Libro America anno zero di Lilli Gruber

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 3 luglio 2013

 
0 Condivisioni

SCHEDA

AUTORE: LILLI GRUBER
TITOLO: AMERICA ANNO ZERO
PREZZO: 18,00 €
DATI: 301 PP
ANNO: 2006
EDITORE: RIZZOLI

COPERTINA:

America anno zero

AMERICA ANNO ZERO. VIAGGIO IN UNA NAZIONE IN GUERRA CON SE STESSA

Quante facce ha l’America? Cinque anni dopo la tragedia dell’11 settembre, tre dopo l’invasione dell’Iraq e uno dopo l’uragano Katrina, Lilli Gruber va alla riscoperta del Paese da cui dipende il destino del mondo. Visita le sue città, da New York capitale globale alla moribonda Detroit, prostrata dalla crisi dei colossi dell’auto, da Portland e San Francisco, culle del pensiero ecologista, a Los Angeles, inesauribile fabbrica dei sogni e degli incubi di Hollywood, e New Orleans devastata dalla furia della natura e dall’incuria degli uomini. Incontra politici ed economisti, attrici impegnate e studiosi venerabili, generali ribelli, veterani di guerre inutili, maghi delle nuove tecnologie, ex pirati redenti di Wall Street, clandestini idoli delle folle, avvocatesse che difendono terroristi, preti gay paladini dei poveri, spie irachene, talebani cinesi, scrittrici travestite da uomo, leggende del giornalismo d’inchiesta, fondamentalisti cristiani, premi Oscar controversi, patriarchi del jazz, guru dell’ambiente, madri coraggio, futurologhe che leggono lo schermo di cristalli liquidi. Dopo aver dedicato i tre libri precedenti all’approfondimento dell’esplosiva realtà mediorientale, oggi Lilli Gruber ci aiuta a riscoprire una nazione in guerra con se stessa: un Paese che si batte contro gli abusi del potere di Washington in nome di quell’America che abbiamo sempre amato, l’America della libertà e dei sogni che si possono realizzare. E che oggi ha bisogno di un nuovo inizio, un "anno zero" da cui ripartire per ricostruire un’immagine deformata dagli stereotipi e dalle caricature dell’era Bush.
 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.