venerdì , 22 settembre 2017
Georgia
I Generali incisi sulla Stone Mountain, Georgia

Georgia

La Georgia è uno Stato situato nella zona sudorientale degli Stati Uniti, la sua area è la più vasta considerando la parte est del Mississipi River. La Georgia confina a nord con la Carolina del Nord e il Tennesse, ad est con la Carolina del Sud e l’Oceano Atlantico, ad ovest con l’Alabama e con la Florida a sud. Per i suoi 9.300.000 abitanti circa, la Georgia è considerata The Empire State of the Sud.
La capitale della Georgia è Atlanta, grande metropoli, sede di importanti multinazionali come la Ups e la Coca Cola.
Lo Stato è ricco di terre fertili, in passato famoso proprio per le sue sconfinate piantagioni, oggi ricco anche per un’industria florida e per un settore dei servizi molto sviluppato. I due terzi del territorio è ricoperto di foreste quindi anche il settore agricolo rimane ancora importante.

Cenni storici
La Georgia è stata colonizzata dagli inglesi, ultima delle tredici terre britanniche, prende il nome da Giorgio II d’Inghilterra. Campo di battaglia durante alcune fasi della Guerra di Secessione, Atlanta viene prima distrutta poi ricostruita in breve tempo, in quanto snodo fondamentale per i trasporti verso tutto il sud. Atlanta diventa poi protagonista per le proteste contro l’apartheid guidate da Martin Luther King, per l’elezione di Jimmy Carter a 39esimo presidente degli U.S.A., sale alla ribalta anche con le Olimpiadi del 1996 e rimane indimenticabile negli scenari del film Via col vento.

Città da vedere
Atlanta è una capitale in continua espansione, per l’arrivo di immigrati sia dal nord degli Stati Uniti sia dal sud dell’America. L’atmosfera è di una città accogliente, vivibile, con grandi edifici accanto a numerose aree verdi. Atlanta ospita inoltre il più grande acquario del mondo; è possibile visitare gli studi della CNN, il museo della Coca Cola e il più importante museo del sud Est, progettato da Renzo Piano.
Oltre a grandi centri commerciali per lo shopping, Atlanta preserva ancora quartieri in cui abitano discendenti nobili in ville neoclassiche che ricordano il periodo coloniale.
Augusta è la seconda città più grande in Georgia, famosa per ospitare ogni anno un importante torneo internazionale di golf.
Altra città da conoscere è Savannah, lungo il fiume omonimo. Case d’epoca ed edifici coloniali accanto ai quali sorgono luoghi in cui l’estro non teme critiche e la dissolutezza dell’atmosfera creativa mitiga l’austerità storica del passato.
Helen invece è un villaggio caratteristico ma in perfetto stile bavarese, si tiene qui l’Oktoberfest del sud.

Natura
A pochi chilometri da Atlanta si erge maestosa la Stone Mountain, una montagna gigantesca, interamente in granito e dalla cui vetta si può ammirare il panorama di Atlanta. Nella parte nord della montagna sono raffigurati i generali che hanno guidato la storia della Georgia.
Per gli amanti delle fotografie, un giro lungo il fiume Chattahochee permette di stare a contatto con una natura dalle mille sfaccettature.

GEORGIA, GA – 33.76N, 084.42W

MAPPA STATO SITO UFFICIALE

ORIGINE NOME: Istituita ufficialmente come colonia da Giorgio II, da cui trae il nome, fu rifugio di varie sette protestanti.
SOPRANNOMINATO: "The Empire State of the South"
CAPITALE: Atlanta
MEMBRO UNIONE DA: 2 Gennaio 1788 (4° stato)
POPOLAZIONE: 7.788.240
CONFINI STATO: Alabama, Florida, North e South Carolina, Tennessee
NUMERO CONTEE: 159
PERSONE POVERE: 14,7%

MOTTO: "Wisdom, justice, and moderation"

ALBERO: Live Oak
UCCELLO: Brown Trasher
FIORE: Cherokee Rose
CANZONE: Georgia on my mind

LA BANDIERA: La bandiera della Georgia ha tre strisce rosse e una banda bianca. Le tredici stelle denotano che la Georgia è una delle tredici colonie originali. Nello stemma le tre colonne che sostengono un arco rappresentano i tre rami del governo; legislativo, giudiziario ed esecutivo. Un uomo con la spada estratta sta difendendo la costituzione, di cui i principii sono saggezza, giustizia e la moderazione. La data 1776 rappresenta la dichiarazione di indipendenza. La bandierina è stata adottata l’8 maggio 2003.

ECONOMIA

– AGRICOLTURA: Pollame ed uova, arachidi, bestiame, suini, latticini, verdure.
– INDUSTRIA: Tessile, trasformazione dei prodotti alimentari, prodotti di carta, prodotti chimici, apparecchiatura elettrica, turismo

 

bandiere Georgia

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutto America.it

Tutto America.it

3 Condivisioni
Condividi3
Condividi
Pin
Tweet
+1
X