lunedì , 27 febbraio 2017
Home > Viaggio a New York > Dove dormire a New York spendendo poco
Dove dormire a New York: i migliori hotel
Dove dormire a New York: i migliori hotel

Dove dormire a New York spendendo poco

New York, conosciuta anche come “The Big Apple”, è una delle città più famose di tutto il mondo e rappresenta, indubbiamente, una delle mete più ambite per chi ama viaggiare. Non è, però, semplice scegliere la zona giusta dove dormire a New York, soprattutto se è la prima volta che la visitate, perché le proposte sono numerose e molto diversificate, a seconda del budget che avete a disposizione e dei quartieri che avete intenzione di visitare.

Ancora meno semplice se state cercando soluzioni che vi permettano di spendere poco.

 

Le attrazioni presenti, i punti di interesse culturale, storico, sociale e folkloristico sono innumerevoli e bisogna sapere bene dove andare per potersi organizzare nel modo più congeniale.

Presentiamo, quindi, una guida che descrive i principali quartieri in cui soggiornare, concentrandoci particolarmente su Manhattan, indicando quali sono i migliori per trovare soluzioni economiche per dormire a New York.

Cinque sono i boroughs, ovvero i distretti, in cui il territorio comunale è diviso, alcuni ubicati sulle isole, Manhattan, Staten Island, Queens e Brooklyn e solo uno sulla terraferma, il Bronx.

Sicuramente una delle zone migliori in cui dormire a New York è proprio Manhattan, il vero cuore pulsante della città, dove è possibile trovare la principali attrazioni come Times Square, il Central Park, l’Empire State Building, anche se non è sempre facile trovare soluzioni economiche in questa zona della città.

Due valide alternative sono rappresentate dalla zona di Long Island City, nel Queens, dove si possono trovare proposte di hotel decisamente più convenienti che, se ubicati vicino alle stazioni della metro, vi permettono di raggiungere il centro della city in poco meno di venti minuti, e da Brooklyn che, con il suo fascino un po’ vintage sa offrire tranquillità e buone opportunità per dormire a New York al turista che ha un budget più limitato.

Cerca il tuo hotel a New York su Booking.com

Dormire a Brooklyn

Dove dormire a Brooklyn
Una strada del quartiere di Brooklyn Heights
Brooklyn è una delle zone più cool di New York, perché con i suoi sobborghi, le sue fabbriche abbandonate, le case rosse fatte di mattoncini che si contrappongono ai grattacieli di Manhattan che svettano dall’altra parte dell’East River, le tavole calde, i caffè e gli edifici che risalgono al XIX secolo rappresenta un pezzo di storia dell’intero paese.

Efficacemente collegata con tutti gli altri borough di New York, Brooklyn propone hotel economici e ottime soluzioni per soggiornare a New York spendendo poco.

In poco meno di venti minuti di metro è possibile arrivare nella parte più meridionale di Manhattan, mentre ci vuole un quarto d’ora in più per giungere fino alla centralissima Midtown.

Brooklyn è essa stessa un’attrazione da visitare: propone attrazioni turistiche che meritano, come il Ponte di Brooklyn, uno dei simboli più riconosciuti di New York, Williamsburg, quartiere che nasce dal recupero di una dimessa zona industriale e che offre, oggi, mercatini, piccole caffetterie e negozi caratteristici, il Brooklyn Museum of Art, che con i suoi 42mila mq ospita un patrimonio di opere d’arte provenienti da tutto il mondo, e Coney Island, nella parte sud, dove potrete trovare parchi gioco e spiagge affollate.

I migliori hotel di Downtown Brooklyn (20min da Times Square)

I migliori hotel di Williamsburg (29min da Times Square)

I migliori hotel a Bed-Stuy (36min da Times Square)

Dormire a Long Island City

Dove dormire a Long Island City
Dove dormire a Long Island City
Long Island City si trova nel Queens, a nord di Brooklyn, ed è un quartiere a dimensione d’uomo dove si possono trovare locali tranquilli e vaste zone residenziali. Seppur proponga un’atmosfera che si discosta dal caos cosmopolita della New York più classica, si trova ad una manciata di minuti da Manhattan, poiché ce ne vogliono solo quindici di metropolitana con la linea 7 per arrivare a Times Square.

Long Island City rappresenta, dunque, un punto strategico in cui trovare alloggio per visitare agevolmente New York che sa coniugare prezzi economici, gli hotel arrivano ad offrire prezzi inferiori del 40% rispetto a quelli del centro, comodità ed atmosfera tranquilla.  Qui ha sede, inoltre, il MoMA PS1, distaccamento del Museum of Modern Art di Manhattan, una delle istituzioni più importanti che, pur non esponendo opere in modo permanente, dà voce, grazie alle numerose mostre temporanee che propone, agli artisti emergenti che sperimentano nuove forme d’arte. Perfetto, dunque, per i turisti amanti dell’arte.

 

I migliori hotel a Long Island City (18min da Times Square)

Dormire a Manhattan

Manhattan è la zona più amata ed conosciuta di New York e si snoda sulla sottile striscia di terra lunga una ventina di chilometri e “larga” solamente 3/4, sulla quale trovano espressione variegati quartieri che manifestano personalità e caratteri diversi che meritano tutti di essere visitati, possibilmente a piedi o con i mezzi pubblici, secondo l’autentico spirito newyorkese.

Harlem, il quartiere del jazz

Partendo dalla parte più a nord troviamo Harlem, lo storico centro urbano noto per la musica jazz e la popolazione, soprattutto in passato, prevalentemente afro-americana.

Una volta zona degradata è stata riqualificata ed oggi propone soluzioni molto piacevoli a prezzi più contenuti, oltre che offrire l’atmosfera calda tipica di questo quartiere: jazz club, teatri, come l’Apollo Theatre nella 125a strada, uno dei club musicali più famosi di tutti gli Stati Uniti, ristoranti caratteristici e storici, come il Sylvia’s, in cui si serve il soul food più tradizionale, quello che poeticamente viene chiamato “cibo dell’anima” e caratterizza la cucina afro-americana.

I migliori hotel a Harlem (18min da Times Square)

Upper West Side e Upper East Side

Dove dormire nell'Upper West Side
Le tipiche case dell’Upper West Side
L’Uptown, con le sue due zone, una posta ad est e l’altra ad ovest, circonda il celeberrimo Central Park, vivace e sofisticato il primo e lussuoso ed elegante il secondo, e propone soluzioni molto carine, meno care rispetto a quelle di Midtown e con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Numerose sono le attrazioni presenti in questa zona prevalentemente residenziale, che si rivela ideale, quindi, anche per le famiglie: i negozi del Columbus Circles o di Madison Avenue, teatri, come il Metropolitan Opera ed Il Lincoln Ballet, musei di rinomanza mondiale quali il Guggenheim o il Metropolitan Museum of Art sul Museum Mile, e gli hotel di lusso ed i ristoranti esclusivi della Upper East.

I migliori hotel nell’Upper East Side (10min da Times Square)

I migliori hotel nell’Upper West Side (10min da Times Square)

Midtown, il cuore di Manhattan

Dove dormire a Times Square
Dove dormire a Times Square
Questa è la zona più ambita in cui si concentrano la maggior parte degli hotel di New York, soprattutto intorno a Times Square. Non è molto facile trovare soluzioni economiche quando si decide di dormire a Midtown, anche se è innegabile il vantaggio di trovarsi in pieno centro e di avere, quindi, la possibilità di raggiungere tutto con estrema facilità. In questo quartieri possiamo trovare l’Empire, il Chrysler Building, la Grand Central Terminal, la stazione dei treni protagonista di molti film di successo e la 5th Avenue, dove troviamo il St. Patrick’s Cathedral ed i famosi negozi dello shopping di lusso.

I migliori hotel a Times Square (0min da Times Square)

Greenwich Village

Proseguendo nel nostro viaggio verso sud troviamo Greenwich Village, chiamato semplicemente “The Village”, è (era) il centro della controcultura newyorkese. Un po’ bohémien, da sempre frequentato da professionisti affermati, intellettuali, scrittori ed artisti, è sicuramente uno dei quartieri più affascinanti in cui dormire a New York ed è particolarmente indicato per quei turisti che amano la vita notturna e l’intrattenimento di tipo culturale.

I migliori hotel nel Village (9min da Times Square)

Fra SoHo e Tribeca

Dove dormire a SoHo
Dove dormire a SoHo
Altre due zone molto caratteristiche e vitali che rappresentano una valida soluzione per dormire a New York senza perdere niente in atmosfera e vivacità sono SoHo e Tribeca. Negozi caratteristici per lo shopping, ristoranti, vita notturna e gallerie d’arte sono, infatti, numerosissimi e rendono questo distretto particolarmente affascinante, anche grazie ai favolosi palazzi in ferro battuto che sono dichiarati monumenti storici. Ubicato, infine, in posizione strategica, è possibile, soggiornando in questi quartieri, evitare di prendere la metro per molti giorni, perché si possono raggiungere facilmente a piedi attrazioni come La Statua della Libertà, Wall Street o Ground Zero.

I migliori hotel a SoHo (17min da Times Square)

I migliori hotel a Tribeca (18min da Times Square)

I tour più richesti di New York



Altre letture che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *