Tour omicidio abraham lincoln

Compleanno di Lincoln: 12 febbraio

 

Si celebra domani 12 febbraio, come di consueto, il compleanno di Abraham Lincoln, il Presidente americano nato a Hardin County in Kentucky nel 1809 e assassinato a Washington DC, il 14 aprile del 1865.

E’ stato il sedicesimo Presidente degli Stati Uniti D’America, il primo ad appartenere al Partito Repubblicano. In alcuni Stati e precisamente in Connecticut, Illinois, Missouri, New Jersey e New York, il 12 febbraio è considerato giorno festivo. Buona parte degli uffici governativi, scuole e aziende sono chiusi.

Lincoln ha avuto il merito di aver difeso l’unità federale della Nazione contro gli Stati confederati del Sud nella Guerra di secessione, ma soprattutto di aver abolito la schiavitù con il Proclama di Emancipazione nel 1862.

E’ stato, ed è tutt’ora, visto che viene ricordato ogni anno, uno dei Presidenti più popolari della storia degli Stati Uniti d’America.

Durante questo giorno celebrativo, parecchie sono le rievocazioni, i concerti e le feste organizzate in memoria di questo uomo di spicco. Viene depositata una corona di fiori sulla sua tomba e si prosegue con la lettura della battaglia di Gettysburg al Lincoln Memorial di Washington DC. Abraham era considerato, come scrivono i libri di storia, “ the big emancipator, the splitter, rail e the honest abe”.

Diverse opere d’arte, libri sono a lui dedicati ma primo fra tutti spicca il Lincoln Memorial monumento che sorge nel National Mall di Washington Dc.

L’edificio ricorda la forma di un tempio greco. La statua, in marmo bianco, rappresentante il Presidente, si trova al centro. E’ alta circa sei metri e hanno partecipato alla sua realizzazione l’architetto Henry Bacon, lo scultore Daniel Chester French ed il pittore- decoratore Jules Guerin che, in ultimo, si occupo’ delle decorazioni delle pareti.

Anche il regista Steven Spielberg ha voluto rendergli omaggio dedicandogli il film “Lincoln” candidato a ben 12 premi Oscar e lo troviamo nelle sale italiane dalla fine di gennaio di quest’anno.

Nel film si narrano gli ultimi mesi della sua presidenza, dedicati alla sua battaglia per la ratifica del Tredicesimo emendamento della Costituzione, quello che rese illegale la schiavitù. Fu Mary, la moglie, – interpretata da Sally Field – a scoprire Lincoln quando lui era un giovane avvocato e a capire per prima le sue spiccate doti.

Happy Birthday Mr. President.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.