I Phi Beta Sigma

Le Confraternite americane

 

La Confraternita (o Sorellanza se i membri sono femminili) è un’organizzazione di persone che si riuniscono in un ambiente amichevole, concepita per lo sviluppo intellettuale, fisico e sociale dei suoi membri.

In base al tipo di Organizzazione, le Confraternite si possono dividere in tre gruppi: sociali, professionali o onorarie.

Quando si parla di Società Segrete e di Confraternite studentesche americane, il primo pensiero va all’Ordine del Teschio e delle Ossa (The Order of Skull and Bones).

Si tratta di una delle più importanti società segrete di Yale, fondata nel 1832, oggetto di molteplici teorie di cospirazione, inclusa quella dell’assassino del Presidente J.F. Kennedy. Annovera tra i suoi membri personaggi più o meno noti come giudici, giocatori di tennis, di football, uomini d’affari, senatori e anche l’ex Presidente degli Usa George W. Bush era membro di questa società.

Ci sono tantissime Confraternite nelle Università americane, e ognuna di loro ha la propria “mission“, ossia lo scopo dell’organizzazione, i suoi principi e le regole che la guidano. Possono avere obiettivi quali competenze lavorative, artistiche, qualità etiche, scopi etici, etnici, e così via.

Ci sono confraternite ebraiche, come la Zeta Beta Tau, fondata nel 1898 con il compito di preservare e coltivare relazioni all’interno della comunità ebraica. I principi sui quali si fonda quest’associazione sono la conoscenza intellettuale, la responsabilità sociale e l’amore fraterno.

L’iniziazione

Senza dubbio la fase dell’iniziazione è quella che incuriosisce i più, interesse stimolato soprattutto grazie ai numerosi film americani che mostrano le “bravate” che i potenziali membri devono svolgere per poter entrare a far parte della Confraternita prescelta.

Tuttavia, non tutte le Confraternite e Sorellanze prevedono delle “iniziazioni” per l’ammissione dei propri confratelli/consorelle; molte sono ad accesso libero.

Ma in cosa consistono le iniziazioni? Sono davvero così pericolose come si vedono nei film? E’ vero che ci sono stati dei morti?

Molte di queste iniziazioni riguardano sfide e comportamenti imbarazzanti o umilianti.

Per esempio mangiare cibi disgustosi, andare in giro nudi o con qualche scritta sul corpo, non poter dormire per 3 giorni di fila, essere costretti a fare commissioni per un membro più anziano, ecc.

Questo tipo di iniziazioni è abbastanza “innocuo”, ma purtroppo in alcune Confraternite succede che le prove di coraggio siano un po’ più “pesanti”.

Durante gli anni, ci sono state delle morti causate in gran parte dall’alcool, com’è successo a Michael Starks (18 anni), uno studente della Utah State University che fu trovato morto per avvelenamento da alcool la mattina dopo l’iniziazione della Sigma Nu Fraternity, il 21 novembre 2008. Così come Chuck Stenzel, che morì per lo stesso motivo nel 1978, per entrare in una Confraternita della Alfred University a New York.

Le iniziazioni violente e pericolose sono severamente vietate e sono nate delle campagne contro il cosiddetto “hazing”, che si può tradurre con il nostro “nonnismo” o “bullismo”, anche se non rende perfettamente l’idea di queste prove estreme.

Detto questo, la maggior parte delle Confraternite prevede iniziazioni divertenti non solo per i membri anziani, ma anche per gli iniziati, quindi niente paura se venite prelevati dal vostro letto nel cuore della notte per essere portati a una festa o se vi fanno qualche scherzo innocente.

Perché entrare in una Confraternita

Far parte di una Confraternita prestigiosa può dare ai suoi membri opportunità e privilegi durante la permanenza al College. Entrare in una Confraternita o Sorellanza è, quindi, una forte aspirazione di molti studenti che vogliono vivere appieno la loro vita al Campus, avendo anche occasione di conoscere persone importanti e influenti.

La Confraternita darà ai suoi membri supporto di vario tipo, dall’aiuto a trovare un lavoro estivo a consigli sui professori, gli esami, il divertimento. Non è raro instaurare grandi amicizie che dureranno tutta la vita.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (5 voti, media: 4,20 su 5)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.