golden gate bridge

Golden Gate Bridge, San Francisco

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 14 dicembre 2017

 

Il Golden Gate Bridge, situato sul Golden Gate Strait, nella San Francisco Bay, oltre ad essere una sapiente opera di ingegneria, è anche un vero e proprio simbolo della città. Questo ponte sospeso, fu realizzato per offrire collegamenti più rapidi e sicuri fra una parte e l’altra della baia che in passato venivano realizzati esclusivamente con piccoli traghetti, i ferry.

“Il ponte che non poteva essere costruito”, come veniva definito in passato, copre tutti i 2,71 Km dello stretto e collega San Francisco alla contea di Marin, stagliandosi sulla costa e richiamando l’attenzione con la sua figura imponente in stile Art Deco e il suo caratteristico colore International Orange o arancione metallico; scelta dettata dalla necessità di essere visibile nella nebbia, ma anche per una questione estetica, in modo da uniformarsi con il paesaggio naturale della città.

Storia

Nella seconda metà dell’Ottocento, in seguito al boom economico dovuto alla corsa all’oro, un gruppo di speculatori edilizi intuì il potenziale che si nascondeva dietro i terreni che si trovavano a nord della Baia di San Francisco, se solo l’area fosse stata facilmente accessibile. Fu allora che nacquero le prime idee per la costruzione di un ponte che attraversasse lo stretto e collegasse i due lembi di terra.

Le prime proposte concrete, tuttavia, non arrivarono fino al 1916, quando James Wilkins, un ex studente di ingegneria che lavorava al San Francisco Bulletin come giornalista, tirò fuori l’idea di un ponte sospeso largo all’incirca 900 metri, più di tutti i ponti esistenti fino ad allora. Si stimò che per realizzare la sua idea fosse necessario un budget di 100 milioni di dollari.

L’ingegnere della città di San Francisco, Michael M. O’ Shaughenssy, decise di cercare qualcuno disposto a farlo per meno. E lo trovò nella persona di Joseph Strauss, di Chicago. L’ingegnere e poeta affermò di poter costruire il ponte con un budget di 25 – 30 milioni di dollari ed una larghezza di 1000 metri.

Il progetto di costruzione del ponte incontrò molti ostacoli, e rischiò di affossarsi con la Grande Depressione del 1929; alla fine si riuscì a votare per un indebitamento di 35 milioni, ma i Bond si vendettero solo nel 1932, acquistati dalla Bank of America, che decise di investire per sostenere l’economia locale.

Il Golden Gate Bridge venne inaugurato ufficialmente il 27 maggio 1937. In quegli anni era il ponte più lungo del mondo, e ben presto divenne uno dei simboli della città di San Francisco e di tutti gli Stati Uniti.

Nel 1955, per ricordare la figura dell’ingegnere Joseph Strauss, venne realizzata una statua commemorativa che venne posta vicino al ponte stesso.

Quando visitarlo

I periodi migliori in cui visitare il Golden Gate Bridge sono i mesi di settembre e ottobre, durante i quali, solitamente, la vista è chiara e senza nebbia e consente di ammirare il panorama; i peggiori sembrano invece essere giugno e agosto, quando il ponte si trova spesso immerso nella nebbia ed è spazzato da forti venti.

Cosa vedere

Welcome Center & Outdoor Exhibits

Al Welcome Center del Golden Gate Bridge si trovano tutte le informazioni riguardanti il ponte e la sua storia. Qui sono attive diverse mostre ed è esposta la torre di prova originale del 1933, alta tre metri, costruita nel 1933.

Mostre esterne

All’esterno del Welcome Center, nella Plaza adiacente e nel vecchio bunker poco distante, è possibile esplorare delle mostre permanenti e interattive che raccontano la storia e l’architettura del ponte.

Sausalito

Sul lato nord del ponte c’è la cittadina di Sausalito, il posto ideale per fare un po’ di shopping e gustare piatti deliziosi. Da qui si può prendere un traghetto per tornare al punto di partenza.

Fort Point

Situato nella zona a sud del Golden Gate, questo forte fu un’importante roccaforte per la protezione della città durante la Guerra di Secessione.

Fort Baker

Situato nella parte opposta rispetto a Fort Point, nella zona nord del Golden Gate Bridge, Fort Baker ospita il Bay Area Discovery Museum, che racconta la storia militare della zona.

Presidio

Presidio è un’ex area militare che è stata convertita in un bellissimo parco, che si trova a sud est del ponte e collega Marina District a Richmond District.

Come visitare il ponte

Visitare il Golden Gate Bridge è un’esperienza davvero unica. È possibile attraversare il ponte a piedi o in bicicletta, prendere parte a delle visite guidate, ed osservare la sua linea spettacolare da punti di vista assolutamente unici.

Per chi volesse conoscere meglio la storia del Golden Gate Bridge, è possibile prenotare tour guidati del ponte, li trovate nei widget in fondo a questa pagina.

Attraversare il ponte in bici

Lungo tutto Fisherman’s Wharf è possibile noleggiare delle biciclette e godersi una bellissima passeggiata sul Golden Gate Bridge.

Migliori panorami dal Golden Gate Bridge

È bello attraversare il Golden Gate Bridge, ma è altrettanto bello ammirarlo da lontano, e magari scattargli qualche fotografia. Tra i luoghi da cui si gode di una bella vista sul ponte ci sono: Hyde Street Pier, Pier 39, Coit Tower, Marin Headlands, da un traghetto, dai lati nord e sud del ponte.

Dove mangiare

Oltre alla già citata Sausalito, con locali come il Murray Circle, da cui si gode una spettacolare vista sulla baia, nelle vicinanze del Welcome Center ci sono il Round House Cafè e il Bridge Cafè.

Come arrivare

Per raggiungere il Golden Gate Bridge è sconsigliabile l’auto per la difficoltà di trovare parcheggio, quindi meglio optare per i mezzi pubblici:

  • Con i MUNI bus della linea 28;
  • Golden Gate Transit System: le linee  principali che attraversano il ponte sono la 30, la 70 e la 101.

Sito Ufficiale del ponte: http://goldengatebridge.org/

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I più prenotati di San Diego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *