Key West, Florida

Key West

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 14 dicembre 2017

 

Paesaggi meravigliosi. Acque cristalline. Tramonti da sogno… Tutto questo, e molto di più, lo potete trovare a Key West, il punto più a sud della Florida e la più popolare tra le isole dell’immenso arcipelago delle Keys, che diversi personaggi famosi, tra cui Ernest Hemingway, Tennessee Williams e Harry S. Truman elessero come proprio luogo di residenza.

Come abbiamo detto, Key West, nella Contea di Monroe, è il punto più a sud dello Stato della Florida e degli Stati Uniti, tanto da essere quasi più vicino a Cuba che agli States.

Se state visitando Miami e la parte sud della Florida, dovete assolutamente correre ad esplorare questo piccolo paradiso, che nasconde tanti tesori che aspettano solo di essere svelati.

Come arrivare da Miami

Come arrivare a Key West, Florida

Tra Miami e Key West ci sono più o meno 260 km (164,6 miglia) che si percorrono in circa 3 ore e mezza di tempo. Potete raggiungere Key West in auto, con il pullman, in aereo o con il traghetto: dovete solo scegliere il mezzo che più si adatta alle vostre esigenze.

Ecco tutte le indicazioni su come raggiungere Key West da Miami con i vari mezzi di trasporto:

In autobus

Il bus è un mezzo comodo ed economico per raggiungere Key West partendo da Miami. La tratta Miami – Key West è servita da due delle maggiori compagnie statunitensi, Greyhound e Go Bus.

I bus della Greyhound partono dalla Airport Central Station e fanno capolinea alla Greyhound Station, mentre quelli di Go Bus partono dal Miami Airport e arrivano a Caroline Street.

Ci sono almeno 6 corse al giorno tra le due località, della durata di circa 4 ore e 30 ognuna. Il costo medio di un biglietto è di 19 euro.

Un’alternativa ai bus di linea sono i tour organizzati da Miami, andata e ritorno.

Con questi tour è possibile visitare le attrazioni principali di Key West con una guida parlante inglese o spagnolo. A bordo dell’autobus è disponibile il WiFi gratuito. È disponibile anche il prelievo da alcuni hotel di Miami.

In aereo

L’aereo è certamente uno dei mezzi più comodi e veloci per raggiungere Key West, meno economico rispetto ad altri mezzi. Il costo dei voli diretti da Miami verso Key West parte da € 135 circa e impiega più o meno 1 ora.

Ci sono anche voli con uno o due scali, in media meno costosi ma meno veloci.
Le principali compagnie che servono la tratta Miami – Key West sono l’American Airlines e la United.

In traghetto

Un’originale alternativa all’aereo, al bus e all’auto, per raggiungere Key West, è costituita dai traghetti. Purtroppo, da Miami non ci sono traghetti o battelli che partono per la popolare isola delle Keys. Non vi preoccupate, però: anche se vi trovate a Miami, avrete lo stesso la possibilità di raggiungere Key West in barca.

Noleggiando un’auto potrete raggiungere Fort Myers e, da qui, imbarcarvi su uno dei traghetti del servizio Key West Express (i traghetti partono anche da Marco Island).

In auto

L’automobile è sicuramente il mezzo migliore per raggiungere Key West: economico e veloce, consente di muoversi in tutta libertà, e offre l’occasione di ammirare un paesaggio davvero unico durante il viaggio.

Per raggiungere Key West partendo da Miami ci vogliono circa 3 ore e 30 di viaggio, seguendo una delle strade più interessanti degli Stati Uniti: la US Highway 1.

Il percorso per andare da Miami a Key West è piuttosto lineare. Dall’aeroporto di Miami si imbocca la FL–836 W, poi si prosegue sulla FL–836 E e sulla FL – 826 S, poi sulla FL-874 S fino alla Toll Rd/ Homestead; da qui, si prende la Ronald Reagan Turnpike.

La strada a pedaggio continua fino a Homestead. Da Homestead in poi, si esce dalla zona a pagamento per imboccare la US-1. Questo tratto è anche il più scenografico, e lo diventa ancora di più quando si entra nell’arcipelago delle Keys.

Key Largo sarà una delle prime isole che si incontreranno; da qui, si attraversa una serie di ponti, prima di arrivare a destinazione. L’auto presa a noleggio va riconsegnata al Key West International Airport (i costi di drop – off in una località diversa da quella di partenza non sono elevati come in altre zone degli Stati Uniti).

Il pagamento della strada a pedaggio si può effettuare con il Sun Pass, un sistema di pagamento che offre varie modalità differenti. La migliore, per un viaggio di questo tipo, è il Sun Pass Mini Sticker da $5, uno sticker da attaccare sul vetro dell’auto dotato di chip ricaricabile, che si può acquistare nei negozi della catena Publix. Il costo del pedaggio può essere calcolato sul sito web di Sun Pass.

Come muoversi a Key West

Come muoversi a Key West

https://www.getyourguide.it/miami-l176/tour-di-un-intera-giornata-a-key-west-da-miami-t21891/?partner_id=EXCD7A5&cmp=keywtourPer spostarsi da una parte all’altra dell’isola ci sono diversi mezzi di trasporto. Uno sono i City Buses, che con le linee blu e verdi (attive dal lunedì al venerdì) servono l’Aeroporto, Smathers Beach e South Roosevelt Boulevard.

Con il Bone Island Shuttle è possibile girare tutte le maggiori attrazioni turistiche dell’isola: c’è una corsa ogni 15 minuti circa.

Un altro modo originale per spostarsi nel territorio dell’isola è l’Old Town Trolley Hop On Hop Off: il Trolley Tour di 1 giornata che consente di vedere tutte le attrazioni più interessanti dell’isola in 12 fermate.

Cosa vedere

Soprannominata dai primi coloni spagnoli “Isola delle Ossa”, perché questo luogo era il cimitero delle popolazioni indigene che abitavano quest’area prima dell’arrivo degli europei, Key West è un vero e proprio paradiso tropicale, che si trova proprio a due passi da Miami.

Se pensate che le uniche attività siano prendere il sole e fare il bagno, però, vi sbagliate, perché Key West ha molto altro da offrire ai visitatori. Musei, fortezze, strade, parchi: veri e propri simboli dell’isola che aspettano solo di essere scoperti.

Ecco una lista delle attrazioni più interessanti di Key West:

– Edifici storici
Casa di Hemingway a Key West, Florida

The Ernest Hemingway Home and Museum

Come abbiamo detto, Key West è stata il luogo prediletto per molti personaggi famosi del XX secolo. Uno di loro era il famoso scrittore Ernest Hemingway.

Ancora oggi sull’isola è presente lo Sloppy – Joe, il locale in cui Hemingway amava intrattenersi. E poi c’è la casa che utilizzava come residenza, che oggi è stata trasformata in un museo ed è una delle attrazioni principali dell’isola. La casa, edificata attorno al 1850, è in stile coloniale e fu regalata ai coniugi Hemingway dallo zio di Pauline, la moglie dello scrittore, attorno al 1930.

Al suo interno sono ancora presenti numerosi oggetti personali di Hemingway e della moglie e moltissimi souvenir raccolti dalla coppia durante i viaggi in Europa, nonché diversi trofei di caccia.

Uno dei momenti più emozionanti del tour della casa è sicuramente la visita allo studio, stanza in cui vennero composti molti dei suoi romanzi, compreso “Avere e non avere”, romanzo ambientato proprio a Key West durante l’epoca della Grande Depressione.

Harry S. Truman Little White House

Un altro, grande, personaggio che fece la storia del Novecento elesse Key West come sua abitazione: si tratta di Harry S. Truman, trentantreesimo Presidente degli Stati Uniti.

La storia della Little White House è sempre stata in qualche modo legata a quella del Paese. Nel 1890 l’edificio fu il quartier generale della stazione navale durante la guerra contro la Spagna, e mantenne la stessa funzione anche durante i due conflitti mondiali.

Nel 1946, quando venne eletto, il Presidente Truman decise di eleggerla sua residenza invernale. Oggi la Little White House è ancora un luogo di ritiro per gli inquilini della Casa Bianca, ma è anche un museo aperto al pubblico.

È possibile prenotare qui un tour della White House con guida parlante inglese.

Audubon House & Tropical Gardens

L’Audubon House & Tropical Gardens è una bellissima dimora edificata nel 1840 per il Capitano John Huling Geiger e la sua famiglia ed in seguito acquistata dal famoso ornitologo John James Audubon.

Al suo interno sono tutt’ora custodite 28 prime edizioni delle pubblicazioni effettuate dallo studioso.
Destinata alla demolizione nel 1958, venne salvata dalla Mitchell Wolfson Family Foundation. Oggi è un museo, riccamente arredato con quelli che erano gli arredi tipici di un’abitazione di alto livello a Key West nel 1800; all’esterno si possono ammirare gli splendidi giardini, disegnati dal Capitano Geiger.

Basilica di St. Mary Star of the Sea

La Basilica di St. Mary Star of the Sea, unica chiesa cattolica dell’isola, è famosa per il suo Sea Grotto Shrine, una replica esatta della Grotta di Lourdes contenente la statua della Madonna di Lourdes, costruita nel 1922 per volere di sorella Louis Gabriel dopo che l’isola era stata colpita da un violento uragano.

Fatta con rocce provenienti da diverse zone dell’isola di Key West, si crede che questa Grotta abbia il potere di tenere lontani gli uragani, tanto che molti fedeli, ancora oggi, accorrono qui a pregare quando è previsto l’arrivo di un uragano.

Custom House – Key West Museum of Art and History

La Custom House è il luogo ideale per scoprire qualcosa in più sulla storia di Key West.
Costruito nel 1891, questo magnifico edificio di mattoni rossi è stato un ufficio postale, un tribunale e anche un Palazzo del Governo, prima di diventare la sede del Key West Museum of Art and History, che ospita numerose opere d’arte e diverse testimonianze sulla storia del luogo.

Strade e giardini

Duval Street

Duval Street è una delle strade più popolari e caotiche della città, popolata da negozi, bar e ristoranti, è sede di alcune delle maggiori attrazioni di Key West, come il Key West Aquarium e Audubon House.

Mallory Square

Situata a Wall Street, nella zona storica della Old Town di Key West, Mallory Square è una piazza dal sapore caratteristico situata poco più ad ovest di Duval Street.

Ciò che rende questa piazza così speciale è la sua posizione, proprio di fronte al Golfo del Messico.

La Sunset Celebration (ossia la celebrazione del tramonto) che si tiene proprio in questa piazza è una delle attività più popolari dell’isola: iniziata nel 1960, questa tradizione prevede che ogni sera, circa due ore prima del tramonto del sole, le persone si radunino qui per ammirare lo spettacolo del tramonto, ammirare mostre d’arte e artigianato, assaggiare le specialità offerte dai venditori di cibo da strada ed assistere alle performance di numerosi artisti, giocolieri e musicisti.

Key West Garden Club

Giardini all’italiana, giardini all’inglese… Ci sono tanti stili di giardinaggio, anche quello tropicale.
Al Key West Garden Club, conosciuto anche come West Martello Tower, situato in Atlantic Boulevard, su Higgs Beach, grazie al lavoro di decine di volontari, è possibile ammirare un bellissimo esempio di quello che viene definito “tropical gardening”.

Questa cittadella fortificata, che in passato veniva utilizzata per scopi militari, adesso ha conosciuto una nuova vita: le sue vie lastricate, che si aprono su ampi cortili, sono popolate da lussureggianti piante tropicali e meravigliose orchidee, e caratterizzate da originali archi in muratura. Tra i segreti di questo bellissimo luogo ci sono anche un laghetto e una cascata.

Key West Butterfly and Nature Conservatory

Il Key West Butterfly and Nature Conservatory è un’oasi di pace e tranquillità in mezzo alla caotica Duval Street.
Al suo interno vivono all’incirca 60 specie di farfalle tra le più belle al mondo e più di 20 specie di uccelli esotici, che si beano del clima caldo – umido della serra e della gloriosa fioritura delle sue numerose varietà di piante e fiori.

Luoghi – simbolo

Cimitero Key West

Key West Cemetery

Può suonare un po’ strano, ma il cimitero di Key West è una delle sue attrazioni più popolari. Costruito nel 1847 sulla collina di Solares Hill, il punto più alto dell’isola, si dice che qui siano sepolti i resti di circa 100.000 abitanti originari dell’isola; resti che, pare, siano stati portati a riva dall’originale luogo di sepoltura dopo una tempesta.

Vale davvero la pena visitarlo, sia per il suo valore storico, sia per le tombe decisamente originali, alcune delle quali recano iscrizioni del tipo “I told you I was sick” (ti avevo detto di essere malato) , o “At least I know where he’s sleeping tonight” (almeno so dove dormirà stanotte).

Southernmost Point

Se andate a Key West, non potete non recarvi nel punto più a sud del luogo più a sud degli Stati Uniti, cioè il punto conosciuto come Southernmost Point, che si trova all’incrocio con Whitehead Street e South Street.

Ovviamente, è d’obbligo la foto davanti alla Southernmost Buoy, una boa in ferro di colore nero con delle strisce gialle e rosse che riporta, tra le altre, le scritte Southernmost Point e 90 miles to Cuba.

Sloppy Joe’s

Lo Sloppy Joe va inserito tra i luoghi – simbolo di Key West, perché ha una storia un po’ particolare. Questo locale, che aprì i battenti nel 1933, proprio nel giorno in cui fu abolito il proibizionismo, era il ritrovo preferito del grande scrittore Ernest Hemingway, ed è una delle tappe obbligate per chiunque visiti Key West.

Parchi

Fort Zachary Park, key west

Dry Tortugas National Park

Il Dry Tortugas National Park è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di storia. Fort Jefferson, la fortificazione del XIX Secolo, è il punto focale del Parco, costituito per la maggioranza da acque cristalline, che ospitano una flora e una fauna variegate, e da sette, piccole, isole.

Il parco è raggiungibile con la propria barca, con l’idrovolante o con il traghetto e si può visitare per mezzo di una emozionante visita guidata della durata di 45 minuti.

Bayview Park

Situato nel centro di Key West, Bayview Park è dotato di 5 campi da tennis, un campo da basket, aree gioco, e il campo da softball Pepe Fernandez. È il luogo ideale per un picnic e per rilassarsi seduti su una panchina all’ombra degli alberi.
Su un lato del parco, inoltre, è stato costruito il Key West Veteran Memorial Garden, istituito per commemorare i valorosi militari caduti in guerra.

Fort Zachary Taylor Historic State Park

Il Fort Zachary Taylor Historic State Park, o Fort Zach, come viene chiamato dai locali, è una delle attrazioni più interessanti dell’isola, che si trova sul Truman Annex, vicino alla zona più a sud di Key West.

Oltre al parco e alle spiagge questo luogo, inserito nel registro dei Luoghi di Interesse Storico degli Stati Unti, è famoso per il suo Forte risalente al periodo della Guerra Civile.
Nel parco si tengono numerose manifestazioni durante l’anno, comprese rievocazioni storiche del periodo della Guerra Civile della durata di un’intera settimana.

Bahia Honda State Park

Il Bahia Honda State Park è un luogo davvero incantevole, situato a metà tra l’Oceano Atlantico e il Golfo del Messico, che divenne famoso dopo l’apertura della Overseas Railway: il Seven Miles Bridge, inizialmente riconvertito al traffico automobilistico, venne definitivamente dismesso nel 1972 e oggi fa parte del paesaggio unico di questo piccolo Eden.

La zona di Bahia Honda è famosa per le sue spiagge e per la sua fauna e flora estremamente variegate: oggi come agli inizi del ‘900, questo è un luogo popolare per chi visita Key West.

Ci si può rilassare sulla spiaggia, andare in bicicletta, pescare, passeggiare, fare snorkeling e, addirittura, prendere parte ad una specie di caccia al tesoro, che si svolge utilizzando il GPS per orientarsi.

Se amate la natura, qui potrete ammirare numerose specie di farfalle e di uccelli e praticare trekking sui diversi percorsi disponibili.

Musei

Acquario di Key West

Florida Keys Eco – Discovery Center

Il Florida Keys Eco – Discovery Center è un vero e proprio paradiso della biodiversità, che ospita numerosi esemplari della fauna e della flora delle Keys e la riproduzione di diversi ambienti sia terrestri che marini.

Nei suoi quasi 2.000 metri quadri di spazi espositivi, il Florida Keys Eco – Discovery Center propone la riproduzione di ambienti terrestri, come i paesaggi desertici con le dune di sabbia e marini, come la barriera corallina e Aquarius, l’unico laboratorio sugli oceani sottomarino. Insomma, è l’attrazione ideale per chi viaggia con la famiglia.

Key West Lighthouse and Keeper’s Quarters Museum

Il Faro di Key West venne attivato nel 1848, perché la Marina Militare aveva riconosciuto la necessità di avere un punto di riferimento per la navigazione a Key West, a causa del fondale marino particolarmente insidioso.

Durante gli anni a venire, il faro fu soggetto a notevoli miglioramenti, compresa l’installazione della corrente elettrica. Il custode, all’inizio figura indispensabile, divenne superfluo, e la sua casa, oggi disabitata, è diventata un museo dedicato al Faro e ai suoi custodi.

Key West Aquarium

Situato in Whitehead Street, nelle vicinanze della più popolare Mallory Square, il Key West Aquarium è l’unica struttura di questo genere a Key West ed il più antico della Florida. Originariamente costruito come acquario all’aperto, la struttura offre diversi percorsi educativi e alcune esposizioni permanenti; tra quelle più interessanti ci sono l’American Alligators Exhibit, l’Atlantic Shores Exhibit e la Jellyfish Exhibit.

Key West Shipwreck Museum

Il Key West Shipwreck Museum, in Whitestead Street, offre ai visitatori l’imperdibile opportunità di scoprire l’affascinante mondo dei “wreckers”, i cacciatori di relitti, che fecero la fortuna dell’isola. Tante testimonianze fornite da oggetti, documentari video e rappresentazioni eseguite da persone reali, per scoprire questo mondo misterioso.

All’interno del museo, verrete guidati da Asa Tift e dalla sua banda di “wreckers”, potrete salire sulla torre di avvistamento per ammirare il panorama e scovare qualche relitto da saccheggiare e vedere da vicino il relitto del vascello Isaac Allerton, che affondò nel 1856 nelle insidiose acque attorno a Key West.

Flagler Station Railway Museum

Se volete saperne di più sul famoso personaggio Harry Flagler e sulla sua determinazione a collegare Key West con il resto della Florida per mezzo del trasporto ferroviario, questo museo è il posto giusto.

All’interno di quella che una volta era la famosa Flagler Station scoprirete come l’inventiva e la determinazione di un uomo riuscirono nell’impresa di far arrivare il treno fino a Key West con la costruzione della Overseas Railway, che rimase in attività dal 1912 fino al 1935, quando un uragano la distrusse.

Parte della US Highway 1, nel tratto che attraversa le isole Keys, è stata costruita sui resti del percorso che un tempo costituiva la leggendaria strada ferrata.

Mel Fisher’s Maritime Museum

Chi non ha sognato, almeno una volta, di salpare alla volta dell’Oceano per scoprire un prezioso tesoro nascosto sul fondale marino?

Per Mel Fisher, esperto marinaio e cacciatore di tesori, questo desiderio è diventato realtà quando, nel 1985, ha fatto la scoperta più importante di tutta la sua carriera: i due galeoni spagnoli Nuestra Señora de Atocha e Santa Margarita, che affondarono al largo di Key West nel 1622 e avevano a bordo un tesoro dal valore di 450 milioni di dollari.

Il Mel Fisher’s Maritime Museum è dedicato al famoso marinaio e al suo straordinario ritrovamento.

U.S. Coast Guard Cutter Ingham Maritime Museum

Attivo dal 1936 al 1988, questo Cutter della Marina Militare americana ne ha viste davvero di tutti i colori, ed ha giocato un ruolo fondamentale in più di un conflitto, tanto da meritarsi due Presidential Unit Citation.

Situato nel Truman Waterfront, nella punta più ad ovest di Key West, l’Ingham è un vero e proprio punto di riferimento per l’isola e un’attrazione storica che dovete assolutamente ammirare.

Cosa fare a Key West

Snorkeling Key West

Un luogo incantevole come Key West non offre ai visitatori solo tante cose da vedere: una volta esplorata l’isola, potrete intraprendere decine di attività, come fare snorkeling e immersioni, andare in barca o in kayak, fare escursioni a piedi o in bicicletta.
Vediamo quali sono le attività più interessanti da fare a Key West.

Snorkeling

Grazie ai suoi meravigliosi fondali, ricchi di fauna marina, e con l’unica Barriera Corallina vivente degli Stati Uniti, l’attività più popolare che Key West ha da offrire è sicuramente lo snorkeling: non avrete difficoltà a prenotare un’emozionante immersione nelle acque cristalline di Key West per ammirare i suoi fondali (potete prenotare qui online).

Il luogo migliore per quest’attività è sicuramente l’area del parco di Dry Tortugas o la zona di Bahia Honda.

Immersioni subacquee

Se siete dei subacquei esperti, Key West è il posto giusto dove fare spettacolari immersioni.
Anche Key West, infatti, fa parte del percorso denominato Florida Keys Shipwreck Trail, un percorso sottomarino che si snoda lungo l’arcipelago delle Keys ed ha come punti di riferimento diversi relitti di navi.

Oltre a godervi lo spettacolo della Barriera Corallina e dei suoi colorati abitanti, potrete farvi un giro attorno al relitto della Gen. Hoyt S. Vanderberg, affondata nel 2009: è uno spettacolo assolutamente imperdibile.

Dolphin Tours

I delfini sono un’altra delle attrazioni principali di Key West. Se amate il mondo animale e questi simpatici e socievoli cetacei, potete prenotare uno dei tanti Dolphin Tours che vengono offerti dalle compagnie di navigazione turistica (oppure qui online): alcuni di essi vi daranno la possibilità di ammirarli mentre nuotano nel loro habitat naturale, il mare, mentre altri, un po’ più costosi, offrono la possibilità di avvicinarsi e, se si è abbastanza fortunati, di accarezzare uno di questi magnifici animali.

Tour sulle glass bottom boats

Un altro modo per esplorare l’ambiente marino di Key West è salire a bordo di una barca con il fondo di vetro, le cosiddette “glass bottom boats” e partire per un emozionante tour: dal vostro posto sulla barca, guardando verso il fondo, potrete ammirare i meravigliosi fondali oceanici, ricchi di pesci colorati.

Crociere e gite con la moto d’acqua

Se volete godervi il panorama di Key West e delle zone vicine, come il Dry Tortugas National Park e le altre meraviglie che l’isola ha da offrire, potete prenotare una delle tante crociere disponibili. Per un’uscita romantica, le migliori sono sicuramente le crociere al tramonto.

Se cercate qualcosa di più avventuroso di una tranquilla crociera al tramonto, le gite con la moto d’acqua sono una valida alternativa, che vi farà provare emozioni forti e vi offrirà la possibilità di ammirare Key West e il suo panorama unico da un punto di vista davvero originale.

Escursioni in a piedi e in bicicletta

A parte qualche eccezione, come la collina su cui sorge il Key West Cemetery, il territorio di Key West è quasi totalmente pianeggiante: una condizione ideale per chi desidera esplorare l’isola in bicicletta. Per di più, l’utilizzo delle bici, a Key West, è fortemente incentivato.

Potete scegliere di farvi un bel giro in bici dell’isola, visitando tutti i luoghi più interessanti, o, se siete più avventurosi, potete intraprendere la Florida Keys Overseas Heritage Trail, un percorso di ben 171 chilometri che collega Key West a Key Largo, su quella che un tempo era la Florida Overseas Railroad o uno degli altri percorsi escursionistici percorribili in bicicletta.

Se, invece, siete amanti delle escursioni e del trekking, potrete scegliere tra diversi percorsi davvero interessanti. Oltre alla già citata Florida Keys Overseas Heritage Trail, che è un’ottima soluzione anche per le escursioni a piedi, ci sono diversi percorsi ideali per il trekking anche al Bahia Honda State Park e al Fort Zachary Taylor State Park.

Tour di Key West a piedi

Perché non esplorare la città attraverso uno dei tanti tour guidati disponibili online? Oltre ai classici Trolley Tour e Conch Tour, che vi farà esplorare l’isola a bordo di un simpatico trenino nero e giallo, sono disponibili anche diversi tour guidati a tema che vi faranno conoscere lati inediti e nascosti della popolare isola della Florida: ad esempio i Food Tours, per scoprire i migliori locali della zona, oppure i più misteriosi Ghost Tours, per imparare a conoscere i fantasmi che abitano l’isola.

Pesca

Key West è un vero e proprio paradiso anche per gli appassionati di pesca. È possibile andare a pescare prenotando un tour in barca, oppure pescare direttamente dalla terraferma.

Tra le migliori zone per lanciare la lenza e tentare la fortuna ci sono Mallory Square, The White Street Fishing Pier, la parte ovest del Fort Zachary Taylor State Park, lungo il Key West Shipping Channel e il Bahia Onda State Park.

Caccia al tesoro

Già, a Key West si può anche prendere parte ad una caccia al tesoro utilizzando il GPS per orientarsi. Dove si svolge? Nell’esclusivo Bahia Onda State Park. Per prendervi parte bisogna registrarsi sul sito Geocatching.com, perché il percorso di Key West fa parte dell’Operation Recreation GeoTour, con percorsi che vanno da Pensacola fino, appunto a Key West, e scaricare l’Official Tracking Sheet (ne esiste anche una versione per bambini).

Spiagge

Key West Spiagge

Passiamo ad una delle caratteristiche più popolari di Key West: le sue spiagge. Forse non lo sapete, ma non è così scontato trovare delle spiagge a Key West, perché le isole che compongono l’arcipelago delle Keys sono originate dalla barriera corallina e quindi sono in prevalenza rocciose.

Nonostante questo, ci sono diverse zone dell’isola caratterizzate da bellissime strisce di sabbia. Vediamo quali sono le spiagge migliori di Key West.

Smathers Beach

Lunga quasi mille metri, Smathers Beach è la spiaggia più lunga di Key West. Ombreggiata da lussureggianti palme da cocco, questa spiaggia ha qualcosa da offrire sia a chi ama rilassarsi sotto sole che a coloro che amano fare attività sportiva. Qui, infatti, si possono noleggiare attrezzature di vario tipo ed è possibile praticare lo snorkeling, il kayaking, la pallavolo e molto altro ancora.

Higgs Beach Park

Higgs Beach, oltre che per la sua bellezza, è famosa anche per essere la spiaggia che dà accesso all’unico parco sottomarino degli Stati Uniti, nonché per il suo forte risalente all’epoca della Guerra Civile. Non solo. Se siete a Key West con dei bambini, potrete godervi qualche momento di relax, lasciando che loro giochino nel Children’s Playground della spiaggia.

Nelle immediate vicinanze il White Street Pier, conosciuto anche come “Road to Cuba”, è il luogo prediletto dagli amanti della pesca.

Key West Dog Beach

Il nome Dog Beach non le è stato assegnato a caso: questa spiaggia, infatti, è la più amata dai proprietari di cani, che qui possono scorrazzare liberi, senza guinzaglio.

Key West Truman Annex Beach

Questa spiaggia ha davvero tutto ciò che si può desiderare: sabbia dorata, aree verdi, una zona gioco per bambini, uno snack bar e anche delle docce; in più, la sera, da qui si può assistere a tramonti spettacolari.

South Beach

Situata nelle vicinanze del Southernmost Point, South Beach (da non confondere con la popolare zona di Miami) è il posto ideale per rilassarsi e godere della vista mozzafiato, magari gustando un drink in uno dei bar della spiaggia.

Bahia Honda State Park

Come abbiamo già detto, quelle di Bahia Honda sono alcune tra le spiagge più belle che si possono trovare a Key West, caratterizzate da sabbia finissima e acque limpide e cristalline, tanto da finire al primo posto della classifica delle “best beaches in the continental US”.

Fort Zachary Taylor State Park

Certo, non saranno ai livelli delle spiagge di Bahia Honda, ma anche quelle di Fort Zachary Taylor non sono certo da buttare: le acque che lambiscono queste spiagge, infatti, sono ritenute perfette per nuotare o fare snorkeling.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
 

I più richesti di Miami e Miami Beach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *