domenica , 19 febbraio 2017

Texas

Austin, Texas
Austin, Texas

Lo Stato del Texas ha delle caratteristiche che lo distinguono da tutti gli altri in maniera abbastanza marcata. Prime fra tutti le dimensioni, è tra gli Stati più grandi degli U.S.A. e, paragonato a quelli europei, risulta il maggiore rispetto agli altri. Ciò crea una grande dimensione spaziale ma anche genera inevitabili differenze interne. Il Texas si trova a sud e confina a nord con l’Oklahoma, ad est con la Louisiana e l’Arkansas, ad ovest con il New Messico e a sud con il Messico.
Lo Stato presenta paludi fluviali, accanto a praterie, foreste subtropicali ma anche zone montuose, aride o desertiche.
Nella lingua degli indiani nativi di quel territorio, la parola Texas significa “amici”.

Cenni storici
Il Texas era abitato da diverse tribù di indiani nativi di quelle terre, a seguito dell’arrivo degli europei il Texas è stato conquistato prima dagli spagnoli, poi dai francesi e infine dagli angloamericani. Il Texas è anche passato sotto il dominio del Messico dal quale però si è reso indipendente nei primi anni del 1800.
Stato schiavista, il Texas si è schierato con i confederati durante al guerra di secessione.

Da vedere
Il Texas è ricco di opportunità di ogni genere, sia per immergersi nei paesaggi selvaggi e naturali sia per partecipare alla vita sociale e artistica.
Austin è la capitale dello Stato, nonché un centro musicale molto importante. Ogni sera concerti e sale da ballo, festival vari per il rock, il blues, il punk, l’acustica, il jazz, il samba sudamericano e molti altri generi ancora.
Anche i piccoli centri intorno alla capitale sono molto suggestivi, con il loro ranch aperti ai turisti e circondati da campi con i fiori selvatici, sono luoghi in cui poter avvicinarsi alla vera vita dei cowboys.
Bandera è una cittadina che mantiene più possibile l’atmosfera da vecchio west, con saloon e bar dal sapore rustico.
San Antonio è invece una città importante storicamente, in quanto vi è stata combattuta la guerra di indipendenza del Texas.
Houston invece è una città moderna, la quinta in grandezza in tutti gli U.S.A, proprio per la sua vivacità multiculturale è una meta da non perdere.
Dallas è la città dei ricchi petrolieri e conserva l’atmosfera ricercata anche nell’offerta delle ristorazione, tanti locali e ristoranti in cui poter mangiare dell’ottima carne.

Natura
L’aspetto naturale del Texas è molto vario ma visitare il Big Bend National Park permette di entrare in contatto proprio con quelle immagini che solitamente riproducono lo Stato. Cactus fioriti tra la sabbia del deserto, i pittoreschi tumbleweed che rotolano sul terreno arido e secco, un cielo sconfinato e un sole rovente creano il paesaggio lunare della zona.

Curiosità
Personaggi ricchi e famosi prendono aerei soltanto per comperarsi i mitici stivali texani. Il Rocketbuster Boots situato a El Paso è un negozio in cui l’altissima qualità del design vintage ma anche della lavorazione e dei materiali utilizzati per la creazione degli stivali sono uniche al mondo.

TEXAS, TX – 30.30N, 097.75W

MAPPA STATO SITO UFFICIALE

ORIGINE NOME: Tejas, amici o alleati: così amavano chiamarsi le tribù indiane della regione, che da loro ha preso il nome.
SOPRANNOMINATO: "The Lone Star State"
CAPITALE: Austin
ALTRE CITTA’: Houston, Dallas, San Antonio
MEMBRO UNIONE DA: 29 dicembre 1845 (28mo stato)
POPOLAZIONE: 20.044.141
NUMERO CONTEE: 254
PERSONE POVERE: 16,7%

MOTTO: "Friendship"

ALBERO: Pecan
UCCELLO: Mockingbird
FIORE: Bluebonnet
CANZONE: Texas, Our Texas

LA BANDIERA: La bandiera fu adottata come bandiera di Stato quando il Texas divenne nel 1845 il 28emo Stato dell’unione. Come nella bandiera degli Stati Uniti, il blu sta per la lealtà, il bianco rappresenta la resistenza, e il rosso per il coraggio.

ECONOMIA

– AGRICOLTURA: Bestiame, cotone, latticini, pollame, cereali, frumento.
– INDUSTRIA: Prodotti chimici, petrolio e gas naturale, trasformazione dei prodotti alimentari, apparecchiatura elettrica, estrazione
mineraria, turismo.

 

bandiera Texas

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *