St Patricks Day Chicago

St. Patrick’s Day 2014 negli Usa

 

Pensi all’Irlanda e non puoi che figurarti il verde, il trifoglio e San Patrizio, emblemi che nel Saint Patrick’s Day, il 17 marzo, si fondono indissolubilmente dando vita a una giornata di celebrazioni all’insegna dell’orgoglio irlandese.

In America, questa festa è particolarmente sentita e da’ vita a parate e celebrazioni davvero folkloristiche: ai giorni nostri, le parate non si tengono solamente nelle città dove le comunità irlandesi sono più numerose, ma un po’ dappertutto, a dimostrazione che ormai Paddy’s Day è una giornata di festa condivisa e apprezzata in tutta la nazione.

E non potrebbe essere altrimenti, visto che proprio negli USA nacque e si consolidò la ricorrenza, a dispetto della logica che vorrebbe la festa nascere in Irlanda.

Nata dallo spirito nazionalista degli emigranti irlandesi, la festa era già diffusa nel XVIII e XIX secolo e la prima prima parata è datata 1762, a New York.

Nel giorno di San Patrizio, in numerose città americane si tengono parate e manifestazioni che inneggiano all’orgoglio irlandese, omaggiando uno dei tanti popoli che ha contribuito alla formazione della nazione.

In questa giornata, l’usanza vuole che si indossino indumenti o cappelli di color verde e che venga sfoggiato un trifoglio (all’occhiello o nel taschino). Mancare alla parata nemmeno a pensarci e per pranzo o cena imperdibile una tappa nei locali autoctoni.

Anche per quest’anno le parate folkloristiche rallegreranno le principali città statunitensi: in ordine di tempo, apre la rassegna la città di Chicago che, da sempre, organizza i festeggiamenti il sabato antecedente il 17 marzo, quest’anno il 15.

Dalle 12, lungo la Columbus Dr., da Balbo e Columbus fino a Buckingam Fontain, sfileranno bande e figuranti sulla tradizionale musica irlandese.

Di verde si tingerà non solo la città e i festeggianti, ma anche le acque del fiume Chicago: dalle 10 di sabato 15, una speciale tintura verrà rilasciata nel fiume, le cui acque assumeranno il suggestivo color verde. Il fenomeno sarà visibile in maniera eccellente sul lato est del ponte del Michigan Avenue e sul lato ovest del ponte Colombo, nonché dalle sponde comprese fra i due ponti. L’usanza è assoldata nel tempo e, assicurano gli organizzatori, è garantita l’ecocompatibilità della formula chimica della tintura, che rimane assolutamente segreta.

A Boston, l’appuntamento sarà per domenica 16 marzo: la sfilata, considerata la numero 2 degli USA, celebra San Patrizio, patrono d’Irlanda e della città. Dalle 13, davanti a circa 600.000 spettatori attesi, avrà inizio la parata che invaderà di verde e trifogli le strade di South Boston, da West Broadway a Dorchester Avenue.

La più grande e imponente parata non poteva che tenersi nella Grande Mela: qui l’appuntamento della 253sima edizione sarà per le 11 proprio del 17 marzo, sulla 5th Avenue, dalla 44th alla 79th Street. La sfilata è un vero e proprio omaggio alle origini e tradizioni e, pertanto, sono banditi assolutamente automobili e carri: le bande e le majorettes, per circa 150.000-200.000 figuranti, sfileranno dinanzi a oltre due milioni di spettatori. Con questi numeri, non è certo immeritato il titolo di parata più sontuosa e grande al mondo.

Quanto a noi, amanti degli USA, non dovremmo certo stupirci: solo un Paese multiculturale e aperto come questo riesce ogni volta a ospitare i più grandi eventi folkloristici, omaggiando tradizioni e culture dei quattro angoli del pianeta.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *