Ponte di Brooklyn

Ponte di Brooklyn

2 commenti / di Carlo Galici / aggiornato: 4 gennaio 2018

 

E’ il celebre ponte da cartolina di Manhattan che collega l’isola con Brooklyn, attraversando l’East River. Progettato dall’ingegnere tedesco John Augustus Roelbling, venne inaugurato nel 1883 come il primo ponte costruito interamente in acciaio e rimase per molti anni il più grande ponte sospeso del mondo. Definito allora l’ottava meraviglia del mondo, il Brooklyn Bridge si erge su due possenti piloni in stile neogotico alti 89 metri ed è sorretto da quattro grossi cavi d’acciaio; la lunghezza totale del ponte supera il chilometro. Particolarmente affascinante nella luce dell’alba e del tramonto, bellissimo nell’illuminazione notturna

Il ponte è diviso oggi in corsie superiori ed inferiori: in quelle superiori è possibile passeggiare sul ponte sia a piedi che in bici, mentre quelle inferiori sono destinate alle auto. Passeggiando sul ponte è possibile scattare foto meravigliose di Manhattan sullo sfondo e, tempo permettendo, si può vedere anche la Statua della Libertà.

Sito: www.brooklynbridgepark.org
Come arrivare: è consigliato scendere a Brooklyn: prendere la linea 2 oppure 3 della metro e scendere in Clark Street e proseguire a piedi.

    

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I più prenotati di New York

2 commenti su “Ponte di Brooklyn”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *