Ambasciate e consolati negli Stati Uniti

Ambasciate e consolati negli USA

TuttoAmerica è un sito gratuito e costantemente aggiornato grazie al lavoro della nostra redazione.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi:

  • acquistare attraverso il nostro sito. Ad es. se cerchi informazioni su dove dormire in una delle località USA, poi prenota su Booking tramite i link che trovi nell’articolo: a te non costa niente di più, per noi è tutto;
  • acquistare i pass attraverso il nostro portale
  • cliccare sui banner Google presenti nel sito web

Il visto d’ingresso per gli Stati Uniti è un documento che pone sempre molti dubbi a chi deve recarsi negli USA: il visto viene richiesto a chi decide di trasferirsi definitivamente lì (immigranti) e, solo per ragioni particolari, a chi ci vada provvisoriamente (non il turista occasionale o i viaggi di studio o affari); il visto viene rilasciato dall’ambasciata americana e dai consolati americani presenti sul nostro territorio nazionale.

I visti per entrare negli States si suddividono in due categorie, quelli per immigranti (cioè coloro che vogliono stabilirsi in maniera permanente negli USA) e quelli per non immigranti (ad esempio, studenti e turisti); in ogni caso il visto deve essere accluso al passaporto, presentandolo quando si entra nel Paese.

Un’eccezione alla regola è rappresentata dal programma “viaggio senza visto” (visa viewer program) che permette di entrare nel Paese straniero senza visto (maggiori info sul sito ufficiale).

Per ottenere il visto occorre fare quanto prima domanda alla ambasciata americana a Roma o ai consolati americani, presenti a Napoli, Milano o Firenze.

Sul sito ufficiale dell’ambasciata americana a Roma consigliano caldamente di avanzare la richiesta con almeno un mese di anticipo prima della partenza e, inoltre, di evitare di acquistare biglietti aerei o effettuare prenotazioni alberghiere prima di essere in possesso del visto; per sicurezza, sarebbe meglio contattare direttamente l’ambasciata per sapere le tempistiche presunte nel periodo in cui avanzate la domanda.

In altre parole, mettete in cima alla lista delle cose da fare per il vostro viaggio in America il visto e poi tutto il resto.

Come ottenere un visto per gli USA

Dunque, cosa bisogna fare per ottenere il visto non immigrante?

Prima di avviare qualsiasi procedura, è bene chiarirsi le idee su quale visto si abbia bisogno, eventualmente consultando la pagina ufficiale.

Una volta individuato il visto idoneo, la prima cosa da fare è connettersi al sito e compilare il modulo DS-160, poi bisogna registrarsi al sito https://usvisa-info.com/: creare un account utente e completare con il numero pratica DS-160; in seguito inserire i dati relativi al corriere tramite cui rispedire i documenti (le società incaricate sono DHL Napoli, DHL Firenze, DHL Milano).

A questo punto pagare la tassa MRV richiesta per visto non immigrante o tramite bonifico bancario o tramite carta di credito.

A questo punto, bisogna prenotare il colloquio con il console: per farlo connettiti al sito https://usvisa-info.com/ e clicca su quale dei due visti sei interessato (immigrante o non immigrante), una volta che sei nella sezione che risponde alle tue esigenze, clicca su “continua” e, dopo esserti loggato, prenota il colloquio.

È utile ricordare che ci sono delle categorie (viaggi di piacere, minori di 14 anni, soggiorno inferiore ai 90 giorni) di viaggi che sono esclusi dal colloquio. In questo caso il visto sarà rilasciato automaticamente e consegnato tramite corriere DHL.

Il colloquio in ambasciata

Alla data richiesta bisogna presentarsi e sostenere il colloquio con il console americano: il colloquio è in genere breve (dura 5 minuti) ed è volto ad attestare – nel caso di visto non immigranti – le solidi radici con il proprio paese d’origine e, quindi, il non obiettivo di stanziarsi definitivamente negli Stati Uniti.

Nel caso in cui il console rifiuti il visto, la procedura si interrompe qui; altrimenti, si riceverà – tramite corriere espresso – il passaporto completo di visto entro 5 giorni lavorativi alla sede DHL più vicina di casa propria; se si desidera ricevere il visto a domicilio ci vuole qualche giorno in più.

L’ambasciata e i consolati americani in Italia

L’ambasciata americana di Roma e i consolati di Milano, Firenze, Napoli, complessivamente considerati, formano la Missione degli Stati Uniti in Italia e il rilascio di visti è solo una delle tante attività che pongono in essere.
Inoltre, infatti, lo scopo della Missione è solidificare i rapporti fra States e Italia, promuovendo le attività commerciali e gli investimenti fra i due paesi.

Ambasciata americana a Roma

Ambasciata americana a Roma
Ambasciata americana a Roma

L’ambasciata americana di Roma ha la competenza per il rilascio dei visti, per i cittadini residenti in queste regioni: Lazio, Abruzzo, Sardegna, Umbria e Marche.

via Vittorio Veneto 121 – 00187 Roma
sito web: italy.usembassy.gov
 | Telefono (centralino): (+39) 06.46741

[email protected]

Consolato americano di Milano

In particolare, il consolato americano a Milano è responsabile sia del welfare che della protezione dei cittadini statunitensi all’estero, autorizza l’emissione dei passaporti e di altri documenti ai propri cittadini, garantisce la protezione della sicurezza dei confini americani e agevola i viaggi legittimi verso gli Stati Uniti.

Il consolato americano di Milano ha la competenza per il rilascio dei visti, per i cittadini residenti in queste regioni: Valle D’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna (solo Piacenza e Parma).

Via Principe Amedeo 2/10
 20121 Milano (Italia)
Tel. (+39) 02.29035.1 (+39) 02.29035.1 
Fax (+39) 02.2900.1165
[email protected]

Consolato americano di Napoli

Consolato americano a Napoli
Consolato americano a Napoli

Il consolato americano di Napoli, invece, è deputato esclusivamente al rilascio di visti di tipo immigrante, visti fiancè/e e visti Diversity; inoltre, a beneficio delle persone che risiedono in Italia, in Iran e a Malta, il consolato americano di Napoli è competente per le medesime richieste.

Il consolato di Napoli è competente per i residenti delle seguenti regioni: Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.

Piazza della Repubblica 
80122 Napoli
Tel. (+39) 081.5838.111 (+39) 081.5838.111 
Fax (+39) 081.7611.869
[email protected]

Consolato americano a Firenze

Il consolato di Firenze è competente per i residenti delle seguenti regioni: Toscana, Emilia-Romagna (tranne Piacenza e Parma), Repubblica di San Marino.

Lungarno Amerigo Vespucci, 38, 50123 Firenze
Tel: 055 266951

Accanto all’ambasciata americana a Roma e ai consolati, ci sono anche le Agenzie Consolari che hanno sede a Genova, Venezia e Palermo che forniscono assistenza ai cittadini americani in tema di passaporti che, è bene ricordarlo, non sono consolati (a Palermo, infatti, il consolato non c’è, così come a Genova o a Venezia) e non svolgono le funzioni attribuite a questi.

E’ utile ricordare che è bene controllare le chiusure festive dell’ambasciata e dei consolati al link http://italian.italy.usembassy.gov/chiusure.html

189 Commenti

  • ESTEBAN , 29 Novembre 2016

    Ciao!! ho bisogno di far verificare la mia firma per il modulo USPS Form 1583, devo recarmi al consolato o ci sono altre alternative? grazie

  • Guy , 15 Gennaio 2016

    Buongiorno,
    sono ingegnere libero professionista, un azienda italiana con una sua branch negli USA mi ha chiesto di svolgere negli USA un lavoro di project management presso un suo cantiere in Iowa da febbraio 2016 a dicembre 2016.
    Questa tipologia di situazione non sembra rientrare nei permessi di lavoro previsti dagli USA, tenendo conto che l’azienda italiana sarebbe anche pronta ad assumermi a tempo determinato qualora potesse facilitare le pratiche, quale strada secondo sarebbe perseguibile?
    Grazie mille

  • taimy machado , 4 Giugno 2015

    ciao alessandra sono tay un anno fa oh chisto il visto per entrare a vedere la mia familia in miami ma me a stato rifiutato io o 4 figli italiani eh sono regolarme te spossata in italia da cuasi 15 anni la mia domanda eh posso richiedere unaltro visto perche oh sentido che si me lo niegano unaltra volta no posso mai piu entrare in Estados Unido grazie

    • Alessandra , 6 Giugno 2015

      Ciao Tay,
      puoi chiedere il visto se hai nuova documentazione che ti possa dare una speranza in più di ottenerlo. Non mi risulta che dopo due richieste rifiutate non puoi più chiedere il visto… dove l’hai letto?

      • taimy machado , 12 Giugno 2015

        alessandra lo oh letto in cualquer citto pero volevo solo sapere si era vero saluti tay

  • analia , 29 Aprile 2015

    Ho compilato l’esta come in transit ma dovro’ soggiornare qualche giorno negli states, è valido lo stesso, vero?

    • Alessandra , 5 Maggio 2015

      Ciao Analia,
      no, è meglio ripetere la domanda dell’esta perché devi inserire l’indirizzo dove soggiornerai negli Usa.

  • Daniela , 5 Aprile 2015

    Mio marito vive negli usa e ha ottenuto green card. mesi fa ci siamo sposati e abbiamo un bimbo che ha compito un mese. siamo andati al consolato a napoli per cercare di ottenere il visto per me e il bimbo ma è stato un fallimento! come è possibile che io non possa ricongiungermi a mio marito insieme a nostro figlio? Dovremo vivere a distanza? mio marito dovrebbe fare 180 gg là e un mese qua??? cosa mi consigliate di fare? mio marito ha anche parlato con un legale americano il quale gli ha detto che la tempistica si aggira intorno a un anno e mezzo….ma è possibile??

  • IRENA , 16 Settembre 2014

    Ciao,
    Sono Albanese con il permesso di soggiorno italiano per lavoro e voglio viaggiare in America per vacanza cosa e’ neccesario a livello di documetazioni??
    grazie in anticipo della risposta

  • Annamaria , 15 Settembre 2014

    Buongiorno, ho letto su un sito internet che offre lavoro, una offerta di lavoro per la Florida. Mi hanno inviato i loro nominativi e indirizzo, ma vorrei saperne di più. Loro mi danno per iscritto alcune informazioni, ma queste non mi bastano per cambiare radicalmente la mia vita. Dove e come posso attingere ulteriori e valide notizie nei loro confronti? Posso rivolgermi alla nostra ambasciata/consolato italiano in Florida? Non vorrei fosse una truffa……o chissà cosa. Grazie Annamaria

    • Alessandra , 15 Settembre 2014

      Ciao, fai una ricerca su iternet…

      • Annamaria , 15 Settembre 2014

        L’ho fatta Alessandra, mettendo i loro nomi e cognomi e il loro indirizzo, risultato scadente……..come indirizzo riporta un’abitazione in vendita, mentre con i loro nomi e cognomi non mi dà nulla :-(

  • Santo Auteri , 15 Agosto 2014

    Ma se divento residente americano,posso stare in italia? Oppure devo stare per forza in america?

    • Alessandra , 16 Agosto 2014

      La residenza presuppone che vivi stabilmente in un Paese, quantomeno la maggior parte dell’anno.

  • desy , 12 Agosto 2014

    ciao :) mi chiamo desirè e vprrei sapere se si può andare in america per studio.
    mi manca il 5° superiore e quindi vorrei fare l ultimo anno li in america si può fare ? se e si quale carte servono ?
    ps: ho mia zia e mio zio che vivono in america e sono americani , loro possono richiedere la green card per me e mia madre ?

    • Alessandra , 13 Agosto 2014

      Ciao Desy,
      la green card si può chiedere solo per i parenti più prossimi: figlio, fratello, coniuge, genitore, stop. Per studiare negli Usa devi prima contattare una scuola americana per sapere che documenti e che requisiti servono (dovrai superare degli esami di ammissione che variano appunto da scuola a scuola), ti chiederanno anche dei requisiti economici e dopo esserti iscritta devi chiedere un visto per studio.

  • Giuseppe , 20 Maggio 2014

    Buongiorno, un mio amico cubano con permesso di soggiorno permanente italiano vorrebbe andare in vacanza a Miami, è possibile, se si come dovrebbe muoversi?? Grazie mille.

    • Alessandra , 20 Maggio 2014

      Ciao Giuseppe,
      mi spiace ma non conosciamo la legislazione americana per il turisti cubani, il tuo amico dovrebbe parlare con l’ambasciata

  • Francesco , 12 Maggio 2014

    Buongiorno,
    ho ricevuto un’offerta di lavoro altamente specializzato (ricerca nel settore privato) dagli Stati Uniti, che richiederebbe il mio trasferimento con una certa urgenza. Mi risulta che le quote per i visti HB1 siano esaurite. Esistono altre possibilità?
    Grazie!

    • Alessandra , 14 Maggio 2014

      Ciao,
      esatto per quest’anno non è possibile richiedere altri visti HB1. Devi parlare con l’azienda per vagliare delle alternative

  • Giuseppe , 12 Marzo 2014

    Ciao sono Giuseppe da firenze un anno fa’ trovai un sito dove c’erano i due passaporti americani e invitava a cliccare su per inviare un curriculum per andare a lavorare in America ,io lo feci dopo 2mesi mi arrivo una telefonata dal consolato americano di firenze dicendomi che mi davano come pizzaiolo 3500 dollari la casa il viaggio pagato di solo andata e per i miei bambini c’era la scuola gratis dopo 2 anni decidere se ritornare in Italia o rimanere li in America ,all’inizio non potevo andare per una situazione in famiglia ma ora sono pronto per andare. Volevo sapere se era una cosa vera e se si se sapreste indirizzarmi a questo sito o magari a qualche altra cosa grazie di una vostra risposta.

    • Alessandra , 12 Marzo 2014

      Ciao Giuseppe,
      al 99,99% è una truffa! Il consolato americano non telefona a nessuno per offrire lavoro… mi raccomando stai attento perché è pieno di persone che promettono visti o posti di lavoro negli Usa ma poi ti accorgi che è tutto falso perché ti chiedono di inviargli dei soldi per le pratiche… non si inviano mai soldi a nessuno, per le pratiche di visto si usano soltanto i siti ufficiali governativi americani.

    • Mario , 24 Marzo 2014

      Buanasera Alessandra,
      mi chiamo Mario, vorrei chiederti un chiarimento in merito al visto E 2.
      Di professione sono un Pizzaiolo, gestisco una Pizzeria da quasi dieci anni. Per richiedere il visto E 2 devo presentare, tramite un avvocato della zona, un business plan, ok fin quì.
      Ma desideravo sapere se dopo aver presentato,in America, la richiesta del visto devo rientrare in Italia o posso aspettare in America l’ esito della pratica e cercare casa e attività per la quale ho richiesto il visto(sono sposato e ho 2 figlie 15/10).
      Ti ringrazio anticipatamente per la risposta.

      • Alessandra , 25 Marzo 2014

        Ciao Mario,
        il visto lo devi chiedere in Italia e puoi partire negli Usa solo dopo l’ottenimento del visto.

  • elias , 28 Gennaio 2014

    Salve, la mia ragazza è italiana ma il nonno è nato a BOSTON, può richiedere la cittadinanza in qualche modo?!

    Grazie!

    • Alessandra , 29 Gennaio 2014

      Ciao Elias, no mi spiace. Soltanto genitori, coniugi e fratelli/sorelle e figli cittadini americani possono chiedere il ricongiungimento familiare.

  • Lorenzo , 6 Dicembre 2013

    ciao vorrei sapere, io e la mia ragazza ci siamo mossi un po’ troppo in ritardo credo, perchè volevamo fare la green card ma le iscrizioni sono gia scadute il 1 novembre credo.
    volevo sapere, io ho il diploma di scuole superiori, la mia ragazza solamente la licenzia di scuola media, siccome richiedono almeno il diploma, verrebbe consoderata comunque lei o siccome non ha il diploma non la calcolano nemmeno?
    e poi c’è un’altro visto di soggiorno simile alla green card??

    • Alessandra , 8 Dicembre 2013

      Ciao Lorenzo,
      potrete partecipare l’anno prossimo. I requisiti per poter essere estratti sono:
      – avere almeno un diploma di scuola superiore
      oppure
      – due anni di esperienza nei 5 anni passati, in un impiego che richiede un periodo di tirocinio di almeno due anni. Per scoprire quali lavori rientrano in queste categorie, è disponibile il sito ufficiale
      Per ulteriori informazioni, leggi il nostro articolo sulla Green Card.

  • Francesco-Max , 3 Dicembre 2013

    Salve io e la mia compagna lei di nazionalità Honduregna residenti a Firenze, è in possesso della carta di soggiorno, vorremmo visitare New Orleans. Come e quali documenti dobbiamo chiedere per questo viaggio? Grazie

    • Alessandra , 3 Dicembre 2013

      Ciao Francesco,
      la tua compagna deve chiedere un visto B2 per turismo, trovi le istruzioni in questa pagina.

      • Francesco , 4 Dicembre 2013

        Ciao Alessandra, per prima cosa ti ringrazio per la celerità della tua risposta e non solo per questo ,ma anche la tua cortesia mi rende felice in quanto mi ritengo fortunato perché spesso nella mia vita di tutti i giorni, sia negli ambienti statali comunali e strutture sanitarie ho trovato sempre belle persone che rispettano i loro simili.
        Per quanto mi hai scritto cercherò, quando sarà il momento, di procurarmi tutto il materiale necessario alla richiesta del visto. Ti auguro una buona serata
        Francesco

  • Alice , 25 Novembre 2013

    Salve.Sono Alice ed avrei bisogno di un’informazione . Io ed il mio futuro marito vorremmo fare , come viaggio di nozze, una crociera ai Caraibi con partenza da Miami. il mio fidanzato è cittadino albanese con carta di soggiorno da diversi anni. avrei bisogno di sapere se è di quale visto ha bisogno. Occorre un visto per ogni paese che toccheremo durante la crociera (Messico,Isole Cayman,Giamaica,Puerto Rico eBahamas) o con quello americano può fare tutto.
    vi ringrazio fin da adesso della cortesia e resto in attesa di notizie!
    Saluti Alice

    • Alessandra , 25 Novembre 2013

      Ciao Alice,
      ogni Paese ha le sue leggi: per entrare negli Stati Uniti, tuo marito deve chiedere un Visto turistico B2, noi non ci occupiamo degli altri Paesi quindi non so dirti se gli servono altri visti.

  • Mariza , 14 Novembre 2013

    Buonasera,
    sono Mariza, sono cittadina albanese con carta di soggiorno italiana. Mi sono appena laureata e vorrei fare un corso di inglese di 6/7 settimane a New York. Siccome mio zio vive lì, mi ospiterebbe lui. Il problema è che non capisco se occorre un visti studi o turistico. Ho notato che in genere le scuole richiedono il visto studi per corsi intensivi, ma in alcune scuole i corsi intensivi sono di 30 ore settimanali, in altre di 20 ore settimanali. C’è una regola, oppure dipende dalla scuola?
    Grazie mille!

    • Alessandra , 15 Novembre 2013

      Ciao Marzia,
      dipende dalla scuola, informati direttamente presso la struttura dove vuoi iscriverti, ti daranno indicazioni.

      • Mariza , 20 Novembre 2013

        Ok grazie mille! Ho scelto un corso di 25 ore a settimana, quindi mi occorre il visto studi ( F1). Mi devo registrare alla scuola, la quale mi invierà il modulo I-20 da portare poi all’intervista al consolato insieme agli altri documenti richiesti. Ma il punto è, devo fare l’applicazione online compilando il modulo D160 e pagare il bollettino, oppure c’è un modulo specifico per chi fa il vistoF1?

  • yinet , 8 Novembre 2013

    salve. io sono domenecana vorrei andare al mio paese con la mia famiglia .ma il mio aerio fa scalo in america ma non so cosa civole per quello non so cosa poso fare aiutatemi per piacere loro sono citadini italini io no razie

    • Alessandra , 8 Novembre 2013

      Ciao Yinet, per fare scalo negli Usa devi chiedere il visto turistico.

  • Desirèe , 25 Ottobre 2013

    Salve a tutti,la mia amata sorella vive negli USA in quanto sposata da quasi 2 anni con mio cognato (nonchè fratello di mio marito gia’ cittadino americano) Mio marito ed io vorremmo tanto raggiungerli per provare a vivere li,ma spulciando sul sito dell’ambasciata vedo che per il raggiungimento familiare ci vogliono almeno 10 anni e una buonissima posizione economica per chi richiede il ricongiungimento!!!! :( Mi hanno consigliato un richiamo di tipo lavorativo ma quale,visto tutti i tipi di richiami? tipo DS 230 ma nn riesco a trovare il modulo ma nemmeno delle spiegazioni per questo modulo!!!! Potete indirizzarmi qualcosa ??? Ci sono modi per poter recarmi in America ???? Considerando anche il fatto che ho due bambini di 7 e 3 anni !!!!!
    Grazie, ;)

    • Carlo , 26 Ottobre 2013

      Ciao Desirèe, non so dove tu abbia letto che sono necessari 10 anni per il ricongiungimento. Non è assolutamente vero, ci hanno scritto in tanti e la loro testimonianza dimostra che ci vuole qualche mese, se hai tutti i documenti in regola; ovviamente se hai bambini ci vorrà un po’ più di tempo, ma credo un anno al massimo, non di certo 10 anni. Il visto lavorativo è temporaneo e non ti dà tutti i diritti che avresti con la Green Card, se vuoi trasferirti negli Usa, tuo marito deve chiedere il ricongiungimento.

      • desirèe , 27 Ottobre 2013

        Grazie tante,ci avete sollevato il morale!!!! Spero di aggiornarvi presto con belle notizie….

        • Carlo , 27 Ottobre 2013

          Di niente, aspetto notizie, fammi sapere ;)

  • Francesco , 21 Ottobre 2013

    Salve!
    vorrei chiedere informazioni relative al visto per un viaggio-crociera con imbarco a MIAMI, giro dei CARAIBI e sbarco sempre a MIAMI.
    Il punto è che io e mio figlio siamo italiani e so che posso chiedere l’ESTA ma la mia compagna (non siamo sposati) è polacca e la polonia non aderisce al programma ESTA. Lei è residente in Italia da 7 anni e mi chiedo se deve chiedere un visto o può usufruire di qualche programma familiare o simile.
    Grazie.

    • Carlo , 23 Ottobre 2013

      Ciao Francesco,
      purtroppo deve richiedere il visto B2.

      • francesco , 23 Ottobre 2013

        Grazie Carlo

  • Francesco , 17 Ottobre 2013

    Salve,

    ho ricevuto un’offerta di lavoro da una casa vitivinicola italiana che ha appena ottenuto il permesso per importare vini in Florida;loro mi hanno offerto in pratica di fare agente/rappresentante di vino pubblicizzando il prodotto a vari ristoratori/bar/negozi di vino etc. L’offerta è per il momento per 3 mesi ed io volevo sapere se fosse possibile svolgere tale lavoro anche senza visto con il Visa Waiver Program per 90 giorni…Oppure se debbo prendere un visto di categoria E.
    Visto che è impossibile ottenere informazioni del genere dalle ambasciate per via telefono,vorrei sapere se poteste aiutarmi,

    Grazie mille,

    Francesci

    • Carlo , 20 Ottobre 2013

      Ciao Francesco,
      mi dispiace ma per questioni così importanti, devi contattare direttamente un avvocato americano specializzato nell’immigrazione.

  • Luca , 16 Agosto 2013

    Ciao sono Luca,
    Vorrei chiederai e’ possibile andare in America per lavoro?
    È’ possibile trasferirsi li per sempre con la mia famiglia?
    Perché non riesco a trovare informazioni dove si trovi il consolato americano in Sicilia (catania)per avere informazioni.
    Grazie per la disponibilità’.

  • antonella , 16 Agosto 2013

    salve sono Antonella.a settembre dovrei iniziare un corso d inglese a new york ma al consolato hanno bisogno di un indirizzo in america.la scorsa volta ho detto ke andavo da una persona ke conosco americana e me l hanno rifiutati(credo anke x qst).qst volta è meglio dire ke alloggero’in un dormitorio o ke ho un’amica italiana studentessa a ny?grazie

    • Alessandra , 17 Agosto 2013

      Ciao Antonella,
      il corso di inglese dura più di 90 giorni e oltre le 18 ore a settimana?
      Se è così, ti serve per forza il visto e il tuo precedente rifiuto non è detto che sia dovuto al tuo contatto americano. Se non ti hanno dato motivazioni, può essere qualsiasi cosa. L’indirizzo americano che ti chiedono deve corrispondere alla verità, se lo scoprono successivamente puoi essere espulsa.

  • Andrea Guerrini , 5 Luglio 2013

    Ciao ho bisogno di far verificare la mia firma ad un ufficiale americano per il modulo USPS Form 1583, devo recarmi al consolato?

  • elena femia , 26 Giugno 2013

    vorrei conoscere la via piu’ breve per avere i documenti cioè green card e social security number visto che sono sposata da ventanni e mio maritto possiede i documenti dal 92.. Servono anche ai miei figli Attendo vostre notizie grazie

  • ramesh , 6 Maggio 2013

    ciao sono un ragazzo sri lankese vivo da italia 18 anni ho sposato ho ancheuna bambina …vogglliamo andare vacanza per stat unit per 10 giorni …nn so che documenti serve per avere visto io ho la carta di soggiorno anche la mia bambina pero mia mogllia ha la permesso di soggiorno tuto regolare ……qualcuno riesse dare uno mano per aver un podi imormazione garazie

  • Gentian , 15 Marzo 2013

    Buon pomeriggio,
    scusatemi ma avrei bisogno di un’informazione ; sono un cittadino albanese con regolare permesso di soggiorno, con un lavoro fisso e vivo da diversi anni in Italia , vorrei partire per gli Stati Uniti con mia moglie per turismo una settimana e vorrei sapere quali documenti mi servono per richiedere il Visto, quanto tempo richiede la procedura e se posso fare la richiesta per il visto via cartacea al posto di farla su internet visto che non ho la possibilità di avere internet a casa…inoltre oltre al passaporto, al permesso di soggiorno , al visto quali altri documenti mi servono per la partenza?? vi ringrazio infinitamente tanto e mi scuso per il disturbo

  • Luca , 1 Marzo 2013

    Salve sono Luca,
    Io qualche giorno fa ho fatto il visto per l’America cioè l’esta con un passaporto però ho avuto
    un problema con quest’ultimo e sto facendo un nuovo passaporto.
    Volevo sapere se potevo cambiare il numero del passaporto sul visto
    senza farne un altro??
    Grazie

    • Carlo , 1 Marzo 2013

      Ciao Luca,
      purtroppo se hai inserito il numero vecchio del passaporto sul modulo Esta, non puoi modificarlo e devi fare una nuova domanda Esta.

  • Vincenza , 1 Gennaio 2013

    Avrei bisogno di un informazione, spero che possiate essermi d ‘aiuto ,avrei bisogno di sapere se l ‘agenzia “Global Travel” in via 3500 Hardy st apt 45, city:Hattiesburg,state: Mississippi, Zip code: 39402, country:USA esiste realmente e se effettivamente effettua il visto per le au pair?.Dovrei mandare loro dei soldi Per il visto,ma prima di farlo vorrei accertarmi che e’ tutto veritiero.
    Penso che solo voi possiate aiutarmi.
    Attendo una vostra risposta
    Ditemi come potrei Avere un informazione del genere
    Vi ringrazio
    Vincenza

    • Carlo , 6 Gennaio 2013

      Ciao Vincenza,
      non conosco l’agenzia ma non devi mandare dei soldi per il visto. Il visto lo devi chiedere in ambasciata con la sponsorizzazione dell’azienda che ti assume.
      In questo sito ufficiale del programma Au Pair, trovi tutte le informazioni sul programma.

  • Mario , 8 Dicembre 2012

    Salve,

    Ho ottenuto la green card nel 2009 e sono andato 3 volte negli stati uniti, stando la 1 settimana ogni volta per non fare passare l’anno fuori.
    Ora è da marzo 2011 che non ci torno.
    Ora ho trovato una opportunità per andare a vivere la definitivamente ma ho paura che avendo passato l’anno non mi facciano più rientrare?
    E in questo periodo mi sono anche sposato e quindi dovrei fare anche ricongiungimento famigliare…. sarebbe possibile?
    Cosa posso fare?

    Grazie.

    • Carlo , 10 Dicembre 2012

      Ciao Mario,
      in teoria dovresti aver perso il tuo status di residente permanente. Ci sono delle eccezioni che all’immigrazione possono valutare in modo individuale, quindi nel tuo caso devi contattare l’ambasciata americana, solo loro sapranno dirti se puoi ancora recuperare la tua green card oppure no.

  • Mika , 30 Novembre 2012

    Ciao!
    Vivo nel veneto e volevo sapere se per chiedere il visto posso andare nell’ambasciata americana a Firenze invece che quella di Milano: premetto che ho già provato in quella di Milano e mi è andata male. Voglio riprovarci a Firenze, anche perchè per me da raggiungere è molto più comoda ed è una città che conosco bene.
    Ciao e grazie,
    Mika

    • Carlo , 30 Novembre 2012

      Ciao Mika,
      no, per il Veneto il consolato di riferimento è quello di Milano. Se ti è andata male significa che ti manca qualche requisito, se non hai altra documentazione andrebbe male anche in un altro consolato.

  • Elvira , 28 Novembre 2012

    Buongiorno!
    La mia scuola organizza uno stage a Los Angeles di 16 giorni. Io ho la cittadinanza albanese ma vivo regolarmente in Italia e ho il permesso di soggiorno illimitato! Precisamente che documenti mi servono? La richiesta del visto come funziona? Ah e ho 16 anni se può servire!

    • Carlo , 28 Novembre 2012

      Ciao Elvira,
      anche un cittadino italiano ha bisogno del visto per fare uno stage, chiedi maggiori informazioni alla tua scuola, dovrebbe servirti il visto J1, ma l’istituto a Los Angeles deve farti da sponsor per ottenere il visto adeguato.

  • Luan , 25 Novembre 2012

    Ciao sono Luan sono in vacanza con mia moglie i Filadelfia Usa con regolare visto turistico e vorremo sapere se è possibile andare a visitare il Canada di preciso Toronto ? Siamo cittadini albanesi e viviamo in Italia con regolare carta di soggiorno indeterminato e se è possibile sapere dove dobiamo andare a Filadelfia per eventualmente richiedere il visto? Grazie mille Luan

    • Carlo , 26 Novembre 2012

      Ciao Luan,
      non so dirti se per il Canada è richiesto il visto ai cittadini albanesi, noi ci occupiamo solo di Stati Uniti.

  • Giuseppe , 24 Novembre 2012

    Sono un ragazzo di 19 anni. quest’anno farò l’esame di maturità, e sono stato precisamente a ny, orlando e miami per2 settimane a gennaio di quest’anno. Vorrei tanto spostarmi e andare a vivere in america e so che è molto difficile esaudire questo sogno…ma volevo sapere un informazione : ho lo zio di mio padre che ha un ristorante a miami, potrebbe sponsorizzarmi per lavorare?

    • Carlo , 24 Novembre 2012

      CIao Giuseppe,
      è difficile ottenere un visto per lavorare in un ristorante, perché tuo zio deve dimostrare che non ci sono abbastanza americani qualificati per fare quel lavoro.

  • maria , 12 Novembre 2012

    ciao sono colombiana e ho un figlio di 18 anni che fra un po prendera la citadinanza in america,volevo sapere se lui mi puo fare il congiungimento per rimanere la con lui,grazie!

    • Carlo , 15 Novembre 2012

      Ciao Maria,
      tuo figlio potrà chiedere per te la green card solo quando avrà compiuto 21 anni.

  • veronica , 11 Novembre 2012

    Ciao atutti! non so come funziona il blog pero’ ho una domanda! sono cittadina italiana pero’ vivo in spagna da 5 anni. ho il passaporto italiano e vado in nevada 30 giorni ! devo richiedere il visto? cos’ e’ l’ESTA?
    grazie!!!

    • Carlo , 15 Novembre 2012

      Ciao Veronica,
      ti serve solo l’autorizzazione Esta, ossia il programma di viaggio senza visto. In questa pagina trovi tutte le informazioni.

  • Andrea , 10 Novembre 2012

    Ciao. Sono un cittadino italiano che vorrebbe intraprendere un viaggio in auto per turismo negli Usa, e precisamente partendo dalla Florida e attraversando una serie di stati fino alla West Coast.
    Ora, nel 2001 ero già stato negli Usa, e più precisamente negli stati di New York e New Jersey, e li ho preso due multe per eccesso di velocità, una notificatami direttamente dall’agente accertatore (non ricordo se dell’ufficio dello sceriffo o della polizia stradale) e una arrivatami all’indirizzo dove risiedevo la per i 4 mesi del mio precedente soggiorno, della polizia stradale. Ora la due multe non sono mai state pagate, perché una avevo deciso di pagarla al rientro in Italia, visto che avevo un aereo da prendere il giorno dopo, e poi puntualmente l’ho smarrita, mentre l’altra, che mi avevano detto da la che mi avrebbero spedito al mio indirizzo in Italia, non mi é mai arrivata; e nemmeno ho mai ricevuto addebiti sulla carta di credito dall’agenzia di auto-noleggio, e nessuna notifica al mio indirizzo di residenza in italia per multe non pagate. Come mi devo comportare? Rischio di essere arrestato/fermato al mio arrivo all’aeroporto a Miami o al momento del noleggio dell’auto? Oppure se mi fermano per strada mi possono contestare anche quelle sanzioni precedenti? Può venire fuori questa cosa nel momento in cui faccio la richiesta on-line per l’ESTA?
    Grazie mille per la disponibilità.

    • Carlo , 15 Novembre 2012

      Ciao Andrea,
      stai tranquillo! Sono solo multe… potrebbero fartele pagare al tuo arrivo in aeroporto, com’è successo a un’altra persona, quindi preparati i soldi, ma non è niente di grave. Anzi, facci sapere com’è andata.

  • MARY , 27 Ottobre 2012

    sono un’agente di viaggio
    ho il seguente problema
    ragazzo di 17 anni con passaporto italiano dal 2009
    nato a cuba
    vorrebbe andare a miami a trovare dei parenti.
    basta l’esta?? aiutatemi perche’ e’ sabato e non trovo nessuno .

    • Carlo , 27 Ottobre 2012

      Ciao Mary,
      se ha il passaporto italiano ed è quindi cittadino italiano, è sufficiente l’esta per stare negli Usa max 90 giorni, per turismo.

      • MARY , 27 Ottobre 2012

        IL FATTO CHE ABBIA 17 ANNI? NON CREDO CI SIAMO PROBLEMI VERO? COMUNQUE GRAZIE DI TUTTO E CIAO

        • Carlo , 28 Ottobre 2012

          Anche i minorenni possono viaggiare negli Usa, non ci sono problemi.

  • monica , 24 Ottobre 2012

    buongiorno
    posso acquistare un unico biglietto aereo che mi consenta di stare 70gg in usa poi 20gg in colombia e da li rientrare in usa per altri 70gg?
    grazie

    • Carlo , 24 Ottobre 2012

      Ciao Monica,
      se viaggi con l’Esta, devi avere un biglietto di andata e ritorno, quindi non puoi terminare il viaggio negli Stati Uniti.

      • monica , 24 Ottobre 2012

        carlo grazie mille per la solerte risposta.
        il biglietto sarebbe cosi:
        roma-san francisco (70gg) -medellin(20gg)-san francisco(70gg)-roma
        grazie ancora

        • Carlo , 25 Ottobre 2012

          Dubito che si possa fare, ma puoi chiedere conferma al consolato per avere informazioni corrette.

  • Riccardo , 16 Ottobre 2012

    ciao a tutti!
    Io ad inizio gennaio mi recherò a Indianapolis per uno scambio universitario (visa J-1). Volevo chiedere: è possibile entrare negli Stati Uniti 30 giorni prima dell’inizio del programma ed uscirne 30 giorni dopo la conclusione? E inoltre: posso atterrare e restare in un’altra città degli US per quei due mesi eccedenti ( e tornare quindi in italia non partendo da Indianapolis ma da un’altra località)? Grazie mille

    • Carlo , 16 Ottobre 2012

      Ciao Riccardo,
      non saprei… cosa c’è scritto sul tuo visto?

  • alessandra , 8 Ottobre 2012

    Salve ho un figlio avuto da una relazione con un militare della Navy il quale non lo ha riconosciuto legalmente,quindi ho iniziato una battaglia legale per ottenere il riconoscimento,il padre diciamo che è introvabile anche se io so per certo dove lui si trova ma non so per quali ragioni l’avvocato dice che è introvabile. Io vorrei trasferirmi in America per assicurare un futuro lavorativo migliore a mio figlio dato che nella mia città d’origine è quasi impossibile trovarne uno,mio figlio ha 2 anni e quindi io vorrei fare il tutto prima che abbia l’età per andare a scuola in modo che non perda anni scolastici ma che inizi la scuola proprio lì,ho molti amici in america che si dicono disposti ad ospitarmi fino a che io trovi un lavoro e abbia una casa ecc ma nessuno mi sa dire che tipo di documenti mi servono per poter trasferirmi e avere tutti i documenti in regola.grazie

    • Carlo , 8 Ottobre 2012

      Ciao Alessandra,
      purtroppo non è così facile trasferirsi negli Usa. E la tua situazione è abbastanza complicata… se tuo figlio non è nato negli Usa non è cittadino americano, quindi per ottenere la green card attraverso il ricongiugimento, è necessario che il padre faccia richiesta della carta verde per il figlio.
      Tu invece, per lavorare negli Stati Uniti hai bisogno di trovare dall’Italia un’azienda che ti sponsorizzi e che ti faccia ottenere un visto di lavoro, altrimenti non puoi andare in America con permesso turistico e fare colloqui di lavoro o portare curriculum, è illegale.

  • Marcella , 25 Settembre 2012

    Buonagiorno,
    Avrei una domanda relativa al mio ragazzo. La prossima estate vorremo recarci negli Stati Uniti. Il mio ragazzo è già stato in America circa 7 anni fa ed è stato condannato per guida irresponsabile in California. Volevo chiederle se potevamo viaggiare tranquillamente seguendo la procedura ESTA o se lui deve richiedere il visto.
    Grazie
    Cordiali saluti

    • Carlo , 25 Settembre 2012

      Ciao Marcella,
      ha pagato una multa? Dipende dalle circostanze… non dovrebbero esserci problemi se la risposta alla seguente domanda è no (deve rispondere sinceramente):

      – E’ mai stato arrestato o condannato per aver commesso un’infrazione o un reato contro la morale, o per una violazione relativa a sostanze stupefacenti? E’ mai sato arrestato o condannato per due o più reati diversi, per i quali la durata complessiva della detenzione sia stata pari a cinque o più anni? Oppure è mai stato coinvolto nel traffico di stupefacenti? Oppure sta cercando di entrare negli Stati Uniti per partecipare ad attività immorali o criminali?

  • alessandro , 24 Agosto 2012

    Devo recarmi tramite una azienda italiana in california per fare assistenza a delle macchine utensili,io ho un contratto a progetto con l’azienda italiana,che tipo di visto devo richiedere al consolato?Grazie

    • Carlo , 24 Agosto 2012

      Quanto tempo devi stare in California? Verrai retribuito dall’azienda italiana? Dovrebbe trattarsi di “affari”, quindi rientra in un viaggio d’affari, se ci stai più di 90 giorni, chiedi un Visto B2 altrimenti è sufficiente l’Esta. Ma chiedi conferma alla tua azienda, dipende dall’inquadramento nell’azienda americana.

      • ANNABEL , 30 Agosto 2012

        Ciao,io e mio marito insieme alla nostra figlia(4anni) vogliamo andare in America ho gia la mia sorella sposata li,potemo andare se una famiglia americana ci fa di sponsor per ottenere green card,grazie

        • Carlo , 30 Agosto 2012

          Ciao Annabel,
          se tua sorella ha la cittadinanza americana o è residente permanente, è possibile avviare una richiesta di green card per ricongiungimento familiare. Sul sito uscis trovi tutte le istruzioni.

          • ANNABEL , 30 Agosto 2012

            mia sorella e residente permanente per momento,quando tempo devo aspettare per avere il green card per ricongiungimento familiare?
            una altra domanda …..io devo rimanere in Italia tutto questo tempo ?GRAZIE

          • Carlo , 30 Agosto 2012

            I tempi variano caso per caso, dai 4 mesi in su… non devi restare in Italia necessariamente, ma la modalità di richiesta è diversa se ti trovi in Italia o negli Stati Uniti, come puoi leggere sul sito ufficiale.

  • janet , 1 Agosto 2012

    scusa me serve il visto de turismo per prima volta mi sono scritta online grazie

  • janet , 1 Agosto 2012

    salve ancora no ho pagato vorrei sapere come funziona me sono inscritta per online dopo che faccio devo mandare de documento devo pagare a dove aiutami per favore

    • Carlo , 1 Agosto 2012

      Ciao Janet,
      Non so nemmeno che Visto ti serve, ma comunque si fa tutto online, con la carta di credito, seguendo le istruzioni dal sito dell’ambasciata che ti ho linkato.
      I documenti per la richiesta del Visto dovrai presentarli di persona il giorno dell’appuntamento.

  • janet , 31 Luglio 2012

    salve me sono scritta per online a la ambasciata americana in italia me dicono che devo chiamare per fare un appuntamento pero mi stai chiedendo il numero della carta de credito per che le serven a loro pero favore bisogno un aiuto, i quale sono il documenti che devo presentare grazie.

  • georgia , 26 Luglio 2012

    ciao, sono una ragazza straniera con permiso de soggiorno permanente auqi en italia, ma vorrei andare in america ho uno zio che abita la e vorrei andare a trovarlo e anche forze rimanere la a vivere, come posso fare, che documento debo avere. grazie

    • Carlo , 26 Luglio 2012

      Ciao Giorgia,
      dipende da che nazionalità hai. Se il tuo Paese non rientra nel programma di viaggio senza Visto, devi chiedere un Visto turistico B2. Ma ricorda che non puoi lavorare, per vivere negli Stati Uniti devi avere un Visto lavorativo che si ottiene difficilmente.

  • Tommaso , 25 Luglio 2012

    Ciao,
    con mia moglie (spagnola con passaporto spagnolo) andiamo il 1 agosto negli USA ed abbiamo compilato l’ESTA. Sul sito Italiano della Polizia di Stato e nel corrispettivo Spagnolo c’è scritto che la legge che dice che il passaporto deve essere valido per almeno 6 mesi dopo la data di rientro in Italia, non è applicata ai cittadini Italiani (e spagnoli).

    Ti risulta che deve essere solo in corso di validità?

    Grazie mille

    Tommaso

    • Carlo , 26 Luglio 2012

      Ciao Tommaso,
      infatti non è una cosa che ci riguarda. L’importante è che il passaporto non sia scaduto quando parti e rientri.

      • Tommaso , 26 Luglio 2012

        Grazie mille, gentilissimo come sempre!!!

  • paolo , 23 Luglio 2012

    Salve ho ricevuto una proposta di lavoro da parte di mio zio paterno in usa. Volevo sapere cosa deve fare lui e io per avere il visto lavorativo, in somma vorrei sapere come funziona, grazie in anticipo…

    • Carlo , 23 Luglio 2012

      Ciao Paolo,
      il Visto dipende dal tipo di lavoro. Sul sito ufficiale dei Visti trovi tutte le informazioni (in inglese) e i moduli da compilare.

  • Cristina , 17 Luglio 2012

    Sono di nuovo Cristina, chiedo scusa se disturbo ancora e ti ringrazio per la risposta precedente! Nel frattempo una ragazza mi ha detto che, se sto in Canada per 30 giorni o più, è considerata una partenza significativa dagli Stati Uniti e quindi mi basta l’ESTA. Me lo puoi confermare? Dato che ho l’invitation letter dell’università, ho una prova del fatto che rimarrò in Canada a studiare dal 29 agosto fino a dicembre! Grazie ancora!

    • Carlo , 17 Luglio 2012

      Lascia perdere le informazioni per sentito dire, devi attenerti alle regole ufficiali.
      L’Esta non è altro che un’autorizzazione a imbarcarti per gli Stati Uniti.
      Se vai sul sito ufficiale dell’Esta trovi le domande e risposte sul programma di viaggio senza visto.
      “Si deve possedere un biglietto di andata e ritorno o un biglietto di transito;
      Il viaggio non può terminare in territori contigui né isole adiacenti, a meno che il viaggiatore non sia residente in tali zone”

  • Cristina , 17 Luglio 2012

    Buongiorno!
    Studierò in Canada dalla fine di agosto a dicembre,dunque per 4 mesi. Prima però mi recherò negli Stati Uniti per una decina di giorni in vacanza. Mi è sufficiente richiedere l’ESTA, oppure è necessario un visto turistico? Sono cittadina italiana, ho il nuovo passaporto elettronico, l’invitation letter dell’università canadese che attesta il mio periodo di studio lì, ed il biglietto aereo dagli States al Canada (non ancora quello dal Canada all’Italia per dicembre). In internet ho trovato notizie contrastanti, al Consolato Generale a Milano non danno informazioni, e non conosco un indirizzo mail a cui poter scrivere. Grazie mille in anticipo!

    • Carlo , 17 Luglio 2012

      Ciao Cristina,
      per quanto riguarda gli Stati Uniti, puoi usufruire dell’Esta soltanto se devi starci per turismo un periodo uguale o inferiore a 90 giorni, E devi avere un biglietto di ritorno in Italia, o comunque in un Paese NON attiguo agli Usa.
      Se vuoi andare prima negli Stati Uniti, senza biglietto di ritorno in Italia dagli Usa, devi chiedere un Visto turistico B2.

  • simone , 13 Luglio 2012

    ciao carlo io mi trovo in vacanza a montreal in canada e vorrei andare a new york in macchina. serve un visto per passare la frontiera in macchina o serve solo se ti rechi negli stati uniti con aereo o nave????

    • Carlo , 13 Luglio 2012

      Ciao Simone,
      ti serve solo il passaporto. Alla frontiera ti faranno compilare un modulo.

  • massimiliano , 6 Luglio 2012

    salve devo partire per il viaggio di nozze il 24 agosto vorrei fare una domanda personale. Nel 2005 la ditta di famiglia a dichiarato fallimento compreso me vorrei sapere se ho problemi con l ‘esta ho appena rifatto il passaporto da 1 mese e la condanna per il fallimento era di 17 mesi (no reclusione). Inn questi anni ho girato parecchio per il mondo per lavoro.

    • Carlo , 6 Luglio 2012

      Ciao Massimiliano,
      non preoccuparti, nell’esta non ci sono domande relative a questioni del genere.

      • massimiliano , 11 Luglio 2012

        grazie mi hai sollevato e fatto rinascere………………

  • Aurora , 3 Luglio 2012

    Salve a tutti,
    Avrei davvero bisogno di chiarimenti..
    Sono stata negli usa dall’8 aprile al 11 giugno tramite wvp, quindi solo esta niente VISA.
    Il timbro sul pp era comunque valido 90 gg , ovvero sino al 6 luglio.
    Ora sono in Italia e vorrei recarmi nuovamente negli stati uniti il 10 agosto, ospite di amici, e sta volta stare tutti i 90 giorni ma il dubbio è: deve passare un periodo minimo di tempo tra un viaggio e un altro? Io so che è a discrezione del funzionario al casello, ma un conoscente che viaggia spesso affermava che dovrebbero passare 90 gg prima di recarsi negli states di nuovo.
    Grazie in anticipo,
    Aurora

    • Carlo , 5 Luglio 2012

      Ciao Aurora,
      non mi risulta che debba passare un certo tempo tra un viaggio e l’altro.

  • imma , 2 Luglio 2012

    ciao!! senta io sono italiana e il mio fidanzata ha da mesi la cittadinanza italiana… c’è una sua zia in america… disposta ad ospitarci… ed aiutarci a trovare un lavoro… abbiamo anche una bambina di 23 mesi… e non vogliamo fare avanti e indietro… perchè ci hanno detto che ogni 3 mesi dovremmo uscire dagli stati uniti… non c’è niente che possiamo fare?… anche se lavoriamo? per restare in america senza dovere uscire.?

    • Carlo , 2 Luglio 2012

      Ciao Imma,
      non puoi lavorare senza un Visto lavorativo, che puoi ottenere soltanto se un’azienda americana ti assume dall’Italia. L’esta ti da la possibilità di andare negli Usa per 90 giorni solo per TURISMO. E’ molto difficile trovare un lavoro se non sei altamente specializzata.

  • giambattista raballo , 1 Luglio 2012

    ho un cognato cubano che e’ in america ( miami) da circa 2 anni…con regolare passaporto….non ha fissa dimora…vorremmo farlo rientrare a cuba,ma sembra che sia obbligatoria avere in america la residenza…si presentano due problemi costo di circa 1200 dollari e non c’e’ qualcuno che le offra la residenza..c’e qualcuno che puo’ darmi risposte in merito….grazie

    • Carlo , 1 Luglio 2012

      Ciao Giambattista,
      noi non ci occupiamo di Cuba e purtroppo non sappiamo come aiutarti, tuo cognato dovrebbe contattare l’ambasciata cubana.

  • Rosalba , 1 Luglio 2012

    Sono madre di due ragazze di 13 e14 anni che partiranno per gli Stati uniti con uno zio paterno. Ho preparato i seguenti documenti per l’accesso in USA: passaporto e Esta. Ma mi è venuto un dubbio: per viaggiare dall’Italia serve un documento di accompagnamento della questura. Serve qualcosa di simile anche per entrare negli USA? e poi per viaggiare dagli USA al Canada e dal canada in Italia?

    • Carlo , 2 Luglio 2012

      Ciao Rosalba,
      per questo tipo di informazioni devi chiedere solo alla questura. Se loro ti dicono che c’è bisogno di un documento di accompagnamento, questo verrà mostrato ogni volta che verrà chiesto durante il viaggio.

  • cirulli giuseppe , 25 Giugno 2012

    ho un amico .rifugiato politico del iran .ha avuto il passaporto per un permesso di un anno. lui mi chiedeva se poteva andare in america come turista,ho da solo oppure in compagnia di un italiano

    • Carlo , 25 Giugno 2012

      Ciao Giuseppe,
      il permesso che ha avuto di che tipo è? Si tratta di un visto?

  • .bernadette , 20 Giugno 2012

    Salve vorrei far venire I miei genitori in Italian .Loro sta in stati uniti in posseso di greencard .qualle tipo di visto hanno bisogna? Io bernadette sono cittadina italiana.grazie

    • Carlo , 21 Giugno 2012

      Ciao Bernadette,
      noi ci occupiamo di viaggi verso gli Stati Uniti, non verso l’Italia :)

  • Riccardo , 6 Giugno 2012

    Salve!
    Mi recherò in America (con autorizzazione ESTA) ad agosto per 3 settimane per motivi familiari. Dopo queste 3 settimane rientrerò in Italia per circa una settimana e mezzo, per poi recarmi nuovamente in America per altre 2 settimane (sempre per scopi turistici). Il periodo totale dei viaggi è inferiore ai 3 mesi previsti per l’autorizzazione ESTA. Credi comunque che avrò problemi per entrare-uscire-rientrare negli USA?

    Grazie!

    • Carlo , 7 Giugno 2012

      Ciao Riccardo,
      non dovrebbero esserci problemi, nel senso che con l’Esta tu puoi recarti negli Usa per turismo per un massimo di 90 giorni a viaggio, entro due anni.
      Quindi puoi tranquillamente fare diversi viaggi di 90 giorni negli Stati Uniti.
      Ti ricordo, però, che spetta all’agente dell’immigrazione decidere se farti entrare oppure no (se viaggi molto spesso possono farti delle domande).

      • Riccardo , 7 Giugno 2012

        Grazie mille per le informazioni!
        Quindi, ufficialmente, all’interno di questi 90 giorni previsti dall’ ESTA, non esiste un periodo di tempo minimo che deve passare tra un ingresso negli Stati Uniti e l’altro? La mia paura è all’immigrazione pensino che stia cercando di “forzare il sistema” rientrando in America dopo solo una settimana per ottenere altri 90 giorni, quando in verità i miei scopi sono unicamente turistici. Pensi che all’ambasciata mi sappiano dare informazioni in più?

        Grazie ancora!

        • Carlo , 8 Giugno 2012

          Riccardo, è perfettamente legale entrare e uscire dagli Usa nel rispetto delle regole e con l’autorizzazione Esta.
          All’immigrazione, se hanno il sospetto che tu voglia lavorare illegalmente o trasferirti senza tornare in Italia, possono farti delle domande e hanno anche il potere di non farti passare (ma questo anche se ci vai una sola volta).

          • PatriIo , 15 Agosto 2012

            Ciao Carlo ho bisogno di informazioni se puoi io sto richiedendo un visto e2 sponsorizzato da un ristorante americano partirei per ottobre il problema che ho ho una fidanzata italiana come me di 21 anni che lei invece non abbiamo fatto richiesta di nessun visto come devo fare per farla venire con me negli stati unite a convivere per piu di 3 mesi non come turista ma come accompagnatore tipo aspetto tue risposte aiutami per favore Carlo grazie senza di lei non partirei

          • Carlo , 16 Agosto 2012

            Ciao Patrilo,
            purtroppo il Visto accompagnatore è riservato solo al coniuge e i figli non sposati, mi dispiace.
            Potrebbe però chiedere un Visto B2, turistico, e può starci al massimo 6 mesi per ogni viaggio e dura 10 anni.

  • silvia , 4 Giugno 2012

    buongiorno sono silvia e tutta mattina che provo a contattarmi con i numeri elencati sul sito dell’ambasciata inserisco tutti i codici della carta di credito e mi dice che non sono autorizzata..devo fare un visto per andare a studiare negli stati uniti..mi potete dare una mano per capire come fare per contattarvi..grazie

    • Carlo , 4 Giugno 2012

      Ciao Silvia,
      per informazioni sui Visti, devi chiamare al numero che trovi in questa pagina (sono indicati anche gli orari in cui si può telefonare)

      • PatriIo , 16 Agosto 2012

        Grazie Carlo per la risposta…noi non siamo sposati ma conviviamo se io sono in possesso del visto e 2 e mi voglio portare con me la mia ragazza l unico modo quindi è fargli fare il b2? Tra poco ho il colloquio all ambasciata a Roma e nell modulo ds160 che ho compilato online ho segnato single e non convivente…al colloquio ne posso parlare con il console della mia ragazza e cercare di ottenere qualcosa? O meno che ci dobbiamo sposare prima che ho l intervista?o posso sposarmi anche dopo il colloquio dopo che ho ottenuto il visto mio?aiutami Carlo per favore non so cm fare consigliami cosa devo fare

        • Carlo , 17 Agosto 2012

          Potete sposarvi anche dopo, l’importante è che siete sposati ma solo dopo il matrimonio potrai chiedere il ricongiungimento.
          Sinceramente non so se sia utile chiedere al console consigli sulla tua ragazza, perché sarà il colloquio per fare ottenere a te il Visto, quindi concentrati su te stesso, poi penserai al resto.

  • Paolo , 1 Giugno 2012

    Ciao sono Paolo
    io e la mia ragazza di nazionalita brasiliana ci sposiamo a fine settembre e vorremmo andare negli usa a fare il viaggio di nozze in dicembre!
    una volta sposati avra la cittadinanza italiana ! cosa le serve per poter entrare in america? per ci pensa tutto l’agenzia ma per lei? sai anche la tempistica? ciao e grazie

    • Carlo , 1 Giugno 2012

      Ciao Paolo,
      se tua moglie avrà subito la cittadinanza italiana e quindi passaporto italiano, può viaggiare anche lei con l’Esta (se dovete stare meno di 90 giorni). Altrimenti dovrà chiedere un Visto turistico B2 ed è meglio se lo chiede subito perché i tempi possono essere lunghi (più di 3 mesi).

  • francesca , 17 Maggio 2012

    salve,mi piacerebbe trasferirmi negli stati uniti(prediligo florida,california,massacchussetts,new york,chicago…)a vivere e lavorare con il mio compagno e mia figlia(lei dovrebbe iniziare il liceo a settembre)…so che è un desiderio per niente facile da realizzare,ma altri ce l’hanno fatta perciò seppure difficile non credo che sia impossibile…in che modo si potrebbe fare?è più semplice tentare di trovare un lavoro o mettersi in testa di fare un investimento?forse è qualcosa che già altri hanno chiesto,ma trovo sempre risposte confuse…grazie!

    • Carlo , 17 Maggio 2012

      Ciao Francesca,
      come hai detto tu è difficile.
      Per lavorare negli Stati Uniti devi essere sponsorizzata da un’azienda americana disposta ad assumerti e a farti ottenere un Visto lavorativo. Se non hai specializzazioni o particolari qualifiche è molto difficile trovare un’azienda disposta ad assumere uno straniero piuttosto che un americano.
      Altrimenti se hai abbastanza soldi puoi investire su un’attività e chiedere un Visto per investimento.
      Ricorda che:
      è illegale andare negli Usa come turista e cercare un lavoro;
      se ottieni un Visto, puoi chiederlo anche per tua figlia e non per il tuo compagno (dovete essere sposati).

      • francesca , 18 Maggio 2012

        grazie per la risposta!sei molto gentile.
        sai anche quanto si dovrebbe investire come cifra minima?

        • Carlo , 18 Maggio 2012

          Con precisione non si sa, dovresti chiedere direttamente al consolato.

  • elton , 11 Maggio 2012

    ciao ma sto lavorando con i documenti e Qui in Italia ho 6 Muje che sono venuti e non edi italianeedhe buona lingua inglese anche per capire che capire e parlare un po ‘italiano

  • elton , 10 Maggio 2012

    ciao. Io non parlo italiano, autorizzare un’altra persona, quando mi imbatto in questa intervista?

    • Carlo , 11 Maggio 2012

      Ciao Elton,
      no, al consolato per l’intervista può entrare solo il diretto interessato. Il colloquio può essere anche in inglese. Altrimenti puoi andare nel tuo Paese d’origine a chiedere il Visto.

  • maria assunta sabatini , 10 Maggio 2012

    Ciao,sono una ragazza italiana sposata con un cittadino capoverdiano che ha il permesso di soggiorno in italia,come possiamo fare x andare negli stati uniti?

  • elton , 8 Maggio 2012

    Ciao Carlo per un colloquio può rovinare un documento di accompagnamento che ho problemi con la lingua italiana, può fare quello che si può spiegare per favore, grazie

    • Carlo , 10 Maggio 2012

      Ciao Elton,
      devi spiegarti meglio, non ho capito la domanda

  • Claudio , 5 Maggio 2012

    Ciao
    Ho ricevuto una proposta di lavoro in Florida da parte della mia azienda (multinazionale).
    Loro provvederanno alla mia VISA lavorativa, cosa posso richiedere per la mia ragazza? Potra venire in usa e lavorare?

    • Carlo , 7 Maggio 2012

      Ciao Claudio,
      solitamente chi ottiene un Visto per lavoratori temporanei, può chiedere un Visto per la moglie e per i figli non sposati minori di 21 anni. Se non siete sposati, la vedo difficile.

      • Jakelin , 9 Maggio 2012

        Ciao Carlo,forse tu puoi aiutarci,io e la mia famiglia con un bimbi di 1 anni,cittadini Italiani,vorremmo andare a vivere a Miami,e aprire li un locale,ristorante o altro. Come si può fare per i vari permessi,parlano di un minimo investimento di 500 $ e assunzione di personale americano,ma se l’investimento fosse minore?
        Cosa dovremmo fare per poterci trasferire a vivere e lavorare senza avere il timore di venire rimandati a Milano?
        Spero in una sua risposta! Qui non riesco più a stare mi sto ammalando!

  • estefania , 2 Maggio 2012

    Ciao sono una ragazza ecuadoriana che vorrebbe viaggiare in America per 2 mesi ho solo 17 anni ma tra un po ne fero’ 18 anni … in Italia sono in regola ho il permesso di soggiorno ma non ho la cittadinanza italiana vorrei sapere se posso viaggiare li sempre quando far’ 18 anni in poi … o altre alternative

  • giada , 23 Aprile 2012

    ho ricevuto una proposta di lavoro ma mi hanno richiesto lo sponsorship cosa devo fare?

    • Carlo , 24 Aprile 2012

      Ciao Giada,
      cosa ti hanno chiesto esattamente? Se l’azienda è disposta ad assumerti, dovrà essere l’azienda stessa a farti da sponsor.

  • Jonathan , 10 Aprile 2012

    A breve riceverò un visto di lavoro di due anni per gli stati uniti e volevo sapere se tramite questo posso fare una richiesta di visto anche per la mia ragazza per portarla con me.

    • Carlo , 16 Aprile 2012

      Se non siete sposati, la tua ragazza non ha diritto legalmente a seguirti, quindi deve seguire un iter autonomo (iscriversi in una scuola di lingue, oppure farsi sponsorizzare da un’azienda americana).

  • Carmen leon , 26 Marzo 2012

    Poi volevo sapere se poso viaggiare per 4 oh 5 ani

    • Carlo , 27 Marzo 2012

      Carmen, per turismo con il Visto B2 ci puoi stare al massimo 6 mesi.

  • Carmen leon , 23 Marzo 2012

    Ciao io sono una ragazza salvadoreña vorrei sapere se e possibile fare la visa per viaggiare ne gli stati uniti grazie

  • eglis , 22 Marzo 2012

    ciao carlo volevo sapere a quanto monta piu o meno la quantita de soldi necesari da dimostrare a la embasciata que sono capace di mantenermi en usa,sai li chiedono quando vai con un visto B2 di dice (Le persone che si recano per turismo debono presebtare disponibilità finanziaria sufficiente a garantire il proprio sostentamento negli Stati Uniti)

    • Carlo , 27 Marzo 2012

      Non è indicata la somma necessaria, tu devi solo presentare tutto quello che hai, poi decideranno loro.

  • vincenzo , 15 Marzo 2012

    ve se pssibile avere informzioni su un eredita.circa 3 anni fa tel a mio
    padre x un eredita ma mio padre pensava ad uno scherzo x diversi mesi ando
    avanti poi silenzio nel frattempo mio padre mori ma ecco che ritelefonano a mia
    madre dicendo che non si possono dividere i soldi se non ci sono tutti i
    favarolo la somma è abbastanza alta 5milioni di euro come fare se è veritiero e
    no una truffa i soldi devono passare x il consolato visto la somma mi chiamo
    favarolo vincenzo nato a napoli il 14 6 52 res a mugnano na via rossetti 57
    80018 ps mio padre ci diceva che aveva parenti in america ecco il dubbio grazie
    non è uno scherzo

    • Carlo , 15 Marzo 2012

      Ciao Vincenzo, per questioni di eredità devi rivolgerti ad un avvocato.

  • kle , 29 Febbraio 2012

    Salve!
    Sono una ragazza albanese con permesso di soggiorno a luglio mi sposo con un cittadino italiano e come viaggio di nozze si voleva andare in america ( settembre). mi sa dire quanto tempo prima devo iniziare i documenti e chiamare per l’ appuntamento? Vi ringrazio.

    • Carlo , 29 Febbraio 2012

      Ciao Kie,
      ti consiglio di muoverti già da adesso per richiedere tutti i documenti.

  • rosario coppola- , 22 Febbraio 2012

    Buongiorno,
    scrivo da Firenze e spero possiate aiutarmi
    Sia a New York che a San Francisco, nel Giugno 1990 in una precedente vacanza,ho avuto due multe con la mia auto presa a noleggio.
    Io personalmente in loco non le ho mai pagate ma credo che le stesse siano state poi regolarizzate dalla compagnia di noleggio auto con la mia carta di credito, ma non lo ricordo e non ho nessun riscontro.
    Nell’ottica di un nuovo viaggio da effettuare a Miami entro l’anno, sapresTe suggerirmi la strada da percorrere per sapere la mia posizione e non avere sorprese?

    Grazie per la risposta che mi darete.

    • Carlo , 27 Febbraio 2012

      Ciao Rosario,
      essendo passati 22 anni non credo incontrerai problemi. Non mi preoccuperei più di tanto.

  • MAYELIN ALBO RODRIGUEZ , 20 Febbraio 2012

    BUON GIORNO VORREI SAPERE SE CON CARTA DI SOGGIORNO SENZA SCADENZA ,,,E PASSAPORTO CUBANO ,,,POTTREI A VIAGGIARE A GLI SATATI UNITI ALL AMERICA VORREI ANDARE PER TURISMO ,,,NON PER ALTRO ,,,IO SONO 12 ANNI CHE SONO IN ITALIA CON RESIDENZA CUA ,,,NON HO LA CITTADINANZA ITALIANA ,,,VALE DIRE CHE NON PISSIEDO PASSAPORTO ITALIANO ,,GRAZIE .

  • lemi , 19 Febbraio 2012

    sn un ragazzo albanes che vivo in italia con permesso di soggiorno . volevo andare per 10 giorni miami beach in vacanza . che documenti mi servono ?? devo prendere visto a consolato??
    grazie

  • NADIA , 27 Gennaio 2012

    debbo fare in viaggio prima tappa il Canada, poi,dal Canada partire per Fort Lauderdale,per fare una crocera , è sufficente l’esta per entrare in America? o debbo avere il visto per ogni paese presente nell’itinerario. grazie

    • Carlo , 27 Gennaio 2012

      Ciao Nadia,
      per gli Stati Uniti se hai il passaporto giusto, ti basta l’Esta. Per il Canada basta avere il passaporto.

  • sara saderi , 17 Gennaio 2012

    vorrei lasciare un commento riguardante l’indirizzo del consolato italiano a Miami non si trova in Brickell Avenue da ben sette anni, ma si trova al 4000 di Pont de Leon, penso che sia importante come comunicazione,grazie

    • Carlo , 17 Gennaio 2012

      Grazie Sara,
      per la preziosa informazione, ci era sfuggito questo cambiamento. Abbiamo provveduto ad aggiornare immediatamente.

  • darna daniel dumitru , 15 Gennaio 2012

    sono interesatti per fare un viaggio in america che documenti mi serve e cuanto costa una visa per andare x 6 mesi —
    vi ringrazie e tanti auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.