadratura sarebbe diversa. Il visto che ti serve, in ogni caso, è l’H-2B, per lavoratori temporanei.. Puoi leggere qui sul sito dell’immigrazione americana, tutto ciò che riguarda tale visto e puoi fare domanda on-line sempre partendo da quel sito. Come leggerai tu stesso, uno dei requisiti per ottenere il visto è che non ci siano sufficienti americani in grado di svolgere il lavoro che vorresti fare tu… Un po’ difficile quindi… ma non impossibile, dato che molti italiani lavorano negli Usa come camerieri, poi non so se hanno avuto “accozzi” oppure fortuna.
      Il datore di lavoro dovrà pagare la sua parte di tasse e dovrà farti da Sponsor per ottenere il visto e quindi dimostrare di non trovare cittadini americani in grado di svolgere quel lavoro.

      • Alessandro , 27 Marzo 2014

        Fenomenale grazie con tutto il mio cuore adesso so meglio come stanno le cose e grazie all AIUTO GRATUITO TUO ALESSANDRA
        TUTTI SI DOMANDANO PERCHE IL MONDO STA ANDANDO A ROTOLI .. La risposta e’ PERCHE NON C E’ piu NESSUNO DISPOSTO AD AIUTARE SIAMo pieni di SOLISTI
        BUONA GIORNATA DALLA SOLITA FREDDA AMERICA :-)

  • Alberto , 26 Marzo 2014

    Scusate me una volta che avro’ lo sponsor ,( una richiesta di lavoro gia’ predisposti ad assumermi) cosa devo fare dopo?
    grazie

  • Francesca , 24 Marzo 2014

    Scusate, ho bisogno di aiuto. Io ho un visto J1 grazie al quale lavoro e vivo negli usa gia da circa 10 mesi. Dopo l’estate anche mio marito riuscira a venire qui (per circa un anno) con visto J1 per fare ricerca. La domanda e’: lui puo arrivare qui il primo agosto con un visto ESTA (agosto e’ il suo periodo di ferie) e poi restare direttamente fino al primo settembre (data dalla quale sara valido il suo visto J1)?!! Oppure deve in ogni caso rientrare in Italia e dopo tornare qui il primo settembre?!!
    GRAZIE davvero a chiunque possa aiutarmi!!

    • Alessandra , 25 Marzo 2014

      Ciao Francesca,
      il visto J1 deve ottenerlo in Italia e deve quindi partire con il visto J1 perché il viaggio avrà lo scopo del visto.

      • Francesca , 26 Marzo 2014

        Ok, Grazie mille!! Purtroppo quando sono partita io mi sono trovata a fare tutto di fretta, ma nel frattempo ho scoperto che con il visto J1 si puo entrare negli USA fino a 30 giorni prima e restare fino a 30 giorni dopo. Quindi,. in effetti, mio marito potrebbe arrivare ad Agosto direttamente con il Visto j1. Confermi?
        Grazie ancora
        Francesca

  • valeria , 16 Marzo 2014

    buongiorno, ho bisogno di capire un aspetto riguardo la richiesta di visto per mio figlio. Ho ottenuto un visto Business Investor, posso chiederlo anche per mio figlio che ha 8 anni, ma in ambasciata mi hanno detto che lui deve fare un visto f perchè frequenterà la scuola italiana. Quello che non capisco è se io intanto posso richiedere il b1 anche per mio figlio e poi, una volta iniziata la scuola, posso chiedere il visto f. E poi mi chiedo anche se per caso il visto f di mio figlio possa essere rifiutato. La scuola che frequenterà è molto costosa e mi hanno già preannunciato che saranno molto attenti alle coperture finanziarie della mia famiglia. Ma possono rifiutare il visto a mio figlio? Senza di lui non potrei partire, ovviamente.
    grazie per le vostre indicazioni.
    valeria

    • Alessandra , 17 Marzo 2014

      Ciao Valeria,
      il tuo è un Visto E-2 oppure un EB-5?

      • valeria , 17 Marzo 2014

        il mio visto è un B1

        • Alessandra , 18 Marzo 2014

          Un visto B1 non ti permette di andare a vivere negli Stati Uniti, puoi starci al massimo 6 mesi consecutivi, quindi ha ragione l’ambasciata dicendo che tuo figlio avrà bisogno di un visto F perché frequenterà una scuola, non esiste un visto accompagnatorio business o turistico, deve avere un suo visto.

          • valeria , 18 Marzo 2014

            Gent.ma Alessandra, grazie prima di tutto per la pazienza. Cerco di essere più chiara. In Ambasciata mi hanno detto che mio figlio ha diritto, avendo 7 anni, al visto b1 come il mio, anche perchè è vero che non posso viverci ma è pur vero che sfrutterò i sei mesi del visto e non posso naturalmente stare distante da mio figlio. Poi, però, io ho fatto presente che mio figlio verrà iscritto alla scuola italiana di New York e quindi mi hanno detto che dovrò richiedere il visto f.
            Stando che la scuola inizia a settembre e che io andrò a giugno ciò che non mi è chiaro è se nel frattempo posso chiedere il visto b1 anche per lui o se lo faccio viaggiare con il Visa Weaver. E poi un’altra cosa strana è che quando lui avrà il visto F il suo vale 5 anni senza l’obbligo di lasciare gli USA ogni sei mesi ed il mio? Perchè a quel punto il mio visto sarà quello riservato ai parents dell’F o continuerà ad essere il B1?
            Insomma, mi hanno confuso un po’ le idee, comunque adesso sto facendo il ds-160 per aggiungere il visto B1 a mio figlio… poi si vedrà
            grazie ancora!!

  • Stefano , 15 Marzo 2014

    Ciao Alessandra, mia figlia ha un visto J1 exchange visitor che scade a fine agosto, lei i primi di giugno rientra in Italia e vorrebbe tornare negli States a fine giugno inizio luglio per qualche giorno. Può comunque usare il visto J1 o ha bisogno dell’ ESTA?

    • Alessandra , 17 Marzo 2014

      Ciao Stefano, se il viaggio che farà a giugno-luglio sarà per piacere e quindi il motivo è diverso da quello del visto J1, deve fare l’Esta.

  • giada , 3 Marzo 2014

    ciao! vorrei un tuo consiglio io sono stata a ny per quasi 90 gg ,sono tornata a metà gennaio.sono andata perché il mio fidanzato ha un visto j1 siamo partiti insieme io ovviamente ho fatto l’esta.tornata qua ho fatto richiesta al ambasciata per un visto f1 perché mi sono iscritta ad una scuola d’ arte ma il visto mi è stato negato nonostante dal punto di vista finanziario abbia presentato un conto corrente e copriva tutte le spese e più. mi è stato detto che non ho forti legami qua. adesso che cosa posso fare? perché non potrei tornare con l’esta? alla fine non ho sforato i 90 gg e il mio fidanzato può garantire per me.potrei provare a fare la domanda per il visto b2?grazie

    • Alessandra , 3 Marzo 2014

      Ciao Giada,
      purtroppo con un visto respinto non puoi più viaggiare con l’Esta. Se non ti hanno dato un visto per studio per mancanza di legami forti con l’Italia, a maggior ragione non ti daranno un visto turistico… Nessuno ti vieta di riprovarci ma prova a capire cosa è andato male al colloquio.

  • Vito , 2 Marzo 2014

    Ciao,
    vorrei chiederti se andando in america a miami con il visto da turista si può lavorare con un contratto a breve termine di durata 3 mesi da stagista.

    • Alessandra , 4 Marzo 2014

      Assolutamente no!

      • Vito , 4 Marzo 2014

        Grazie della risposta, dunque che tipo di visto per lavorare dovrei richiedere e come lo ottengo per andare a fare tirocinio di breve durata da apprendista nel campo ristorativo?

        • Alessandra , 5 Marzo 2014

          Devi trovare un’azienda seria disposta ad assumerti e farti da sponsor per ottenere il visto, stai attento alle truffe, non devi mandare soldi al datore di lavoro… il visto generico è l’H1B, ma è difficile da ottenere. Leggi qui sul sito dell’immigrazione americana.

  • Anto , 2 Marzo 2014

    Ciao Alessandra,

    ho un dubbio da sciogliere: vorrei partire a Boston per fare un corso di inglese di 1 o 2 mesi. Nella sezione DOMANDE SUI VISTI PER STUDENTI leggo che rientro nella casistica di coloro i quali non hanno bisogno di fare il visto ma solo l’ESTA. Invece sul sito governativo ho letto che per corsi accademici e non bisogna fare l’F-1 e l’M-1 rispettivamente.
    La MIA DOMANDA è: devo fare o no un visto per la mia esperienza? E se si quale?

    Ti ringrazio tanto!

    • Alessandra , 4 Marzo 2014

      Per frequentare un corso di inglese senza visto, le ore devono essere meno di 18 a settimana e non devono però rilasciarti crediti, se fai un corso all’università o in una scuola professionale hai comunque bisogno di un visto.

  • Michael , 1 Marzo 2014

    Ciao alessandra volevo chiderti delle info…Se sono in america con il visto esta e trovassi lavoro devo tornare in italia per fare il visto per il lavoro? o lo si fa in america? grazie.

    • Alessandra , 1 Marzo 2014

      In Italia, perché non puoi nemmeno cercare lavoro in Usa con l’Esta…

  • veronica , 28 Febbraio 2014

    Ciao!
    quest’estate andrò negli stati uniti e passerò 2 mesi a san diego per un tirocinio e un mese a chicaco per ricerca tesi. che visto mi serve? sia intership che research sono considerati ‘studio’.. e poi, se dovessi stare più di 3 mesi dovrei fare un visto diverso? grazie!

    • Alessandra , 1 Marzo 2014

      Ciao Veronica,
      per il tirocinio solitamente serve un Visto J1 o similare, chiedi maggiori info all’Istituto che ti sponsorizza.

  • Migen , 27 Febbraio 2014

    Salve ,ho uno zio negli usa e da tre anni che ha fatto richiesta di ricongiungimento famigliare .
    Di recente ha ricevuto una lettera dove diceva che la richiesta era stata accettata e che i richiedenti non dovevano vendere proprieta perche la pratica e in corso.
    Michiedevo quanto puo durare la pratica ? visto che abito in Italia essendo cittadino Albanese è possibile che si aggevoli la pratica .
    P.S. Caso mai la pratica si conclude e io ho superato i 21 anni , rientro nella pratica , quindi otterro il green card ?
    Grazie in anticipo .

    • Alessandra , 1 Marzo 2014

      Ciao Migen,
      non ho capito bene. Tuo zio è cittadino americano? Per quale parente ha fatto ricongiungimento familiare?

      • Migen , 1 Marzo 2014

        Si, è cittadino Americano , mia madre e mio zio sono fratelli.
        Sapresti dirmi qualcosa di concreto ?
        quanto puo durare la pratica e se io rientro in essa dal momento in cui supero i 21 anni?
        Grazie in anticipo

        • Alessandra , 5 Marzo 2014

          Tuo zio non può chiedere il ricongiungimento per te, solo per sua sorella/fratello, sua moglie, suo figlio, i suoi genitori, non per i nipoti o altri parenti.

          • Migen , 2 Aprile 2014

            OK!! va bene ma … la pratica di ricongiungimento tra fratelli … QUANTO DURA ???? MI SAPRESTI DARE UNA RISPOSTA ?
            GRAZIE!!!! ;)

          • Alessandra , 3 Aprile 2014

            No, purtroppo non so darti una risposta, le pratiche hanno tempi soggettivi

  • martina , 26 Febbraio 2014

    ciao,
    una domandina .. a breve mi recerò a Philadelphia per lavoro , 3 mesi ,con visto E1 (validità 5 anni)
    dovrei alloggiare in un residence e vorrei far venire il mio ragazzo dall’Italia per un periodo di circa 2 mesi. (provvedremo a prendere un biglietto di andata e ritorno)
    le mie preoccupazioni sono:
    basta avere L’ESTA? ,
    potrebbero creare “problemi” per una permanenza di 2 mesi?
    se gli chiedono dove alloggia ( quindi nel residence con me senza da parte sua aver prenotato albergo ecc, ) potrebbero creargli problemi?
    se ho la macchina a disposizione serve qualche carta particolare per poter guidare li?
    l’ultima domandina conviene fare il cambio € in $ qui in Italia o come si arriva negli USA
    grazie mille

    • Alessandra , 27 Febbraio 2014

      Ciao Martina,
      il tuo ragazzo può andare negli Usa per turismo con l’Esta, max 90 gg consecutivi a viaggio;
      se non ha viaggi precedenti, lunghi e frequenti negli Usa, non ci sono problemi;
      no, può alloggiare presso amici, dovrà indicare l’indirizzo sull’Esta e comunicarlo alla compagnia aerea quando glielo chiederà;
      per guidare negli Usa, ufficialmente serve la patente internazionale;
      cambia i dollari in Italia prima di partire.

  • natalia , 24 Febbraio 2014

    Ciao, mio figlio ha appena ricevuto il modulo I 20 dalla scuola di new York che frequentera’ per 6 mesi. Lui non dispone di soldi suoi. Che documentazione mi consigli? Estratto conto bancario mio e uno stato di famiglia? O serve una dichiarazione per dimostrare che isuoi ‘sponsor’ risultano essere i suoi genitori?

    • Alessandra , 24 Febbraio 2014

      Ciao Natalia,
      per dimostrare che potrà mantenersi durante il periodo di studio a NY, dovrà presentare gli estratti conto dei genitori o di chi lo mantiene economicamente.

    • nataliar , 24 Febbraio 2014

      Grazie mille,
      l’unico dubbio è il fatto che lui non ha accesso al nostro conto corrente….

      • Alessandra , 24 Febbraio 2014

        Non importa, l’importante è che voi possiate mantenerlo per la durata della permanenza.

  • Annachiara , 23 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra,

    io un visto j1 che mi scade il 15 marzo ma che mi permette di rimanere negli usa per altri 30 giorni.
    Il mio ragazzo si laurea i primi di maggio negli usa e vorrei quindi ritornare il prima possibile.
    Domande:

    -Mi conviene fare domanda per l’ ESTA o un visto B2?
    -Quanti giorni devo trascorrere in Italia per non essermi negata la richiesta?

    Grazie!

    • Alessandra , 24 Febbraio 2014

      Ciao Annachiara,
      il motivo del tuo viaggio sarà diverso da quello previsto per il J1, quindi non dovrebbero esserci problemi a farti entrare negli Usa.
      Il visto B2 ti servirebbe solo qualora voglia restare negli Usa oltre 90 giorni consecutivi, altrimenti compila l’esta.

  • Francesco , 22 Febbraio 2014

    Salve sono un cittadino italiano sposato in Italia con una cittadina statunitense,ho assunto un avvocato a Chicago per far seguire la mia pratica di richiesta di visto k-3 per poi richiedere green card e cittadinanza
    Premetto che vivevamo in Italia essendoci sposati qui poi il 19 dic 2013 l’ho accompagnata a Chicago assunto avvocato,fatto domanda per i-130 e i-129 e adesso sono in attesa …il punto è che il mio avvocato mi ha consigliato di chiedere un visto b1/b2 per ricongiungermi con mia moglie in attesa di un intervista per il k-3 ,l’ho fatto ma il visto mi è stato negato(214b),adesso lui mi riconsiglia di rifare un altro appuntamento per lo stesso visto con aggiunta di documenti.
    Alessandra ho la sensazione di non essere consigliato bene dal mio avv in America dal momento che non ho nulla da nascondere e certo che il console ha esattamente capito la mia situazione dicendomi prima di negarmi il visto che non avevo affatto bisogno di chiedere un B ma di andare semplicemente con esta in attesa di tornare per l’intervista del k-3 .in America il mio avv non voleva abbusare dell’esta consigliandomi una richiesta B adesso è chiaro e non ho molta fiducia e non essendo io esperto di immigrazione mi trovo in una posizione molto sgradevole con mia moglie negli usa ed io qui che non so che fare non avendo lavoro,e a casa dei miei genitori.cmq ho ampia documentazione che mia moglie può sostenermi e che lavora ma adesso cosa mi consiglia
    Grazie per la sua risposta

    • Alessandra , 24 Febbraio 2014

      Ciao Francesco,
      in effetti la richiesta di visto B2 è stata azzardata ed ora che ti è stato negato non puoi andare negli Usa con l’Esta. Purtroppo adesso non hai molte alternative, devi aspettare la risposta per il K-3. Quanto è stata avviata la richiesta?
      Non so che tipo di documenti debba aggiungere quindi non so dirti se fai bene a chiedere un altro visto B2…

      • Francesco , 24 Febbraio 2014

        I primi di dicembre

      • Francesco , 24 Febbraio 2014

        Nei tempi? Il mio avvocato in usa ha detto tra i 6 e gli 8 mesi…che tu sappia è vero???

  • giada , 21 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra,
    anche io devo fare un visto studenti di tipo F1 , starò a New York a studiare per un mese. Volevo chiederti che tipo di documenti devo portargli non capisco cosa intendono … ad esempio : La volontà di lasciare gli Stati Uniti al termine del viaggio. BASTA IL BIGLIETTO ELETTRONICO DI RITORNO ?
    La disponibilità di fondi sufficienti a coprire tutte le spese durante il soggiorno negli Stati Uniti. BASTA IL CERTIFICATO BANCARIO CON IL FONDO SUL MIO CONTO ?
    La prova che si abbiano legami significativi con il paese in cui si intende ritornare al termine del soggiorno negli Stati Uniti (ciò è generalmente dimostrato provando di avere una famiglia, una professione, delle proprietà, un impiego o altri legami e impegni in un paese diverso dagli Stati Uniti). BASTA LA RICEVUTA DEL PAGAMENTO DELLE TASSE UNIVERSITARIE ? SERVE ANCHE LO STATO DI FAMIGLIA? IO NON HO UN IMPIEGO SONO UNA STUDENTESSA HO LAVORATO FINO A 3 MESI FA MA ORA STO FACENDO SOLO QUESTO.
    Che altri tipi di documenti posso portare per testimoniare che non ho nessuna intenzione a rimanere più di un mese ?

    • Alessandra , 21 Febbraio 2014

      Ciao Giada,
      se sai già che resterai un mese negli Usa a studiare, puoi portare anche il biglietto di ritorno, per dimostrare di avere abbastanza fondi per mantenerti devi portare quello che hai, se hai un conto porterai il certificato bancario, per i legami non saprei, essendo un visto di studio non ti chiederanno chissacchè, vai tranquilla. Tasse universitarie ok, stato di famiglia se non te lo hanno chiesto non serve.

  • Andrea , 19 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra, vorrei sapere che intendono dire con la domanda :
    •La volontà di lasciare gli Stati Uniti al termine del viaggio.

    Cosa si deve rispondere ???? Si deve mostrare la prenotazione del aereo ?
    Grazie, ma sono un po’ confusa

    • Alessandra , 20 Febbraio 2014

      Ciao Andrea,
      a cosa ti riferisci, ai viaggi con l’Esta o con il visto?

  • riccardo , 19 Febbraio 2014

    Ciao a tutti, domanda riguardo L’ esta
    allora l’anno scorso a ottobre fino a gennaio lo speso in america. ho avuto l’interrogatorio per 2 ore con la polizia a settembre ( un vero lusso diciamo) ,comunque ero in vacanza tra vari stati,.. il mese prossimo non che a marzo ci RIvado per 2 settimane , devo rifarmi l’ ESTA o cosa??? rispondetemi grazie !!

    • Alessandra , 19 Febbraio 2014

      Ciao Riccardo,
      non ho ben capito la storia dell’interrogatorio, sei partito da ottobre a gennaio e sei stato interrogato a settembre, quindi prima di partire…dove?
      Comunque, se l’esta è ancora valido puoi utilizzarlo, se è scaduto devi chiedere una nuova autorizzazione.

  • Giuseppe , 16 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra ,
    Volevo chiarire alcuni dubbi per quanto riguarda l f1 ,
    Faro la richiesta del visto per studiare 4 mesi in usa ,
    Io qui in Italia possiedo un’azienda con le mie sorelle , il problema che le mie sorelle sono nate negli stati uniti da i miei genitori italiani . Pero viviamo tutti da 30 anni qui in italia invece mio zio vive ancora negli stati uniti , anche se durante la mia permanenza non avro niente a che fare con mio zio perché studio in un altra città . Questi possono essere possibili motivazioni di rifiuto del visto f1 ?
    Grazie mille !!

    • Alessandra , 17 Febbraio 2014

      Ciao Giuseppe,
      le motivazioni per un rifiuto possono essere le più varie, dall’insufficienza di fondi per mantenerti negli Usa alla mancanza di qualche documento. Il fatto di avere parenti negli Usa non può essere motivo di rifiuto perché stai chiedendo un visto di studio e non turistico, ma non posso garantirti niente, se sei motivato ad andare a studiare negli Usa, ti consiglio di tentare, altrimenti se è solo un modo per andare negli Usa per più di 90 giorni, lascia perdere.

  • RRob , 14 Febbraio 2014

    Ho un visto di 6 mesi B1. Mi hanno preso per errore un biglietto dal 24feb al 25ago (6mesi +1 giorno). Potrei aver problemi all’ingresso in USA? mi conviene anticipare la data di ritorno?

    grazie,mille

    • Alessandra , 14 Febbraio 2014

      Si Rob,
      devi modificare la data altrimenti puoi subire conseguenze (o non ti fanno entrare, oppure quando torni in Italia sarà stato l’ultimo viaggio negli Usa)

  • Marco , 14 Febbraio 2014

    Ciao, dato che mi sembra tu abbia molta esperienza in materia, vorrei farti un paio di domande che sono più che altro uno scrupolo per essere tranquillo. A fine settembre 2013 sono stato due settimane in vacanza a LA con l’Esta richiesto un mese prima. A dicembre 2013 ho trovato un occasione per un corso di inglese a miami le prime due settimane di Marzo. Sarebbe la terza volta negli usa, la prima volta è stata a ottobre 2011 per 3 settimane a LA. Le domande sono:
    1- Vado tranquillo a Miami contando che sono stato negli states 4 mesi prima all’interno del programma Esta? Non devo fare niente giusto? é ancora valido?
    2- I miei piani per il futuro comprendono un viaggio di 2-3 mesi a LA con partenza più o meno a Settembre 2014. Mi piacerebbe conoscere gente e chissà che da cosa nasca cosa; mi piacerebbe molto vivere a LA, e so benissimo che è impossibile al 98% ma voglio provare tutte le strade prima di arrendermi; ho anche un cugino di mia madre che abita a San Diego; the question ,secondo te se mi ripresento a settembre con un biglietto di ritorno diciamo per 2mesi e 15gg dopo, con alle spalle 2 viaggi in america nello stesso anno sebbene corti, e 2 viaggi a LA negli ultimi 3 anni, possono rompere e/o insospettirsi? perche organizzare 2 mesi a LA vorrebbe dire spendere minimo 5-6000€, e se poi all aeroporto mi mandano indietro sarebbe un disastro… mi conviene chiamare l’ambasciata per una loro opinione? Grazie per l’attenzione e scusa se mi sono dilungato troppo. Marco

    • Alessandra , 14 Febbraio 2014

      Ciao Marco,
      premesso che non esistono delle regole ufficiali e quindi teoricamente puoi viaggiare tutte le volte che vuoi con l’Esta, entro i limiti consentiti e per tutta la validità. Premesso questo, in base alla mia esperienza e alle testimonianze che ci vengono riportate, dei viaggi brevi e poco frequenti come i tuoi sono generalmente accettati. Però: non so se sei a conoscenza del fatto che con l’Esta sia vietato cercare lavoro negli Usa, quindi attenzione; se fai un viaggio così lungo, di due mesi o 90 giorni consecutivi (max consentito con l’esta), al prossimo viaggio, se ravvicinato, potrebbero farti delle domande e chiederti di dimostrare i motivi del viaggio. In teoria potrebbero farti sempre delle domande appronfondite, è a discrezione dell’immigrazione.
      Detto questo, ti auguro buona fortuna e ricorda di rispettare tutte le regole, se sei in buona fede non avrai problemi.

  • giona , 7 Febbraio 2014

    Ciao alessandra volevo sapere io sono tornato da poche settimane da ny dopo un anno lì e vorrei ritornarci avendo un visto turistico no esta sai quanto tempo devo aspettare prima di poter ritornare ed avere speranze di ingresso? Grazie anticipatamente

    • Alessandra , 8 Febbraio 2014

      Ciao Giona,
      sei rimasto in Usa 1 anno consecutivo con quale visto?

      • giona , 13 Febbraio 2014

        Turistico b1/by per 6 mesi e poi ho rinnovato da li perch

        • Alessandra , 13 Febbraio 2014

          E’ difficile che ti facciano rientrare… il visto turistico serve appunto per turismo, per farti una vacanza, non per vivere lì

          • giona , 20 Febbraio 2014

            Non ho mai parlato di viverci ma sono di tempistica per un possibile rientro negli usa visto che vorrei ritornarci per 20 giorni ad aprile.grazie

          • Alessandra , 20 Febbraio 2014

            Esatto, ma se sei stato negli Usa per quasi un anno di seguito, potrebbero farti delle domande sul motivo dei tuoi viaggi così frequenti e prolungati, volevo solo avvisarti che potrebbero rifiutarti l’ingresso. Non esiste una regola che ti obbliga ad aspettare un lasso di tempo prima di tornare negli Usa, però andarci subito sarebbe un rischio.

  • AnwaR , 4 Febbraio 2014

    Ciao tutti , scusati mi , sono un ragazzo straniero,
    io vorrie sapere di info per il visto B2 – turistica. io lavoro nella una azienda da due anni adesso e ho la scadenza di contratto di lavoro finisci a 2016. posso chiedire un visto b2 ? e sara visto B entrata multipla ? o singola ?

    ho lavoro e con la carta di soggiorno. Grazie .

    • Alessandra , 5 Febbraio 2014

      Ciao,
      puoi chiedere un visto B2, ma all’ambasciata decideranno se rilasciartene uno a entrata singola o a entrata multipla.

      • AnwaR , 5 Febbraio 2014

        Ciao, Grazie mille Alessandra,
        altra domanda … non sai qualle documenti necessari per il visto b2!?
        prima di la reicheista per il visto! devo fare la prenotazione di volo + hotel o l’indirizzo di mie amici ?

        non sai per caso alcuni agenzie specializzate per pratiche di visti a MILANO? O posso farlo da solo !?

        GRAZIE !

        • Alessandra , 6 Febbraio 2014

          Puoi leggere la documentazione richiesta nell’articolo che ho scritto.
          NON acquistare nessun volo e prenotazione hotel, prima di aver ottenuto il visto, altrimenti ci perdi i soldi in caso di rifiuto.
          Puoi chiedere il visto da solo.

  • Igor , 4 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra,
    volevo avere delle informazioni riguardo l’Esta,
    io sono cittadino ucraino e l’ucraina,se non ho capito male,non fa parte dei paesi che partecipano a questo progetto…abito in Italia da ormai 11 anni,con il permesso di soggiorno permanente e tutti i documenti in regola,potrei gia’ richiedere la cittadinanza ma per ora non ho possibilità di farlo per motivi di famiglia…quindi mi chiedo se nella mia condizione potrei richiedere l’Esta per entrare negli USA o se necessito a qualunque costo di un visto,
    grazie,Igor.

    • Alessandra , 5 Febbraio 2014

      Ciao Igor,
      l’Ucraina non fa parte dei paesi che partecipano al programma di viaggio senza visto, quindi se tu hai la cittadinanza ucraina, devi chiedere un visto per entrare negli Usa.

      • Igor , 5 Febbraio 2014

        Bene,cioè,male pero’ grazie della risposta…comunque il progetto riguarda il paese d’origine o la cittadinanza? Cioè se prendo la cittadinanza italiana,devo comunque fare il visto o posso usufruire del vantaggio che l’Italia ha nei confronti degli USA?

        • Alessandra , 6 Febbraio 2014

          Vale la cittadinanza, quindi se acquisti la cittadinanza italiana, puoi viaggiare con l’autorizzazione Esta.

  • Rodrigo , 4 Febbraio 2014

    Buona sera, vorrei chiedere una info.
    Sono un cittadino Brasiliano e vivo in Italia da 10 anni, sono a chicago da 1 mese con il visto B1, ossia, quello da turista, questo visto mi scade il 14 luglio, pero per motivi famigliare devo rientrare il mese prossimo in Italia, allora, vorrei sapere.

    Se questo problema che ho in famiglia, va oltre il 14 luglio che è il termine della scadenza del mio visto, per rinnovarlo devo rifare la pratica di nuovo, ossia, prendere l’appuntamento, fare l’intervista, ecc, oppure no?
    Poi, se per caso rientro prima che mi scade questo visto, ossia, prima del 14 luglio, posso rimanere qui finche scade e rinnovarlo qui, oppure i rinnovi vengono fatti solo in Italia, visto che abito in Italia.
    Poi, se volesse cambiare casa, ecc qui negli Usa, devo dire dove vado di nuovo oppure con le carte del primo visto sono aposto?

    Grazie mille. . .

    Rodrigo de Lima.

    • Alessandra , 4 Febbraio 2014

      Ciao Rodrigo,
      il tuo visto B è a entrata multipla o singola? Se è a entrata multipla significa che puoi fare più viaggi di max 6 mesi (se non specificato diversamente) nell’arco della validità del visto (in genere 10 anni). Se invece il visto è a entrata singola (controlla sul visto M = multiplo S = singolo) e scade il 14 luglio, allora se adesso esci negli Usa non puoi più rientrare, ma devi chiedere un nuovo Visto dall’Italia.

      • Rodrigo de Lima , 4 Febbraio 2014

        Buongiorno Alessandra. Il mio visto è entrata Multipla, quindi vuoi dire che se esco adesso, posso entrare solo dopo il 14 luglio? cosi faccio la richiesta in Italia, giusto? Cmq se trovasse una scuola, anziché chiedere come turista di nuovo, posso chiedere da Studenti?Poi se voglio cambiare indirizzo qui negli USA devo chiderlo con l’indirizzo nuovo che cengo oppure lascio sempre questo e una volta che sono qui posso cambiare sensa dire nulla, perché la famiglia che mi ospita, forse si trsferiscono.

        Grazie ancora Alessandra.

        • Alessandra , 5 Febbraio 2014

          Allora, da quel che ho capito il tuo visto scade il 14 luglio (quindi ce l’hai da 10 anni?). Alla scadenza del visto devi tornare in Italia e chiederne uno nuovo, rifare l’intervista, ecc. Se vuoi, puoi chiedere un visto per studenti (sempre in Italia) ma devi prima essere accettato in una scuola e dimostrare di poterti mantenere per tutta la durata del corso.
          L’indirizzo può essere aggiornato, basta comunicarlo.

  • chiara , 1 Febbraio 2014

    Ciao Alessandra,

    Ti sarei estremamente grata se potessi aiutarmi.

    Volevo andare a trovare il mio ragazzo che abita a ny, questa volta per un periodo piu un lungo, e ho pensato di approfittare del visto B1-B2. Sono arrivara al consolato con lettera della banca di mio papa, che documentava i fondi di 30000 dollari per finanziarmi i 6 mesi di viaggio negli usa, la lettera dell universita che certificava la mia iscrizione e il fatto che mi mancasse la tesi, e i certificati anagrafici per dimostrare i legami famigliari in italia.

    Detto questo, il visto mi e stato rifiutato settimana scorsa. Motivo: non ho saputo dimostrare vincoli stretti sociali, economici, e famigliari con lItalia tali da garantire un mio ritorno in Italia. Il console mi ha fatto aprecchie domande, mi ha chiesto chi fosse questa persona da cui ero andata oarecchie volte nell ultimo anno, gli ho risposto un mio amco, ma penso abbia capito sia il mio ragazzo. Nell ultimo anno, sono enttrata in usa due volte con visto turistico esta, e una volta con F VISA, dal momento che ho preso delle classi di inglese. Tutte e tre le permanenze inferiori o uguali a tre mesi.

    Ora, questo e il motivo per cui le chiedo aiuto. Appena mi e stato negato visto, mi sono mobilitata subito. A New York ce un datore di lavoro che ha mostrato il suo interesse a assumermi per uno stage. Avevo rifiutato la proposta perche la procedura per J1 mi sembrava eccessivamente complessa. Vista la situazione, ho deciso invece di procedere. Ho inziato quindi a fare application per J1, ho l application gia comletata da parte del datore di lavoro, ho trovato una compagnia sponsor che funga da intermediario, e ho iniziato a raccogliere i documenti.

    Dal momento che vado li a lavorare in un settore diverso da quello per cui ho studiato (la posizione [ di marketing, e ho studiato ingegneria) , ho fatto application per la TRAINEE internship, possibile se si hanno 5 anni di esperienza lavorativa in quel settore. Ho un azienda di famiglia qui in italia, quindi un responsabile (che nn sia mio famigliare) ha scritto una lettera di racocmandazione in cui certifica la mia attivita in azienda e il fatto che loro siano a conoscenza di questa mia decisione di fare un po di esperienza estera, per poi pero tornare in italia terminati i 6 mesi.

    Ora, la mia domanda [ questa. Preparata tutta la documentazione, quali pensa siano le possibilita che mi neghino anche questo visto? Basicamente, quanto la negazione del visto B a neanhe un mese di distanza influisce sull approvazione di un nuovo visto?

    Ho deciso anche di cambiare l indirizzo di permanenza USA, dal momento che il fatto che vada dal mio ragazzo fa sorgere dubbi, diro che il mio “amico” non puo piu ospitarmi come fatto in precedenza.

    Ha altre esperienze passate di gente a cui era stato negato B e successivamente e riuscito a distanza di poco tempo a ottenere un visto differente? Pensa che gli insospettisca il fatto che fino a un mese fa andavo li per turismo e ora invece ho stage e tutto pronto?
    Inoltre, dal momento che dovevo ocnsegnare solo la tesi per laurearmi, ho deciso di consiegnarla ora, quindi avro ufficialmente un docimento di laurea, e non piu di iscrizione all universita. Non so ocme questo influisca.

    GRAZIE MILLE PER LA SUA DISPONIBILITA!!

    • Alessandra , 3 Febbraio 2014

      Ciao Chiara,
      purtroppo non abbiamo testimonianze a sufficienza per poterti dare una risposta certa ai tuoi dubbi. Secondo me dovresti provare, in quanto ormai non hai niente da perdere. Buona fortuna e facci sapere com’è andata!

  • Valeria , 30 Gennaio 2014

    Ciao Alessandra,
    lavoro in USA da circa 2 anni con visto G4. Ora ho trovato lavoro in Europa e fra qualche mese mi trasferiro. Da quel che so il mio visto verra’ revocato e dunque io potro’ rientrare in USA solo con ESTA.
    Prima di tutto, e’ corretto?
    Secondo, dal momento che il mio ragazzo (italiano) continuera’ a lavorare in USA io verro’ spesso a trovarlo. Premesso che andro’ sempre in USA per periodi inferiori ai 90 giorni e spesso anche solo per 3 giorni o 1 settimana, c’e’ un limite al numero di volte che si puo’ entrare negli Stati Uniti? Posso entrare in USA quante volte voglio per tutta la durata dell’ESTA? Pensi possano mai rifiutarmi l’entrata negli USA se spiego che la ragione della mia visita e’ andare a trovare il mio ragazzo?

    Grazie mille,
    Valeria

    • Alessandra , 4 Febbraio 2014

      Ciao Valeria,
      come detto tante volte, l’esta è solo un’autorizzazione a imbarcarsi per gli Usa, poi all’immigrazione decidono se farti entrare o meno, anche sulla base di sospetti, generalmente sospettano di chi fa viaggi frequenti e prolungati negli Usa, quindi in teoria potrebbero interrogarti o non farti entrare se in un anno per esempio, stai negli Usa 6 mesi anche non consecutivi.

  • Marco , 30 Gennaio 2014

    Cara Alessandra,
    vista la tua enorme disponibilità quasi quasi ne approfitto ancora..
    Sai, sono giunto alla conclusione che l’unica mia strada possibile sia aprire il mio, tanto desiderato ristorante.
    Ho dedicato queste ultime settimane alla redazione del mio business plan, e oggi l’ho consegnato al ragazzo che desidero come mio business parner. È un ragazzo americano con molta esperienza nel settore. Ci completiamo.
    Vorrei sapere ora quali sono gli step successivi da intraprendere una volta concluso il progetto. Quale il tipo di visto? come ottenerlo e che validità temporanea può offrirmi. Quale eventualmente l’attività proceda positivamente, il successivo step per potermi permettere di restare qui? L’immigrazione analizzerà il progetto giusto? sarà sufficiente dimostrare di avere il denaro sufficiente per tale progetto o bisogna averne di più?
    Ti ringrazio infinitamente, questo blog è davvero molto,molto utile per noi giovani, io ho 24 anni, che decidono di provare ad esprimersi professionalmente fuori dalla nostra, adorata Italia.
    Marco

    • Alessandra , 4 Febbraio 2014

      Ciao Marco,
      devi chiedere un visto E per investimento o commercio, leggi attentamente le istruzioni qui sul sito dell’ambasciata. In bocca al lupo e facci sapere com’è andata!

      • Marco Fiorot , 5 Febbraio 2014

        Cara Alessandra,
        ho letto tutto quanto ma ci sono delle cose che non mi sono chiare.
        Permettendo che il visto che dovrò richiedere (per aprire un ristorante) è quello di tipo E2.
        È vero che richiede che l’investimento sia “irrevocably committed”? Ovvero che devo impegnare il denaro prima ancora di sapere se potrò ottenere il visto? Poi è richiesta una dichiarazione firmata riguardante l’intenzione di lasciare gli stati uniti dopo la scadenza dello status del richiedente! ma io ci devo lavorare..! mica posso lasciare gli States..! poi mi chiedono fatture pagate, estratti conti bancari…! ma io non posso fare la richiesta del visto E2 e una volta ottenuto tornare in America ed aprire?!
        Aiutooooo! prometto che ti farò ospite nel mio ristorante!!!

        • Alessandra , 5 Febbraio 2014

          Ciao Marco,
          purtroppo non ho le competenze per darti una risposta così dettagliata… dovresti chiedere a un esperto del settore o all’ambasciata.

  • Arianna , 27 Gennaio 2014

    Ciao Alessandra,

    ho già letto le informazioni sul visto B2. Questa è la mia situazione: voglio recarmi in america per turismo, sono appena stata 3 mesi (dal 18 settembre al 15 dicembre) e vorrei andarci altri sei mesi ora. Non so se richiedere il visto B2 e starci sei mesi o andare con l’ESTA che ho già ed è valido fino al 14 agosto 2014. I miei dubbi sono:
    – quanto è difficile ottenere il visto B2 per starci 6 mesi?? Io potrei portare dimostrazione del fatto che posso mantenermi per i 6 mesi e che ho il ragazzo in italia. Dici che potrebbe bastare? Mi sono laureata e vorrei viaggiare per un po’ e voglio recarmi in america perchè ho l’appoggio dei miei parenti che mi darebbero vitto e alloggio. Non capisco perchè dovrebbero negarmi il visto B2.
    – nel caso mi venisse negato il visto B2 potrei recarmi in california con l’ESTA, visto che già ce l’ho approvato?
    – Probabilmente, dopo circa 4 mesi negli USA proseguirò il viaggio in sud america e poi tornerò negli stati uniti. Con il visto B2 potrei tornare negli usa e starci ancora 2 mesi, visto che ne avevo sfruttati solo 4 dei 6 mesi utilizzabili con il B2?
    – Per partire con l’ESTA è davvero necessario avere un biglietto di ritorno? Sul sito ufficiale questo non è scritto e negli ultimi 2 anni sono stata 2 volte negli usa e non mi hanno mai chiesto informazioni sul biglietto di ritorno. Se decidessi di partire con l’ESTA, vorrei comprare solo il biglietto di andata ed il programma sarebbe sempre di recarmi in sud america entro 3 mesi dal mio arrivo negli usa e, probabilmente, rientrare negli con l’ESTA per gli ultimi 3 mesi (so che non si può rimanere negli usa per turismo per più di sei mesi all’anno)
    Ho provato a chiamare l’ambasciata americana a Milano più volte, ma non danno informazioni di questo tipo, non so davvero dove trovarle. Lei ha delle risposte o mi potrebbe dire dove rivolgermi? Ho intenzione di partire a breve e spero di ricevere presto una risposta.

    Grazie mille davvero

    Arianna

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Arianna, ho fatto altre volte questo discorso, se davvero vuoi andare negli Usa solo per turismo, devi dimostrarlo ed è difficile dimostrare di voler e poter stare in vacanza per ben 9 mesi in un anno, quasi consecutivi (3 + 6)… vivresti più tempo negli Usa che in Italia e questo non significa vacanza ma potenziale immigrazione, ovviamente secondo le leggi americane.
      Non può assolutamente bastare dire che hai il ragazzo in Italia (come lo dimostri?) e che puoi mantenerti per 6 mesi, dovresti dimostrare di avere forti legami con l’Italia (marito e figli in Italia, ma anche così non basterebbe) e lavoro a tempo indeterminato e poi la volontà di tornare in Italia alla fine del viaggio. Non voglio illuderti, quindi la verità è che molto probabilmente non ti darebbero il visto e quindi non potresti più viaggiare con l’Esta dopo un rifiuto.
      Con l’Esta è obbligatorio avere il biglietto di ritorno e c’è scritto anche sul sito ufficiale, leggi qua alla voce “Chi può chiedere l’ammissione al programma Visa Waiver Program?”.
      Se vuoi maggiori probabilità di fare un’esperienza negli Usa, ti conviene iscriverti in una scuola di inglese o all’università (mi pare di aver capito che i soldi non ti mancano), in tal caso avresti la scuola come Sponsor e dei limiti di entrata e di uscita. Non è sicuro che ti diano il visto studenti ma avresti maggiori possibilità perché il tuo viaggio avrebbe uno scopo “più concreto” e dimostrabile. In bocca al lupo!

      • Arianna , 27 Gennaio 2014

        Ciao Alessandra,

        mi spiace ma proprio non capisco, da quello che scrivi sembra che sia quasi impossibile ottenere questo B2 per turismo!! Ma allora perchè hanno creato questo tipo di visto mi chiedo? Conosco un ragazzo che l’ha richiesto per andare dalla sua ragazza, che si trovava in Texas, e gliel’hanno concesso subito fidandosi della sua parola. Quindi in america non vogliono i turisti, che tra l’altro portano soldi? Mi sembra strano che sia davvero così difficile ottenere questo visto. Inoltre, ti richiedo: se me lo negano non posso partire neanche se il mio ESTA è già autorizzato (me l’hanno approvato fino all’agosto 2014 poichè l’ho richiesto 2 anni fa per la prima volta ed ha validità di due anni)? Se dovessi decidere di recarmi con l’ESTA, io vorrei andare in sud america alla fine dei tre mesi per poi rientrare negli USA per altri 3 mesi sempre con l’ESTA. Secondo te ci sarebbero problemi a fare questo?

        Grazie

        Arianna

        • Alessandra , 28 Gennaio 2014

          Arianna,
          innanzitutto non ho detto che è impossibile ottenerlo ma bisogna valutare caso per caso e se vuoi la mia opinione è quella che hai letto, poi magari te lo danno, sta a te decidere.
          Il visto B2 non è solo per gli italiani ma per tutti gli stranieri… gli italiani e altri cittadini di Paesi selezionati hanno la fortuna di viaggiare senza visto (Esta) e quindi è ovvio che da questi Paesi chiedono più garanzie, in quanto un viaggio di piacere di 90 giorni consecutivi è più che sufficiente, inoltre puoi fare anche altri viaggi sempre di 90 giorni max fino alla scadenza dell’esta (2 anni). Tutti gli altri cittadini di paesi che non possono viaggiare con l’esta devono chiedere per forza un visto per fare un viaggio negli Usa, anche solo per due giorni o addirittura per fare scalo!
          Certo che vogliono turisti, ma le leggi di immigrazione servono anche a non far entrare potenziali immigranti (e ce ne sono tanti da tutto il mondo che vogliono andare negli Usa senza visto a trovare fortuna).
          Rispondendo alla tua ultima domanda, in teoria puoi usare quell’esta approvato anche se hai un visto rifiutato, perché risulta ancora valido, ma non ti garantisco che una volta arrivata negli Usa ti rispediscano indietro (l’esta è solo un’autorizzazione a imbarcarti per gli usa, non a entrare nel Paese). Inoltre, con l’esta non puoi terminare il viaggio in un paese confinante, ma devi fare ritorno in italia o in un paese non confinante con gli usa. Quind, una volta uscita dagli Usa non puoi andare in sud america e rientrare negli stati uniti.

          • Arianna , 28 Gennaio 2014

            Alessandra,

            grazie per le delucidazioni. Ho ancora qualche dubbio:
            – se dovessi decidere di richiedere il visto B2, potrei lasciare gli stati uniti, dopo 4 mesi passati lì, per andare in sud america, poi rientrare negli USA per altri 2 mesi?
            – Siccome sono rientrata il 16 dicembre, dopo 3 mesi negli USA, secondo te ci potrebbero essere problemi a ripartire con l’ESTA verso fine febbraio?
            – A questo punto, se volessi viaggiare anche in sud america, potrei partire con l’ESTA solo se compro un biglietto per gli USA, uno dagli USA al sud america ed uno per rientrare in italia o europa giusto?

            Grazie

            Arianna

          • Alessandra , 28 Gennaio 2014

            1) non c’è nessun divieto, lo puoi fare, ma potrebbero farti delle domande sul motivo del viaggio in Sud America e negli Usa
            2) sì, potresti essere interrogata sul motivo dei tuoi viaggi prolungati e frequenti negli Usa (abbiamo tante testimonianze anche qui sul sito)
            3) Non credo di aver capito bene, comunque se vuoi andare negli Usa e in Sud America, devi avere già dall’Italia un biglietto per gli Usa e per il Sud America e soprattutto per l’Italia o Europa, senza tornare in Usa dopo il Sud America.

      • Arianna , 27 Gennaio 2014

        Inoltre, non trovo la voce “Chi può chiedere l’ammissione al programma Visa Waiver Program?” al link che mi hai segnalato.

  • Dan , 25 Gennaio 2014

    Ciao
    Ho una domanda da farti.
    Farò un viaggio per il Canada ad aprile ospite da amici per 1 mese dopo di che insieme a loro esattamente in macchina andremo a fare un escursione negli state per qualche giorno.Loro sono cittadini canadesi volevo sapere se a me faranno un timbro sul passaporto in entrata dal Canada agli state o soltanto compilare un modulo ?
    Grazie

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Dan,
      ti faranno compilare un modulo alla dogana e dovrebbero anche metterti un timbro sul passaporto.

  • Elisa , 24 Gennaio 2014

    Buongiorno

    Mi chiamo Elisa Porcu, Il 20 gennaio ho intrapreso un viaggio a los angeles, prima di partire come mi avevano detto ho fatto l’applicazione ESTA, pensando che bastasse, la mia ingenuità è stata nel fatto che non ho fatto un biglietto di ritorno, visto che la mia intenzione era di lavorare là, anche solo per tre mesi, ma quando sono arrivata là, mi hanno detto che senza biglietto di ritorno non potevo stare nel paese, che l’applicazione ESTA per loro non valeva nulla e che dovevo tornare a casa, e cosi hanno fatto, la mattina dopo mi hanno rispedito a casa, mi hanno fatto firmare mille fogli e mi hanno preso le impronte digitali insomma hanno seguito la prassi, mi hanno fatto diverse interviste dove mi chiedevano perchè fossi venuta negli stati uniti, io ho detto loro che volevo stare un mese o due e che avevo una conoscenza a San Francisco, e che sarei andata anche lì per trovare dei lavoretti e a loro ho detto che mi sarebbe piaciuto fare la babysitter per mantenermi il viaggio, penso che questo sia tutto nel loro database, ho anche chiesto a loro, ad un agente in particolare, se in un futuro potevo entrare nel paese e loro mi hanno detto che seguendo le giuste procedure non avrò problemi. E’proprio così? E quanto dovrei aspettare per poterci rientrare dico nel paese? Devo rifare poi anche l’ESTA o no?

    Io adesso mi chiedo anche, io abito a cagliari, come posso ottenere un visto abitando qua? e quale visto posso ottenere? e immagino che stavolta debba comprare sia un biglietto di andata e di ritorno giusto?
    Grazie mille per la vostra disponibilità

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Elisa,
      mi dispiace che nessuno ti abbia informato che non è possibile andare negli Usa a lavorare senza un visto di lavoro ottenuto tramite un’azienda americana disposta ad assumerti. Naturalmente con l’Esta è necessario avere un biglietto di ritorno, in quanto si suppone sia un viaggio per turismo di andata e ritorno (massimo 90 giorni) e con l’Esta addirittura è vietato cercare lavoro, ecco perché ti hanno mandato via. Una volta respinta alla frontiera, non potrai mai più viaggiare con l’Esta e dovrai per forza chiedere un visto per poter andare negli Stati Uniti. Il visto di lavoro è molto difficile da ottenere, infatti devi trovare dall’Italia un potenziale datore di lavoro americano, disposto ad assumerti e sponsorizzarti per farti ottenere il visto ancora prima di partire. Questo come capirai è difficile senza un colloquio e soprattutto se non hai specializzazioni perché ovviamente le azienda americane assumono prima gli americani (fare da sponsor per il visto costa qualche centinaia di dollari), a meno che tu non abbia una specializzazione così preziosa che scarseggia negli Usa e quindi vanno a cercarla all’estero.

      • Elisa , 27 Gennaio 2014

        e quindi cosa mi consigli di fare alessandra? io volevo anche andare lì per studiare ovviamente iniziando da settembre come ogni università? tu dici che è più facile ottenere un visto da studente?
        Oppure potrei ottenere il visto B2 secondo te?

        Grazie per la tua precedente risposta :)

        • Alessandra , 28 Gennaio 2014

          Hai più possibilità con il visto da studenti… guarda, puoi leggere la discussione con Arianna qua sopra, per capire qualcosa in più al riguardo…

          • Elisa , 28 Gennaio 2014

            Grazie mille Alessandra :) io in questi giorni ho parlato con i miei genitori e mi sono decisa, e ho scelto di provare ad andare a studiare in america, ieri mi sono anche cercata delle universita che potrebbero andare bene per me. Come ottenere il visto da studenti devo aspettare che l’universita mi accetti giusto? se nel frattempo per salvaguardarmi facessi richiesta del visto B1, lo posso fare?
            Io volevo anche chiederti una cosa che non ho ben capito sul passaporto, una volta che ho il visto ho letto che il passaporto deve avere validità di sei mesi, ma si riferisce al passporto stesso o alla validità della marca da bollo?

            Grazie mille per le tue risposte sei molto gentile :)

          • Alessandra , 28 Gennaio 2014

            Sì, devi aspettare che l’Università accetti la tua domanda e che ti rilasci il certificato di eleggibilità da dare insieme all’altra documentazione per il visto. Il passaporto, deve avere una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio, ma tu non dovresti avere problemi perché avrai fatto il passaporto qualche anno fa, di solito scade dopo 10 anni. La marca da bollo è un’altra cosa, devi applicarla per ogni viaggio Extra UE e vale 1 anno dalla data di rilascio del passaporto.
            Il visto B non ha senso farlo, devi ottenere il visto per studio prima di partire per andare all’università.

          • Elisa , 28 Gennaio 2014

            Ah ecco grazie mille, mi hai levato un dubbio che avevo da giorni, volevo chiederti un’altra cosa, scusa lo so che sono stressante e che visto il precedente meglio fare ogni domanda, mia madre è preoccupata che non mi facciano entrare più nel paese e che non mi diano il visto, per quello che mi hanno scritto quelli dell’ufficio immigrazione all’aeroporto di LAX quando mi hanno rifiutato l’ingresso nel paese, ha ragione? mi hanno scritto una serie di numeri e mi hanno messo un timbro rosso con il giorno in cui sono andata
            ok allora non mi resta che aspettare il responso dell’università che a quanto ho letto mi daranno tra un paio di mesi, io nel frattempo devo solo aspettare loro, non posso nemmeno comprare il biglietto di andata e ritorno giusto?
            grazie mille ancora per la tua disponibilità

          • Alessandra , 29 Gennaio 2014

            Ciao Elisa,
            prima di ottenere il visto non ti consiglio di acquistare i biglietti perché in caso di rifiuto ci perderesti i soldi.

          • Elisa , 29 Gennaio 2014

            ok grazie mille alessandra :) se avrò dubbi posso scriverti di nuovo?

          • Alessandra , 29 Gennaio 2014

            Certo, noi siamo sempre a disposizione, tra l’altro siamo concittadine ;)

  • Dana , 24 Gennaio 2014

    Ciao Alessandra!

    io dovrei recarmi negli USA per 10 giorni verso la fine di marzo. Ci andrò (vorrei andare) poiché partecipo ad un progetto chiamato NMUN ovvero la più grande simulazione ONU che si terrà a NY. Ho già richiesto il visto B2 come turista (così mi hanno detto di fare quelli che organizzano il progetto) però purtroppo mi è stato negato perché secondo loro io non davo nessuna garanzia sul fatto che,finiti quei 10 giorni, io volessi fare ritorno in Italia. Durante il colloquio mi hanno detto che non ho la possibilità di risolvere tutti i problemi che ho nel giro di due mesi. Come faccio??? Se presento una documentazione più dettagliata credi che me lo daranno? Sarà vero che non riuscirò a prendere il visto nei prossimi due mesi?? Devo partire tipo il 28 marzo! Mi conviene quindi spendere di nuovo i soldi per rischiare di essere rifiutata di nuovo? Grazie mille in anticipo!

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Dana,
      come mai non hai fatto l’Esta se starai solo 10 giorni in Usa? Comunque non so il motivo del rifiuto, solo tu puoi sapere che requisiti ti mancano per ottenere il visto.

  • Gian Marco , 23 Gennaio 2014

    Salve, ho un visto F1 vorrei sapere quanto tempo prima dell’inizio degli studi posso arrivare in America e quanto posso rimanere dopo aver finito la scuola . Per partire ho comunque bisogno di un biglietto aereo per il ritorno?

    • Alessandra , 1 Febbraio 2014

      Ciao Gian Marco,
      ti diranno tutto quando otterrai il visto. Non c’è bisogno di avere il biglietto di ritorno.

  • Stefania , 22 Gennaio 2014

    Ciao!Se sbagliano a mettere la categoria sul visto, devo rifarne uno nuovo per cambiare la categoria? io ho un visto j-1 ma ho la categoria “R” (research scholar) mentre dovevano mettermi la categoria “short term scholar”.

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Stefania,
      devi parlare direttamente con l’ambasciata, se hanno fatto qualche errore lo correggeranno.

  • Arianna , 22 Gennaio 2014

    Buongiorno.

    Ho appena trascorso tre mesi negli stati uniti con l’ESTA (sono tornata il 15 dicembre). Vorrei ripartire a breve, entro un mese, sempre per turismo. Vorrei richiedere il visto per rimanere al massimo sei mesi siccome vorrei rimanere negli stati uniti per circa 4 mesi poi fare un viaggio in sud america. Vorrei capire quanto è difficile ottenere un visto turistico per stare 6 mesi.

    Grazie

    Arianna

  • mary , 22 Gennaio 2014

    Ciao Alessandra…. io ho sempre avuto una curiosità un po sciocca se vuoi ma curiosità è.
    Ma le impronta digitali che si prendono quando fai domande per visti o quando ti sposi o anche solo quando fai domanda di Green card … che fine fanno? per quanto tempo vengono conservate negli archivi.

  • Nicola Sciasci , 22 Gennaio 2014

    io sono gia negli stati uniti con un visto f1 cioe da studente I-20
    e finisco la scuola in una determinata data e da quella data so che il mio visto sara’ ancora valido per 60 giorni
    la mia domanda e’ io posso estendere il mio visto andando in un’altra scuola e lo posso fare stando qua negli states o e’ possibile farlo solo dal proprio paese di cittadinanza?
    grazie per l’aiuto
    saluti

  • Giuseppe , 20 Gennaio 2014

    grazie mille per la risposta.. ;) ciao alessandra

  • luigi , 16 Gennaio 2014

    ciao Alessandra vivo negli usa da 8 mesi ed ho il visto scaduto…posso viaggiare per usa in aereo tranquillamente?

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Luigi,
      se si accorgono che hai il visto scaduto, ti rimandano in Italia.

  • Arianna , 15 Gennaio 2014

    Ciao Alessandra
    volevo chederti se fosse possibile studiare con un visto B1. Si parla sempre di corsi di inglese inferiori a 18ore, ma se volessi fare un altro tipo di corso (per esempio di marketing)? vale la stessa regola? (sempre se inferiore a 18 ore ovviamente) ho il colloquio per il visto e mi chiedevo se fosse a mio vantaggio o meno dichiarare che potrei frequentare dei corsi di continuing education

    • Arianna , 15 Gennaio 2014

      scusa volevo dire visto B2

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Arianna,
      che io sappia, con il visto turistico e con l’Esta si possono fare dei corsi di inglese, ma non so se la regola è valida per gli altri tipi di corsi… dovresti chiedere in ambasciata.

  • elisa , 14 Gennaio 2014

    ciao alessandra,
    sono entrata negli stati uniti con un visto f1 per frequentare un master che pero si e’ rilevato una sola. per questo motivo ho deciso di abbandore in modo da riavere almeno parte della fee.
    voglio cmq rimanere negli states come turista x tre mesi. mi hanno detto che posso andare in canada o messico passare almeno 24h e rientrare come turista. e’ vero? da li devo fare cmq l esta?
    per favore rispondimi il prima possibile perche nel caso ho due sett per tornare in italia.

    un caro saluto grazie

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Elisa,
      non penso sia corretto questo modo di agire perché il visto F1 ti permette di stare negli Usa per studio e nel tuo caso è legato al master. Se hai abbandonato il master devi tornare in Italia e ripartire con l’Esta. Non so se sia corretto andare in un Paese confinante per tornare negli Usa, non so darti una risposta certa e non voglio prendermi responsabilità…

  • cosimo , 14 Gennaio 2014

    Salve, urge una risposta certa.
    Dopo aver presentato il modello I20 dove risulta che la scuola inizia ad aprile 2014 , ho richiesto il visto M1 che mi è stato dato a dicembre 2013.
    Purtroppo ho fatto il biglietto aereo con partenza a fine gennaio, ovvero prima dei 30gg.
    Posso chiedere la modifica della data di inizio corso e partire a gennaio? oppure devo richiedere un altro visto atteso che anticipo la data del corso?.

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Cosimo,
      il visto è legato al corso, quindi ti conviene spostare la data del biglietto di partenza.

  • marco , 14 Gennaio 2014

    Cara Alessandra,
    mi trovo in Oklahoma, il mio viaggio, iniziato per turismo , e’ diventato una vera e propria ricerca di una via per aggrapparmi a questa terra. Non riesco a trovare il modo per stare qui. Questa mattina ho ricevuto una brutta notizia; tra le qualità’ necessarie per ottenere una visa work sono 4anni di degree nel settore richiesto. Io sono perito elettrotecnico (5anni) e sommelier (1.5 anni) qui vorrei fare il semplice cameriere, ma sembra non essere possibile! Inoltre provando con il visto studente, bisogna dimostrare di avere abbastanza soldi per potersi mantenere durante il periodo di studio! Praticamente per me sembra non esserci speranza! cosa ne pensi?

    • Alessandra , 27 Gennaio 2014

      Ciao Marco, è tutto esatto quello che hai scritto, purtroppo per lavorare negli Usa bisogna essere qualificati.

  • natascia , 13 Gennaio 2014

    Ciao ,
    chi sa’ dirmi quando riampriranno le iscrizioni sul sito USA per
    la GREEN CARD LOTTERY ???
    sapede dirmi qualcosa ??
    grazie

  • Cristina , 13 Gennaio 2014

    Buongiorno, ho fatto la richiesta per il rinnovo visto F1 ma mi è stata respinta in quanto ritengono che posso essere una possibile migrante visto che in Italia nn lavoro da 2 anni. Poiché ho lasciato i miei vestiti negli usa, nn potendo chiedere l’esta a causa del rifiuto di rinnovo, posso entrare negli usa via terra e uscirne nei limiti stabiliti?

    • Alessandra , 13 Gennaio 2014

      Ciao Cristina,
      se ti è stato negato il visto, non puoi avere l’esta approvato e nel contempo non ti farebbero passare via terra. Purtroppo la soluzione è farti spedire i vestiti in Italia oppure continuare a chiedere un visto per andare in Usa, ma in tal caso solo se hai nuovi requisiti.

  • Andrea , 10 Gennaio 2014

    Ciao!! Ma se io parto con esta per fare un corso d’inglese sotto le 18 ore e poi trovo uno sponsor? Come dovrei comportarmi? Grazie

    • Alessandra , 10 Gennaio 2014

      Se parli di Sponsor per un lavoro, devi tornare in Italia e chiedere il visto, se lo sponsor è disposto ad assumerti.

  • yanet , 7 Gennaio 2014

    salve! sono di origine cubana con cittadinanza italiana,questo mese vado a cuba a trovare i miei genitori per 3 mesi,poi come cittadina italiana vorrei prendere a cuba un biglietto di andata e ritorno per Miami per 15 giorni, ciò il passaporto elettronico valido e mi piacerebbe tanto sapere se richiedo l ESTA qua in italia mi serve per partire da cuba per Miami????

    grazie mille
    yanet

    • Alessandra , 9 Gennaio 2014

      Ciao Yanet,
      puoi usare l’Esta per andare da Cuba a Miami ma devi tornare in Italia alla fine del viaggio, non a Cuba.

  • Luca , 6 Gennaio 2014

    Ciao,
    Mio padre è venuto a trovarmi con l’ESTA e ci rimarrà per 92 giorni…cosa rischia? Anche solo 2 giorni potrebbero compromettergli un’eventuale entrata in futuro? Un certificato medico potrebbe essere utile?
    Grazie

    • Alessandra , 7 Gennaio 2014

      Ciao Luca,
      è tassativo uscire dagli Usa entro e non oltre i 90 giorni consentiti dall’Esta. Quindi tuo padre deve anticipare il volo di rientro, altrimenti non potrà mai più viaggiare con l’Esta ma dovrà per forza chiedere un visto.

  • Fábio , 6 Gennaio 2014

    Salve sono cittadino brasiliano residente regolare in Italia . Voglio rinnovare mio visto di studente , vorrei sapere se posso rinnovare qui in Italia o devo fare la procedura in Brasile . Grazie.

    • Alessandra , 7 Gennaio 2014

      Ciao Fabio,
      se il visto ce l’hai sul passaporto brasiliano, penso che dovrai rinnovare il visto in Brasile.

  • Davide di Lecce , 24 Dicembre 2013

    Ciao!!! Io sono stato 3 mesi in America dal febbraio scorso a fine aprile… Per tornare altri 3 mesi da gennaio 2014… Devo rifare l ESTA..? Posso tornarci senza problemi?

    • Alessandra , 25 Dicembre 2013

      Ciao Davide,
      l’esta ha una validità di due anni dall’approvazione, quindi dovrai fare una nuova domanda solo dopo la scadenza dell’Esta. Entra nel tuo Esta e vedi quando scade.

  • Lorenzo , 23 Dicembre 2013

    Ciao Alessandra,

    Io vado in Canada a fare un semestre universitario, con volo che fa scalo negli stati uniti, da quanto ho capito devo fare comunque l’esta.. Se poi dal Canada volessi tornare negli Stati Uniti via terra avrei qualche problema o basta il modulo che fanno compilare alla dogana? E se dovessi tornarci per trascorrere una settimana con l’aereo le regole sono diverse perché parto da un paese confinante ??

    Grazie

    • Alessandra , 23 Dicembre 2013

      Ciao Lorenzo,
      per lo scalo ci vuole comunque l’Esta; se entri negli Usa via terra compilerai il modulo alla dogana. Mentre se dal Canada vai negli Usa con l’Esta, quindi in aereo, devi poi tornare in Italia o comunque in un Paese non confinante.

  • lori , 23 Dicembre 2013

    Un amico che si reca spesso negli Stati Uniti per lavoro e ha molti riferimenti sul posto, ha proposto a mio figlio di andare 3 mesi e lavorare in un ristorante per mantenersi. Da quello che leggo è vietato, cosa rischia?

    • Alessandra , 23 Dicembre 2013

      Rischia di essere espulso dagli Stati Uniti e quindi di non poter più tornare negli Usa.

  • Josepht , 20 Dicembre 2013

    Vorrei andare a los Angeles a fare un corso di inglese starei via 87 giorni i corsi sono di 50 minuti l’uno x 20 alla settimana …mi basta l’ESTA..?

    • Alessandra , 20 Dicembre 2013

      Ciao Joseph,
      se superi le 18 ore settimanali, devi chiedere il visto, sempre che la scuola rilasci il certificato di elegibilità, altrimenti cerca un altro corso che non superi le 18 ore a settimana.

  • viola , 19 Dicembre 2013

    Ciao Alessandra,
    Vado a Panama a Febbraio facendo scalo a Miami, sucessivamente da panama salgo in bus fino a San Diego dove ho il volo di ritorno a g iugno. Visto che entro negli Stati Uniti a giugno e sono scaduti i 90 giorni da quando ho fatto scalo a Miami, avro’ dei problemi con il visto turistico?o con l’Esta??

    • Alessandra , 19 Dicembre 2013

      Ciao Viola,
      Sei sicura che vuoi andare a San Diego da Panama in bus?? In auto senza fermarsi mai ci vogliono 68 ore…
      Comunque parlando per ipotesi, se entri negli Stati Uniti via terra non devi compilare l’Esta, ma ti fanno compilare un modulo alla dogana.

      • Viola , 20 Dicembre 2013

        Ciao Alessandra,
        Grazie della risposta, ma invece se io faccio solo scalo negli Stati Uniti a febbraio senza neanche uscire dall’aeroporto devi fare l’Esta???grazie

        • Alessandra , 20 Dicembre 2013

          Sì, l’esta serve per imbarcarti per gli Stati Uniti, anche se fai scalo.

  • giovanna , 16 Dicembre 2013

    Ciao volevo un “informazione, sono in Usa con un visto f1 per un anno con quale patente posso guidare?
    grazie

    • Alessandra , 17 Dicembre 2013

      Ciao Giovanna,
      in genere va bene la patente italiana, ma se sei scrupolosa avresti dovuto fare la patente internazionale.

  • filippo , 16 Dicembre 2013

    buongiorno dovrei andare negli usa per cercare lavoro, fare dei colloqui, ma non ho un invito di un datore di lavoro, posso fare l’esta o devo fare qualche altro tipo di visto? come residenza starò da un amico . Grazie

    • Alessandra , 16 Dicembre 2013

      Non puoi cercare lavoro negli Usa, è vietato purtroppo.

  • Concetta , 13 Dicembre 2013

    Ciao, devo fare un corso di inglese business negli Stati Uniti a Miami , il corso dura tre settimane e le ore sono giusto 18 a settimana , di cosa ho bisogno per viaggiare visto esta ecc.

    • Alessandra , 13 Dicembre 2013

      Ciao Concetta,
      sei nel limite, dovrebbe bastarti l’Esta. Chiedi comunque conferma alla scuola.

      • concetta , 13 Dicembre 2013

        grazie mille , speriamo !

  • Giuseppe , 11 Dicembre 2013

    Ciao Alessandra,
    ho il passaporto valido per gli USA ma ho un luogo di residenza vecchio. So che è un documento di identità e non di residenza ma vorrei essere sicuro che non avro’ problemi.
    grazie
    Giuseppe

    • Alessandra , 12 Dicembre 2013

      Ciao Giuseppe,
      non importa, il passaporto è valido per 10 anni e in quel lasso di tempo è normale se si cambia residenza, non c’è problema.

      • Giuseppe , 12 Dicembre 2013

        Grazie mille!!
        ;)

        • Giuseppe , 10 Gennaio 2014

          Ciao Alessandra,
          voglio andare in usa per più di 3 mesi per lavorare con un mio parente senza un regolare contratto di lavoro. Poichè mi hanno informato del fatto che, richiedendo un visto di immigrazione con una pratica di richiamo di un parente, passerebbero molti anni, vorrei sapere : considerando che, non percepisco un reddito e che sono studente di un corso di laurea triennale, posso richiedere un visto studente per proseguire la triennale negli usa o un altro tipo di visto cosi da poter vivere in USA tranquillamente senza essere un clandestino ?

          • Alessandra , 13 Gennaio 2014

            Ciao Giuseppe,
            come ben sai, non puoi lavorare negli Usa senza un visto di lavoro. Il visto per studenti lo puoi chiedere, ma te lo danno solo se puoi dimostrare di poterti manterenere per tutta la durata del corso e per iscriverti devi contattare l’università americana e chiedere che documentazione serve, che test devi superare, quanto costa la retta, ecc. Con il visto da studente, ovviamente non potrai lavorare, alcune università permettono agli studenti di fare qualche lavoro all’interno dell’università per determinate ore.

  • Raffaele , 10 Dicembre 2013

    Ciao Alessandra,
    volevo un informazione, io sto in america con un visto esta che scadrà a metà gennaio, vorrei prolungare la mia vacanza, e volevo sapere se era possibile chiedere un visto b2 direttamente da qui? e se si, mettendomi in moto da subito volevo sapere se riuscivo con i tempi prima della scadenza dell’esta?
    Grazie

    • Alessandra , 10 Dicembre 2013

      Ciao Raffaele,
      con l’Esta non puoi chiedere nessun prolungamento di permanenza perché non è un visto vero e proprio, dovrai fare ritorno in Italia e chiedere un Visto turistico se vuoi tornare in Usa per più di 90 giorni consecutivi.

  • Lorenzo , 9 Dicembre 2013

    Ciao, io sono cittadino italiano in USA ancora qualche giorno in possesso di un Mod. I 20 per un corso di Inglese negli USA con tutta la documentazione a posto, ma tra pochi giorni andro’ da parenti a Montreal per starci 3 mesi. Posso fare la richiesta di visto F1 al Consolato Generale USA a Montreal per fare il colloquio e ottenere il Visto li, in loco, dove trascorro questo periodo senza dovere fare tutto in Italia e doverci rientrare quando tutto e’ pronto ?.
    Ho scritto all’Ambasciata Americana in Italia e mi hanno detto di si ma anche di telefonare a Montreal, lasciandomi un po’ sul vago, e a Montreal ancora non sono riuscito ad ottenere risposta. Hai un a idea in merito ?

    • Alessandra , 10 Dicembre 2013

      Ciao Lorenzo,
      sinceramente non so darti una risposta certa, solitamente il visto si chiede presso l’ambasciata o consolato che fa riferimento alla tua regione di residenza, quindi non so se è possibile chiedere un visto presso un Paese straniero. Non ti resta che attendere la risposta dell’ambasciata di Montreal.

  • Laura , 8 Dicembre 2013

    Ciao!
    Sono stata studentessa di scambio Visto F1 nel 2011/2012. Sono tornata in Italia, ritornata con l’Esta per far visita ai miei amici e ritornata in Italia perchè mi hanno offerto di frequentare un Master nella stessa Università,venendo pure pagata in parte col servizio di assistantship. Ho fatto richiesta per un rinnovo del Visto F1… oggi un mio amico mi dice che secondo lui dovevo rifarlo totalmente. Ma non ha mica durata 5 anni? Oltretutto è la stessa University di due anni fa!
    Grazie!!

    • Alessandra , 12 Dicembre 2013

      Ciao Laura,
      non saprei, aspetta risposta per il visto e lo scoprirai.

  • Anna , 3 Dicembre 2013

    Buongiorno, devo andare negli USA per fare un periodo di 6 mesi in università. e sono già in possesso di un visto J1, prima di partire devo anche fare l’esta?

  • Martina , 3 Dicembre 2013

    Salve
    Io ho fatto l esta nel gennaio 2013 ho cambiato passaporto e nel gennaio del 2014 dovrò passare una settimana negli stati uniti, cosa devo fare?

    • Alessandra , 3 Dicembre 2013

      Ciao Martina,
      se hai cambiato o rinnovato passaporto, l’esta non è più valido perché è associato al passaporto. Devi inoltrare una nuova domanda Esta.

  • ALESSANDRO , 2 Dicembre 2013

    buongiorno! vorrei sapere se posso fare la richiesta per un visto di lavoro e non aspettare in italia la risposta. cio che voglio dire e’ se posso partire comunque con l’esta nel frattempo di una validita’ di quel visto, grazie!

    • Alessandra , 3 Dicembre 2013

      Ciao Alessandro,
      non ha senso, perché per ottenere il visto dovrai fare un colloquio in ambasciata in Italia. Quindi ti conviene aspettare finché le pratiche non sono concluse. In teoria però puoi farlo, puoi viaggiare con l’Esta anche se hai una richiesta di visto in attesa.

      • alessandro , 5 Dicembre 2013

        ciao alessandra. ho raccolto abbastanza informazioni da capire che il visto h2b sia quello piu idoneo nel richiedere di lavorare temporaneamente negli usa. sei d’accordo? se si, dopo aver compilato il DS-160 , le indicazioni era di portare al colloquio il : la pagina di conferma del ds160, il passaporto e il modulo I-129 approvato. mi sapresti dire qualcosa di piu su questo modulo I-129, se e’ una cosa che deve compilare il datore di lavoro e sistemare lui prima che io possa andare al colloquio? sono sulla strada giusta? grazie mille

        • Alessandra , 8 Dicembre 2013

          Ciao Alessandro,
          non so che tipo di lavoro dovrai fare, comunque l’H2B è il visto generico (per lavoratori non specializzati) e purtroppo ogni anno c’è una lista di Paesi i cui cittadini sono idonei a chiedere questo visto. Per il 2013 l’Italia non c’era, puoi aspettare il 2014 e vedere se sarà sulla lista. Comunque il modulo I-129 lo deve compilare il datore di lavoro e pagare una tassa di 325 dollari.

          • alessandro , 9 Dicembre 2013

            quindi se non e’ in quella lista non posso richiederlo il visto? se nn dovesse rientrare neanche per il 2014 cosa mi consiglieresti di fare? grazie mille

          • Alessandra , 9 Dicembre 2013

            Puoi chiederlo ma non viene preso in considerazione. Purtroppo non è facile lavorare negli Usa, come te tantissime altre persone vorrebbero vivere negl Usa. L’alternativa sarebbe fare un investimento, se hai abbastanza soldi e un’idea imprenditoriale, oppure sposare un’americana. In bocca al lupo!

  • Martina , 2 Dicembre 2013

    Salve
    sono in America da due mesi che sto frequentando un corso con un visto F1 valido 5 anni
    a Gennaio 2014 dovrò andare in Messico per una vacanza di 15 giorni e tornare per 10 giorni negli USA prima del mio rientro in Italia. Ho gia fatto l’esta per una vacanza in Messico ma con transito negli USA nel febbraio 2013. Inoltre dal esta fatto nel febbraio 2013 ho cambiato il passaporto cosa dovrò fare per non avere problemi a rientrare negli USA per 10 giorni alla fine della mia vacanza?

    Grazie

    • Alessandra , 3 Dicembre 2013

      Ciao Martina,
      non ho capito se il tuo visto F1 sarà ancora valido oppure no…
      se l’ultimo Esta l’hai fatto dopo il rinnovo del passaporto, puoi ancora utilizzare quell’Esta per andare negli Usa se il tuo visto F1 è scaduto. Ma in questo caso (se utilizzi l’esta), non puoi fare Usa – Messico – Usa – Italia, ma solo Usa – Messico – Italia.

      • Martina , 3 Dicembre 2013

        Il mio F1 è valido fino al 2018 ma comunque per stare negli USA deve essere accompagnato da un iscrizione accedemica. Sono già negli USA con questo visto e il corso finirà a fine dicembre dopodiché andrò in Messico e dopo la mia vacanza devo rientrare solo 1 settimana negli USA prima del mio rientro in Italia. La mia domanda è posso fare l esta per rientrare negli USA prima del mio rientro in Italia?
        Spero di essere stata chiara.
        Grazie

        • Alessandra , 12 Dicembre 2013

          Ciao Martina,
          penso di sì, ma sinceramente non me la sento di darti una risposta certa.

  • Aldo , 28 Novembre 2013

    Ciao, in data 30 novembre 2006 viaggiavo con mia madre e le mie sorelle verso l’italia con lo scalo a Miami, ci hanno deportati dicendo che in un’altra occasioni siamo già stati più del tempo previsto negli USA. Mia madre è stata penalizzata con 5 anni senza poter entrare negli USA, invece noi (io e le mie due sorelle) che eravamo minorenni ci hanno penalizzato solo con l’avviso di poter entrare solo con il visto anche se avevamo già il passaporto italiano. Ora sono già 6 anni che vivo in italia (sono cittadino) ho fatto la domanda ESTA e me l’hanno negato. cosa devo fare per poter entrare per visitare dei parenti? grazie, cordiali saluti.

    • Alessandra , 29 Novembre 2013

      Ciao Aldo,
      se ti hanno detto che puoi entrare negli Usa solo con il visto, dovrai chiedere appunto un visto, l’esta fa parte del programma di viaggio senza visto e a te purtroppo non è più permesso parteciparvi.

  • giovanna , 27 Novembre 2013

    Ciao ho un visto F1 per 5 anni ma sono iscritta a un corso per un anno,
    volevo sapere
    – come funziona per rinnovare il visto?
    _ se alla scandenza del corso che sto frequentando posso tornare in italia, ad esempio stare due mesi e poi decidere di rinnovare il visto iscrivendomi in un”altra scuola, odeve essere un rinnovo continuativo ?
    grazie

    • Alessandra , 29 Novembre 2013

      Ciao Giovanna,
      il visto è accompagnato sempre dal certificato di eleggibilità, quindi al termine del corso non devi rinnovare il visto (perché scade fra 5 anni) ma iscriverti a un’altra scuola che ti rilascerà un nuovo certificato. Puoi farlo quando vuoi, l’importante è che alla fine del corso torni in Italia.

  • andrea , 27 Novembre 2013

    Ciao, sono attualmente a NY, sono entrato qui con l’ESTA, posso uscire in Canada e rientrarare dopo 3 giorni per rinnovare il permesso di permanenza per altri 90 giorni?? Grazie.

    • Alessandra , 29 Novembre 2013

      Ciao Andrea,
      NON lo puoi fare, con l’Esta non puoi terminare il viaggio in in paese confinante gli Usa.

  • Giovanni , 21 Novembre 2013

    Ciao Alessandra,
    sono in contatto con una famiglia americana per un soggiorno Aupair della durata di 12 mesi. Ovviamente per approdare negli states si è inserita un’agenzia che ci sta aiutando chiedendomi di pagare il modulo I-129 tramite Western Union. Ora vorrei sapere, come posso pagare questo modulo? Faccio prima il pagamento e poi loro mi inviano questo modulo oppure dovrei prima completarlo e pagarlo, non ci ho capito molto bene. Poi se ti è possibile potresti elencarmi quali sarebbero tutte le procedure burocratiche per ottenere il J1? Grazie anticipatamente.

    • Alessandra , 22 Novembre 2013

      Ciao Giovanni,
      valuta bene che l’agenzia sia in regola, per evitare truffe.
      Per partecipare al programma AuPair devi avere tra i 18 e i 26 anni e una serie di altri requisiti che trovi qui sul sito governativo Usa, dove trovi anche indicazioni per la richiesta del visto J1. Non mandare soldi senza aver controllato il procedimento corretto.

      • Giovanni , 22 Novembre 2013

        Grazie

      • Giovanni , 22 Novembre 2013

        Cara Alessandra,
        già avevo i miei forti dubbi e ho avuto modo di constatare infatti che l’agenzia è un fake.
        Assurdo…come mi consigli di muovermi per poter lavorare come au pair negli usa con un’agenzia regolarizzata? grazie

        • Alessandra , 25 Novembre 2013

          Ciao Giovanni, mi spiace, purtroppo in giro (e nel web) ci sono tante truffe e si riconoscono in particolare perché chiedono di spedire loro dei soldi. Usa sempre i siti governativi ufficiali (quelli con .gov) in modo da non sbagliare.
          Il primo passo è scegliere un’agenzia ufficiale, trovi l’elenco qui, poi li contatti per entrare nel database, se non ho capito male, comunque trovi tutte le info che ti servono. In bocca al lupo!

        • Je , 27 Novembre 2013

          Ciao..anche io mi sono trovata nella tua stessa situazione..di dov’è questa agenzia?e come hai fatto a sapere che era falsa?grazie

          • Giovanni , 29 Novembre 2013

            Ciao Je,
            guarda parti dal presupposto che quando è troppo bello per essere vero c’è sempre l’inganno, come stipendi troppo alti per poche ore di lavoro, rispondono vagamente o non rispondono proprio alle tue domande, e poi la cosa che mi ha fatto capire il tutto è stata quando mi hanno lasciato il loro numero di telefono e sono andato ad indagare per vedere un po cosa ne veniva fuori, e in effetti, la famiglia doveva essere del Texas ma il numero compariva in California. Poi ovviamente bisogna indagare bene sull’agenzia che ti propongono..

    • Sara , 3 Dicembre 2013

      Caro Giovanni
      Anche io mi sono trovata nella tua stessa situazione, ma per caso si trova a Houston l’agenzia? e la famiglia è a Dallas? La madre di famiglia si chiama Candice? Grazie

      • Giovanni , 8 Dicembre 2013

        esatto Sara, volevano fregare anche te?

  • carla , 20 Novembre 2013

    Salve a tutti, vorrei sapere se con un visto per studente (F) valido per 15 mesi è possibile ritornare in Italia per un periodo di vacanza, o se invece è impossibile lasciare gli Stati Uniti.
    Grazie

    • Alessandra , 20 Novembre 2013

      Ciao Carla,
      certo che puoi lasciare gli Stati Uniti per una vacanza. Devi però informarti presso la scuola quante assenze sono permesse.

  • tony , 19 Novembre 2013

    Ciao sono in usa da 5 mesi, ora ho chiesto l estensione del visto b2 , cosa succede se mi viene negato? Dopo dovro rifare il visto per tornare ancora in USA? Grazie

    • Alessandra , 20 Novembre 2013

      Ciao Tony,
      se ti viene negata l’estensione, dovrai tornare in Italia entro 6 mesi dalla partenza, se non specificato diversamente nel timbro sul passaporto. Se il tuo è un visto a entrata multipla e al momento della richiesta dell’estensione non ti viene annullato, potrai fare altri viaggi negli Usa con lo stesso visto B2 fino alla sua scadenza.

  • gloria , 19 Novembre 2013

    Ciao,
    io sono attualmente negli usa e ho un visto j1 come au pair valido fino a ott2014, ma il mio contratto au pair potrebbe finire tra 10 giorni. La mia domanda è: a questo punto il visto scade automaticamente giusto? perchè io non sto più lavorando come au pair presso nessuna famiglia/agenzia…E se io volessi rimanere lì per tre mesi come turista? posso fare l’esta mentre sono negli usa? Oppure posso uscire dal paese per esempio andare in messico o canada e fare lì l’esta e poi rientrare?

    • Alessandra , 20 Novembre 2013

      Ciao Gloria,
      alla scadenza del visto, devi tornare in Italia (non in Canada o altri Paesi confinanti con gli Usa) e qui fare l’Esta per poi tornare negli Usa come turista.

  • Giusi , 17 Novembre 2013

    Ciao a tutti, mia figlia sta progettando di fare Università negli Usa e dovra quindi chiedere visto studio per almeno 4anni…..ma se nel frattempo le scade il passaporto mentre si trova negli USA, cosa deve fare?
    grazie

    • Alessandra , 18 Novembre 2013

      Ciao Giusi,
      dipende da quando scade il passaporto. Se scade fra due anni, allora fra due anni tornerà in Italia a rinnovarlo, ma se è già in scadenza deve rinnovarlo subito.

  • FATMIR , 17 Novembre 2013

    Ciao Alessandra, sto per comprare biglietto online con Turkish per gli USA e possiedo un esta…ho scelto questa compagnia che fa sosta a Istanbul con pernotamento incluso anche per venire incontro al mio amico che possiede green card ma nn vuole usarlo nella dogana italiana…vuole usare solo la carta di soggiorno fino in Turchia. Pero il biglietto di ritorno per me va fuori ai 90 giorni di permanenza negli Usa..volevo sapere se questo sarebbe un problema per me nel passare la dogana americana, grazie

    • Alessandra , 18 Novembre 2013

      Ciao Fatmir,
      con l’Esta puoi stare negli Usa massimo 90 giorni consecutivi, è obbligatorio, quindi anticipa la data del ritorno, dato che ancora non hai acquistato i biglietti. Se stai anche solo 1 giorno in più, potresti non poter più viaggiare negli Usa con l’Esta, ma dovrai sempre chiedere un visto.

  • roberto , 17 Novembre 2013

    salve,sono un cittadino italiano residente a cuba in forma permanente sposato con una cittadina cubana attualmente residente in usa,cosa dovrei fare per ottenere a mia volta la residenza negli states???posso comunque nel frattempo andare avanti e indietro con l’ESTA per periodi non superiori a 3 mesi???posso chiedere qualche visto nel frattempo???premetto che nel 2006 mi e’ scaduto un E2 e nel 2010 mi e’ scaduto un B1/B2……grazie anticipatamente per i consigli.

    • Alessandra , 8 Dicembre 2013

      Ciao Roberto,
      puoi ottenere la residenza permanente in Usa solo se tua moglie ha la Green Card. In tal caso lei deve chiedere il ricongiungimento familiare per te. Puoi viaggiare con l’Esta nel frattempo ma non sgarrare nemmeno di un giorno.

  • Matt , 15 Novembre 2013

    Ciao a tutti, avrei una domanda…se un bambino nasce in territorio statunitense i genitori ottengono un permesso legale di residenza?

    • Alessandra , 17 Novembre 2013

      Ciao Matt,
      no. Soltanto il bambino avrà cittadinanza americana ma i genitori non hanno diritto a nulla.

  • eleonora , 15 Novembre 2013

    Ciao, sono eleonora, volevo sapere: se parto per ny con un visto per turismo e li trovo dei corsi interessanti, posso convertire il visto direttamente dagli states da turistico a student di tipo M?

    • Alessandra , 12 Dicembre 2013

      Ciao Eleonora,
      se hai il visto B2 (non Esta), lo puoi fare.

  • mary , 14 Novembre 2013

    Ciao Carlo, tra qualche giorno devo partire con l’Esta. Volevo sapere se esiste un modo per prolungare il mio soggiorno negli Usa oltre i 90 giorni, tipo se posso richiedere un visto o qualsiasi cosa che mi consenta di restare. Grazie anticipatamente.

  • giuseppe finelli , 6 Novembre 2013

    io il lavoro in america ce l ho in una fabbrica ma mi occorre un visto

    • Alessandra , 6 Novembre 2013

      Purtroppo sei un lavoratore in nero e quindi immigrato clandestino… devi dire al tuo datore di lavoro di sponsorizzarti per darti il visto di lavoro, se accetta dovrai tornare in Italia a chiedere il visto.

  • Matteo , 6 Novembre 2013

    Salve, complimenti per il sito! Vorrei porvi una domanda: ho esperienze nel campo della recitazione in Italia, e vorrei tentare la carriera cinematografica a Los Angeles. Se un mio parente mi sponsorizzasse con un visto lavorativo per collaborare presso la sua attività in uno Stato diverso dalla California e lavorassi per lui, potrei viaggiare periodicamente in California per cercare agenzie e provini? E se fossi scelto per una parte, dovrei modificare il mio visto? Avete dei consigli in merito, o sapete a chi posso rivolgermi per informazioni dettagliate sulla mia situazione? Grazie mille!

  • WILMA , 2 Novembre 2013

    IL MIO ESTA SCADE 8 NOVEMBRE E DEVO PARTIRE IL 13 L’AGENZIA MI CHIEDE GIà OGGI I DATI COMPRENSIVI DI N ESTA POSSO RINNOVARE IL PERMESSO PRIMA CHE SIA SCADUTO?

    • Alessandra , 3 Novembre 2013

      Ciao Wilma,
      devi rifare la domanda Esta, puoi farlo anche se non è ancora scaduto. Non puoi usare quello vecchio perché parti successivamente alla data di scadenza.
      Se ti serve un preventivo di viaggio possiamo fartelo noi, da quale aeroporto parti?

  • ele , 1 Novembre 2013

    Ciao Carlo, posso avviare la procedura per ottenere il visto lavorativo mentre sono negli usa? Ad esempio, può avviare la procedura un mio parente? Per guadagnare tempo fino al colloquio. Grazie

    • Alessandra , 3 Novembre 2013

      Ciao Ele,
      assolutamente no. E’ vietato cercare lavoro con un permesso turistico, se chiedi un visto mentre sei negli Usa stai ammettendo di aver trasgredito a una legge sull’immigrazione. Devi tornare in Italia e avviare le pratiche con la sponsorizzazione del tuo futuro datore di lavoro.

  • Andrea , 31 Ottobre 2013

    Ciao Carlo,
    Ho effettuato l’ingresso negli Stati Uniti il 16 Ott 2013, con Visto B1 scad Aprile 2014, all’arrivo in dogana, dato ke il mio biglietto di ritorno è datato 23 Nov 2013 mi hanno timbrato una data di uscita corrispondente al 04 Dic 2013. Cosa succederebbe se lasciassi gli stati uniti dopo il 04 Dic 2013 spostando il biglietto aereo, o nel caso come posso fare per spostare la data di uscita timbrata sul passaporto, sempre che essa sia effettivamente vincolata alla data massima di presenza negli Stati Uniti.
    Grazie.

    • Alessandra , 3 Novembre 2013

      Ciao Andrea,
      il timbro che ti hanno messo ha validità legale. Devi tassativamente lasciare gli Usa entro quella data, altrimenti sei immigrato clandestino, anche se ci stai solo un giorno in più e potresti non poter più tornare negli Usa.

  • maurizio , 31 Ottobre 2013

    Ciao,mi chiamo maurizio e il 25 ottobre 2013 mi hanno negato un visto b2 per il fatto di non avere abbastanza legami con l italia. Precedentemente sono stato un anno a orlando per lavoro. Ora mi hanno negato questo visto b2 che ha portato quindi ad avere una negazione per sempre all ESTA ? vorrei sapere ora per tornare in vacanza negli stati uniti cosa dovrei fare ? ESTA me lo rifiuteranno sempre se rispondo SI alla domanda ( ti hanno mai negato un visto? ). VOGLIO CAPIRE SE UN GIORNO DOVRO RITORNARE ANCHE SOLO PER UNA VACANZA SE POSSO O NO. so che posso richiedere un altro visto ma so anche che se mi rifiutano il 2 posso dire addio alla mia cara america. grazie

    • Alessandra , 3 Novembre 2013

      Ciao Maurizio,
      per andare negli Usa come turista d’ora in poi dovrai chiedere un visto B2. In base alla motivazione del diniego, dovrai chiedere il visto quando potrai soddisfare tutti i criteri richiesti (lavoro in Italia, legami forti con l’Italia…)

  • Marco , 24 Ottobre 2013

    Salve,
    riguardo l’APIS (Advance Passenger Information System), va fatto anche da chi entra negli USA con l’ESTA (nel mio caso come turista)?

  • Mariela , 24 Ottobre 2013

    Ciao Carlo.
    Ho qualche dubbio su come scrivere il nome quando compilo ESTA.

    C’è scritto:
    Inserire il nome (di battesimo) come appare sul passaporto nel campo Nome o Nome di battesimo. Non includere il secondo nome in questo campo.

    Se uno si chiama Giovanni Luigi, ad esempio e sul passaporto risulta cosi’, bisogna scriverlo allo stesso modo oppure omettere Luigi (come specificato nella seconda frase)?

    • Carlo , 27 Ottobre 2013

      Ciao Mariela,
      se Luigi è il secondo nome, non lo devi scrivere. Scrivi solo Giovanni

  • NIKO , 21 Ottobre 2013

    ciao Carlo, io ed amici stiamo pianificando di partire per gli USA. Appartenendo noi all’ Italia, uno dei paesi che aderisce al VWP, ed essendo possessori di passaporti elettronici, dobbiamo compilare solo il modulo dell’ ESTA? Durante il soggiorno di 3 mesi, pur essendo a conoscenza che con tale visto B2 non possiamo lavorare, ti chiedo se è possibile estendere il visto in questi 3 mesi per altri 3 mesi…? Non sò, magari troviamo lavoro “non a nero”…
    GRazie.

    • Carlo , 23 Ottobre 2013

      Ciao Niko,
      l’Esta e il visto B2 sono due cose molto differenti. L’Esta non può essere esteso, mentre il visto si.

  • Alessio , 19 Ottobre 2013

    Salve,
    avevo scritto ad agosto riguardo la mia intenzione di sposarmi. Beh finalmente mi sono sposato, è bastato solo il passaporto e non ho avuto nessun tipo di problema.
    Ho anche ricevuto la marriage licence timbrata e autografata dalla contea (figata mia moglie ha preso il mio stesso cognome).

    Ora mi è scaduto l’esta e torno a casa, una volta tornato mia moglie inoltrerà il modulo per il ricongiungimento familiare nella speranza che tutto vada bene. Ho letto che ci vogliono mesi se non addirittura anni.

    Si valutava l’ipotesi di un mio rientro a breve (3-4 mesi?).

    Ora come mi sembra di aver già detto in precedenza questa è la mia seconda volta in USA, la prima volta tutto liscio mentre la seconda mi hanno trattenuto in ufficio immigrazioni tartassandomi di domande sul perchè tornavo proprio in Texas, che lavoro faccevo, quanti soldi avevo addosso ecc ecc… mi sono sentito quasi sulla soglia del rimpatrio ma poi mi hanno consentito l’accesso con un bel “welcome back”.
    La mia domanda è… se rientrassi in 3-4 mesi non darebbe fastidio all’immigrazione? Potrebbero rimandarmi indietro nonostante la prova del matrimonio? E nella malaugurata ipotesi che questo succedesse… potrebbe intaccare poi la richiesta di green card tramite ricongiungimento familiare?

    Ho trovato davvero poche news a riguardo.

    Grazie

  • Angela , 19 Ottobre 2013

    Ciao, sto cercando di andare negli USA con un visto J1 training program (per adesso sono ancora alla ricerca di un datore di lavoro, nella specie uno studio legale, disposto a sponsorizzare questo genere di programma). Mi sono informata moltissimo su questo genere di visto e possiedo tutti i requisiti.
    Ho ancora un piccolo dubbio sulla “regola dei due anni” una volta terminato il programma. Sono sicura di aver letto (sito istituzionale statunitense) un mesetto fa che questa regola non si applica per l’Italia (salvo che si tratti di settore medico) in quanto non facente parte di una lista di cui non ricordi il nome. Purtroppo però non ricordo quale è il sito in cui ho letto ciò.
    Potresti confermarmi se ricordo bene ed eventualmente “linkarmi” il sito?
    Grazie mille, ciaoooo

  • Francesco , 18 Ottobre 2013

    Ciao Carlo, sono un cittadino italiano e la mia ragazza è rumena. Lei ha uno zio che ha ottenuto da poco la cittadinanza americana ed è proprietario di una piccola azienda di trasporti. Abbiamo intenzione di provare miglior fortuna li .
    A parte lo sponsor pensi ci sia un altra soluzione per cercare almeno di provarci? Che cosa mi consigleresti di fare? Aggiungo che io ho29anni sono un cuoco qualificato e che la mia ragazza (23)è una studentessa universitaria. Grazie anticipatamente

  • Giuseppe , 16 Ottobre 2013

    Salve,
    Dovrei a breve avviare le pratiche per il visto f1(studenti),ho già richiesto l’iscrizione al corso ad un college americano e la famiglia della mia ragazza (americana) che mi farà da sponsor ha già presentato la lettera bancaria che attesta che avrò a disposizione i fondi necessari per il soggiorno,ora mi chiedevo se quando sarò al consolato per il colloquio avrò bisogno di quella lettera(o estratto conto del mio sponsor).

    Grazie in anticipo,
    Giuseppe.

    • Carlo , 17 Ottobre 2013

      Ciao Giuseppe,
      lo Sponsor è il College non la famiglia della tua ragazza… l’università deve darti il certificato di eleggibilità

      • Carlo , 17 Ottobre 2013

        Ho capito… forse vuoi dire che la famiglia della tua ragazza farà da garante per l’iscrizione al College, ecco così ha più senso. Beh, sì, il consolato ti chiederà di dimostrare che hai i fondi necessari per mantenerti agli studi e per vivere negli Usa per il periodo di permanenza. Quindi, se il garante è la famiglia della tua ragazza, dovrà darti una dichiarazione e tutto il necessario richiesto per il visto da presentare al consolato.

  • simone , 12 Ottobre 2013

    Salve,
    siamo due ragazzi italiani di 25 e 33 anni, in questo momento ci troviamo a Miami entrando solamente con l’ESTA.
    La mia ragazza e’ statunitense ed e’ proprietaria di alcuni saloni di bellezza e ci vorrebbe far entrare in societa’ come soci lavoratori.
    La nostra domanda e’:
    diventando soci dell’azienda a qualsiasi percentuale senza alcun investimento, ma essendo un regalo da parte della mia ragazza, che aggevolazioni ho da parte degli usa per poter rimanere?
    cosa ci consigliate di fare?

    • Carlo , 14 Ottobre 2013

      Ciao Simone,
      essendo entrati con l’Esta, non è possibile in alcun modo ottenere un visto. Dovete per forza tornare in Italia e poi da qui avviare le pratiche.

  • andrea prizzi , 12 Ottobre 2013

    ciao carlo vedo che sei un esperto per quanto riguarda visti e permessi lavorativi,io 10 anni fa sono gia stato in america e avuto un piccolo problema mi hanno deportato perche la seconda volta che entravo negli usa dopo 20 giorni il quale ero uscito prima della scadenza dei 90 giorni praticamente essendosi insospettiti del mio breve rientro mi hanno bloccato in dogana a philadephia e me hanno trovato un biglietto da visita dove avevo diciamo aiutato amici che hanno un ristorante a san diego quindi si sono finti dei clienti chiamando il ristorante che distrattamente gli diceva che realmente io avevo lavorato nello stesso, adesso dopo tutto questo tempo mi sono informato e mi hanno detto che dovrei fare una richiesta dii scuse o di perdono verso gli usa sapresti dirmi come si fa? o quale possa essere la soluzione migliore? e adesso ho anche chi sarebbe disposto a farmi da sponsor e a farmi un contratto di lavoro ma io vorrei andare prima da turista a capire meglio cosa mi consigli?

    • Carlo , 15 Ottobre 2013

      Ciao Andrea,
      se vuoi andare negli Usa per lavorare devi chiedere un visto dall’Italia, con la sponsorizzazione del datore di lavoro.

  • rino , 11 Ottobre 2013

    un passaporto americano quanti mese puo restare in italia?

    • Carlo , 14 Ottobre 2013

      Ciao Rino,
      noi forniamo informazioni al senso contrario, purtroppo non so esserti utile.

  • tony , 11 Ottobre 2013

    Ciao volevo chiedere se era possibile trovare uno sponsor lavorativo mentre sei negli usa con visto b2, e se una volta trovato possof fare un cambio di status senza lasciare gli usa. Grazie

  • Sonia , 10 Ottobre 2013

    Ciao Carlo
    Parto per l’America a fine Ottobre con il visto B1B2 che pero’mi scadra’ il 6 Gennaio e se tutto va bene e l’immigrazione me lo permette potro’rimanere li’per 6 mesi anche se scade il 6 Gennaio perche’.da quello che mi hanno detto,il mio visto è ancora valido quando arrivo negli USA

    La mia domanda è questa:
    Nel mese di Febbraio dall’america andro’in Argentina per 20 gg
    quando esco dall’Argentina il mio B1B2 sara’scaduto quindi per rientrare negli Stati Uniti posso fare un ESTA online anche se non sono in Italia?

    Fammi sapere
    Grazie
    Sonia

  • Rachele , 9 Ottobre 2013

    Ciao,
    Spero tu possa aiutarmi, il mio ragazzo e futuro marito verrà trasferito in new jersey per lavoro con un contratto 3+2 . Io volevo sapere :
    1) in quanto moglie di quale visto ho bisogno per poter andare là e cercare/trovare lavoro, nell’ipotesi che possa trovarlo, devo tornare in Italia per cambiare il visto e per i documenti?
    2) vorrei seguire un corso di lingua una volta là, magari riconosciuto, avete dei consigli da darmi?
    3) quanto tempo si deve attendere una volta sposati per il visto? Se le cose sono collegate,non saprei…ho provato a cercare risposte in giro su internet ma talvolta sono contraddittorie o poco aggiornate.
    Grazie in anticipo

    • Carlo , 15 Ottobre 2013

      Ciao Rachele,
      tutto dipende dal tipo di visto di tuo marito. Lui dovrà compilare la richiesta per il visto accompagnatorio per te. Se potrai lavorare o meno dipenderà dal tipo di visto di tuo marito.

  • simone , 8 Ottobre 2013

    Salve!
    Sono negli USA con l’ESTA ma so’ che ricevero’ un visto lavorativo R-1 perche’ ho uno sponsor. Solo che la petition potrebbe essere approvata fra 5 mesi. Se io sto’ negli USA per piu’ di 90 giorni perche’ sto’ aspettando che la USCIS mi mandi la petition, pensi che quando mi rechero’ all’ambasciata statunitense in Italia avro’ qualche problema nell’avere il visa R-1? Pensi che all’uscita dagli USA o all’entrata in Italia venga messo qualche timbro sul passaporto italiano o la mia partenza dagli USA venga in qualche modo registrata?

    • Carlo , 14 Ottobre 2013

      Ciao Simone,
      certamente sanno quando esci dagli USA, quindi ti sconsiglio altamente di rimanere più di 90 giorni.

  • Roberto , 8 Ottobre 2013

    Ciao. Tra un mesetto dovrei recarmi a Chicago per andare a trovare una persona e, se possibile, anche lavorare. Volevo domandarti se ho bisogno del visto qui dall’Italia oppure se lo posso richiedere li una volta che sono sicuro che lavoro.

  • ariann , 7 Ottobre 2013