Nob hill: grace cathedral, san francisco

Nob Hill, San Francisco

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 14 dicembre 2017

 

Nob Hill è il quartiere di San Francisco con la fama di essere il più ricco e “snob” della città.

Nob Hill è situato nella parte nord – ovest della città: a sud confina con Tenderloin e Downtown, ad est con Chinatown e il Financial District, mentre a nord – est confina con un altro famoso quartiere collinare, Russian Hill.

Anche se oggi è stato scalzato da altri nella classifica dei quartieri più lussuosi della città, Nob Hill mantiene comunque l’etichetta di quartiere ricco, ed ospita molti dei locali e dei ristoranti più cool della città. Le eleganti case a schiera, l’alto costo della vita e la sua frenesia lo rendono il luogo ideale per i single e per le coppie senza figli, e anche per i turisti che hanno voglia di divetirsi.

Passeggiando per le pittoresche strade di Nob Hill si possono ammirare pregiati edifici storici e godere di una vista mozzafiato della città.

Storia

Nob Hill è uno dei quartieri storici di San Francisco. Il suo nome, per più di un secolo, è stato sinonimo di ricchezza. Il significato del suo nome deriva dalla parola “nabob” che le popolazioni dell’India usavano per indicare gli inglesi che si erano arricchiti atraverso gli scambi commerciali effettuati nella Compagnia delle Indie.

Ma, al contrario dei dignitari inglesi, i ricchi abitanti di Nob Hill ottennero la loro ricchezza grazie alle fortune ammassate nell’epoca della corsa all’oro, che investì il West attorno alla metà dell’Ottocento.

I primi a costruire le proprie magioni su questa collina furono alcuni magnati della ferrovia, conosciuti anche come The Big Four: Charles Crocker, Leland Stanford, Mark Hopkins e Colin Huntington. Dopo poco tempo anche i giganti del Comstock Lode (uno dei più importanti giacimenti d’America), James Flood e James G. Flair, decisero di edificare qui le loro lussuose abitazioni.

L. R. Stevenson, nel 1882, la definì come “The hill of palaces” (la collina dei palazzi).

La forte pendenza della collina (24,8 % nella parte sud) spinse i ricchi abitanti di Nob Hill a costruire una loro personale linea per le Cable Cars, la California Str. R. R. Co. Co. (1878), che è attiva tutt’ora.

Molte delle grandi magioni costruite nell’Ottocento andarono ditrutte nell’incendio che seguì il devastante terremoto del 1906, ma testimonianze dell’antico sfarzo del quartiere sono tuttora visibili, e i nomi dei grandi magnati che la resero famosa sopravvivono nei nomi di tre prestigiosi hotel che circondano l’Huntigton Park.

Cosa vedere

Il centro di Nob Hill è costituito dall’incrocio tra California Street e Powell Street: qui vecchio e nuovo si fondono perfettamente per creare un mix assolutamente unico. Passeggiando per le strade ci si imbatte in diversi punti di interesse, costituiti per la maggior parte da edifici di pregio, ma non mancano i musei, i negozi e i ristoranti alla moda.

Cable Cars Museum

L’unico sistema al mondo funzionante di Cable Cars si trova a San Francisco.

A Nob Hill esiste un museo interamente dedicato a questo mezzo di trasporto assolutamente unico, il Cable Cars Museum. Situato dove ha sede il sistema di comando centrale, in un caratteristico edificio di mattoni rossi, il museo parla della storia delle Cable Cars, espone diversi esemplari ormai in disuso, ed offre la possibilità ai visitatori di vedere gli ingranaggi e i cavi che permettono di far funzionare le linee di Hyde, California, Mason e Powell.
Il museo comprende anche un negozio di souvenir.

Huntington Park

La storia di Huntington Park risale all’epoca del grande terremoto del 1906, quando la magione del barone delle ferrovie, Colin P. Huntington, andò distrutta e la sua vedova decise di donare il terreno alla città, perché potesse essere usato come parco pubblico.

La piazza che ospita Huntington Park è un’oasi in mezzo al quartiere: dopo una faticosa camminata per arrivare in cima alla collina, ci si può fermare a fare una pausa su una delle tante panchine che popolano il parco, ammirando gli edifici storici che lo circondano e la meravigliosa Fountain of Tortoises (Fontana delle Tartarughe) una fedele riproduzione dell’originale, che si trova a Roma.

Nelle vicinanze del parco si trova anche il Pacific Union Club, un club esclusivo che contribuisce a mantenere viva la fama di “quartiere bene” di Nob Hill.

Grace Cathedral Episcopal Church

La Grace Cathedral è la più grande chiesa episcopale della West Coast. Situata sul confine di Huntington Park, la Grace Cathedral domina la vista con la sua imponente facciata in stile gotico: un sontuoso sostituto per la modesta cappella che sorgeva al suo posto durante l’era della corsa all’oro.

All’interno della cattedrale è possibile ammirare le meravigliose vetrate, le porte in bronzo (copie fedeli delle originali di Lorenzo Ghiberti che si trovano nel Battistero di Firenze) e i suoi due labirinti.

Hotel ed edifici storici

Attorno ad Huntington Park si possono ammirare tre hotels di alto livello, che portano il nome delle grandi famiglie che hanno reso grande il quartiere: lo Stanford Court, The Scarlet Huntington e il Mark Hopkins, mentre altri edifici dalle linee caratteristiche si possono ammirare in Pine Street.

Un quarto hotel storico del quartiere, anche se non porta il nome del quarto magnate, Crocker, che è stato destinato ad un museo di arte, è il Fairmont Hotel, dove è possibile soggiornare all’insegna del comfort e ospita una serie di boutiques di lusso.

Dove mangiare

A Nob Hill si trovano alcuni dei migliori locali della città, tra cui segnaliamo:
Bob’s Donuts and Pastries. Uno dei pochi locali dove i donuts si fanno ancora partendo da zero. Aperto 24 ore al giorno, Bob’s Donuts and Pastries ha nel suo menu tutti i dolci tipici della tradizione americana.

Keiko. È un raffinato locale di proprietà dello chef stellato Keiko Takahashi.

Alfred’s Steakhouse. Questa è una tappa obbligatoria per coloro che vogliono riscoprire la San Francisco del passato: qui si può gustare ottimo cibo restando immersi in un’atmosfera vecchio stile, con sedili in pelle e candelieri di cristallo appesi al soffitto.

Come arrivare

Il quartiere collinare di Nob Hill è servito da due dei principali mezzi di trasporto pubblico della città di San Francisco.
Il primo è costituito dalle Cable Cars: California Street è servita dalla più antica linea ancora in funzione, la California Cable Car line, che la attraversa e prosegue fino al Financial District.

Un altro mezzo di trasporto che consente di raggiungere Nob Hill è costituito dai bus del servizio urbano Muni. La linea 1 (California) attraversa la via centrale del quartiere, spingendosi fino a Chinatown.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

I più prenotati di San Diego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *