Cosa vedere a Washington

Cosa vedere a Washington DC

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 12 aprile 2018

 

Capitale degli Stati Uniti dal 1880, Washington D.C. si affaccia sul fiume Potomac e il suo prefisso D.C. (District of Columbia) è fondamentale per distinguerla dallo Stato omonimo. Sede di tutti gli uffici amministrativi del Paese, venne scelta grazie al fatto che fosse una città gradita sia agli Americani del Sud sia a quelli del Nord.

Vediamo insieme quali sono le attrazioni migliori da non perdere a Washington D.C.:

Top 10 delle cose da vedere

 

Itinerario Washington in 2 giorni

Informazioni utili prima di partire

Prima di partire per la nostra esplorazione, dobbiamo innanzitutto sapere qual è il modo migliore per spostarci da un punto all’altro della città.

I due principali sistemi di trasporto pubblico della città sono Metrorail e Metrobus, entrambi gestiti dalla Washington Metropolitan Area Transit Authority.

La Metro è un mezzo pratico e conveniente sia per spostarsi in città che per raggiungere le aree circostanti del Maryland e della Virginia, ed è composta da 6 linee: rossa, blu, arancione, gialla, verde e argento. Tra le destinazioni più popolari servite dalla Metro ci sono: Union Station (linea rossa), lo Smithstonian (linee arancione, argento e blu), Woodley Park Zoo/ Adams Morgan (linea rossa), Gallery Place – Chiantown (linee rossa, verde e gialla).

Ad oggi, la Metro osserva i seguenti orari:

  • dal lunedì al giovedì, dalle 05:00 alle 23:00
  • venerdì, dalle 05:00 alle 01:00
  • sabato, dalle 07:00 alle 01:00
  • domenica, dalle 08:0 alle 23:00.

Passiamo alle tariffe. Il costo del biglietto non si carica in base alla durata del viaggio, ma in base al numero di fermate. Per accedere alla Metro si deve acquistare una SmarTrip Card, una sorta di biglietto elettronico ricaricabile, sul quale andrà caricato l’importo necessario per il viaggio.

Le tariffe si dividono in due categorie: quelle che vengono applicate durante le ore di punta (dall’apertura alle 09:30 e dalle 15: alle 19:00), che vanno da un minimo di $2,15 a un massimo di $5,90; e quelle che vengono applicate negli orari meno affollati, da $1,75 a $3,60.

Il bus è una valida alternativa alla Metro, con i mezzi operativi 24 ore su 24 che raggiungono anche la Virginia e il Maryland. Le linee che servono le zone più popolari della città, tra cui il National Mall e la Casa Bianca, sono: 30N, 30S, 32, 33, 34 e 36.

Passiamo alle tariffe. Quelle per le corse ordinarie hanno il costo di $2,00, mentre quelle per le corse degli Express Bus sono di $4,25.

Oltre agli immancabili bus Hop – On, Hop – Off, che toccano tutte le principali attrazioni della città, per spostarsi nella zona del National Mall, c’è la possibilità di utilizzare i bus – navetta del servizio DC Circulator: al prezzo di un solo dollaro, ci si può muovere in tutta la zona del Mall; inoltre, se il pagamento avviene tramite una SmarTrip Card, è possibile risalire più volte sul bus, senza pagare nuovamente il biglietto.

Giorno 1

Monumenti del National Mall, Biblioteca del Congresso, Musei del National Mall

washington capitol building
Campidoglio

Bene, siamo finalmente pronti a partire per il nostro entusiasmante tour di 2 giorni alla scoperta di Washington D. C.!

Oltre alla Casa Bianca e al Pentagono, nella capitale degli Stati Uniti ci sono numerosi monumenti, che celebrano grandi personaggi e momenti della storia del Paese. I più importanti sono racchiusi nel famoso viale monumentale conosciuto come The National Mall, compreso tra il Campidoglio e il Lincoln Memorial.

La prima giornata di viaggio ruoterà proprio attorno al National Mall, ai suoi monumenti e ai suoi musei. Iniziamo con uno degli edifici più popolari, quello del Campidoglio. Se si vuole prendere parte a un tour, questo va prenotato in anticipo, oppure è possibile fare la coda e sperare di ottenere uno dei biglietti giornalieri senza prenotazione, anche se la seconda opzione è sconsigliata, perché, specialmente nei periodi con maggiore flusso turistico, si rischia di non riuscire ad ottenerlo.

Finito il tour del Campidoglio saliamo su uno dei bus – navetta DC Circulator per raggiungere il punto di partenza del nostro tour fai – da – te dei monumenti del National Mall, cioè il Thomas Jefferson Memorial, dedicato ad uno dei Padri Fondatori e terzo presidente degli Stati Uniti, che, in primavera, è il fulcro del Cherry Blossom Festival.

La seconda tappa è il Franklin Delano Roosevelt Memorial, un monumento diviso in quattro “stanze” all’aperto, con statue e murales che raccontano fatti che comprendono un periodo che va dalla Grande Depressione alla Seconda Guerra Mondiale, e dove il presidente Roosevelt è rappresentato con una statua bronzea.

La terza tappa è il Martin Luther King Jr. Memorial , un imponente rappresentazione in pietra dove il famoso pastore, leader della battaglia per i diritti civili, è rappresentato in un momento del famoso discorso “I have a dream”.

Continuiamo con la quarta tappa, il Korean War Veterans Memorial, composto da 19 statue che rappresentano una squadra di militari in perlustrazione, e, alle loro spalle, un murales composto dalle foto degli uomini e delle donne che hanno servito in Corea.

Lincoln Memorial
Lincoln Memorial e la Reflecting pool

La quinta tappa prevede di visitare uno dei monumenti più importanti e popolari del tour, l’Abraham Lincoln Memorial: un monumento in stile neoclassico con una statua di Abramo Lincoln che si specchia nelle acque della Reflecting Pool.

Dopo tanto cammino, siamo giunti alla penultima tappa del percorso, che dura all’incirca tre ore. Adesso ci troviamo di fronte al Vietnam Veterans Memorial, un monumento dedicato ai caduti della guerra in Vietnam, diviso in tre parti: la statua del soldato, il Vietnam’s Women Memorial e la parte più famosa, il Veterans Memorial Wall.

L’ultimo monumento sulla nostra mappa ideale è il Washington Monument, un imponente obelisco edificato in onore di George Washington e considerato una delle strutture in pietra più alte al mondo.

Abbiamo concluso il nostro tour dei monumenti!

Dopo circa tre ore di cammino, ci meritiamo uno spuntino: Union Station è il luogo migliore dove mangiare e rilassarsi, magari facendo un po’ di shopping. Fuori dalla stazione possiamo ammirare la statua di Cristoforo Colombo.

Pomeriggio al museo

Smithsonian Castle
Smithsonian Castle

Dopo un buon pranzo e qualche momento di relax, siamo pronti a riprendere la nostra visita di Washington: il tempo è poco, non si deve oziare!

Durante il pomeriggio del primo giorno di viaggio restiamo nei paraggi del National Mall: dopo i monumenti è la volta dei musei. Non so di preciso quanti riusciremo a visitarne, ma questi sono sicuramente quelli più importanti:

  • Smithsonian Castle, è il luogo ideale da dove iniziare l’esplorazione. Oltre ad ammirarne l’imponente architettura, all’interno potremo trovare informazioni sui musei del National Mall;
  • National Air & Space Museum, che ospita la più vasta collezione di aerei e veicoli aerospaziali;
  • National Museum of Natural History, uno dei musei più visitati al mondo, comprende una collezione di 127 milioni di reperti, che vengono ruotati periodicamente;
  • National Museum of American History, che comprende migliaia di oggetti riguardanti la storia americana, dal famoso cappello di Abramo Lincoln alla cucina di Julia Child;
  • National Museum of American Indian, un museo che celebra la diversità culturale, storica e linguistica degli indigeni del Continente americano.

Per trascorrere una serata perfetta, vale la pena di imbarcarsi per una crociera sulla meravigliosa nave Odissey ed ammirare la vista della città dal fiume Potomac, gustando una cena raffinata.

Giorno 2

Cimitero di Arlington, Biblioteca del Congresso, Casa Bianca National Archives Building, International Spy Museum

palazzo dell'archivio nazionale, Washington
National Archives Building

Pronti ad iniziare il secondo giorno di viaggio? No?! Allora, forse, è il caso di fare una bella colazione. Tra i locali migliori per gustare un ottimo “breakfast” ci sono Founding Farmers, in Pennsylvania Avenue, Lincoln’s Waffle Shop, sulla 10ma Strada, Ted’s Bulletin, sull’ottava strada e Astro Doughnuts & Fried Chicken.

Ora sì che siamo pronti per partire alla volta della prima tappa della giornata: il famoso cimitero monumentale di Arlington. Dopo averlo raggiunto con la Metro (è raggiungibile dalla stazione del Pentagono, servita dalle linee argento e gialle), possiamo iniziare il nostro tour. Il punto di partenza è il Visitor Center, dove si trovano mappe dettagliate del cimitero e tutte le informazioni necessarie per intraprendere una piacevole visita.

Tra i punti d’interesse che non potete assolutamente perdere ci sono: tomba del presidente Kennedy, tomba del Milite Ignoto, Arlington House, Flower Garden, Old Memorial Amphiteater, Wallace Randolph Cannon, USS Maine Memorial.

Finito il nostro tour, siamo giunti all’ora di pranzo: nelle vicinanze ci sono diversi locali che servono ottimi piatti, come Quarterdeck, Potomac Restaurant & Lounge e Bonchon Arlington.

Dopo pranzo risaliamo sulla Metro, e ritorniamo a Downtown, dove trascorreremo la seconda parte della giornata. Qualche mese fa, ci eravamo occupati di prenotare una visita alla Casa Bianca (per farlo ci si deve rivolgere al consolato e presentare domanda presso un membro del Congresso): il nostro appuntamento con uno dei simboli del potere mondiale ci attende.

Finito il nostro emozionante tour, continuiamo la nostra esplorazione di Washington DC con il National Archives Building dove è custodita, fra gli altri documenti, la prima stesura della Costituzione, la Biblioteca del Congresso e, se c’è ancora un po’ di tempo, l’International Spy Museum, il più grande museo al mondo dedicato allo spionaggio.

Per la cena, ci rechiamo nel caratteristico quartiere di Georgetown, l’unico in cui le case hanno mantenuto inalterato l’aspetto originale, quando il quartiere era ancora una città a sé stante.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
 

I più prenotati di Washington D.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.