Antelope Canyon

antelope-canyon

TuttoAmerica è un sito gratuito e costantemente aggiornato grazie al lavoro della nostra redazione.

Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi:

  • acquistare attraverso il nostro sito. Ad es. se cerchi informazioni su dove dormire in una delle località USA, poi prenota su Booking tramite i link che trovi nell’articolo: a te non costa niente di più, per noi è tutto;
  • acquistare i pass attraverso il nostro portale
  • cliccare sui banner Google presenti nel sito web

L’Antelope Canyon è una tra le zone più belle e suggestive degli Stati Uniti. Gestito dalla tribù Navajo, si trova in Arizona ed è senza dubbio uno dei canyon americani più fotografati.

Più precisamente si tratta di uno slot canyon e si distingue per la sua forma stretta, ma abbastanza facile da attraversare. L’ambiente si compone di strettoie scolpite dall’erosione dell’acqua e del vento e la luce penetra soltanto dalla parte superiore.

Dentro l’Antelope Canyon si possono ammirare dei bellissimi spettacoli di luce che conferiscono alle pareti di arenaria delle magnifiche sfumature arancioni e viola. Il canyon è suddiviso in altre sezioni non collegate direttamente e per visitarlo è necessario prenotare un tour guidato.

Scopriamo insieme tutto quel che bisogna sapere sull’Antelope Canyon per trascorrere una splendida giornata.

Informazioni sull’Antelope Canyon

antelope-canyon-lower

L’Antelope Canyon è uno slot canyon ed è una delle principali attrazioni degli Stati Uniti sudoccidentali. Geograficamente sorge sulla terra dei Navajo, nei pressi della cittadina Page, in Arizona.

Formatosi migliaia di anni fa per l’azione erosiva del vento e dell’acqua, il suo nome deriva dal fatto che tutta l’area in passato era abitata da molte antilopi. Oggi regala un panorama mozzafiato che è difficile da descrivere a parole.

Come detto, l’unico modo per visitare il canyon è tramite un tour guidato. Questo perché esiste il pericolo di inondazioni e allagamenti.

Per quel che riguarda gli orari di accesso, variano secondo la stagione e di solito è visitabile da fine marzo ai primi di novembre e dai primi di novembre ad inizio marzo. L’Antelope Canyon è aperto tutti i giorni ed i tour cominciano alle 7:50, 9:50, 12:00 e alle 14:00.

A proposito degli orari, è utile specificare che l’Arizona ha un fuso orario un po’ diverso in quanto non applica l’ora legale ed all’interno dei suoi confini accoglie buona parte della Navajo Nation che invece ha deciso di adottare l’ora legale. La differenza tra le terre Navajo e il resto dell’Arizona è di un’ora.

Prima di arrivare al canyon è dunque indispensabile munirsi di biglietto che potete acquistare direttamente sul posto oppure sul sito web ufficiale. Quale che sia la modalità scelta, è importante prenotare con largo anticipo perché i biglietti vanno a ruba.

Comprato il voucher, dovrete trovarvi al check-in un’ora prima dell’ora stabilita. L’escursione dura circa un’ora e mezza ed include il trasferimento in jeep da Page. Inoltre, non è permesso portare uno zaino con sé’, ma si può avere una borraccia.

Quando visitare l’Antelope Canyon?

Tutta la regione dell’Antelope Canyon vive inverni rigidi e brevi, con lunghe e calde estati. Durante l’inverno di notte si scende spesso sottozero e c’è il rischio di incontrare la neve.

Invece da maggio a settembre fa caldo durante la giornata e nei mesi di luglio e agosto si possono toccare punte di 35-36°C. Nel corso dell’anno le piogge sono scarse e soltanto nei mesi caldi c’è il pericolo di improvvisi temporali.

Infatti, è vero che il canyon è accessibile tutto l’anno, però le guide indiane sconsigliano di progettare una visita se piove forte, poiché c’è il rischio di flash flood, cioè alluvioni.

Riassumendo, primavera, estate e inizio autunno sono i momenti più propizi per ammirare l’Antelope Canyon. Se desiderate immortalarne i colori sfavillanti con delle foto indimenticabili, il consiglio è di fare la vostra visita tra le 11 e le 11:30 per trovare le migliori condizioni di luce.

Upper Antelope Canyon, Lower Antelope Canyon o Antelope Canyon X: quale scegliere?

L’Antelope Canyon è composto da 3 aree principali vicine tra loro. L’Upper Antelope Canyon è quello più affollato e turistico, mentre il Lower Antelope è meno profondo ed è ideale per gli amanti della fotografia. Per finire, c’è l’Antelope Canyon X che è il meno noto dei tre e dispone di una sola agenzia per prenotare dei tour.

Upper Antelope Canyon

Definita dai Navajo ‘il luogo dove l’acqua scorre attraverso le rocce’, è la zona più famosa e visitata del canyon e ci sono ben cinque tour operator. Tale parte dell’Antelope Canyon si caratterizza perché è più larga ed è più facile accedervi.

In quanto più profondo, al suo interno è più scuro e fresco e più frequentemente capita di assistere a fenomeni di penetrazione dei raggi di luce. Il percorso esplora il canyon lungo 400 metri ed ogni tanto bisogna fermarsi per far passare le persone che provengono nel senso di marcia opposto.

Camminando dentro Upper Antelope Canyon non si incontrano passaggi troppo difficili o stretti. Insomma, l’esperienza può essere vissuta da tutti senza grosse difficoltà.

Lower Antelope Canyon

Anche se contraddistinto da una minore profondità, è particolarmente affascinante per gli stupendi effetti di luce e la forma particolare delle rocce che ricordano molto quelle dell’Upper Antelope Canyon.

Qui vi operano esclusivamente 2 tour operator e quindi ci saranno meno coda. In alcuni casi c’è anche l’opportunità di sostare per un tempo extra, se c’è poca gente. In questo canyon il percorso è di sola andata e si muove lungo 407 metri.

Per accedere al canyon si passa attraverso delle scalette di ferro abbastanza ripide e in vari punti la strada diventa più complessa da affrontare, soprattutto a causa delle pareti molto strette. Forse il Lower Antelope Canyon non è per i bambini e gli anziani, ma per tutti gli altri non ci saranno grandi problemi.

Antelope Canyon X

L’Antelope Canyon X è quello meno conosciuto e frequentato da turisti ed è perfetto per coloro che desiderano fare una visita in tranquillità. Quest’area si estende 7 chilometri a sud dell’Upper Antelope Canyon, in una zona molto più remota e poco battuta.

Dovrete quindi unirvi ad un tour guidato e la scelta sarà molto più ridotta. Infatti, c’è una sola agenzia che può fornirvi una visita, la Taadidiin Tours. L’Antelope Canyon X è composto da due slot canyon di aspetto diverso (North e South) e sembra una fusione tra gli altri due canyon.

La guida vi condurrà all’ingresso con un mezzo privato che vi porterà per 4,8 chilometri su un sentiero sterrato. Non ci sono scalette e solo la parte iniziale è un po’ più complicata per alcuni passaggi. L’Antelope Canyon X è poi mediamente meno costoso e più conveniente degli altri.

Come raggiungere l’Antelope Canyon

In genere, data la vicinanza, è preferibile scegliere come appoggio la città di Page, da cui l’Antelope Canyon dista appena 13 chilometri verso sud-est.

Chi ha scelto l’Upper Antelope Canyon deve ricercare il punto di incontro a Page che vi sarà comunicato dal tour operator, il quale poi vi porterà a destinazione. È bene ricordare che la strada per arrivare al canyon è accessibile soltanto alle guide turistiche e alle società autorizzate. Per tale ragione, non provate ad arrivarci da soli.

Se poi avete optato per il Lower Antelope Canyon, dovrete raggiungere il posto autonomamente. L’indirizzo preciso è Indian Rte 222 a Page. Infine, chi vuole arrivare all’Antelope Canyon X deve cercare l’indirizzo dell’unica agenzia turistica. Lì lascerete l’auto e sarete accompagnati dal personale fino al canyon.