Cosa vedere a San Francisco

San Francisco è spesso definita come la più “europea” delle città americane, e ciò per tanti e vari motivi che spingono questa antica colonia religiosa, dedicata a San Francesco d’Assisi, ad essere la meta incessante di turisti, che qui ritrovano uno spirito bohemienne sopravvissuto al cataclisma contemporaneo, fra ottimo cibo e frizzante vita notturna.

Top ten delle cose da vedere

Alcatraz

Alcatraz San Francisco Alcatraz è una fortezza situata su un’isola a largo della Baia di San Francisco. Diventata famosa per essere stata un penitenziario di massima sicurezza, su di essa sono stati scritti libri e girati film. L’isola di Alcatraz è raggiungibile con vari e interessanti tour oppure con i traghetti che partono dal molo Pier 33.

Chinatown, San Francisco

Chinatown, San Francisco È la comunità di Cinesi più antica e grande d’America, quasi un micro cosmo all’interno della città di San Francisco. Passeggiando per le caotiche vie di Chinatown, mentre si viene assaliti da un mix di odori pungenti, si possono incontrare tipici mercati cinesi, templi buddisti e assaggiare cibi dal sapore unico.

La tua vacanza è a due click da qui!

Prenotare la tua vacanza non è mai stato così facile: dai un’occhiata a tutte le nostre destinazioni negli USA, scegli il pacchetto più adatto alle tue esigenze e procedi con la prenotazione in pochi semplici click.

Lombard Street

Russian Hill, Lombard Street, San Francisco Nel cuore di Russian Hill c’è una via che ha la fama di essere la strada più tortuosa del mondo. Si tratta di Lombard Street, che domina la vista con i suoi tornanti rivestiti di piastrelle rosse e le aiuole fiorite lungo il suo percorso. Come arrivare: linea Powell – Mason delle Cable Cars oppure la linea che passa per Hyde Street.

Golden Gate

Golden Gate Bridge Oltre ad essere una sapiente opera di ingegneria, il Golden Gate Bridge è anche un vero e proprio simbolo della città. Fu realizzato per offrire collegamenti più rapidi e sicuri fra una parte e l’altra della baia di San Francisco, che in passato venivano realizzati esclusivamente con piccoli traghetti, i ferry.

Museum of Modern Art

MoMa San Francisco È il primo museo della West Coast dedicato all’arte moderna e contemporanea. Al SF MoMa è possibile ammirare esposizioni in continuo aggiornamento dalle collezioni di oltre 27.000 pezzi tra dipinti, fotografie, opere d’arte e oggetti di design. Biglietto: $25 oppure incluso nel City Pass o nella Go San Francisco Card.

Academy of Science

Academy of ScienceSan Francisco Progettato dall’architetto italiano Renzo Piano, è l’unico luogo del Pianeta ad avere un Acquario, un Planetario, un Museo di storia naturale e 4 piani di foresta pluviale sotto lo stesso tetto. Biglietto d’ingresso: $34,95 adulti, $29,95 12-17 anni e oltre i 65 anni; $24,95 bambini 4-11 anni; oppure incluso nel San Francisco City Pass.

Fisherman’s Wharf

Pier 39, Fisherman's Wharf, San Francisco È un quartiere caratteristico, dall’atmosfera unica e inimitabile, con le barche dei pescatori, i banchetti del pesce, i ristoranti che servono specialità a base di pesce e le panetterie francesi. Per raggiungerlo, consigliamo la linea F della cable car per ammirare un bel panorama lungo il tragitto.

Financial District

Transamerica, Financial Town San Francisco Situato vicino ai quartieri di SoMa e Chinatown, a poca distanza da Union Square, il Financial District è il cuore economico e finanziario di San Francisco. La via principale del quartiere, Montgomery Street, è definita la “Wall Street of the West”. La zona è servita dai treni della BART e dalle linee J, K, L, M, N, T del MUNI Metro.

Russian Hill

Russian Hill San Francisco Nonostante la vicinanza con Nob Hill, con cui condivide la meravigliosa vista sulla città e sulla Baia di San Francisco, Russian Hill ha un’atmosfera più rilassata. Da non perdere Lombard Street, la via più tortuosa del mondo. Come arrivare: la zona è servita dalle Cable Cars della linea Hyde – Powell e dalle linee 41 e 45 dell’autobus MUNI.

Ferry Marketplace

Ferry building Marketplace San Francisco È il vecchio punto di arrivo di treni e traghetti oggi convertito in un enorme centro dedicato alla culinaria. Infatti, San Francisco è una città rinomata per la sua cucina e soprattutto per l’attenzione che pone ai cibi bio e alle nuove tendenze in fatto di food & beverage. Gli orari di apertura variano da negozio a negozio.

Nob Hill

Nob Hill, Grace Cathedral, San Francisco Anche se non figura da tempo nella classifica dei quartieri più lussuosi della città, Nob Hill mantiene comunque l’etichetta di quartiere ricco, ed ospita molti dei locali e dei ristoranti più cool della città. Passeggiando per le pittoresche strade si possono ammirare edifici storici e godere di una vista mozzafiato su San Francisco.

De Young Memorial

De Young Museum San Francisco È un interessante museo che si trova all’interno della verdissima zona del Golden Gate Park. La costruzione si compone di un lungo corpo inferiore sormontato da una torre alta otto piani che offre un magnifico panorama a 360 gradi su San Francisco. Biglietto d’ingresso incluso nel San Francisco CityPASS.

Castro

Castro, San Francisco Oggi Castro è uno dei quartieri più trendy e alla moda, con tanto da fare e da vedere, sia durante il giorno ma soprattutto durante la notte, quando lo si può esplorare, e godere dei suoi divertimenti, in tutta sicurezza. Si può raggiungere con la metropolitana leggera (MUNI), oppure con il bus 33 che arriva alla 18a strada.

South of Market

SoMa San Francisco SoMa è uno dei quartieri più moderni di San Francisco. Il suo nome è dovuto alla posizione che occupa, a sud di Market Street, vicino al Financial District. Sede di numerose imprese e aziende high tech, ospita anche numerosi musei, librerie e gallerie d’arte. La zona compresa tra la Eleventh e la Folsom è invece sede della scena gay del quartiere.

Mission District

Mission District San Francisco Uno dei più famosi quartieri di San Francisco, che confina con Castro e South Market. Nonostante intorno agli anni ’90, questa zona abbia subito profondi cambiamenti, Mission District conserva ancora la sua anima eclettica e multiculturale, rimanendo il centro della cultura latina della città.

Downtown San Francisco

Yerba Buena Gardens, Downtown San Francisco Downtown indica la zona attorno a Union Square, il Financial District e Tenderloins. Tra le cose da vedere: Museo di arte asiatica, Yerba Buena Gardens, Union Square, varie gallerie d’arte e il Ferry Building Market per lo shopping.

Japantown

Peace Pagoda, Japantown, San Francisco Japantown, a San Francisco, è uno degli ultimi tre quartieri tipicamente giapponesi di tutta l’America. È un vero e proprio santuario della cultura giapponese, ricco di luoghi e monumenti simbolici, tutti da esplorare. Come raggiungerlo: da Union Square, prendere il bus n. 38 da Geary Street, o il n. 2, n. 3 da Sutter Street.

Twin Peaks

Twin Peaks San Francisco Le Twin Peaks sono due collinette che sorgono nel centro geografico di San Francisco. Dalla loro sommità è possibile godere di una vista a 360° sulla metropoli californiana: si può ammirare tutta la baia, inclusi il Golden Gate Bridge e la Coit Tower.

Coit Tower

coit tower, san francisco Uno dei punti panoramici più belli di San Francisco è la Coit Tower, una torre dal profilo inconfondibile che svetta su Telegraph Hill. Circondata da un vasto parco, dalla sua sommità si può osservare tutta la baia, inclusi il Golden Gate Bridge e Alcatraz.

Napa Valley

napa valley A nord di San Francisco troviamo la Wine Contry, composta dalla Napa Valley e dalla vicina Sonoma Valley. La Napa Valley è il territorio più rinomato, ricco di cantine e aziende vinicole in cui assaporare il vero buon vino americano.

Prenota il tuo albergo!

Best Western offre una vasta selezione di Hotel negli USA dedicati alle esigenze di ogni viaggiatore: scopri tutte le proposte e scegli la soluzione più adatta al tuo viaggio.

Informazioni pratiche per l’organizzazione del viaggio

La città delle colline, dei Cable Cars, del Golden Gate, di Alcatraz e della nebbia. San Francisco, nel Nord della California, è una delle metropoli più belle e caratteristiche degli Stati Uniti. Qui si trova il perfetto mix tra antico e moderno, e un insieme di culture diverse, che ha dato vita ai caratteristici quartieri della città. In questo itinerario di tre giorni andremo alla scoperta dei luoghi più interessanti di San Francisco, e non ci faremo mancare un giretto sui suoi fantastici Cable Cars, che sono una delle ragioni per cui Frisco, come la chiama chi la conosce bene, è tanto famosa.

Panoramica dei trasporti

Prima di partire per il nostro affascinante tour, vediamo quali sono i modi migliori per spostarsi da una parte all’altra della città. Vi dico subito che, a causa della sua conformazione, spostarsi con l’auto a San Francisco è piuttosto disagevole. Se potete, perciò, evitate di noleggiare una. La città di San Francisco è servita da un’efficiente sistema di trasporto pubblico denominato Muni (San Francisco Municipal Transportation Agency), che comprende bus, tram e i caratteristici Cable Cars. Partiamo dai bus. Le linee che dovete tenere presenti sono:
  • 22 Filmore, che va da Dogpatch (Potrero Hill) a Pacific Heights e alla Marina passando per Filmore Street;
  • 33 Stanyan, che va dal San Francisco General Hospital a Clement Street passando per Mission, Castro e il Golden Gate Park;
  • 38 Geary, che va dal Temporary Transbay Terminal a Ocean Beach passando lungo Market Boulevard fino a Geary Boulevard, a nord del Golden Gate Park;
  • 7 Noriega, che va dal Temporary Transbay Terminal fino a Great Highway passando per Market e Haight Street e lungo la parte sud est di Golden Gate Park.
Per quanto riguarda il tram, (streetcars) le linee più  importanti sono:
  • F, che serve Fisherman’s Wharf, l’Embarcadero e Castro;
  • J, che serve Downtown, Mission, Castro e Noe Valley;
  • K, L, M, servono le zone di Downtown, Castro e i quartieri ad ovest della città;
  • T, parte dall’Embarcadero e arriva fino a Caltrain e Bayview.
I Cable Cars sono uno dei mezzi più caratteristici per spostarsi attraverso le vie di San Francisco, anche se non sono uno dei più economici. Almeno una volta, però, vi consiglio di provare l’esperienza! Inoltre, i Cable Cars attraversano alcuni dei quartieri più interessanti della città:
  • California Street, è la linea che va da est a ovest lungo California Street, passando per Market e St. David Street,attraverso Chinatown e Nob Hill fino a Van Ness Avenue;
  • Powell – Mason, è sicuramente la tratta più popolare, partendo da Powell Street attraversa Union Square, Jackson Street e poi, ancora, Mason Street, Columbus Avenue e Taylor Street in direzione Fisherman’s Wharf;
  • Powell – Hyde, è la tratta più pittoresca. Segue lo stesso percorso della precedente, ma ad un certo punto prende una svolta in Hyde Street e termina nella zona dell’Aquatic Park.
Per quanto riguarda le tariffe, potete pagare in contanti al momento di salire a bordo, scaricare l’App MuniMobile, che consente di acquistare corse singole e abbonamenti, oppure prendere una Clipper Card. Le tariffe sono le stesse sia che si paghi in contanti, sia che si scelga di utilizzare l’app. Ecco le principali tariffe di nostro interesse:
  • corsa singola del bus, $2,50 per gli adulti, $1,25 per bambini e ragazzi fino a 18 anni;
  • corsa singola sui Cable Cars, $7,00;
  • 1 – Day visitor Passport, $22,00;
  • 3 – Days Visitor Passport, $33,00.
Un’alternativa valida ai tradizionali mezzi di trasporto sono i bus Hop – On, Hop – Off, che consentono di vedere tutte le maggiori attrazioni della città, salendo e risalendo dal bus e pagando un solo biglietto.

Risparmiare sull’ingresso delle attrazioni

Adesso veniamo alle attrazioni. Se volete risparmiare qualcosa sui biglietti d’ingresso alle maggiori attrazioni, ricordate che esistono diversi pass da poter acquistare: biglietti unici che permettono di visitare le attrazioni indicate ed ottenere uno sconto sul costo dei biglietti singoli. Nell’articolo dedicato trovate informazioni più approfondite. N.B. L’unica crociera che garantisce la visita di Alcatraz è quella della compagnia “Alcatraz Cruises”, le altre compagnie possono solo portarvi a fare un giro attorno all’isola, ma non hanno il permesso di attraccare. Vi consiglio di prenotare la  vostra crociera con largo anticipo, altrimenti rischiate di non trovare posto e dover rinunciare. Bene, adesso possiamo davvero iniziare il nostro itinerario di 3 giorni alla scoperta di San Francisco!

Itinerario San Francisco in 3 giorni

Giorno 1

Golden Gate Park, Pier 39, Alcatraz, Fisherman’s Wharf, Castro
Golden Gate Park
Golden Gate Park
Siete pronti a partire per la nostra avventura californiana alla scoperta di San Francisco? In questa prima giornata di viaggio visiteremo  due dei simboli di San Francisco per eccellenza: l’ex prigione di Alcatraz e il Golden Gate Park . Per farlo, acquisteremo un biglietto di un giorno per l’Hop – On, Hop – Off tour, che ci permetterà di raggiungere il Golden Gate Park passando per alcuni dei luoghi più caratteristici della città. Ma andiamo con ordine: per raggiungere il terminal della Alcatraz Cruises, saliamo su un tram della linea F e scendiamo alla fermata del Pier 33. Come vi ho già detto prima, è bene prenotare questa crociera con largo anticipo. In questo caso, meglio scegliere un orario compreso tra le 10:00 e le 11:30, così da essere sicuri di arrivare in tempo. Come suggerisce anche il sito ufficiale della Alcatraz Cruises, per la crociera e il  tour dell’isola e della prigione (possiamo prenotare un tour guidato oppure optare per il fai – da – te) impiegheremo circa 3 ore.  Dobbiamo anche mettere in conto che, per prendere il traghetto di ritorno, ci si deve mettere in coda almeno 30 minuti prima della partenza. Per saperne di più su Alcatraz e sul modo migliore per visitarla, leggi l’articolo dedicato presente sul nostro sito. Una volta tornati a terra, raggiungiamo il Pier 39 per pranzare in uno dei suoi caratteristici locali, che si affacciano sulla Baia, quindi saliamo su un bus Hop – On, Hop – Off per raggiungere il Golden Gate Park. Una volta giunti a destinazione, avremo tutto il pomeriggio libero per esplorare il parco. Il bus ferma all’altezza del Music Concourse, che si trova tra la San Francisco Academy of Science e il De Young Museum. Non visiteremo nessuna delle due attrazioni, tuttavia, perché la nostra prima tappa sarà il Conservatory of Flowers. La giornata proseguirà con la visita del Shakespeare Garden (per raggiungerlo passeremo davanti all’AIDS Memorial Grove) e del Japanese Tea Garden. Se preferite, potete sostituire una di queste attrazioni con l’interessantissimo De Young Museum o con l’Academy of Science. Per orientarci, possiamo scaricare la mappa gratuita offerta dal sito ufficiale del Golden Gate Park. In serata, ci spostiamo nel caratteristico quartiere Castro, per concludere la giornata con un aperitivo e una buona cena.

Giorno 2

Chinatown (Tempio Tin How, Transamerica Pyramid, Old St. Mary’s Cathedral, WW II Pacific War memorial Hall), Downtown (Union Square, Yerba Buena Gardens) S.F. Moma, crociera nella Baia, Fisherman’s Wharf Itinerario alternativo:  Chinatown, Downtown, Coit Tower, crociera nella Baia, Fisherman’s Wharf
Transamerica Pyramid
Transamerica Pyramid
Per questo secondo giorno di viaggio a San Francisco, indossiamo un paio di scarpe belle comode, e le allacciamo bene, perché avremo parecchio da camminare! Le tappe principali della nostra giornata, infatti, sono Chinatown, il quartiere cinese della città, e Downtown, il cuore pulsante di San Francisco, dove si trova la famosa Union Square. Se ci va, possiamo salire su un convoglio del servizio dei Cable Cars e scendere alla fermata di Jackson Street. La nostra giornata, infatti,inizia a Chinatown.  Da qui cammineremo fino alla prima attrazione di oggi, il Tempio Tin How, il tempio taoista più antico che si può trovare in città. Nelle vicinanze, si trova anche la  Golden Gate Cookie Factory, il laboratorio di biscotti della fortuna più conosciuto della città. Mentre ci dirigiamo verso la Old St. Mary’s Cathedral, che è la nostra prossima tappa, faremo una piccola deviazione, per ammirare da vicino il Transamerica Pyramid, il famoso grattacielo a forma di piramide che contribuisce a creare lo Skyline unico della  città di San Francisco. Accanto alla Cattedrale, la più antica della città, si trova il WW II Pacific War Memorial Hall, dove si trovano le testimonianze sui cittadini cinesi che hanno combattuto nella Seconda Guerra Mondiale. Se abbiamo tempo, ci aggiungiamo anche una visita al Cable Cars Museum, dove potremo saperne di più sulla storia di questo affascinante mezzo di trasporto. L’ultima tappa, prima di lasciarci alle spalle Chinatown, è il suo caratteristico Dragon’s Gate, un grande portale dipinto di rosso. Ora siamo entrati ufficialmente nella zona di Downtown, e ci dirigiamo spediti verso Union Square, per ammirare le vetrine e cercare qualcosa da mangiare. Nel pomeriggio, dopo aver passeggiato un po’ per gli Yerba Buena Gardens, ci immergiamo nello splendore delle opere esposte al S. F. Moma, il museo d’arte contemporanea di  San Francisco. Intorno alle 15:30/ 16:00 lasciamo il Museo e saliamo su un mezzo pubblico per raggiungere il Pier 43, dove ci imbarcheremo per una meravigliosa crociera nella Baia di San Francisco, che ci consentirà di ammirare da una posizione privilegiata la città e il suo magnifico Golden Gate Bridge. Tornati a terra, trascorriamo la serata esplorando il caratteristico quartiere di Fisherman’s Wharf, l’antico quartiere di pescatori della città, e ci concediamo una deliziosa cenetta in uno dei tanti locali della zona. Se l’arte contemporanea non è nelle vostre corde, potete sempre decidere di saltare la visita al S.F. Moma e raggiungere, invece, la Coit Tower, da dove potrete ammirare il panorama, prima di recarvi verso Fisherman’s Wharf, dove è possibile visitare la famosa nave da guerra USS Pampanito, prima di recarvi al Pier 43 per salire sul traghetto che vi porterà alla scoperta della Baia. Una volta scesi dalla nave, avrete tutta la serata per continuare ad esplorare Fisherman’s Wharf.

Giorno 3

Fisherman’s Wharf (San Francisco maritime Museum, Hyde Street Pier Historic Ships, Aquarium of the Bay), Russian Hill e Lombard Street
Aquarium of the Bay
Aquarium of the Bay
La nostra ultima giornata a San Francisco inizia proprio dove abbiamo concluso la serata precedente. Questa ultima mattinata in città, infatti, la dedicheremo alla visita del San Francisco Maritime Museum, che si trova nel caratteristico edificio in stile Art Deco a forma di nave denominato Aquatic Park Bathouse. Come avrete capito, qui si parla del passato di San Francisco come città portuale: troveremo menzionate anche le famose “navi sommerse” del Financial District e potremo ammirare i meravigliosi murales dell’edificio, che sono stati riportati all’originario splendore. Nelle vicinanze potremo ammirare anche la collezione di navi storiche che si trovano all’Hyde Street Pier. Quando avremo finito con le navi, potremo chiuderci all’interno dell’Aquarium of the Bay, per ammirare le numerose specie marine che ospita. Nel pomeriggio, dopo aver pranzato in uno dei locali dell’Embarcadero, ci spostiamo verso la caratteristica Russian Hill, una delle colline più famose della città. La nostra prima tappa sarà Lombard Street, una delle strade più ripide al mondo, quindi ci sposteremo verso l’Ina Coolbrith Park, un meraviglioso parco, un po’ nascosto alla vista,  per poi dirigerci verso la pittoresca Macondray Lane, meglio conosciuta come Barbary Lane. Se vogliamo possiamo decidere di trascorrere qui anche la serata, cercandoci un localino nelle vicinanze di Lombard Street dove gustare un’ottima cenetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.