Musei di New York

I musei di New York

Scrivi un commento per primo / di Francesca Mereu / aggiornato: 8 Maggio 2019

8 Condivisioni

New York ospita alcuni tra i più importanti musei del mondo, capaci di appassionare, interessare e divertire anche i “non intenditori”.

Di ritorno da una vacanza nella Grande Mela, probabilmente vi sentirete domandare: “Hai visitato il MoMA? E il Guggenheim a forma di chiocciola? E il museo di storia naturale, quello del film?

Ma quanti sono i musei della Grande Mela? Circa 100, e per tutti i gusti: grandi, piccoli, famosi o meno conosciuti, tradizionali o interattivi.

Sicuramente vorrete visitarne più di uno: per non spendere una fortuna, ricordate che in molti casi l’ingresso è incluso nei pass per New York.

Vi presentiamo ora i migliori 12 musei della Grande Mela: alcuni si trovano nell’elegante Museum Mile, un’elegante zona della Fifth Avenue, compresa tra la 82nd Street e la 105th Street.

1. Museum of Modern Art, MoMA (e MoMA PS1)

Museum of modern art

Il MoMA, Museum of Modern Art, è un museo d’Arte Moderna e contemporanea di rilevanza mondiale, da vedere assolutamente!

Visitarlo significa fare un bel pieno di creatività (il museo ha cinque piani!): la collezione di dipinti, disegni, fotografie, stampe, sculture, fotografie, elementi multimediali è vastissima, e l’arte è sviscerata con un approccio a tutto tondo.

Oltre alla famosa sede a Midtown Manhattan, dal 2000 il MoMA ha una seconda sede nel Queens, il MoMA PS1, specializzata nel ramo contemporaneo.

Le opere da non perdere

Al MoMA sono esposti i lavori di artisti eccezionali come Cézanne, Gauguin, Van Gogh, Picasso, Boccioni, De Chirico, Chagall, Kandinskij, Matisse, Frida Kahlo, Pollock e Andy Warhol.

Tra le opere da non perdere, consigliamo:

  • il quadro di Picasso Les demoiselles d’Avignon, del 1907, con il quale l’artista abbandona il naturalismo per passare al cubismo
  • la scultura del futurista Umberto Boccioni Forme uniche della continuità nello spazio. Questo nome non vi riporta alla mente nessuna immagine? Guardate qui l’opera e di certo la riconoscerete: l’avete già vista nelle nostre monete da 20 centesimi
  • la Notte Stellata di Van Gogh, dipinto nel periodo in cui l’artista era ricoverato nell’ospedale psichiatrico di Saint-Rémy-de-Provence
  • La Danza (I) di Matisse, un dipinto dinamico che suggerisce il movimento continuo della vita umana
  • La Persistenza della Memoria, olio su tela di Dalì, con i famosi orologi molli
  • Water Lilies (Le Ninfee) di Monet, raffigurante le ninfee dello stagno in stile giapponese che lo stesso Monet coltivava nella sua proprietà in Francia
  • One: Number 31, capolavoro del 1950 dell’espressionista Pollock, che l’artista dipinse con la tela appoggiata sul pavimento
  • 32 Campbell’s Soup Cans di Warhol, realizzato con una tecnica di stampa serigrafica in parte meccanizzata

Informazioni pratiche

→ Museum of Modern Art (MoMa)

Indirizzo

11 W 53rd Street (per la precisione, tra la Fifth Avenue e la Sixth Avenue o Avenue of the Americas).

Orari

Aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 17.30.

Venerdì aperto fino alle 20.00.

Chiuso il giorno del Ringraziamento e il giorno di Natale.

Prezzi

  • Adulti $25
  • >65 anni $18 (con documento di identità)
  • Studenti $14
  • <16 anni: ingresso gratuito

Ingresso gratuito ogni venerdì dalle 16.00 alle 20.00.

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Un’informazione importante per i vacanzieri che saranno a New York tra il 16 giugno e il 20 ottobre 2019: in quel periodo il museo sarà chiuso per lavori. Chi arriverà dopo, sarà molto fortunato: il MoMA riaprirà infatti con nuove gallerie che promettono di essere bellissime, e nuovi spazi per performance ed eventi.

Come arrivare

Con la linea E della metro, fermata 5th Avenue – 53rd Street.

Se invece il vostro l’hotel è nella zona di Times Square, potete arrivare tranquillamente a piedi.

→ MoMA PS1

Indirizzo

22-25 Jackson Avenue, Long Island City.

Orari

Aperto dalle 12.00 alle 18.00.

Chiuso il martedì e il mercoledì.

Chiuso il giorno del Ringraziamento e nei giorni di Natale e Capodanno.

Prezzi

  • Adulti $10
  • >65 anni $5 (con documento di identità)
  • Studenti $5
  • <16 anni: ingresso gratuito.

Anche i residenti a New York entrano gratis.

I biglietti del MoMA PS1 a prezzo intero danno diritto ad uno sconto pari all’importo del biglietto d’ingresso per il Museum of Modern Art.

Come arrivare

Con le linee E e M della metro, fino alla fermata Court Square – 23 Street Station.

MoMA – Museum of Modern ArtVai all’approfondimento

2. Guggenheim

Guggenheim Museum

Questo importante museo, dedicato all’arte moderna e contemporanea, è il primo creato dalla fondazione Salomon R. Guggenheim (magnate e collezionista d’arte). Ha sedi anche a Venezia, Bilbao e Abu Dhabi.

Ancor più delle opere d’arte che custodisce, ad averlo reso famoso è suo edificio a pianta circolare, inaugurato nel 1959 e opera dell’architetto Frank Lloyd Wright.

La costruzione, bianca e relativamente bassa, soprattutto se paragonata ai grattacieli di New York, è strutturata come una spirale capovolta, che sale a partire dal piano terra e si allarga come se fosse un nastro srotolato fino alla fine dell’edificio.

All’interno, ancora un trionfo di bianco, la famosa – e fotografatissima – cupola centrale che tiene tutti con la testa in su, e le opere – in numero contenuto – esposte sui muri arrotondati.

Si può salire con l’ascensore e poi scendere lungo le rampe, seguendo la spirale.

Le opere da non perdere

Il Guggenheim espone opere di artisti del calibro di Chagall, Kandinsky, Mondrian, Picasso, Manet, Van Gogh, tuttavia il percorso espositivo del museo cambia nel corso dell’anno, quindi prima di visitarlo è consigliabile verificare sul sito del museo quali sono le esposizioni in corso.

L’opera che nessuno si perde è, naturalmente, l’edificio che ospita museo, che dopo aver fatto tanto discutere è diventato un simbolo dell’architettura contemporanea e della città di New York.

Informazioni pratiche

Indirizzo

1071 5th Avenue (questo museo si trova nel Museum Mile).

Orari

Lunedì 10.00-17.30
Martedì 10.00-20.00
da mercoledì a venerdì 10.00-17.30
Sabato 10.00-20.00
Domenica 10.00-17.30

Prezzi

  • Adulti $25
  • Studenti e >65 anni $18 (con documento)
  • <12 anni ingresso gratuito

Il sabato, dalle 17.00 alle 20.00 l’ingresso è ad offerta libera.

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Come arrivare

In metro, con le linee 4, 5 o 6 la più vicina fermata è la 86th Street.

GuggenheimVai all’approfondimento

3. Metropolitan Museum of Art (MET)

Metropolitan museum of art

Un grande museo, che custodisce quasi tre milioni di opere d’arte e reperti e si estende su cinque ettari di terreno.

Scarpe comode, quindi, perché c’è tanto da camminare e da vedere!

Al Met ripercorrerete il periodo dell’antichità classica e dell’antico Egitto, ammirerete le opere dei grandi maestri europei della pittura e della scultura, vi soffermerete sulle opere d’arte moderna e degli Stati Uniti.

Tante anche le ricostruzioni di interni e le opere d’arte bizantine, islamiche e provenienti da Africa, Asia, Oceania, oltre alle collezioni di strumenti musicali, abbigliamento d’epoca, armi e armature.

Laboratori, eventi, mostre temporanee, contribuiscono a fare del Met un museo dalla vita “dinamica”.

Non pago della vastissima esposizione della sede principale, il Met, ha anche attivato delle “sedi staccate”:

  • The Cloisters (i Chiostri), focalizzati sull’età medioevale. Questo sito espositivo è composto da strutture originali provenienti da chiese e chiostri in Europa
  • Il Met Breuer, che ospita esposizioni e mostre temporanee di arte moderna e contemporanea. 

Le opere da non perdere

Tra le numerose opere del Met sulla Fifth Avenue, suggeriamo di non perdere:

  • Il dipinto Adorazione dei pastori di Andrea Mantegna
  • Di Giotto, Adorazione dei Magi
  • Di Vincent van Gogh, Autoritratto con cappello di paglia
  • Di Jackson Pollock, Autumn Rhythm (n.30)
  • Il Tempio di Dendur della collezione egiziana
  • L’Ippopotamo egiziano che è anche la mascotte del museo!

Informazioni pratiche

Indirizzo

  • The Met Fifth Avenue: 1000 5th Avenue (è la sede principale, che si trova nel Museum Mile)
  • The Cloisters: 99 Margaret Corbin Drive – Fort Tryon Park
  • The Met Breuer: 945 Madison Avenue

Orari

→ The Met Fifth Avenue

Aperto tutti i giorni.

  • Da domenica a giovedì: 10.00 – 17.30
  • Venerdì e sabato: 10.00 – 21.00

→ The Cloisters

Aperto tutti giorni.

  • Da marzo ad ottobre: ​​10.00 – 17:15
  • Da novembre a febbraio: 10.00 – 16.45

→ The Met Breuer

  • Dal martedì al giovedì: 10.00 – 17.30
  • Venerdì e sabato: 10.00 – 21.00
  • Domenica: dalle 10.00 – 17.30

Chiuso il lunedì.

Prezzi

  • Adulti $25
  • Dai 65 anni in su, $17
  • Studenti (con documento d’identità valido) $12
  • Bambini fino ai 12 anni, ingresso gratuito

I biglietti includono l’ingresso alle mostre e sono validi per tre giorni consecutivi presso The Met Fifth Avenue, The Met Breuer e The Met Cloisters.

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Come arrivare

Questa pagina ufficiale del sito del Met riporta informazioni dettagliatissime (quasi passo passo) su come raggiungere le sedi del museo in metro, autobus o con altri mezzi.

Metropolitan Museum of ArtVai all’approfondimento

4. American Museum of Natural History (museo di storia naturale)

Museo di Storia naturale

Si tratta di uno dei più importanti musei di storia naturale del mondo!

Fondato nel 1869, l’American Museum of Natural History è ospitato in una imponente struttura neogotica accanto a Central Park, occupa ben quattro isolati e si sviluppa su quattro piani (più uno sotterraneo).

Amato molto dagli adulti e moltissimo dai bambini, ripercorre la storia dalle origini del mondo fino ad oggi, tramite ricostruzioni minuziose di ambienti, elementi interattivi e audiovisivi, e una immensa quantità di reperti.

Se amate scienze come antropologia, biologia, zoologia, ecologia, astronomia, geologia, questo è proprio il museo che fa per voi.

Per avere un’idea delle sue dimensioni, considerate che qui lavorano oltre 1.200 persone (e probabilmente ricorderete che nella prima serie del telefilm Friends ci lavorava anche Ross, uno dei protagonisti!).

Ad amplificare l’interesse per l’American Museum of Natural History ci ha pensato lo spassoso film “Una notte al museo” con Ben Stiller (il cui sequel è invece ambientato nello Smithsonian di Washington DC).

Le opere da non perdere

Quali opere vedere assolutamente?

Dipende dalle vostre preferenze e dalla branca della scienza che vi appassiona di più. Ecco qualche spunto:

  • La famosa sezione dedicata ai dinosauri, che si trova all’ultimo piano. Scheletri e fossili a profusione!
  • L’enorme balena appesa nella sezione Ocean Life: questa riproduzione è lunga quasi 30 metri.
  • Scheletro di Lucy, una signora vissuta oltre 3 milioni di anni fa.
  • I due meteoriti piovuti dal cielo nella sezione Arthur Ross Hall of Meteorites.
  • Patricia Emerald, uno dei più grandi smeraldi del mondo: 632 carati! Fu ritrovato in Colombia (e Patricia, chi era? La figlia del proprietario della miniera).

Informazioni pratiche

Indirizzo

Central Park West & 79th Street.

Orari

Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.45, tranne il giorno del Ringraziamento e il giorno di Natale.

Prezzi

  • Adulti $23
  • Studenti (con documento di identità) $18
  • Senior (dai 60 anni in su) $18
  • Bambini (età 2-12 anni) $13

I prezzi sono più alti se oltre all’esposizione permanente volete visitare una o più mostre temporanee.

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Come arrivare

In metro:

  • fermata 81th Street, linea B (solo nei giorni feriali) o C
  • fermata 79th Street, linea 1

In autobus: linee M79, M7, M10, M11, M86 e M104.

Museo di Storia NaturaleVai all’approfondimento

5. 9/11 Memorial e Museum

Museo dell'11 settembre

Il museo e il memoriale, 9/11 Memorial & Museum, sono stati realizzati in memoria delle vittime degli attentati dell’11 settembre e per ricordare al mondo la gravità di quegli eventi.

Una parte si sviluppa all’aperto: è il memoriale, aperto nel 2011, un luogo silenzioso e abbellito da querce nel quale spiccano due grandi vasche di forma quadrata.

La loro posizione non è casuale: sono state collocate dove si trovavano le fondamenta delle Torri Gemelle.

Il museo, vicino al memorale, è stato inaugurato nel 2014.

Le opere da non perdere

  • Le vasche del memoriale, con i nomi delle vittime incisi sui bordi e, spesso, delle rose incastonate tra i nomi stessi
  • L’albero chiamato Survivor Tree, un pero che sopravvisse agli attacchi terroristici. Pensate che quando fu ritrovato, nell’ottobre del 2001, aveva solo un ramo vitale: tutto il resto della pianta era bruciato
  • All’interno del museo, gli elementi significativi non si contano: di certo, colpiscono l’attenzione il camion dei Vigili del Fuoco distrutto, la scala dei sopravvissuti Survivors’ Stairs– originale – che le persone utilizzarono per fuggire dal rogo, l’ultima colonna rimasta in piedi, The Last Column.

Informazioni pratiche

Indirizzo

180 Greenwich Street (Memorial Plaza).

Orari

  • Memoriale: aperto tutti i giorni 7.30 alle 21.00
  • Museo: da domenica a giovedì dalle 9.00 alle 20.00; venerdì e sabato dalle 9.00 alle 19.00

Prezzi

  • Memoriale: ingresso gratuito
  • Museo: adulti $26; bambini dai 7 ai 12 anni $15, giovani dai 13 ai 17 anni $20, dai 65 anni $20

Acquista i biglietti. L’ingresso è incluso anche nei pass.

Come arrivare

Tramite la stazione della Path World Trade Center Transportation, che è collegata alla rete della metro di New York.

Altre fermate nelle vicinanze: Fulton Street (linee A, C, J, 2, 3, 4, 5), Park Place (2, 3), Cortlandt Street (R).

9/11 Memorial & MuseumVai all’approfondimento

6. Whitney Museum of American Art

whitney museum of american art

Questo museo d’arte moderna e contemporanea è stato fondato negli anni Trenta dalla scultrice Gertrude Vanderbilt Whitney, con l’intento di valorizzare le opere dei giovani talenti americani.

Tanti famosi artisti devono il loro successo (anche) alla visibilità data loro dal Whitney Museum: in particolare, Stuart Davis, Peggy Bacon, Charles Demuth, John Sloan ed Edward Hopper.

Oggi il museo vanta una collezione di oltre 20.000 opere e dà spazio, nell’ambito delle sue esposizioni permanenti e temporanee, ad artisti del calibro di Pollock, Man Ray ed Andy Wharol.

Dal 2015 il Whitney Museum ha abbandonato la sua sede lungo la Fifth Avenue per trasferirsi in una dimora tutta nuova: un edificio imponente con grandi vetrate e terrazze progettato da Renzo Piano. Piace a tutti? No, come al solito le opinioni si dividono.

L’edificio si trova nel Meatpacking District, a sud-ovest di Manhattan, nelle vicinanze del Greenwich Village e della High Line.

Le opere da non perdere

  • Cirque Calder, il circo in miniatura di Alexander Calder
  • Altarpiece, la pala d’altare in bronzo di Keith Haring
  • Early sunday morning (“Domenica mattina presto”), dipinto di Edward Hopper
  • Green Coca-Cola Bottles, opera su tela di Andy Wharol

Informazioni pratiche

Indirizzo

99 Gansevoort Street.

Orari

  • Dal lunedì al giovedì 10.30 – 18.00
  • Venerdì e sabato 10.30 – 22.00
  • Domenica 10.30 – 18.00

Prezzi

  • Adulti $25
  • >65 anni, studenti e visitatori con disabilità $18
  • Fino ai 18 anni, ingresso gratuito

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Come arrivare

La più vicina fermata della metro è la 14th Street-Eighth Avenue (linee A, C, E, L).

In autobus: linee M7 e M11, M12, M14A.

7. Intrepid Sea-Air-Space Museum

Intrepid sea and air Museum

Un museo dentro una portaerei della Seconda guerra mondiale!

Si tratta della nave USS Intrepid CV-11, che è stata dichiarata monumento storico nazionale e che – immersa nell’Hudson, nel West Side di Manhattan – ospita il museo di storia marittima e militare più importante degli Stati Uniti.

L’Intrepid Sea-Air-Space Museum ha aperto nel 1982 e, considerando la sua attuale rilevanza, si stenta a credere che per la portaerei fosse stata inizialmente prevista la rottamazione.

Le opere da non perdere

  • Lo Space Shuttle Enterprise, il primo Space Shuttle costruito dall’Agenzia Spaziale Statunitense
  • Il sottomarino Growler, risalente al 1955, che funzionava a propulsione diesel-elettrica
  • Il Concorde Alpha Delta G-BOAD, aereo che stabilì il record di velocità per gli aerei di linea
  • L’Exploreum, uno spazio espositivo interattivo che si trova sul ponte dell’hangar, pensato per le famiglie e i bambini di tutte le età

Informazioni pratiche

Indirizzo

Pier 86, W 46th Street.

Orari

Dal 1° novembre al 31 marzo:

  • Tutti i giorni (festivi compresi) dalle 10.00 alle 17.00
  • Tour mattutini (weekend e festività) ore 9.00

Dal 1° aprile al 31 ottobre:

  • Dal lunedì al venerdì, 10.00 – 17.00
  • Sabato, domenica e festivi 10.00 – 18.00
  • Tour mattutini ore 9.00

Prezzi

  • Adulti (13 – 64 anni) $33
  • Dai 65 anni in su, $31
  • Bambini (5 – 12 anni) $24

Acquista i biglietti. L’ingresso a questo “museo galleggiante” è incluso anche nei pass.

Come arrivare

Le stazioni della metro più vicine sono:

  • 34th Street-Hudson Yards, linea 7
  • 42nd Street, linee A, C, E, N, Q, R, S, 1, 2, 3, 7
  • 50th Street, linee A, C, E

Una volta scesi dalla metro, per raggiungere il museo occorrerà una camminata di un quarto d’ora circa.

8. Morgan Library & Museum

Morgan Library & Museum

La Morgan Library & Museum, inizialmente sorta come collezione privata di un ricco banchiere (il signor John Pierpont Morgan), comprende una biblioteca e un museo.

Dal 1902 ha sede in un maestoso edificio creato appositamente per ospitarla, nelle vicinanze del Grand Central Terminal.

Fu il figlio del banchiere a far diventare la preziosa collezione un’istituzione pubblica nel 1924.

Manoscritti rari e antichi, stampe, fotografie e pezzi di antiquariato: c’è tutto il necessario per entusiasmare gli amanti dei libri e della cultura.

Le opere da non perdere

  • Un trittico di Stravelot, eccezionale opera d’arte medioevale
  • la copertina del volume Lindau Gospels
  • gli schizzi originali delle illustrazioni de Il Piccolo Principe, capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry
  • Tre copie della Bibbia di Gutenberg
  • I fogli su cui Bob Dylan scrisse appunti delle sue canzoni
  • i manoscritti musicali di Bach, Beethoven, Brahms, Chopin, Debussy e altri importanti musicisti
  • la collezione di antichi sigilli, vastissima

Informazioni pratiche

Indirizzo

225 Madison Avenue

Orari

  • Dal martedì al giovedì: dalle 10.30 alle 17.00
  • Venerdì: dalle 10.30 alle 21.00
  • Sabato: dalle 10.00 alle 18.00
  • Domenica: dalle 11.00 alle 18.00

Chiuso il lunedì, il giorno del Ringraziamento, il giorno di Natale e il giorno di Capodanno.

Prezzi

  • Adulti $22
  • > 65 anni $14
  • Studenti $13 (con documento)
  • < 12 anni e soci: ingresso gratuito

L’ingresso è libero il venerdì dalle 19.00 alle 21.00.

Attualmente, questa attrazione non è compresa nei classici pass per New York.

Come arrivare

In metro, le più vicine fermate sono:

  • 33rd Street, linea 6
  • Grand Central, linee 4, 5, 6, 7
  • 42d Street linee B, D, F, Q

In bus: linee M2, M3, M4, Q32 fino alla 36th Street.

Con la Path: fino alla 36th Street.

9. Brooklyn Museum

Brooklyn Museum

Il Brooklyn Museum è uno dei più grandi degli USA e occupa una superficie di 52.000 metri quadrati.

Considerato il secondo museo d’arte più importante della Grande Mela, subito dopo il MoMA, vanta un’esposizione che supera il milione e mezzo di oggetti.

Ci sono collezioni di arte egiziana, Classica e dell’Antico Vicino Oriente e, ancora, collezioni di arte americana, africana (con oltre 5.000 oggetti), europea, delle Isole del Pacifico, del mondo Islamico.

Fanno parte del museo, anche il Centro Elizabeth A. Sackler per l’Arte Femminista, gli archivi e una biblioteca (una parte rilevante, dato che questo museo – oggi così grande – nacque proprio come una piccola biblioteca).

Le opere da non perdere

  • il sarcofago di un ibis, uccello sacro per gli egiziani che rappresentava un dio
  • la Madonna con Bambino in trono e santi, dipinto su tavola di Nardo di Cione
  • The Doge’s Palace (Le Palais ducal) dipinto da Monet
  • il Ritratto di George Washington di Gilbert Stuart
  • l’installazione di Judy Chicago intitolata The Dinner Party
  • la scultura contemporanea Red Indian dell’israeliano Yoram Wolberger

Informazioni pratiche

Indirizzo

200 Eastern Parkway, Brooklyn.

Orari

  • Lunedì 11.00-18.00 (solo il 1° piano)
  • Martedì 11.00-18.00 (solo il 1° piano)
  • Mercoledì 11.00-18.00
  • Giovedì 11.00-22.00
  • Venerdì 11.00-18.00
  • Sabato 11.00-18.00
  • Domenica 11.00-18.00

Prezzi

  • Adulti $16
  • Studenti (con documento valido) e >65 anni, $10
  • Visitatori con disabilità (accompagnatore gratuito) $10
  • Fino a 19 anni, ingresso gratuito

L’entrata al museo è inclusa in numerosi pass.

Come arrivare

In metro: fermata Eastern Parkway-Brooklyn Museum, linee 2 e 3.

In autobus, le fermate più vicine sono B41 e B69 a Grand Army Plaza, e B45 a St. Johns Place e Washington Avenue.

10. Madame Tussauds New York (museo delle cere)

Madame Tussauds

Lo conosciamo tutti; è il celebre museo delle cere, che esiste in tante città del mondo (famosissimo quello di Londra), e che in America ha sedi anche a Hollywood, Las Vegas, Nashville, Orlando, San Francisco, Washington D.C.

Il Madame Tussauds di New York è il più grande di tutti gli Stati Uniti.

I personaggi sono più di 200, tra politici, atleti, celebrità, personaggi storici, quindi c’è proprio da sbizzarrirsi: vietato dimenticare lo smartphone o la macchina fotografica!

Le opere da non perdere

  • Le pop-star Katy Perry e Lady Gaga (con i loro look tutt’altro che sobri) e Justin Timberlake
  • I presidenti Barak Obama e Donald Trump (molto ben pettinato)
  • I reali di Inghilterra
  • La supermodella Heidi Klum
  • Per restare in tema di moda, Jean Paul Gaultier con il suo inconfondibile maglioncino a righe, e la temibile direttrice di Vogue America Anna Wintour (quella de “Il Diavolo veste Prada”). Non preoccupatevi, la versione di cera è innocua
  • La sezione del museo che vi svela come sono realizzate le statue (casomai vi venisse voglia di cimentarvi nella realizzazione!)

Informazioni pratiche

Indirizzo

234 W 42nd Street.

Orari

Il museo è aperto tutti i giorni ma gli orari variano in base al periodo dell’anno.

Li trovate indicati in questa pagina.

Prezzi

I prezzi partono da $29,95.

Acquista i biglietti. L’ingresso a questa struttura è incluso anche nei pass.

Come arrivare

In metro:

  • Stazione 42nd Street – Times Square (linee 1, 2, 3, 7, N, Q, R e S)
  • Stazione 42nd Street – Port Authority (linee A, C ed E)
  • Stazione 42nd Street – Bryant Park (linee B, D, F e M)

In alternativa, ci sono i bus per Times Square M6, M7, M10, M16, M20, M27 e M104 (ricordate però che gli autobus sono un mezzo di trasporto meno rapido della metro, soprattutto in una zona trafficata come questa).

11. Frick Collection

Frick collection

C’era una volta, nella seconda metà dell’Ottocento, il barbuto magnate dell’acciaio Henry Clay Frick, che meritò il titolo di uomo più odiato d’America.

Come evidenziato dai suoi detrattori, infatti, Frick fu tra i probabili colpevoli della fucilazione di diversi operai colpevoli di scioperare, così come del crollo di una diga in Pennsylvania a seguito del quale morirono più di duemila persone.

Un uomo senza scrupoli, sicuramente, che però ci ha lasciato una magnifica eredità culturale: la Frick Collection.

Avido collezionista d’arte, il ricco industriale accumulò l’ampia collezione oggi esposta nella sua dimora-museo, che fu aperta al pubblico nel 1935 dalla figlia Helen Frick, sedici anni dopo la morte del padre.

L’elegante edificio, che si affaccia su Central Park, custodisce dipinti, sculture, arazzi, ceramiche, pezzi di arredamento e altri preziosi oggetti dei primi del Novecento.

Oltre all’esposizione permanente con opere di Canaletto, Picasso, Rembrandt, Goya, Van Dyck , Tiziano, Bellini, Bernini, Piero della Francesca, tante sono le mostre temporanee di livello altissimo, dedicate ad artisti come Canova, Rembrandt, Degas, Gauguin.

Le opere da non perdere

  • I quattro pannelli facenti parte del Polittico di Sant’Agostino, dipinto di Piero della Francesca.
  • Il quadro Flagellazione, attribuito a Cimabue
  • Di Rembrandt, Autoritratto con bastone
  • Il Ritratto di giovane in pelliccia di Tiziano
  • Il quadro The Progress of Love del pittore francese Jean-Honoré Fragonard
  • Il busto di giovane donna di Andrea del Verrocchio

Magnifici, al pari delle opere, il patio interno con la fontana al centro (“Garden Court”, che poi è l’unico luogo del museo in cui potrete fare fotografie), e il giardino sulla 70th Street, aggiunto nel 1977.

Informazioni pratiche

Indirizzo

1 East 70th Street.

Orari

La collezione osserva i seguenti orari:

  • Da martedì a sabato 10.00 – 18.00 (ultimi biglietti venduti alle 17.30)
  • Mercoledì 10.00 – 18.00
  • Domenica 11.00 – 17.00 (ultimi biglietti venduti alle 16.30)
  • I primi venerdì sera del mese, 18.00 – 21.00 (mesi di gennaio e settembre esclusi)
  • Lunedì chiuso

Sono inoltre previsti alcuni giorni di chiusura nel corso dell’anno, indicati in questa pagina.

Prezzi

  • Adulti $22
  • Dai 65 anni in su e visitatori con disabilità $17
  • Studenti (con documento) $12

Il mercoledì l’ingresso è ad offerta libera – Pay what you wish – dalle 14.00 alle 18.00.

Nel prezzo del biglietto di ingresso – al momento non compreso in alcun pass per New York – è incusa un’audioguida (che parla anche in italiano!).

I bambini al di sotto dei 10 anni non possono accedere al museo: questa restrizione dipende dal fatto che molti oggetti esposti sono fragili. Comunque, non è un luogo in cui i più piccoli si divertirebbero molto.

Come arrivare

In metro:

  • Fermata 68th Street, linea 6
  • Fermata 72nd Street, linea Q

In bus:

  • M1, M2, M3, M4 (in direzione sud fino alla 5th Avenue / 71st Street; in direzione nord verso Madison Avenue / 70th Street)
  • M72 (in direzione est fino a Madison Avenue / 69th Street; in direzione ovest fino alla 5th Avenue / 71st Street)

12. Museum of the City of New York (museo della città di New York)

Museo della città di New York

Questo museo esiste dal 1923 ed è dedicato alla storia della città, dalla sua fondazione (quando era un villaggio olandese… ) in avanti.

Interessante per chi desidera approfondire la conoscenza del passato di New York, del suo sviluppo urbanistico e cogliere l’essenza del carattere (e dell’inventiva!) dei suoi abitanti.

Se però questi aspetti non vi incuriosiscono, lasciate da parte il Museum of the City of New York e date la precedenza ad altri musei.

La collezione include disegni, oggetti, fotografie, giocattoli, libri, costumi, documenti, manoscritti.

Oltre all’esposizione permanente, è molto curato anche il programma di mostre temporanee.

Le opere da non perdere

  • La sedia di Sarah Rapalje di Nuova Amsterdam, ossia la prima bambina nata nello Stato di New York nel 1625
  • Le fotografie degli anni della Grande Depressione
  • Le installazioni interattive innovative che permettono di “incontrare” i newyorkesi del passato, come Henry Hudson, Alexander Hamilton e Emma Goldman

Informazioni pratiche

Indirizzo

1220 5th Avenue (nel Museum Mile).

Orari

Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Chiuso il giorno del ringraziamento, il giorno di Natale e di Capodanno.

Prezzi

  • adulti $18
  • dai 65 in su e studenti (con documento) $12
  • <19 anni: ingresso gratuito

L’ingresso a questo museo è incluso in vari pass per New York.

Come arrivare

In metro:

  • Fermata 103rd Street (linea IRT Lexington Avenue), linea 6
  • Fermata Central Park North-110th Street, linee 2 e 3

In bus: linee M1, M2, M3, M4, M106, fino alla 104th Street.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I più prenotati di New York

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.