mercoledì , 29 marzo 2017
Topeka, Kansas
Topeka, la capitale del Kansas

Kansas

Lo Stato del Kansas è posto al centro degli Stati Uniti settentrionali, esso confina a nord con il Nebraska, ad est con il Missouri, ad ovest con il Colorado e a sud con l’Oklahoma. Il territorio nel suo insieme si compone di altopiani che si estendono a partire dalle Montagne Rocciose, mentre una parte del Kansas è interamente ricoperto di sterminate praterie. Il nome Kansas proviene da “Sioux Kansa” che significa “popolo del vento del sud”.
La capitale del Kansas è Topeka.
Lo Stato è considerato il granaio degli Stati Uniti d’America; circa un sesto di tutta la produzione della federazione proviene infatti dal Kansas, il quale ha il 90% del proprio territorio dedicato all’agricoltura.

Cenni storici
Il Kansas ha vissuto un periodo denominato Bleeding Kansas per le lotte sanguinarie tra coloni e i brogli elettorali al fine di dichiararsi pro o contro la schiavitù. E’ territorio di guerra civile, durante la quale i coloni cacciano le tribù indigene, relegandole nello Stato dell’Oklahoma, compresi gli stessi Kansa che danno nome allo Stato. Nel 1900 i figli degli immigrati russi portano un nuovo tipo di grano e ne estendono la coltura in ogni territorio delle praterie del Kansas.

Da vedere
La capitale Topeka non è molto grande ma ha una forte capacità attrattiva per la freschezza culturale e le variegate attività che la contraddistinguono. Si possono visitare il museo che conserva molti manufatti indiani e la clinica psichiatrica nella quale sono conservati alcuni scritti di Sigmund Freud.
Wichita è invece la città più grande dello Stato, gode di prosperità in quanto è la capitale riconosciuta nel mondo, dell’industria aeronautica. In città sono anche presenti numerosi musei che testimoniano la vita degli indiani del posto, la vita dei primi colonizzatori rievocando le atmosfere dei cowboy che si dedicavano alla cura delle mandrie di bestiame.
La mitica Route66 scorre soltanto per venti chilometri nel Kansas ma vale la pena seguire il suo percorso in quanto è comunque suggestivo e attraversa località ormai in declino dal sapore vintage.
Kansas City invece, oltre ad offrire un grande centro commerciale accanto a mercatini artigianali e pittoreschi, è una città piena di vita, con musei di arte contemporanea e tanti locali per la socialità notturna accompagnata dal jazz, per il quale è stato creato anche un museo in cui si raccolgono vecchie registrazioni, spartiti musicali e strumenti dei grandi artisti del genere.
Lawrence invece conserva un forte attaccamento agli eventi storici che si sono svolti sul territorio, da visitare è il Museum of Natural History, nel quale si può osservare il cavallo imbalsamato del generale Custer, il suo nome era Comanche.

Clima
Il clima del Kansas ha caratteristiche particolari in quanto si suddivide in tre sezioni, la zona nord è continentale, la zona ovest è piuttosto arida mentre a sud si hanno temperature di tipo subtropicale.
Un fenomeno che condiziona la vita nel Kansas è quello dei tornado, sul territorio spesso si sono abbattuti simili disastrosi eventi atmosferici. Si ricorda anche il famoso romanzo di L. Frank Baum, “Il Mago di Oz” dove appunto si racconta del famigerato tornado nel Kansas, tramite il quale Dorothy avrebbe vissuto un viaggio spazio-temporale.

KANSAS, KS – 39.04N, 95.69W

MAPPA STATO SITO UFFICIALE

ORIGINE NOME: I Kansas, "popolo del vento del sud", da cui prese nome lo Stato, erano tribù indiane di agricoltori seminomadi.
SOPRANNOMINATO: "The Sunflower State"
CAPITALE: Topeka
MEMBRO UNIONE DA: 29 Gennaio 1861 (34mo stato)
POPOLAZIONE: 2.654.052
NUMERO CONTEE: 105
PERSONE POVERE: 10,9%

MOTTO: "Ad astra per aspera" (To the stars through difficulties)

ALBERO: Cottonwood
UCCELLO: Western Meadowlark
FIORE: Native Sunflower
CANZONE: Home on the Range

LA BANDIERA: Su un campo blu marino c’è un girasole, il fiore dello Stato. Nell’immagine ci sono 34 stelle che ricordano che il Kansas è stato il 34emo stato a far parte dell’unione. Sopra le stelle c’è il motto "alle stelle attraverso le difficoltà". La bandiera è stata adottata nel 1927.

ECONOMIA

– AGRICOLTURA: Bestiame, frumento, soia, suini, cereali.
– INDUSTRIA: Trasformazione dei prodotti alimentari, prodotti chimici, estrazione petrolio.

 

bandiera Kansas

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *