Storia degli Stati Uniti

Le prime 13 colonie

Nonostante l’Inghilterra non fosse la prima nazione a colonizzare il Nuovo Mondo, infatti Stati come l’Olanda e soprattutto la Spagna la precedettero, è solo con l’occupazione inglese che prende avvio la vera storia del Paese.
Le colonie si dotarono autonomamente di proprie costituzioni, che tendevano soprattutto a garantire alla popolazione i diritti civili, politici e religiosi.

La guerra d’Indipendenza

La guerra d'indipendenza americana Con “Guerra d’indipendenza americana”, si intende il conflitto che si scatenò tra le tredici colonie britanniche in Nord America e la madrepatria, fra il 1776 e il 1783.

Il dopo guerra d’Indipendenza

Due furono a partire dall’inizio gli indirizzi programmatici che si diede il nuovo Stato: un pressoché totale disimpegno in politica estera (l’isolazionismo e la neutralità rimasero cardini indiscussi sino alla prima guerra mondiale) e la concentrazione di tutte le energie nella conquista degli immensi spazi a ovest degli Appalachi.

La guerra di Secessione

La guerra di secessione americana L’espansione territoriale e la conseguente creazione di altri Stati, l’apparizione sulla scena nazionale di una nuova generazione non più cementata dai legami che avevano.

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale Il conflitto iniziò il 4 agosto 1914 a seguito dell’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono dell’Impero austro-ungarico.

La grande crisi del 1929

La crisi dell’economica americana iniziò nel 1928 con la caduta dei prezzi agricoli e esplose il 29 ottobre del 1929 quando affondò la Borsa di New York. Quel giorno scesero rapidamente gli indici di numerosi titoli e continuarono la loro discesa per tre mesi consecutivi.
In questa situazione nei paesi occidentali e particolarmente negli USA, si iniziò una politica dove lo stato interveniva direttamente nell’economia. Si trattava del “New Deal”, in Europa conosciuto come il Welfare State.

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale Il peso delle riparazioni di guerra imposte e la crisi economica che impedì il consolidarsi della democrazia tedesca, furono determinanti per l’ascesa al potere di A. Hitler.

La guerra fredda

La guerra fredda L’espressione guerra fredda fu coniata dal giornalista americano Walter Lippman e vuole caratterizzare una contrapposizione ideologica.

La guerra in Vietnam

Conflitto combattuto tra il 1960 e il 1975 in Vietnam, che oppose il regime sudvietnamita al Fronte nazionale di liberazione sostenuto dal Vietnam del Nord e che vide l’intervento diretto degli Stati Uniti.

Il Klu Klux Klan (KKK)

Klu Klux Klan Il Ku Klux Klan (KKK) nacque originariamente negli Stati Uniti come una confraternita di protestanti bianchi convinti della loro supremazia.

Movimenti per i diritti degli afroamericani

Il dibattito è ancora particolarmente attivo in quanto ogni giorno si verificano episodi di intolleranza e abuso di potere da parte delle forze di polizia americane. Le conquiste ottenute negli ultimi decenni sono però in gran parte merito dei cosiddetti movimenti per i diritti civili degli afroamericani che, soprattutto tra gli anni Cinquanta e Sessanta, hanno lottato duramente per porre fine alle discriminazioni di tipo razziale.

I presidenti americani

Storia presidenti americani La lista dei 45 Presidenti americani da George Washington a Donald J. Trump, con partito d’appartenenza, date del mandato e data e luogo di nascita.

11 Settembre

Gli attentati dell’11 settembre 2001 furono una serie di attacchi suicidi terroristici coordinati contro gli Stati Uniti d’America avvenuti l’11 settembre 2001. Il gruppo terroristico al Qaida viene considerato il mandante dei dirottatori che fece precipitare gli aerei sul World Trade Center di New York, sul Pentagono e su Shanksville, in Pennsylvania.

Black Lives Matter

black lives matter Black Lives Matter è diventato il motto ufficiale dell’omonimo movimento attivista americano che lotta in difesa della popolazione afro-americana, oggetto di discriminazioni e abusi.

Covid 19 e turismo americano

L’infezione da coronavirus o Covid-19 non ha di certo risparmiato gli Stati Uniti che, insieme al Brasile, sono il Paese più colpito a livello globale con oltre 5 milioni di casi e più di 162.000 vittime. A risentirne inevitabilmente è stata l’economia mondiale e soprattutto il settore del turismo poiché molti Paesi hanno chiuso i propri confini nazionali. Per questa ragione non è ancora possibile entrare negli Stati Uniti per turismo e non è ancora possibile prevedere quando la situazione cambierà.

3 Commenti

  • Aurelio Bufalari , 18 Aprile 2018

    In Italia, sin quasi dal dopo guerra, si sta portando avanti una sorta di rivoluzione culturale contro gli USA e non mi sembra che gli Americani facciano molto per controbattere questa ostentata avversità nei suoi confronti.

  • ermanno , 8 Ottobre 2013

    ci son stato varie volte darei qualsiasi cosa per una green card:(((

  • peace&love :* , 14 Marzo 2013

    I’m sorry Europe, I’ll miss you, but I love America a lot……… so…… I’ll go out from Europe for going to Americaaaaaa….. *-* correggetemi se ho sbagliato qualcosa ;******** <3<3<3<3<3<3<3<3<3<3 [*]-[*]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.