Mondo Insieme

Chi è Mondo Insieme: intervista a Valeria Sessini

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 24 febbraio 2017

 
4 Condivisioni

Mondo Insieme aiuta tanti giovani italiani a realizzare il sogno di lavorare, col programma Work and Travel, a studiare nelle università americane o a trascorrere un anno alla pari in tanti paesi del mondo, Stati Uniti compresi.

Ma il miglior modo per farvi conoscere Mondo Insieme è lasciarvelo presentare da Valeria, che in Mondo Insieme lavora dal 2011.

D. Ciao Valeria, parlaci un pochino di te.

“Ciao Carlo, ho 33 anni e la mia vita è sempre stata caratterizzata dai viaggi e dagli scambi interculturali. Ho avuto la possibilità di ospitare numerosi studenti stranieri e di viaggiare dall’età di 14 anni, ogni anno, per via della mia grande passione per le lingue e per le altre culture. Mi sono laureata in Mediazione Linguistica alla triennale e in Comunicazione Internazionale in specialistica, intervallando la mia preparazione con esperienze di studio nel Regno Unito e in Danimarca. Il mio sogno, tuttavia, è sempre stato quello di andare negli Stati Uniti e ho avuto modo di realizzarlo per la prima volta nel 2010, grazie a Mondo Insieme. Ho infatti partecipato al programma Work and Travel al Grand Canyon National Park.”

D. Da quanto lavori in Mondo Insieme e di cosa ti occupi?

“Dal 2011, sono la Responsabile dei Programmi di lavoro e degli studi universitari negli Stati Uniti. Prima di iniziare a lavorare per Mondo Insieme ho svolto lo stesso lavoro in Francia per poco meno di un anno. Tra la Francia e l’inizio del lavoro qui a Bologna ho trascorso qualche mese di lavoro e formazione negli Stati Uniti, seguita passo per passo dal mio Direttore.”

Cos’è Mondo Insieme e com’è nato?

“Mondo Insieme è un’associazione nata grazie alla grande passione del mio Direttore e di sua moglie per gli scambi culturali.

Lei è danese e lavora in California presso il nostro partner americano, ASSE International. Prima di trasferirsi negli Stati Uniti ha fatto nascere e ha gestito per 12 anni un’altra agenzia di scambi culturali, parla ben 6 lingue!

Il mio Direttore è italiano, vive anche lui negli Stati Uniti da dove, ovviamente con frequenti viaggi in Italia, gestisce Mondo Insieme e assiste gli studenti, se necessario, durante la loro permanenza negli Stati Uniti.

Siamo infatti l’unica associazione italiana che vanta una propria sede negli Stati Uniti.

Per noi realizzare i sogni dei giovani è un vero privilegio e cerchiamo ogni giorno di farlo al meglio, con entusiasmo e grande attenzione.”

Il sogno americano è sempre molto forte tra i giovani italiani. Cosa propone Mondo insieme per loro?

“Il sogno americano è fortissimo, confermiamo, e non accenna ad affievolirsi. Mondo Insieme ha un’offerta variegata, per tutte le età:
propone un semestre o un anno scolastico nelle high schools americane, sia pubbliche che private, con possibilità di scelta della destinazione (Stato e scuola). Naturalmente abbiamo studenti in tutto il mondo, ma il 60% degli studenti opta sempre per gli USA;
garantisce borse di studio per frequentare l’università negli Stati Uniti, grazie al programma Campus USA. Le borse di studio arrivano a coprire il 70% dei costi di vitto, alloggio e studi per meriti accademici, e fino al 100% per meriti sportivi. Tra gli sport abbiamo il tennis, il calcio, il basket, la pallavolo, il football americano, il nuoto, l’atletica e tanti altri. Abbiamo inoltre borse di studio garantite anche per chi desidera frequentare un MBA (Master in Business Administration) e mettiamo a disposizione degli studenti più ambiziosi le nostre competenze per fare domanda alle università più prestigiose (Top Schools) e ai Community College.
permette agli universitari italiani di svolgere un’esperienza lavorativa a culturale estiva, nel settore turistico, grazie al programma Work and Travel USA. Gli studenti possono scegliere la destinazione che preferiscono tra Santa Monica in California, Ocean City nel Maryland (molto simile alle nostre Rimini, Jesolo o Lignano Sabbia d’Oro) e il Parco Nazionale di Yellowstone. È un’esperienza retribuita, ideale per migliorare l’inglese e per aprirsi al mondo del lavoro, anche perché le aziende ormai cercano candidati cosmopoliti;
segue le ragazze che desiderano trascorrere un anno alla pari, integrandosi in una famiglia americana, grazie al programma Au Pair USA. Volo, vitto, alloggio, stipendio e due settimana di vacanza sono a carico della famiglia ospitante, così come i 5 giorni iniziali di Workshop a New York! Le ragazze pagano soltanto una piccola quota per coprire le spese della pratica amministrativa;
permette agli universitari, ai neolaureati e ai giovani professionisti che ambiscono a svolgere un’esperienza professionalizzante nel proprio settore di studio o di lavoro, dei programmi di Internship, per un massimo di 12 mesi, e di Training, per massimo 18 mesi. Abbiamo il piacere di attivare questi percorsi – naturalmente retribuiti – in numerosi settori, dall’economia all’ingegneria, dal design all’architettura, passando per l’informatica, le scienze e la giurisprudenza. Abbiamo anche tante possibilità nel settore alberghiero e della ristorazione, le catene di ristoranti stellati e gli hotel di lusso cercano sempre candidati italiani! Attualmente siamo alla ricerca di giovani cuochi per il prestigioso gruppo Michael Mina ed i suoi ristoranti a Los Angeles, San Francisco, Boston e Waikiki, Hawaii;
– agli appassionati di cinema presenta uno stage di 8 settimane presso l’American Film Institute, un’opportunità unica, un vero e proprio trampolino di lancio in un settore molto competitivo.
– Infine, a partire dai 14 anni, presenta un’offerta variegata di soggiorni linguistici e vacanze studio, tra gli Stati Uniti e il Canada. Naturalmente questi corsi di lingua sono ideali anche per gli adulti!”

Come ben sappiamo, il problema principale per uno straniero che vuole lavorare (legalmente) negli USA è la ricerca di uno sponsor. In che modo potete aiutare i giovani italiani che vogliono fare un’esperienza negli Stati Uniti?

“Il nostro lavoro è affiancato dai nostri rinomati partners americani, ASSE International Student Exchange Programs, Aspire Worldwide e EurAupair Intercultural Child Care Programs, designati dal Dipartimento di Stato Americano dal 1976 per la sponsorizzazione dei vari programmi. Forniremo pertanto agli studenti e ai giovani lavoratori i documenti necessari per la richiesta del visto, oltre a tutte le informazioni utili per l’inizio della loro esperienza.

Tutti i programmi negli Stati Uniti sono gestiti molto attentamente dai nostri partners, che lavorano in stretta collaborazione con gli enti governativi. Questa è una grande garanzia, sia per gli studenti che per i genitori: non sono mai soli nel corso del programma, noi siamo sempre pronti ad affiancarli per qualunque necessità, sia dall’Italia che dagli Stati Uniti.”

Quali sono le città americane più scelte dagli italiani per i programmi che proponete?

“È difficilissimo rispondere a questa domanda perché abbiamo studenti ovunque, comprese le Hawaii, e ogni Stato ha le sue peculiarità, quindi ogni singolo angolo degli Stati Uniti meriterebbe di essere visitato e scoperto. Indubbiamente le coste sono le più amate; la California e la Florida sono gettonatissime e New York è sempre New York!”

Grazie Valeria per la tua disponibilità.

“Grazie a te Carlo!”

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *