Santa Monica Pier, Los Angeles

Santa Monica Pier

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 22 maggio 2018

 

Storia del molo di Santa Monica

La storia del Santa Monica Pier di Los Angeles inizia nel 1909: per questioni igienico-sanitarie, si rivelò improrogabile la costruzione di un sistema di smaltimento dei liquami organici della zona. Fu deciso di integrare tale struttura in un molo lungo quasi 500 metri, per conferire i liquami trattati nelle acque del Pacifico, ma il progetto si interruppe negli anni’20, lascando alla città solo la maestosa struttura del molo.

Oggi, il Santa Monica Pier è una delle attrazioni della costa di Los Angeles, centro della movida e dello shopping, punto di ritrovo e luogo ricco di attrazioni per residenti e visitatori.

La sua fama precede il suo attuale ruolo di centro nevralgico commerciale e ricreativo: si tratta infatti del primo molo in muratura dell’intera West Coast e per il tempo era l’opera più innovativa, a livello globale, dal punto di vista tecnologico. Già negli anni ’30 era diventato il molo più importante della California e venne utilizzato per l’attracco degli yacht e delle imbarcazioni da pesca sportiva, attirando il jet set mondiale.

Santa Monica Pier 66

Il Lifeguard Service di Santa Monica stabilì la propria sede sul Pier già nel 1934: proprio qui, nel suo laboratorio in fondo al Pier, l’eroico bagnino Pete Peterson disegnò il famoso salvagente rosso che ancora oggi, in versione moderna, vediamo in “Baywatch”.

Col tempo fu oggetto di restauri, restyling e ampliamenti e divenne il luogo di iniziative sportive e mondane molto popolari, dai concorsi di bellezza alle competizioni sportive, soprattutto di surf, arrivando ad ospitare una sala da ballo. Olaf C. Olsen, uno dei marinai che stabilì la sua sede operativa sul Pier, fu il “modello” per creare Braccio di Ferro.

Negli anni ’60 fu il punto di ritrovo di artisti e attivisti locali, per poi attraversare una fase di crisi, dalla quale attualmente si è ripreso del tutto.

Oggi, il Santa Monica Pier è allo stesso tempo un luogo-simbolo nel panorama cittadino, un immenso parco giochi, una piazza pubblica e un belvedere impareggiabile nell’Oceano Pacifico.

Dove mangiare

Santa Monica Pier ristoranti

I 7 ristoranti del molo sono ben organizzati per offrire una gamma completa di menu per tutti i gusti:

  • Soda Jerks: il paradiso di smoothie, gelati e frappè in riva all’oceano.
  • Ristorante al Mare: cucina italiana che offre un menu molto vario, dalla pizza alla pasta, dalla parmigiana alle zuppe caserecce, dai tortellini alle costine…
  • Bubba Gump Shrimps Co.: la cucina dell’hollywoodiana “Bubba Gump Gamberi” esce dallo schermo e diventa un ristorante di pesce sul Pier. La specialità? Si indovina subito…
  • Pier Burger: un fast food all’americana con una vasta scelta di panini per tutti i gusti.
  • Mariasol: la cucina messicana, apprezzatissima nella zona, si trova proprio all’estremità occidentale del Pier, affacciata sull’oceano.
  • The Albright: una cucina che punta tutto sui piatti di pesce sopraffini, ma che offre ottime alternative con contorni invitanti e freschissimi.
  • Rusty’s Surf Ranch: qui si servono i piatti tradizionali americani, accompagnati da musica dal vivo con tanto di pista da ballo per scatenarsi.
  • Pac Park Food: non è un ristorante, ma è l’ideale per chi va di fretta! Il parco offre snack veloci, dolci e salati, nei vari stand al suo interno.

Cosa vedere

Pacific Park

Pacific Park, Santa Monica

Il Luna Park più famoso di Santa Monica offre tutto quello che ci si può aspettare da un grande parco dei divertimenti: intrattenimento per tutti, giochi, tour e attività, aperture notturne straordinarie in occasione delle principali festività e tante attrazioni veramente uniche al mondo, come il minigolf sull’acqua o la ruota panoramica ad energia solare, ideale per divertirsi e per scattare foto della California e del Pacifico dall’alto.

I biglietti possono essere acquistati sul posto o prenotati scontati online e si può scegliere fra il biglietto per le singole attrazioni o il biglietto per l’intero parco.

Acquario

L’affascinante acquario di Santa Monica, sul Pier, ospita più di 100 specie marine, fra piante e animali. Il suo motto è “Heal the Bay”, cioè “Guarisci la Baia”: l’acquario è infatti impegnato attivamente nella protezione di flora e fauna marina anche attraverso laboratori rivolti ai giovani, servizio di volontariato e “acquadozioni” per salvare piccoli amici marini.

Nel sito ufficiale è inoltre possibile avere tutte le info aggiornate sugli eventi che l’acquario organizza durante tutto l’anno.

Trapeze School of New York

Una vera lezione di trapezio, della durata di 2 ore, adatta a tutti, ma veramente a tutti, senza limiti di preparazione. Perfetta per gli spericolati come per i più pigri e fuori forma dei visitatori.

Ocean Front Walk

L’Ocean Front Walk è una bella terrazza in legno che si affaccia sul Pacifico, all’estremità del Pier. È un punto
panoramico mozzafiato, ideale per una sosta e per scattare magnifiche foto ricordo.

Carousel

Lo storico Carosello del Pier è un’attrazione sicuramente “vecchia”, ma ancora piena di fascino.

Arcade

Una delle più originali sale giochi della città. Come dice il nome, qui si trovano videogiochi per gli appassionati degli Arcade. Pacman vi aspetta e non solo lui…

Orari e giorni di apertura

Nonostante il Pier sia sempre aperto, è bene controllare l’orario di apertura dei singoli esercizi per sapere se sono aperti e se ci siano eventuali aperture/chiusure particolari durante l’anno.

Come arrivare

Come raggiungerlo con i mezzi pubblici

Metro Expo Line: si tratta di un collegamento su rotaia molto popolare poiché collega il centro di Los Angeles a Santa Monica (dove effettua 3 fermate nei punti strategici) in meno di 50 minuti.

La Metro Expo Line ha corse di collegamento anche per Pasadena, San Fernando Valley, South Beach e Long Beach (comprese tutte le fermate intermedie).

Big Blue Bus: le corse partono dal capolinea di LAX City Bus Center e per la modica cifra di 1,25 dollari a tratta si può non solo raggiungere Santa Monica e il Pier, ma approfittare delle numerose fermate intermedie per visitare bene il quartiere e i dintorni.

Santa Monica Free Ride: si tratta di un servizio gratuito organizzato con una rete di taxi in stile golf cart, ma molto più spaziosi e muniti di ampio portabagagli. Le corse sono gratuite perché sono sponsorizzate da grossi marchi.

Come raggiungerlo con l’auto

Per raggiungere la spiaggia di Santa Monica, dove sorge il Pier, le spiritose indicazioni locali ti dicono di andare sempre verso ovest, finché non finisci nell’oceano.

Freeway 10: finisce pochi isolati ad est del Pier. Correndo in direzione ovest, bisogna uscire fra la 4th e la 5th Street, seguire per 4th Street e svoltare a sinistra sulla Colorado Avenue, che porta dritta al Pier.

Pacific Coast Highway: correndo in direzione sud, si può uscire a Palisades Beach Road e costeggiare la spiaggia fino a raggiungere le aree dei parcheggi, oppure puoi uscire a Moomat Ahiko Way e parcheggiare alla spiaggia più vicina.

Highway 1/Lincoln Blvd/Pacific Coast Highway: correndo in direzione nord, svolta a sinistra su Pico poi immettiti sulla Ocean Avenue girando a destra, poi svolta ancora a sinistra verso il Pier.

Dove parcheggiare

Per chi arriva dalla Highway 1/Lincoln Blvd/Pacific Coast Highway, il parcheggio a livello spiaggia si raggiunge girando a sinistra sulla Moomat Ahiko Way.

Per chi arriva dalle altre strade, bisogna mantenere la sinistra sulla rampa d’uscita della Moomat Ahiko Way, guidare al di sotto del Pier, svoltare a sinistra sulla Ocean Avenue e poi sinistra di nuovo verso il Pier all’altezza di Colorado/Santa Monica Pier.

I parcheggi hanno mediamente un costo che si aggira sui 12 dollari al giorno.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I tour più richesti di Los Angeles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.