martedì , 25 aprile 2017
Home > Viaggio a New York > Ristoranti economici a New York
ristoranti economici a New York

Ristoranti economici a New York

Quando si fantastica sugli Stati Uniti e sulla città più rappresentativa d’oltreoceano, New York, la mente corre istintivamente verso l’obbligo di sborsare spese folli per poter godere delle magnifiche opportunità offerte dalla città. Niente di più sbagliato: shopping, hotel, vita notturna, la Grande Mela propone servizi per tutte le tasche, senza dover mai scendere a compromessi sul fronte della qualità. La domanda, quindi, sorge spontanea: quali sono le regole da seguire per scovare le migliori opportunità low cost durante un viaggio a New York? Semplice, basta lasciarsi guidare dai consigli dagli esperti.

Il buon cibo e l’atmosfera esclusiva, degna di un set di un film, sono gli elementi che caratterizzano la gran parte delle proposte culinarie newyorkesi. Tra queste spiccano alcune realtà distintamente virtuose, capaci di offrire servizi al top, senza dimenticare le esigenze di risparmio di una fascia di clienti. Non servirà fare chilometri in cerca di un locale che risponda a queste caratteristiche: il centro di Manhattan, cuore pulsante della città, sarà in grado di soddisfare totalmente anche le più piccole necessità, permettendo di vivere un giro gastronomico intorno al mondo, godendo della ricercatezza dei locali più cool di New York.

Il tour dei ristoranti chic & cheap della Grande Mela non può non prendere il via dal 456 Shanghai Cuisine, a Chinatown: aprendo le porte del locale che ha saputo stupire uno dei critici più esigenti al mondo, Sam Sinfton, autorevole firma delle rubriche enogastronomiche del New York Times, si darà il via ad un viaggio gustativo molto interessante. Le tagliatelle in salsa di sesamo e la scottata di maiale su melanzana piccante aromatizzata all’aglio sono i piatti forti della casa, il tutto accompagnato da un caldo tè asiatico. Dopo un pasto ghiotto e saporito, lo stupore proseguirà al momento del conto: con poco più di 10 dollari, infatti, la cena è servita.

Nell’agenda culinaria di New York merita spazio il vietnamita Bánh mì Zòn, locale di punta dell’East Village. In pochi secondi il salto dall’altra parte del globo diventerà realtà: elegante e sofisticato, il ristorante si presenta come un luogo lontano dal mondo in cui il tempo sembra essersi fermato. Maiale, pollo o sardine, ingredienti di una cucina povera, si fondono in una baguette arricchita con cetrioli, carote, salsa di soia, daikon e spezie. Il tutto per soli 7 dollari.

Se in questo girovagare, e mangiare, la voglia di USA si è fatta più intensa, è giunto il momento di fare visita ad uno dei luoghi cult della Grande Mela, il Phebe’s Tavern & Grill. Fondato nel 1969 come un luogo di ritrovo per gli amanti della musica punk, il locale è diventato, in pochi anni, un crocevia goloso di studenti, attori e turisti provenienti da tutto il mondo. Hamburger e patatine fritte proposte in chiave radical chic sono alla base della proposta del Phebe’s Tavern & Grill, che ogni mercoledì offre stuzzicanti alette di pollo a soli 10 centesimi di dollari per ogni boccale di birra.

Mangiare in modo raffinato e a poco prezzo a New York si può, e l’elenco di opportunità è ancora lungo: dal caratteristico Thelewala, in cui gustare la tipica cucina indiana a pochi dollari, al Veselka, un particolarissimo locale ucraino specializzato nel preparare gnocchi fatti a mano e minestre fatte in casa. A voi la scelta.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *