miami beach

Miami Beach

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 22 dicembre 2017

 
1 Condivisioni

Sabbia bianca e acqua cristallina, ragazzi in roller e ritmi molto rilassati sono le immagini che hanno reso famosa Miami Beach, una delle località turistiche degli States più conosciute nel mondo.

Geograficamente, Miami Beach è una grande isola che divide la baia di Biscayne dall’Oceano Atlantico; viene comunemente suddivisa in tre parti: South Beach (nota anche come SoBe), Mid-Beach e North Beach.

Mare e shopping a Miami Beach

Lambite dalle acque dell’oceano, le spiagge di Miami Beach sono un vero paradiso per gli amanti della vita balneare, con tantissime attività (su tutte il surf) che assicurano il massimo divertimento. I 5 km di spiaggia a South Beach costituiscono la zona più affollata, anche se la spiaggia fra la 3rd Street e Ocean Drive è una delle più tranquille, frequentata per lo più da residenti.

A South Beach, adiacente alla spiaggia, corre Ocean Drive, l’affascinante lungomare divenuto emblema di Miami Beach, che raccorda la bellezza dell’oceano da una parte con i sontuosi palazzi in art decò dall’altra, fra i quali svetta la sfarzosa Casa Casaurina, acquistata e restaurata (in passato era un convento) dallo stilista Gianni Versace che qui venne assassinato nell’estate del 1997.

La Versace maison è uno dei tanti edifici che, fra Ocean Drive e Collins Ave., formano l’Art Deco Historic District, considerato la più grande concentrazione di palazzi (circa 1200) in stile decò al mondo, riconoscibili a colpo d’occhio per le loro tinte color pastello; molti di questi edifici oggi sono diventati degli hotel di lusso (come il Colony, il Carlyle, il Victor, l’hotel Waldorf Towers) e non è un caso che da queste parti abbia lo studio Carlos Justo, l’agente immobiliare delle stelle di Hollywood.

Di giorno, Ocean Drive è un via vai di torsi nudi, ragazze in costume e di sportivi in allenamento (per l’attività fisica anche Lummus Park e South Pointe Park sono mete piuttosto gettonate); di sera i locali s’illuminano e ospitano un’intensa vita notturna.

A pochi isolati da Ocean Drive, c’è Espanola Way, una zona decisamente più tranquilla e caratterizzata da un ampio numero di edifici in stile coloniale spagnolo, con flora tipica del clima tropicale; oltre alle residenze, Espanola Way ospita numerosi locali con cucina da tutto il mondo e negozi che vendono articoli ricercati e pezzi unici.

Boutique dal sapore più internazionale se ne trovano a decine in Lincoln Road, non è un caso quindi se quest’isola pedonale viene spesso e volentieri paragonata alla Fifth Avenue di New York; negozi, locali con tavolini all’aperto e artisti di strada sono solo alcune delle attrattive proposte e, con un po’ di fortuna, non è difficile imbattersi in un divo del cinema.

Cosa vedere a Miami Beach

Oltre a spiaggia e negozi, a Miami Beach ci sono molte altre cose da vedere:

  • Miami Beach Botanical Garden, a 2000 Convention Center Drive: circa 10.000 mq di verde e centinaia di specie di piante e fiori, un giardino giapponese e un laghetto. L’ingresso è gratuito;
  • Memoriale dell’Olocausto, appena dietro il Miami Beach Botanical Garden: inaugurato nel 1990, a ingresso gratuito;
  • Wolfsonian-Florida International University Museum, a 1001 Washington Avenue: eclettica collezione di circa 120.000 oggetti dalla fine dell’Ottocento alla fine della Seconda Guerra Mondiale (dalla propaganda alle riviste, dalle medaglie ai tessuti) che mostra i cambiamenti nel design e nell’arte degli oggetti e il loro impatto sulla società;
  • Bass Museum of Art, a 2100 Collins Avenue: galleria d’arte, comprendente fra l’altro opere sacre europee, dipinti rinascimentali (fra cui alcuni di Peter Paul Rubens) e arazzi del XVI-XVII secolo, il tutto proveniente dalla collezione dei coniugi Bass;
  • World Erotic Art Museum, a 1205 Washington Ave: collezione più grande al mondo nel genere.

Eventi annuali

– ING Miami Marathon, fra gennaio e febbraio;
– Food Network South Beach Wine and Food Festival, a febbraio: evento enogastronomico di importanza internazionale, con più di 50.000 visitatori ogni edizione;
– WMC Winter Music Convention, a marzo: festival di musica elettronica, con dj da tutto il mondo;
– Miami Fashion week, a maggio;
– Miami Art Basel, a dicembre: al Miami Beach Conventional Center si tiene l’edizione invernale della tradizionale fiera d’arte moderna e contemporanea di Basilea, con l’esposizione di opere artistiche di ogni settore (pittura, scultura, fotografia…)

Curiosità

– Miami Beach è gemellata, fra le altre, con la città di Pescara;
– A Miami Beach sono state girate scene del film “Scarface”, diretto da Brian De Palma, con Al Pacino, e della serie tv “Miami Vice”

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I più richesti di Miami e Miami Beach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *