Little Italy, San Diego

little italy san diego

TuttoAmerica è un sito gratuito e costantemente aggiornato grazie al lavoro della nostra redazione.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi:

  • acquistare attraverso il nostro sito. Ad es. se cerchi informazioni su dove dormire in una delle località USA, poi prenota su Booking tramite i link che trovi nell’articolo: a te non costa niente di più, per noi è tutto;
  • acquistare i pass attraverso il nostro portale
  • cliccare sui banner Google presenti nel sito web

Quando si parla di Little Italy il pensiero va inevitabilmente al quartiere italiano di New York. In realtà, quasi tutte le metropoli degli Stati Uniti hanno una propria Little Italy.

Molti non sanno però che la più estesa Little Italy americana si trova in California, a San Diego, dove gli immigrati italiani hanno dato un notevole contributo allo sviluppo economico della città.

In questo sobborgo si concentrano i migliori ristoranti di San Diego e tutto l’anno si svolgono festival ed eventi a tema italiano. Inoltre, ci sono mercati rionali ricchi di prodotti provenienti dalle fattorie e dalle aziende locali.

Vediamo di scoprire qualcosa in più sulla storia di Little Italy, cosa vedere e soprattutto cosa fare.

Alla scoperta di Little Italy

little-italy-san-diego-panorama

I primi abitanti di Little Italy erano dei pescatori liguri che provenivano da Riva Trigoso, una frazione del comune di Sestri Levante. Fin dal XVII secolo navigavano lungo il Pacifico per conto della Corona spagnola, diretti principalmente in Cile.

Questi marinai italiani sbarcano per la prima volta in California nel 1849 sullo slancio della corsa all’oro sostenuta dai reali di Spagna. Qui diventano lavoratori alla giornata, interessati a sopravvivere e a non morire di fame.

Nella città di provenienza dei pescatori c’era un cantiere navale che costruiva imbarcazioni di grandi dimensioni. Ciò spiega per quale motivo, arrivati a San Diego, hanno cominciato a costruire barche per la pesca del tonno.

La vera svolta economica arriva nel 1906, in seguito al grave terremoto che aveva colpito San Francisco.

Infatti, molte famiglie di pescatori decidono di trasferirsi a San Diego per impegnarsi nella pesca del tonno, di fatto dando slancio all’industria ittica ed alimentare del territorio.

Dunque, nei primi decenni del Novecento la Little Italy di San Diego diventa il fulcro della pesca del tonno e della produzione di conserve di pesce.

Tra il 1923 ed il 1925 viene eretta la Chiesa di Nostra Signora del Rosario come chiesa cattolica al servizio dei bisogni degli italiani che abitavano nel quartiere.

Invece nel 1935 la costruzione dell’autostrada Interstate 5 porta alla distruzione del 35% del sobborgo e lo stesso commercio del tonno subisce un drastico calo per circa 30 anni.

Nel 1996 viene poi fondata l’Associazione Little Italy e tutto il quartiere vive un momento di forte rinascita sociale. Ad oggi Little Italy ospita moltissimi edifici residenziali, negozi ed attività commerciali di vario genere.

Dove si trova e come raggiungere Little Italy

Little Italy è situata all’estremità nordovest di Downtown ed è incastonato tra la San Diego Fwy e Waterfront Park, estendendosi quasi fino all’aeroporto di San Diego.

Il cuore del quartiere è rappresentato da India Street e le sue traverse. Chi si sposta con l’auto non avrà grandi difficoltà nell’individuare un posto poiché ci sono diversi parcheggi custoditi.

Se preferite muovervi con i mezzi pubblici, il modo più veloce per arrivare dal centro cittadino è il trolley, cioè il tram. Basterà scendere alla fermata County Center/Little Italy della linea verde. In alternativa, ci sono le linee autobus 83, 280 e 290 che raggiungono comodamente Little Italy.

Cosa vedere a Little Italy

Come nel caso del Gaslamp Quarter, anche Little Italy è dotata di un proprio arco con il nome sopra, che serve ad indicare l’ingresso alla strada principale, cioè ad India Street, dove si concentra la gran parte della vita del quartiere e sulla quale si trovano i migliori ristoranti italiani.

L’insegna è stata concepita in stile nautico per ricordare il legame con il mare e la pesca. Infatti, i pilastri che reggono il grande cartellone presentano delle decorazioni con mosaici che richiamano i colori della bandiera italiana ed immagini di vita quotidiana e pescatori.

Insomma, chi arriva a Little Italy non può fare a meno di fare una passeggiata lungo India Street e mangiare qualcosa presso uno dei vari locali italiani.

Ad ogni modo, il quartiere non offre solo posti splendidi dove ristorarsi, ma anche molte altre attrattive. Andiamo a capire allora quali sono le più intriganti attrazioni che vi attendono.

Le piazze

Una delle cose che potrete trovare a Little Italy sono proprio le piazze, tanto care alla cultura italiana, un po’ meno a quella americana.

Simbolo per noi di aggregazione e socialità, la piazza non appartiene propriamente alla tradizione urbanistica statunitense. Solo in questa zona di San Diego ne potete incontrare diverse e tutte con nomi tipicamente italiani.

Non sono particolarmente grandi, ma piuttosto si tratta di slarghi, rotonde o tratti di strada pedonalizzati che vengono utilizzati anche per accogliere eventi all’aperto.

  • Piazza della Famiglia: questa è la piazza più importante di Little Italy e si sviluppa su una superficie di un chilometro quadrato. È stata ricavata dalla pedonalizzazione del tratto di W Date Street incluso tra gli incroci con Columbia Street e India Street. In un angolo di Piazza della Famiglia c’è una splendida fontana decorata con piastrelle, vicino la quale ci sono ombrelloni e tavoli per mangiare all’aperto nei mesi estivi. Per gli abitanti del sobborgo è un posto speciale, dove le famiglie passano il tempo e si divertono. Qui si tengono mercati, concerti ed eventi culturali.

  • Piazza Basilone: è situata all’incrocio tra India Street e W Fir Street ed è uno dei luoghi più pittoreschi di Little Italy. È composta da uno spiazzo circolare piastrellato in modo da ricordare il Campidoglio di Roma. Al centro c’è una fontana con dentro un grande mappamondo colorato. La piazza è intitolata a John Basilone, un marine morto in battaglia nel corso della Seconda Guerra Mondiale, unico ad avere sia la Croce della Marina che la Medaglia d’Onore postume per il contributo dato durante la battaglia di Iwo Jima.

  • Piazza Giannini: questa piazzetta è dedicata alla memoria del fondatore della Bank of Italy, Amedeo Giannini, nato da genitori di origine ligure. Proprio la Bank of Italy è stata poi unificata alla Bank of America di Los Angeles per dare vita all’attuale Bank of America. Questa zona pedonale sorge tra India Street e W Cedar Street ed ospita targhe e un busto di Giannini. Inoltre, ci sono ristoranti con tavolini per mangiare all’aperto.

  • Piazza del Pescatore: la tradizione peschereccia di San Diego viene rievocata nella cosiddetta Piazza del Pescatore. È più propriamente una specie di rotonda, tra W Fir Street e Kettner Boulevard e potrete notare una bella fontana con in cima una statua del pescatore che regge in mano la sua preda.

  • Piazza Costanza: la potete trovare all’angolo tra Columbia Street e W Ash Street. Porta il nome di Margaret ‘Midge’ Costanza, attivista politica e sociale che ha lavorato come consigliere del presidente Jimmy Carter. Figlia di immigrati siciliani, negli anni Ottanta Midge Costanza si è trasferita a San Diego ed ha partecipato a numerose attività per la difesa dei diritti civili e delle donne.

Amici House

Amici House è un’antica dimora che si può incontrare al numero 250 di W Date Street. L’edificio è stato abitato dalla famiglia Giacalone ed è stato trasferito alla sede attuale nel 2014.

I coniugi Giacalone arrivarono a San Diego nel 1916 ed il marito era considerato uno dei migliori pescatori della città tra gli anni Venti e Trenta. La comunità del quartiere lo aveva ribattezzato Cadorna per sottolinearne l’attitudine da generale.

Oggi la Amici House è sede dell’associazione no profit Convivio Society for Italian Humanities che promuove il patrimonio artistico e culturale italiano a San Diego. Vi suggeriamo di fare un salto per conoscere meglio la storia di Little Italy attraverso fotografie, documenti e testimonianze orali.

Amici Park

Intorno ad Amici House c’è Amici Park, una bellissima area verde che si presta a svariati appuntamenti all’aperto.

Lo spazio è stato ideato e costruito dalla Little Italy Association in collaborazione con il San Diego Unified School District e comprende anche il Little Italy Dog Park, il The Amici Park Amphitheater ed il The Little Italy Bocce Ball Courts.

Il Little Italy Dog Park è una sezione del parco dove i cani del quartiere possono correre e giocare insieme, mentre il The Amici Park Amphitheater è il posto ideale per sedersi e rilassarsi durante il giorno. Invece in alcuni giorni della settimana la sera vengono proiettati film italiani.

Infine, al The Little Italy Bocce Ball Courts potete cimentarvi in una partita di bocce oppure imparare a giocare, se siete neofiti.

San Diego Firehouse Museum

Al numero 1572 di Columbia Street c’è il San Diego Firehouse Museum, il museo dedicato ai pompieri di San Diego. Più di cento anni fa a Little Italy è stata costruita la caserma Old Fire Station 6 che attualmente ospita il polo museale.

Al suo interno i visitatori possono ammirare antichi attrezzi antincendio e cimeli che risalgono alla fine del XIX secolo. Uno degli oggetti più interessanti è la prima autopompa antincendio e un detrito d’acciaio del World Trade Center.

Il museo è aperto sabato e domenica dalle 10:00 alle 16:00 e giovedì e venerdì dalle 10:00 alle 14:00. Il biglietto d’ingresso costa 3 dollari intero e 2 dollari ridotto per bambini e anziani.

I mercati di Little Italy

Di certo le persone sono attratte da Little Italy principalmente per l’opportunità di assaggiare la rinomata cucina italiana. Come in tutte le città americane, la nostra tradizione gastronomica è tra le più amate ed apprezzate.

Non a caso India Street e le sue vie laterali sono piene di ristoranti dove potersi fermare a mangiare a prezzi abbastanza contenuti. Al di là però di locali, bar e caffetterie, ci sono dei caratteristici mercati rionali legati alla tradizione ittica ed agricola del posto.

Qui è possibile comprare prodotti ed ingredienti freschi in un’atmosfera spensierata e allegra che ricorda quasi la semplicità delle campagne italiane. Ecco quali mercati potrete trovare in giro per il quartiere.

  • Little Italy Mercato: questo mercato in W Date Street apre ogni sabato mattina, dalle 8:00 alle 14:00. Le bancarelle offrono qualsiasi tipo di prodotto alimentare proveniente dalle fattorie della contea. Dai pescatori locali invece si possono acquistare tante varietà di pesce fresco. Non mancano stand con piante e fiori ed altri che vendono street-food.

  • Little Italy Wednesday Mercato: apre ogni mercoledì, dalle 9:30 alle 13:30. Il mercato occupa ben 3 isolati su W Date Street tra State Street e Kettner Boulevard, fino ad arrivare a Piazza della Famiglia. Dalla carne agli ortaggi e fino ai formaggi e al pesce, c’è praticamente di tutto. La speranza degli ideatori del mercato è che vi possano fare spesa anche i grandi chef che lavorano a Little Italy.

Per ottenere maggiori informazioni su eventi, attrazioni e sulla storia di Little Italy vi consigliamo di consultare il sito web ufficiale.

Gli eventi che si svolgono a Little Italy

Little Italy ogni anno diventa il fulcro di una serie di iniziative ed eventi che si tengono soprattutto in Piazza della Famiglia.

Si può così assistere a spettacoli di danza e musica, mostre d’arte, esposizioni e concerti che attirano gente da tutta San Diego. Di seguito vi segnaliamo quelli più rilevanti:

  • Mission Fed ArtWalk: si tratta di una immensa mercato d’arte e mostra all’aperto che occupa ben 16 isolati di Little Italy. Si possono comprare oggetti artistici, partecipare ad esperienze interattive ed assistere a spettacoli di musica dal vivo. Il festival si svolge di solito il sabato e la domenica nel mese di aprile.

  • Taste of Little Italy: a giugno si tiene il Taste of Little Italy che dalla mattina alla sera rallegra il sobborgo per due giorni. Quasi tutti i ristoranti aprono le porte ai clienti per degustazioni dei principali piatti del menù.

  • Little Italy Summer Film Festival: ogni estate l’anfiteatro dell’Amici Park accoglie questa kermesse cinematografica che proietta pellicole del cinema italiano. I film sono sottotitolati in inglese ed è possibile portare con sé cibo e bevande non alcoliche.

  • Little Italy Tree Lighting & Christmas Village: a partire dal primo weekend di dicembre Little Italy si accende con le suggestive luci di Natale. In Piazza Basilone viene aggiunto un imponente albero di Natale decorato ogni anno in modo differente. Di sera ci sono carrozze trainate da cavalli, musica, canti natalizi e tanti Babbo Natale che intrattengono i più piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *