giovedì , 23 marzo 2017
Home > Eventi > Pasqua negli States: cosa fare nelle principali città
Pasqua negli Usa
Caccia alle uova negli Stati Uniti

Pasqua negli States: cosa fare nelle principali città

Anche negli States il prossimo 5 aprile sarà Pasqua, festa religiosa che – come per tutte le sue colleghe – non manca di avere numerosi risvolti anche nella vita civile.
Le tradizioni americane pasquali sono diverse da quelle occidentali, ma le più famose sono indubbiamente legate alle uova: la caccia alle uova è un gioco da svolgersi all’aria aperta (ma in caso di maltempo gli americani non rinunciano e ripiegano al chiuso) in cui i bambini devono trovare le uova (rigorosamente decorate) che, secondo la leggenda, un coniglio molto monello ha disseminato la sera prima.
Un’altra tradizione molto sentita è quella di far rotolare le uova dalla cima di una collinetta: secondo alcune interpretazioni rievocherebbe il masso della grotta dove venne sepolto Cristo, masso che viene fatto rotolare giù per l’appunto.
Come sempre, quando si parla di feste comandate, un occhio di riguardo va sempre alle tradizioni culinarie: negli Usa in questo giorno va molto il prosciutto al forno accompagnato da patate dolci o arrosto.

Una volta che i bimbi hanno cercato (e mangiato) le uova, cosa altro si può fare per festeggiare Pasqua negli USA? Molto dipende dalla città in cui ci si trova: nella soleggiata Miami, inizia a fare caldo, ma anche se le temperature non saranno africane perché non fare un bel safari proposto dallo zoo di Miami? Se agli animali terrestri preferite quelli acquatici, fate un salto al Seaquarium che propone diverse attività family friendly, dal trucca bimbi alla musica, per rendere indimenticabile la giornata.

Se sarete invece a New Orleans e un pochino rimpiangete l’atmosfera allegra e scanzonata del Mardi Gras le nostalgie spariranno subito: per Pasqua sono in programma così tante parate che la festa si tocca con mano. Una delle più sentite è la Chris Owens French Quarter Easter Parade che, domenica 5 aprile dalle 13, prenderà vita per la 32sima volta: dopo una mattinata all’insegna dell’intrattenimento e del brunch pasquale all’Astor Crowne Hotel Ballroom (con anche un concorso per i migliori cappelli, protagonisti delle sfilate di oggi in tutti gli States), la parata parte e con i suoi carri e bande in festa riempirà tutte le strade di New Orleans della gioia della giornata.
Come ogni anno, non mancherà Chris Owens, ballerina icona del French Quarter, che con il suo eccentrico cappello attira sempre ammirati sguardi dalla folla…

Pezzo forte della Pasqua a Los Angeles è, invece, la processione dei mercanti di Olvera Street per le strade del quartiere, con una mucca, agghindata con ghirlande e decori floreali, e diversi animali da fattoria. Nel corteo, un prete benedice la folla e, al termine del rito, imperdibile il simpatico giro sugli animali per i bambini.
Fra le altre attività a Los Angeles per Pasqua, da segnalare la caccia alle uova e l’intrattenimento a Grand Hope Park e alcune attività per bambini allo zoo.

A San Francisco, invece, Pasqua fa rima con Union Street’s 24th Annual Easter Parade & Spring Celebration, una giornata all’insegna dell’intrattenimento e del buon umore. L’appuntamento è per le 10 a Union Street e, fra trucca bimbi, pareti da scalare e gare per i più piccoli, il tempo volerà fino alla premiazione dei vincitori del concorso che vede protagonisti i cappelli e alla parata pomeridiana.

Qua e la per gli States abbiamo visto l’importanza dei cappelli, ma se volete vedere l’evento americano dove i cappelli non temono rivali allora andate a New York: qui, la Easter Bonnet Easter Parade è un appuntamento molto sentito che ha inizio alle 10 in Fifth Avenue e si conclude nel pomeriggio, non dopo aver dato spazio ai tantissimi e stravaganti cappelli. Da quelli che replicano la città in miniatura a quelli che emulano i fenicotteri c’è proprio da rimanere stupiti della fantasia e creatività degli ideatori. Ma anche della disinvoltura e dell’orgoglio con cui i proprietari li sfoggiano…

Altre letture che potrebbero interessarti

Riguardo Alessandra - viaggi.city

Guarda anche

4 luglio a New York

4 luglio a New York

Nessun giorno è più americano del 4 luglio: se davvero volete scoprire il lato più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *